Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Il ritmo degli aggiornamenti Android è spesso oggetto di battaglie tra piattaforme: i produttori si contendono per essere il primo, i dispositivi di Google sono lodati per laggiornamento rapido, mentre Apple ride dellintera situazione, spingendo gli aggiornamenti con precisione militare.

Tuttavia, questo sta cambiando. Quando Google ha lanciato Android 8.0 Oreo, ha anche introdotto qualcosa chiamato Project Treble. Lobiettivo di Project Treble era semplificare il processo di aggiornamento, dai principali fornitori di hardware fino al produttore finale del dispositivo. Ha comportato un importante cambiamento in Android per implementarlo, ma ora sta anche pagando dividendi.

-

Limpatto può essere visto chiaramente nel modo in cui i dispositivi con Android vengono ora aggiornati. La crescita della versione beta di Android è stata impressionante, ma non è solo una funzione di praticità, ma consente aggiornamenti più rapidi per un numero crescente di dispositivi e produttori e ora lo abbiamo visto attraverso laggiornamento di Android 9.0 Pie e nellaggiornamento di Android 10 .

Anche se questo non è lo stesso tipo di grande successo che ottiene Apple, Android è uno spazio molto diverso, che abbraccia molte centinaia di diverse combinazioni di hardware e produttore, qualcosa di cui abbiamo discusso a lungo prima .

Alcune aziende ovviamente brillano in questa situazione: Nokia è una delle più veloci da aggiornare, probabilmente grazie allesecuzione di Android One, privo di ingombri e disordine e ha giàavviato la spinta di Android 10 sul Nokia 8.1. Ma OnePlus sta davvero giocando anche al gioco degli aggiornamenti, non solo lanciando nuovi dispositivi su Android 10 , ma spingendolo sui dispositivi lanciati allinizio dellanno.

Uno dei produttori più lenti è sempre stato Samsung. In genere, Samsung invia una nuova versione di Android con un aggiornamento alla propria piattaforma: One UI (in precedenza TouchWiz e Samsung Experience UX). Questo accadeva spesso dopo che Samsung aveva annunciato un nuovo dispositivo , intorno a marzo di ogni anno.

Ma Google fa luce anche su Samsung, lodando Samsung per aver pubblicato la sua One UI beta un mese prima nel 2019 rispetto al 2018. Google afferma anche che Samsung si è "impegnata" a ottenere qualcosa aggiornato ad Android 10 prima della fine del 2019.

Questo è un grande cambiamento nel comportamento per Samsung e, in definitiva, aiuta ad affrontare la critica comune secondo cui i dispositivi Android sono lenti ad aggiornarsi allultima versione.

Ci sono molti più dettagli tecnici sul blog di Google che puoi trovare sul link alla fonte qui sotto se vuoi saperne di più - e puoi sempre scoprire quando il tuo aggiornamento potrebbe arrivare tramite la nostra guida allaggiornamento di Android 10 .

Offerte Apple iPhone 13: Scopri dove trovare le migliori offerte sugli smartphone più recenti

Scritto da Chris Hall.