Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Samsung ha due versioni del Samsung Galaxy Note: il Galaxy Note 20 Ultra e il normale Galaxy Note.

Come ricorderanno i fan della serie, nel 2019 Samsung ha offerto due dimensioni di questo telefono, riducendo il Note 10 e spingendo il Note 10+ come modello di dimensioni maggiori. In realtà, è stato il Note 10+ il vero successore della corona Note, mentre il modello "normale" è scivolato in una posizione più piccola e più economica.

Quel divario tra il Note 20 e il modello Ultra è diventato più ampio nel 2020. Ecco come si confrontano.

squirrel_widget_326997

Design

  • Nota 20 Ultra: 164,8 x 77,2 x 8,1 mm, 208 g, Gorilla Glass 7
  • Nota 20: 161,6 x 75,2 x 8,3 mm, 192 g, retro in policarbonato

Non è mai stato scritto così tanto sul design quando si tratta di due telefoni nella stessa famiglia. In passato, Samsung ha spesso offerto lo stesso design tra i modelli normali e quelli plus. Ciò è cambiato con il lancio dellS20 Ultra e anche il Note 20 Ultra è diverso dal normale Note 20.

Sebbene sia prevedibile la differenza di dimensioni perché i display sono di dimensioni diverse, anche il design stesso è abbastanza diverso. Il Note 20 Ultra ha estremità appiattite e angoli squadrati, mentre il Note 20 ha angoli curvi più morbidi.

Il Note 20 si sposta anche su un retro in plastica - o "glasstic" come lo chiama Samsung - piuttosto che in vetro. Questa è una bella mossa, considerando che Samsung utilizza da tempo il vetro per i suoi pannelli posteriori. Significa anche che il Note 20 è posizionato in modo abbastanza diverso dal Note 20 Ultra con lUltra che è il modello più premium quando si tratta di qualità costruttiva.

Schermo

  • Nota 20 Ultra: 6,9 pollici, 3088 x 1440 pixel (496ppi), 120 Hz
  • Nota 20: 6,7 pollici, 2400 x 1080 pixel (393ppi), 60 Hz

Sebbene i display siano di dimensioni diverse, cè anche una grande differenza nella tecnologia. LUltra ha un display AMOLED da 6,9 pollici con una frequenza di aggiornamento adattiva di 120Hz e risoluzione Quad HD+. È praticamente il fiore allocchiello che puoi ottenere.

Il display del Note 20 ha lo stesso display del Note 10 Lite. È un AMOLED Full HD+ da 6,7 pollici a 60 Hz e piatto, quindi mancano i bordi curvi di punta di Samsung.

È una differenza piuttosto grande, anche se ci saranno molti a cui non dispiacerà la risoluzione o la frequenza di aggiornamento più basse. Limportante è che offra ancora le funzionalità della S Pen su un display che è grande e questo è un segno distintivo della famiglia Galaxy Note.

Ciò che è diverso dagli anni precedenti è che il Note 20 non ha quel display più piccolo come il Note 10 offerto, che era di 6,3 pollici.

Hardware

  • Nota 20 Ultra: Qualcomm SD865 Plus o Exynos 990, 8 GB/12 GB di RAM, 128 GB/256 GB/512 GB di memoria, 4500 mAh
  • Nota 20: Qualcomm SD865 Plus o Exynos 990, 8 GB di RAM, 128 GB/256 GB di spazio di archiviazione, 4300 mAh

Per quanto riguarda lhardware principale, torniamo a una sorta di parità tra i due modelli Note. Entrambi sono alimentati da Qualcomm Snapdragon 865 Plus o Exynos 990, utilizzando Qualcomm in alcune regioni ed Exynos in altre, come abbiamo visto in precedenza da Samsung.

LUltra viene fornito con 8 GB di RAM nel modello LTE e 12 GB di RAM nel modello 5G, mentre il Note 20 si attacca a 8 GB in entrambi, rafforzando un diverso posizionamento di questi telefoni. Le opzioni di archiviazione differiscono anche a seconda di LTE o 5G.

