Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - In concomitanza con il lancio dell'ultimo e più grande SoC Snapdragon 8+ Gen 1 di Qualcomm, Asus ha inviato alcuni prototipi molto precoci del suo prossimo portatile da gioco, il ROG Phone 6.

Tra i fortunati che hanno potuto mettere le mani sul nuovo portatile ci sono Android Central e lo youtuber Dave2D.

A entrambi è stato impedito di condividere qualsiasi informazione sulle caratteristiche software del dispositivo e il modulo della fotocamera posteriore è stato sostituito da una lastra di vetro nero, ma abbiamo comunque imparato qualcosa sul mostro da gioco Android.

In primo luogo, sebbene il modulo della fotocamera sia oscurato, possiamo notare che il cambiamento rispetto al ROG Phone 5 è piuttosto drastico. Si tratta di un modulo molto più grande che, si spera, apporterà alcuni graditi miglioramenti all'adeguata ma poco entusiasmante serie di fotocamere del ROG Phone 5.

Anche il design del telefono è piuttosto sorprendente: riprende alcuni degli spunti di design dei suoi predecessori, ma aggiunge un pannello posteriore semitrasparente che mostra alcuni dei componenti interni del telefono. Inoltre, sul retro è presente la scritta "Dare", che non siamo certi si rivelerà molto apprezzata.

Le doppie porte USB-C sono rimaste, così come il jack per le cuffie. Questa volta, però, sembra che Asus stia optando per un design sigillato, senza griglie di raffreddamento esposte, e una guarnizione in gomma sul vassoio della scheda SIM lascia intendere un certo grado di impermeabilità.

Naturalmente, la parte più interessante del ROG Phone 6 è che è alimentato dallo Snapdragon 8+ Gen 1, il che significa che dovrebbe essere uno dei telefoni Android più potenti al mondo.

Android Central è riuscito a effettuare un benchmark del dispositivo e, senza sorpresa, ha battuto tutti i telefoni della generazione precedente. L'unico a batterlo è stato l'iPhone 13 Pro, che ha ottenuto un punteggio leggermente superiore nel test 3DMark Wild Life Extreme.

Purtroppo non è stato possibile testare la maggiore efficienza offerta dallo Snapdragon 8+ Gen 1 e la maggiore durata della batteria offerta da questo telefono potrebbe rivelarsi una delle sue caratteristiche principali.

Non si sa ancora quando il ROG Phone 6 verrà commercializzato, ma terremo le orecchie ben aperte.

5 motivi per cui dovreste acquistare il Google Pixel 6a

Scritto da Luke Baker.