Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Vivo si è unita a Oppo e Xiaomi nellannuncio ufficiale della sua nuova Peer-to-Peer Transmission Alliance, che significherà una rapida condivisione di file wireless tra i telefoni delle tre società.

La tecnologia consentirà ai clienti che dispongono di telefoni di uno qualsiasi dei tre di condividere file, immagini, video, musica e documenti tra loro, senza la necessità di installare app di terze parti aggiuntive.

Nel comunicato stampa, Vivo spiega che la loro tecnologia non richiede alcuna connessione a Internet. Utilizza invece il Bluetooth per laccoppiamento veloce, quindi utilizza una connessione Wi-Fi peer-to-peer (da dispositivo a dispositivo) per il trasferimento dei dati.

In media, i clienti possono aspettarsi velocità di trasferimento di circa 20 MB/s, pur essendo in grado di utilizzare la connessione Wi-Fi per Internet e luso regolare dello smartphone.

Per utilizzarlo, tutto ciò che lutente dovrà fare è assicurarsi che Bluetooth e Wi-Fi siano entrambi accesi e attivare la funzione di trasferimento dei file.

Una volta fatto, e aver selezionato i file che vogliono condividere, laltro utente riceverà una notifica pop-up che chiede loro di confermare.

In teoria sembra molto simile alla tecnologia AirDrop di Apple che consente agli utenti di dispositivi Apple di condividere rapidamente file tra loro o tra i propri dispositivi.

Con AirDrop, gli utenti possono inviare rapidamente e facilmente file in modalità wireless da iPhone a iPhone, o da Mac a iPad o qualsiasi combinazione di questi.

Con questa alleanza cinese, i clienti che utilizzano smartphone Vivo, Oppo o Xiaomi potranno condividere rapidamente gli elementi tra loro.

Per quanto riguarda gli altri utenti Android, cè già unalternativa su cui sta lavorando anche Google.

Le voci su una funzione Android Fast Share sono iniziate nellestate 2019, con laspettativa che avrebbe ottenuto il suo lancio ufficiale con Pixel 4 e Android 10. Finora, tuttavia, ciò non si è concretizzato.

Vivo afferma che la nuova condivisione di file peer-to-peer verrà implementata su nuovi dispositivi a partire da febbraio 2020.

Scritto da Cam Bunton.