Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - In unintervista di vasta portata con Le Point in Francia, Ren Zhengfei - CEO e fondatore di Huawei - ha rivelato qualche dettaglio in più dietro il suo sistema operativo HongMeng e come si vede in competizione con Apple e Google.

Abbiamo contattato Huawei per una trascrizione inglese dellintervista completa e ha rivelato alcuni fatti interessanti.

Oltre a rispondere a domande sulla sicurezza e sullattuale divieto commerciale con le aziende statunitensi, sui suoi rapporti con lEuropa, scrittori filosofici e ideologia politica, il capo di Huawei ha parlato di come si vede utilizzando il cosiddetto sistema operativo "plan b" .

In questa intervista , Zhengfei ha risposto a domande specifiche su "Hongmeng OS".

Per molto tempo, si vociferava che Huawei stesse sviluppando Hongmeng come backup, nel caso in cui la sua relazione con Google non potesse essere riconciliata e non sarà mai più in grado di utilizzare Android.

Ma la verità è che il sistema operativo Hongmeng non è stato sviluppato per sostituire il sistema operativo di Google. Ha detto che "non è progettato per i telefoni come tutti pensano".

Sebbene sia possibile che Huawei possa costruire uninterfaccia per smartphone sul suo sistema operativo Hongmeng, non è questo il suo scopo principale. È stato originariamente progettato per garantire il corretto funzionamento delle reti di telecomunicazioni.

Con la sua latenza di 5 ms, è adatto agli ambienti IOT - o alle auto autonome - in cui le informazioni, i comandi e le risposte devono fluire rapidamente.

Lo scopo del sistema operativo "è quello di consentire un mondo in cui tutto è connesso e intelligente" e ha il potenziale per ridurre ulteriormente la latenza al di sotto di 1 ms in futuro.

Per il consumatore, invece, è sugli smartphone che potrebbe essere implementato in modo più evidente. Tuttavia, Huawei spera ancora di non arrivare mai a questo.

In passato, lazienda non ha nascosto di voler continuare a lavorare con partner come Google e Microsoft, costruendo dispositivi per funzionare rispettivamente su Android e Windows.

Cè una buona ragione per questo: non ha unalternativa abbastanza forte per competere con lApp Store o il Google Play Store su dispositivi mobili. È una narrazione che si ripete in questa intervista.

Allo stato attuale, Hongmeng OS non ha un ecosistema costruito attorno ad esso. È solo un sistema tecnico per far funzionare le reti. E quindi "ci vorranno molti anni" per costruire un ecosistema che si avvicini a replicarlo.

Per come stanno le cose, potrebbe anche non essere necessario mettere in atto questo piano di backup sul cellulare. Laggiornamento più recente ha suggerito che gli Stati Uniti stavano facendo marcia indietro sul divieto commerciale e che Huawei potrebbe essere in grado di lavorare di nuovo con i suoi partner americani.

Huawei non ha avuto ulteriori commenti da fare su questo nella discussione, tranne per dire che i continui commenti di Trump sono effettivamente positivi per gli affari. Dal momento che il presidente degli Stati Uniti sembrava allentare la posizione del paese sulla società, Huawei ha visto aumentare le vendite a causa della pubblicità.

Quindi, potrebbe essere che alla fine vediamo Hongmeng impiegato in altri dispositivi. Come originariamente previsto da Huawei.

Queste 3 custodie manterranno il tuo iPhone 13 sottile, protetto e dallaspetto fantastico

Scritto da Cam Bunton.