Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Secondo quanto riferito, Vodafone ed EE hanno ritardato la reintroduzione delle tariffe di roaming nell'UE .

Tuttavia, prima che diventi troppo eccitato, il ritardo è più questione di settimane che di mesi o anni.

Vodafone , ad esempio, aveva programmato di riportare le sue addebiti oggi, 6 gennaio 2022, ma lo ha spostato a fine mese per fare più test.

La BBC riferisce inoltre che EE ha spostato la data prevista per la riattivazione da gennaio a marzo.

Queste 3 custodie manterranno il tuo iPhone 13 sottile, protetto e dallaspetto fantastico

Tre non ha ancora ritardato i suoi piani, ma comunque non entreranno in vigore fino a maggio .

Virgin Media O2 è l'unica rete che non ha ancora annunciato la reintroduzione delle tariffe di roaming nell'UE post-Brexit.

Le altre reti offriranno tariffe giornaliere per l'utilizzo dei dati mobili nei paesi dell'UE a partire dalle rispettive date di "attivazione". Tre, EE e Vodafone addebiteranno ciascuno £ 2 al giorno, anche se quest'ultimo offrirà anche pacchetti di 8 e 15 giorni che risultano essere più economici.

"Abbiamo posticipato l'introduzione delle tariffe di roaming alla fine di gennaio, dando il tempo per ulteriori test per garantire la migliore esperienza possibile ai clienti che acquistano i nostri pacchetti da £ 1 al giorno. Fino ad allora, i clienti continueranno a essere in grado di effettuare il roaming senza addebiti. ", ha detto Vodafone ( tramite la BBC ).

Scritto da Rik Henderson.