Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Il presidente di Qualcomm Cristiano Amon ha dichiarato che la massima priorità dellazienda nella sua relazione con Apple in questo momento è quella di lanciare un iPhone 5G in tempo.

I commenti sono stati fatti durante lo Snapdragon Summit dellazienda alle Hawaii, dove il produttore di chip ha annunciato unintera gamma di funzionalità e i suoi processori mobili di prossima generazione .

Originariamente segnalato da PCMag , Amon ha dichiarato che "La priorità numero uno di questa relazione con Apple è come lanciare il loro telefono il più velocemente possibile. Questa è la priorità".

Questo potrebbe essere tradotto per suggerire che vuole assicurarsi che Apple abbia un iPhone 5G pronto per la sua prossima generazione di dispositivi. Dal momento che è il solito periodo dellanno per il lancio di un iPhone, ciò significa che probabilmente sarà a settembre 2020.

Sebbene sia stata una grande spinta per Qualcomm, e anche se sembra che lo sviluppo sia iniziato abbastanza tardi, considerando che siamo a meno di un anno dal lancio, Amon non sembra preoccupato.

Ha dichiarato: "siamo molto contenti dei progressi che stiamo facendo e mi aspetto che avranno un ottimo dispositivo".

Non è la prima volta che sentiamo suggerimenti su un iPhone 5G in lavorazione. In effetti, era praticamente scontato non appena le reti 5G hanno iniziato ad illuminare vari mercati in tutto il mondo.

Non è nemmeno la prima volta che Apple sembra in ritardo alla festa. Simile a quando i telefoni 4G sono arrivati per la prima volta sul mercato, la prima ondata di dispositivi 5G erano tutti dispositivi piuttosto pesanti. La maggior parte di questi è notevolmente più grande anche dei tipici smartphone di dimensioni "Plus" o "Pro".

La cosa interessante è che Apple sta lavorando con Qualcomm per farlo.

5 motivi per cui dovreste acquistare il Google Pixel 6a

Il suo rapporto con il produttore di chip è stato un po teso negli ultimi anni. Solo pochi mesi fa le due società hanno deciso di risolvere una causa di lunga data relativa ai canoni di licenza della tecnologia dei chip.

Poi, ovviamente, molto più di recente, è stato confermato che Apple ha acquistato la divisione modem mobile di Intel .

È costato alla società un miliardo di dollari, suggerendo che si tratta di più di una semplice acquisizione di brevetti. Allo stesso tempo, cè la sensazione che questo accordo con Intel sia più di un lungo gioco.

A breve termine, quindi, Apple ha bisogno di Qualcomm per produrre i suoi modem 5G, insieme a un paio di altri chip minori, fino a quando non potrà utilizzare le conoscenze sui modem di Intel per produrre il proprio hardware 5G interno.

Nonostante la tensione e le battaglie legali, quindi, Apple e Qualcomm hanno ancora un accordo pluriennale, che dà al produttore di iPhone il tempo necessario per lavorare sui propri modem 5G.

In altre parole: potrebbero passare un paio danni prima di vedere un modem 5G basato su Intel in un iPhone, ma dovremmo aspettarci un iPhone 5G entro il prossimo anno.

Scritto da Cam Bunton.