Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Google sta lavorando a una nuova funzionalità di condivisione allinterno di Android Q , chiamata Fast Share, che è essenzialmente Apple AirDrop per gli utenti Android.

La funzione è stata scoperta da 9to5Google e mostra la possibilità di condividere file e collegamenti con contatti e dispositivi vicini.

Con Fast Share, sembra che sarai in grado di rilevare i dispositivi dei tuoi amici e della famiglia nelle vicinanze e quindi inviare loro i file direttamente. Nessuna connessione Internet richiesta.

In funzione, sembra essere una sorta di incrocio tra la funzione di invio e ricezione esistente con lapp File di Google e la funzionalità Bluetooth nelle vicinanze integrata in Android.

Il primo di questi è principalmente unapp per la gestione di file e archiviazione su un telefono Android.

Pur avendo questo come scopo principale, ha anche la possibilità di inviare e ricevere rapidamente file tramite Bluetooth o Wi-Fi direttamente tra i dispositivi nelle vicinanze. Anche laltro utente deve aver installato lapp per farlo.

Con Fast Share, si presume che, poiché è integrato in Android, non sarà più necessario scaricare unaltra app.

La funzione Bluetooth nelle vicinanze esiste da un paio danni ed è il modo più semplice per configurare cuffie Bluetooth o dispositivi Google Cast.

Automaticamente, viene visualizzato un pop-up nellarea a discesa del telefono, che mostra che ha rilevato un paio di auricolari Bluetooth pronti per la connessione. È stato mostrato per la prima volta con i Pixel Buds .

Combinando queste due funzionalità, Google sta creando una versione Android di AirDrop di Apple, che consente di inviare file e informazioni tra dispositivi vicini. Funziona su iPhone, iPad e Mac.

Come AirDrop sarai anche in grado di selezionare chi può scoprirti, aggiungendo amici e familiari a un elenco preferito.

Finora, non è una funzione di abilitazione predefinita in Android Q, ma sembra che Google la stia almeno testando, forse pronta per quando Android Q verrà rilasciato ufficialmente entro la fine dellanno o quando arriverà la prossima generazione di Pixel.

Scritto da Cam Bunton.