Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - In una delle decisioni di riparazione dei prodotti più rigorose mai prese da Apple, nuove scoperte nei giorni successivi al lancio della serie iPhone 13 sembrano indicare che lazienda si sta spingendo fino a vietare luso di Face ID sui dispositivi con un terzo. sostituzione dello schermo di una festa, anche se il componente del display è un produttore di apparecchiature originali (OEM).

In precedenza, Apple ha preso alcune decisioni discutibili per scoraggiare potenziali iniziative di riparazione di terze parti utilizzando viti proprietarie nel lontano 2011. Tuttavia, la decisione di disabilitare completamente luso di Face ID è forse una delle scelte più anti-consumo fatte finora.

I risultati sono stati scoperti da Phone Repair Guru , che ha deciso che anche un display originale avrebbe disabilitato Face ID prendendo due nuovissime unità iPhone 13 e scambiando gli schermi.

In altre notizie relative alliPhone 13, è stato anche scoperto che alcune delle animazioni della frequenza di aggiornamento a 120Hz pubblicizzate non funzionano come previsto su applicazioni di terze parti. Ovviamente, è già stato chiarito che si tratta di un bug non intenzionale piuttosto che di una mossa deliberata dellazienda.

Un aggiornamento a iOS 15.0.1 o 15.1 è previsto nei prossimi giorni o settimane e impostato per risolvere il problema del pannello 120Hz. Per quanto riguarda il problema del Face ID sulle riparazioni di terze parti, Apple deve ancora commentare, tuttavia, possiamo solo presumere che sia una mossa intenzionale.

Scritto da Alex Allegro.
  • Fonte: Apple Did It Again... iPhone 13 Screwed 3rd Party Repair... - youtube.com
Sezioni Telefoni