Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Se hai un nuovo iPhone 12, o anche un modello più vecchio ma con ilsoftware iOS 14 o più recente, ci sono un bel po' di funzioni da sfruttare che ti aiuteranno a rendere il tuo telefono un po' più comodo.

Quindi, che tu abbia un iPhone 12 Pro Max o un iPhone X, c'è un sacco di cose in cui affondare i denti. In questo articolo ti faremo vedere alcuni dei suggerimenti e dei trucchi che abbiamo scoperto.

squirrel_widget_3490117

1 - Tocca la parte posteriore per lo screenshot

Il software iOS di Apple è stato a lungo la fonte di molte grandi caratteristiche di accessibilità, una delle quali è la capacità di toccare il retro del telefono per lanciare funzioni specifiche, come fare uno screenshot.

Per abilitarla, vai in Impostazioni, poi trova 'Accessibilità', ora seleziona 'Touch' e scorri in basso fino a 'Back Tap'. Scegliere il doppio o triplo tocco e poi selezionare 'Screenshot'. Ora quando tocchi due o tre volte la parte posteriore del tuo iPhone, verrà fatto uno screenshot.

Un'altra cosa interessante da scegliere è il centro notifiche, così puoi fare un doppio o triplo tap per accedere rapidamente al centro notifiche. Davvero comodo.

2 - Cambiare il browser predefinito e le app di posta elettronica

Una caratteristica di iOS 14 (e successivi) è la possibilità di utilizzare altre app come predefinite per cose come il browser internet o l'app di posta elettronica. Quindi, se vuoi usare Chrome come browser predefinito, scarica Chrome dall'App Store e poi apri l'app Impostazioni dell'iPhone e trova Chrome nell'elenco in basso. Toccalo e poi scegli "browser predefinito" dalla schermata successiva, e scegli "Chrome" in quella seguente. Ora Chrome sarà il browser predefinito.

Puoi fare lo stesso con le app di posta elettronica, quindi se vuoi usare Spark o Gmail invece di Mail come predefinito, vai in Impostazioni, trova la tua app di posta elettronica di terze parti, toccala, poi scegli 'app di posta predefinita' nella schermata successiva, e poi scegli Spark (o qualsiasi app di posta elettronica tu stia usando).

3 - Impedire che le nuove app appaiano sulla schermata iniziale

Con iOS 14 (e successivi), abbiamo App Library, che è ottimo per memorizzare quelle app che non usi sempre. Per impostazione predefinita, ogni volta che si scarica una nuova app, questa appare sulla schermata iniziale. Se preferisci che vada direttamente in App Library e non riempia la schermata iniziale, vai in Impostazioni > Schermata iniziale e poi scegli "solo App Library" nella sezione "app appena scaricate".

4 - Vedere tutte le tue app in un elenco

Per impostazione predefinita, App Library ordina automaticamente le app in cartelle per te, ma se preferisci vederle in un elenco, basta trascinare in basso sullo schermo in App Library, e ora tutte le tue app sono elencate in ordine alfabetico.

Puoi cercare usando la barra di ricerca in alto se vuoi, o scorrere rapidamente fino all'app che vuoi toccando la piccola prima lettera corrispondente nella colonna in basso a destra (puoi anche scorrere questa colonna).

5 - Aggiungere widget alla schermata iniziale

Con iOS 14 (e successivi), è possibile aggiungere widget alla schermata iniziale. Per aggiungerli, basta premere a lungo sull'icona di un'app nella tua schermata iniziale e selezionare "modifica schermata iniziale". Oppure, per un metodo più veloce, basta premere a lungo su un'area vuota della schermata iniziale.

Ora tocca il segno più nell'angolo superiore e trova il widget che vuoi aggiungere. Per vedere tutte le app che li supportano che hai installato, scorri fino in fondo e seleziona l'app dall'elenco. Ora scegli la dimensione del widget che vuoi e tocca il pulsante 'Add Widget' in fondo alla finestra pop-up che appare.

Se vuoi una guida più approfondita su come utilizzare i widget per creare la tua estetica personalizzata, controlla la nostra altra caratteristica su questo processo, o guarda il video qui sotto.