Il Note 20 LTE è disponibile in un modello con 256 GB di spazio di archiviazione, mentre il modello 5G è offerto nelle opzioni da 128 GB e 256 GB, tutte a seconda della regione. Note 20 Ultra è disponibile con opzioni di archiviazione da 128 GB, 256 GB e 512 GB nel modello 5G e opzioni di archiviazione da 256 GB e 512 GB nel modello LTE, sempre in base alla regione. Solo lUltra offre il supporto microSD per lespansione della memoria.

Quando si tratta di batterie, il Note 20 Ultra ha una capacità di 4500 mAh mentre il Note 20 ha una capacità di 4300 mAh. Non cè una grande differenza qui, ma con un display più piccolo, il Note 20 non è davvero svantaggiato nel reparto della batteria.

Macchine fotografiche

  • Nota 20 Ultra
    • Principale: 108MP f/1.8
    • Ultra-grandangolare: 12MP f/2,2
    • Zoom: 12MP f/3.0 5x, SpaceZoom 50X
  • nota 20
    • Principale: 12MP f/1.8
    • Ultra-grandangolare: 12MP f/2,2
    • Zoom: 64MP f/2.0 3x, SpaceZoom 30X

Se sei un fan di Samsung, le fotocamere di questi rispettivi dispositivi potrebbero sembrare familiari. A prima vista sono simili al carico sui modelli S20 Ultra e S20, anche se lo zoom da 48 megapixel dellS20 Ultra è stato sostituito con uno zoom da 12 megapixel, che ora offre uno zoom 50X, anziché 100X. zoom dellS20 Ultra, con ottica 5x.

Il normale Note 20 ottiene anche un rispettabile caricamento della fotocamera. Ha un sistema molto simile al Galaxy S20 , con un sensore principale da 12 megapixel con grandi pixel. Offre anche lo zoom, ma solo digitale 30X, ovvero ottico 3x. Utilizza il sensore da 64 megapixel qui per abilitare lacquisizione di video 8K (come ha fatto sullS20), mentre lUltra utilizza il sensore da 108 megapixel per 8K.

Entrambi i telefoni offrono anche una fotocamera ultra-wide, che è la stessa. Entrambi hanno anche la stessa fotocamera frontale da 10 megapixel per i selfie.

Ciò che è chiaro qui è che questa è unarea in cui Samsung non sembra abbandonare troppo il Note 20. Certo, non è lo stesso dellUltra, ma poi aumentare la risoluzione solo in modo da poter combinare i pixel a 12 megapixel non rende automaticamente una fotocamera migliore - molto dipenderà dal calcolo dietro lobiettivo e questo è abbastanza più o meno lo stesso in questo senso. Questa separazione delle fotocamere è simile a quella che abbiamo visto anche sui modelli S21 e S21 Ultra .

squirrel_widget_327438

Riassumendo

I due modelli Galaxy Note 20 sono radicalmente diversi questanno, con Samsung che mira ad aprire un divario più ampio tra questi due dispositivi rispetto a quanto fatto nel 2019. Questo potrebbe essere un riflesso di come era il Galaxy Note 10, o il Galaxy Note 10 Lite. ricevuto.

Il Note 20 riprende parte di ciò che offriva il Note 10 Lite, ma si attiene ad alcuni degli aspetti premium nellhardware principale e nella fotocamera. Ciò si riflette in qualche modo nel prezzo del telefono. Anche senza le specifiche migliori, quel display più grande è molto più utile per la S Pen.

Il Note 20 Ultra è piuttosto più prevedibile. È il vero fiore allocchiello con un prezzo elevato da abbinare e il meglio di tutto ciò che Samsung ha da offrire. Fondamentalmente, questo è ciò che dovrebbe essere il Galaxy Note, ma con così tanti telefoni a grande schermo e a prezzi accessibili in giro, sospettiamo che sia ciò che ha spinto Samsung a rendere il normale Note 20 un po più ordinario.

Scritto da Chris Hall.