Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Ricordi Huawei Mate 30 Pro? Il telefono geniale che abbiamo detto non dovresti mai comprare a causa della mancanza di Google Mobile Services?

Bene, sta arrivando nel Regno Unito e il prezzo è di £ 899, con una data di uscita del 20 febbraio. È disponibile un modulo per registrare il proprio interesse sul sito di Carphone .

-

Come dolcificante, Huawei offre gratuitamente un Huawei Watch GT 2 da 46 mm e un paio bianco dei suoi decenti auricolari wireless con riduzione del rumore, i Freebuds 3. Si noti che è la versione 4G del Mate 30 Pro, piuttosto che il modello 5G.

Ad essere onesti, Huawei ha detto che avrebbe lanciato il telefono nel Regno Unito e in Europa durante il lancio di settembre. Ma non ci credevamo, perché non cera conferma della data mentre i network ne prendevano le distanze perché, beh, ai clienti del Regno Unito piacciono le app di Google.

Come ormai saprai, la mancanza di app Google sui nuovi dispositivi mobili Huawei è dovuta alla blacklist commerciale di Huawei da parte degli Stati Uniti .

Ciò significa che Google non può occuparsene per autorizzare i dispositivi ad avere app e servizi Google. Google non è entusiasta del divieto perché significa che aziende come Huawei devono sviluppare i propri rivali per lapp store di Google Play, in questo caso è lApp Gallery di Huawei. Il telefono esegue ancora Android 10 con il pretesto del software EMUI 10 di Huawei.

Nella pagina di preordine di Carphone Mate 30 Pro , la dichiarazione di Huawei afferma: "Questo dispositivo non viene fornito con i servizi Google Mobile, quindi abbiamo un team di supporto VIP a portata di mano per te una volta acquistato".

Huawei e Carphone dovranno fare attenzione a spiegare ai potenziali clienti i limiti del dispositivo, proprio come pensiamo che farà per i prossimi P40 e P40 Pro. In caso contrario, molti di loro rischiano di essere restituiti.

Scritto da Dan Grabham.