6 - Creare pile di widget personalizzati

Uno dei widget che puoi creare è uno smart stack, che ti permette di scorrere più widget nello stesso widget sullo schermo. Per creare il tuo tutto quello che devi fare è trascinare e rilasciare i singoli widget uno sull'altro. Ora possono essere impostati per la rotazione automatica, o si può scorrere manualmente.

7 - Sbarazzarsi di intere schermate home

Premi a lungo un'area vuota sulla tua schermata iniziale, e ora tocca l'indicatore di pagina nella parte inferiore dello schermo. Tocca il segno di spunta nella parte inferiore di ogni schermata che vuoi spostare. Questo non elimina le app, le nasconde solo nella libreria delle app.

8 - Creare un programma personalizzato per la modalità scura

La modalità scura esiste da un po', ed è facile da attivare andando in Impostazioni > Display e poi scegliendo la modalità scura in alto. Ma se vuoi che si attivi automaticamente secondo un programma personalizzato impostato da te, attiva l'opzione 'Automatico' e poi tocca la scheda 'Opzioni' sotto di essa. Nella schermata successiva, seleziona 'Custom Schedule' e imposta un tempo di luce e buio. Ora si attiverà e si disattiverà quando lo avrai impostato.

9 - Modifica la tua vista Oggi

Oltre ad avere i widget sulla tua schermata iniziale, c'è la vista 'Oggi' che si trova a sinistra della tua prima schermata iniziale. Per personalizzarla, basta passare il dito su di essa e poi scorrere verso il basso fino a vedere il pulsante di modifica. Tocca quello e ora è possibile rimuovere qualsiasi widget dalla parte superiore, per modificare la finestra nella parte inferiore dello schermo che ha i widget vecchio stile in esso, tocca 'personalizza' nella parte inferiore dello schermo per aggiungere e rimuovere i widget da lì

10 - Cerca il tuo emoji

Utilizzando la tastiera integrata di Apple, è possibile cercare le emoji facilmente. Basta lanciare la tastiera emoji e toccare il campo 'cerca emoji' per cercare melanzane, faccine e cacche. O qualsiasi altra cosa tu stia cercando.

11 - Fingere il contatto visivo in Facetime

Questo è un bel trucco. Se vai in Impostazioni > Facetime > Contatto visivo, puoi abilitare questo toggle e ogni volta che stai facendo chiamate FaceTime, sembrerà che tu stia guardando direttamente la fotocamera o la persona dall'altra parte della chiamata, anche quando stai guardando lo schermo.

12 - Far comparire i controlli della fotocamera

Quando carichi l'app fotocamera, i controlli sono abbastanza basilari, ma se vuoi, ce ne sono altri nascosti e facilmente rivelabili.

Avvia l'app fotocamera e poi, se la stai tenendo in verticale, scorri verso l'alto la riga delle modalità di scatto della fotocamera. Se lo tieni in orizzontale, scorri verso sinistra. Ora avrai una nuova serie di controlli, che cambiano a seconda della modalità di scatto in cui ti trovi.

Se sei nella modalità foto normali, vedrai un'opzione per la modalità notturna (a seconda del modello di iPhone), le foto dal vivo, le proporzioni delle foto, l'esposizione e il flash. Per cambiare l'esposizione, per esempio, basta toccare il piccolo segno più/meno e poi far scorrere il cursore sullo schermo fino a quando è esposto nel modo desiderato.

13 - Scansione rapida di un codice QR

Se vuoi lanciare rapidamente la funzione di scansione del codice QR integrata nel telefono, basta scorrere verso il basso dall'alto a destra dello schermo per lanciare il Centro di controllo. Qui puoi trovare il piccolo pulsante del codice QR. Tocca quello e potrai scansionare rapidamente un codice.

14 - Pulsante foto a raffica

Puoi usare il pulsante del volume su per scattare una foto a raffica. Basta andare in Impostazioni > Fotocamera e poi attivare l'opzione "Usa il volume su per la raffica" e quando tieni premuto il pulsante del volume su in modalità foto, scatterà automaticamente una raffica di foto.

Le migliori offerte telefoniche del Black Friday 2021: Samsung, OnePlus, Nokia e altro

Scritto da Cam Bunton. Modifica di Britta O'Boyle.