Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Quando si tratta di smartphone, si parla solo di fotocamere. Nessun produttore è immune dal parlare della potenza della fotocamera del suo telefono, da Apple a ZTE, è la parte di un lancio di telefoni che attira la maggiore attenzione.

Sono state raggiunte anche alcune grandi cose, dal sollevamento di elementi trovati in vere e proprie fotocamere e combinando nel mondo moderno con lelaborazione e lintelligenza artificiale, stiamo avanzando verso il futuro con le migliori fotocamere compatte e portatili che abbiamo visto - sempre connessi, condividendo istantaneamente, ottimizzandosi in background.

Ma devi comunque essere un buon fotografo per ottenere buone foto, indipendentemente dallhardware che stai utilizzando.

Ci siamo incontrati con Isaac Reynolds, product manager per la fotocamera su Google Pixel e parte del team responsabile delle eccellenti fotocamere Pixel, per ottenere alcuni consigli fotografici migliori dal ragazzo dietro una delle migliori fotocamere per smartphone in circolazione.

Queste 3 custodie manterranno il tuo iPhone 13 sottile, protetto e dallaspetto fantastico

1. Spara molto

Questo è il consiglio principale di Reynolds: scatta molte foto. Non limitarti a scattare una foto e sperare che sia perfetta. Tieni sempre con te il telefono (cosa che fanno praticamente tutti) e tienilo pronto per scattare foto.

Non limitarti a scattare molte foto della stessa cosa, spostati tra uno scatto e laltro e ottieni unangolazione leggermente diversa con ogni foto, quindi qualcosa cambia sempre. Reynolds ci ha detto che ha scattato 1400 foto nel Grand Canyon e ne ha apprezzate solo sette.

2. Fai attenzione al sole di mezzogiorno

Più sole significa più luce, il che significa foto migliori, giusto? Sbagliato. La luce intensa diretta proietta ombre pesanti soprattutto sulle persone, portando a ombre, occhi socchiusi e volti a disagio. Spostati allombra e la luce è molto più uniforme, molto più lusinghiera e le persone possono tenere gli occhi aperti!

3. Tocca il mirino per misurare e mettere a fuoco

Questa è una cosa semplice che spesso viene trascurata sui telefoni. Una volta allineato il telefono, lautofocus proverà a fare il suo dovere, ma tocca ciò di cui vuoi scattare una foto. Ciò consentirà al telefono di mettere a fuoco con precisione, oltre allesposimetro (misurare la luce nella scena per determinare lesposizione) e darti uno scatto migliore. Con le fotocamere tradizionali, ti concentreresti su una leggera pressione di un pulsante: prova a ricreare quel passaggio con il tuo telefono con un tocco. (Su alcuni telefoni potrebbe essere necessario controllare le impostazioni per assicurarsi che questa opzione sia attivata.)

4. Avvicinati sempre e riempi la cornice

Una delle regole di base della composizione fotografica, Reynolds consiglia di avvicinarsi: scatta una foto del viso di quella persona, scatta una foto più ravvicinata di quelloggetto, in modo che lo sfondo non sia una distrazione, distogliendo lo sguardo. Posiziona il soggetto nellinquadratura in modo da ottenere limmagine che desideri: spesso ciò significa avvicinarsi.

5. Usa le funzioni della tua fotocamera

Reynolds consiglia di sfruttare alcuni dei grandi poteri che il tuo telefono offre ora. Non ignorare il flash, specialmente su Google Pixel 2 dove è stato ottimizzato per funzionare con lHDR. Non disattivare le foto in movimento per impostazione predefinita, pensa a come il movimento potrebbe migliorare la tua immagine. Provalo, gioca e continua a scattare molte foto.

Ovviamente, Google Pixel offre anche spazio di archiviazione illimitato in Google Foto, quindi puoi permetterti di scattare tutto il tempo!

Scritto da Chris Hall.