Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Huawei ha presentato una richiesta di marchio allEUIPO (Ufficio dellUnione Europea per la Proprietà Intellettuale) per i nomi Huawei Ark OS, Huawei Ark, Ark e Ark OS.

Le richieste sono state avanzate solo di recente - il 24 maggio - che arriva poco dopo che Google , ARM e altre aziende avevano ufficialmente concluso la loro partnership con il produttore di smartphone.

La richiesta del marchio è attualmente in fase di esame, il che significa che non è stata ancora approvata dal consiglio europeo, ma indicherebbe che Huawei sta, infatti, pianificando di sopravvivere senza Android nellUE.

Huawei ha confermato alla fine del 2018 di aver lavorato per un po di tempo su un backup della sua esperienza software basata su Android/Play Services.

Huawei preferirebbe non rinunciare ai vantaggi di un telefono Android a tutti gli effetti, ma allo stesso tempo, con la lista nera del commercio statunitense sulle carte da tempo, ha dovuto lavorare sulla propria soluzione per prepararsi al peggio.

Vale la pena notare, tuttavia, che è stato richiesto solo il nome Ark OS (e varianti di). Non ci sono dettagli su cosa sia o su quale dispositivo viene eseguito.

Cè la possibilità che questa possa essere una nuova categoria di dispositivi, ma - data la tempistica - sembra probabile che Huawei si stia preparando per il passaggio da Android nei mercati occidentali e per ottenere il marchio desiderato.

Queste 3 custodie manterranno il tuo iPhone 13 sottile, protetto e dallaspetto fantastico

Al di fuori dellEuropa, il suggerimento è che Huawei si stia preparando a chiamare il suo sistema operativo Kirin OS (per abbinare i nomi dei processori) o HongMeng OS.

Essendo questultimo un nome cinese, si può capire il desiderio di usare un nome più anglicizzato in Europa.

Non è solo dal punto di vista del software che Huawei ha dovuto prepararsi per le ricadute con diversi partner commerciali. È stato persino espulso dallelenco di approvazione della SD Association, quindi non può utilizzare schede microSD o SD standard del settore, il che porta lannuncio delle sue nuove schede Nano Memory (NM) in una nuova luce.

Dobbiamo ancora scoprire se tutto questo è una ricaduta degli Stati Uniti che si atteggiano semplicemente per ottenere un accordo commerciale migliore con la Cina, o se esistono veri problemi di sicurezza allinterno di Huawei. In ogni caso, è probabile che diventi più disordinato prima di vedere un miglioramento.

Scritto da Cam Bunton.