Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Fino al 2018 Huawei ci ha mostrato perché è la più grande minaccia per il dominio di punta di Samsung e Apple. Con il P20 e poi con Mate 20, ha mostrato di cosa era capace. I telefoni erano potenti, belli e avevano fotocamere leader di mercato. Ma ora è il turno di Samsung.

Lultima ammiraglia di Huawei, il Mate 20 Pro , condivide molte funzionalità e idee con il Galaxy S10+ di Samsung . Quindi quale dovresti comprare e Samsung può recuperare il suo dominio?

Prezzi Galaxy S10+ vs Mate 20 Pro

A partire da dove conta, in contanti, il Galaxy S10+ parte da £ 899 e il modello top di gamma costerà £ 1399.

Proprio come la grande ammiraglia Samsung, anche Huawei Mate 20 Pro ha un prezzo iniziale di £ 899, anche se è un po più vecchio e quindi ora può essere trovato più economico .

Quindi questi due telefoni stanno giocando esattamente nello stesso spazio quando si tratta di posizione di prezzo.

• Le migliori offerte per Samsung Galaxy S10+

Design

  • Galaxy S10+: 157,6 x 74,1 x 7,8 mm, 175 g
  • Mate 20 Pro: 157,8 x 72,3 x 8,6 mm, 189 g
  • Entrambi IP68 classificati contro polvere/acqua

È giusto dire che nessun telefono Huawei precedente ha assomigliato tanto a un Galaxy S quanto al Mate 20 Pro. Presenta curve simili ai bordi del display, con un sottile bordo in metallo che lo separa dal vetro curvo sul retro. Chiaramente, ci sono alcune somiglianze nellaspetto generale tra questi due telefoni.

Entrambi presentano lo stesso grado di resistenza allacqua e alla polvere, ma alcune differenze evidenti nellapproccio a porte e pulsanti. Sul bordo inferiore, troverai che Samsung ha deciso di attenersi al jack da 3,5 mm per le cuffie cablate, insieme a una porta di tipo C e alla griglia dellaltoparlante. Huawei non ha una griglia dellaltoparlante evidente, optando invece per un vassoio SIM sul bordo inferiore.

Entrambe le società potrebbero aver adottato sistemi a tripla fotocamera (ne parleremo più avanti), ma la sporgenza quadrata di Huawei è tanto diversa da quella lunga e rettangolare di Samsung.

Come è la tendenza per le moderne ammiraglie, entrambi i telefoni sono disponibili in diversi colori e finiture. Il Prism Green di Samsung è un punto culminante particolare, così come il furtivo Mate 20 Pro nero.

A parte questo, nella mano, potresti non notare molta differenza tra loro. Quello di Huawei è un po più pesante e la ristrettezza lo fa sembrare un po più piccolo, ma non è una grande differenza.

display

  • Galaxy S10+: curvo da 6,4 pollici, Dynamic AMOLED, Quad HD+, 19:9
  • Mate 20 Pro: curvo da 6,39 pollici, OLED, Quad HD+, 19,5:9
  • S10+ piccolo doppio perforatore; Mate 20 Pro ha un ampio notch

Samsung è - finora - riuscita a evitare abilmente di mettere una tacca nel suo telefono di punta. Per il Galaxy S10+, invece, ha scelto di inserire una doppia fotocamera frontale in un piccolo foro a forma di pillola. Ciò significa che ottieni una cornice sottile e indisturbata nella parte superiore.

Per quanto riguarda Huawei, non potrebbe essere molto più diverso. Ha una tacca piuttosto pesante sul davanti, che ospita più di una singola fotocamera. Ha lhardware di sblocco facciale sicuro, simile a quello utilizzato su iPhone. Ciò significa che è un modo più sicuro per sbloccare il telefono rispetto a quello basato su fotocamera di Samsung.

Entrambi hanno anche sensori di impronte digitali in-display, il che significa che non esiste un "pulsante" fisico per questo in qualsiasi punto del dispositivo. Samsung utilizza uno scanner di impronte digitali ad ultrasuoni, il che significa che sarà probabilmente più veloce, più accurato e meno soggetto a essere ostacolato da gocce dacqua sullo schermo o dita bagnate. Il modulo basato sulla fotocamera di Huawei utilizza unimmagine per abbinare le stampe e non è in grado di rilevare la profondità.

Passando ai display stessi, non cè molta differenza nel tipo di pannello o nella risoluzione. Entrambi i telefoni hanno un display basato su OLED WQHD+ da 6,4 pollici. Entrambi supportano i contenuti HDR, anche se Samsung è il primo a supportare HDR10+ e ha anche unimpressionante luminosità di picco di 1.200 nit.

Macchine fotografiche

  • Galaxy S10+: triplo posteriore, doppio anteriore
  • Mate 20 Pro: triplo posteriore, singolo anteriore
  • Entrambi hanno normali fotocamere wide, ultra wide e teleobiettivo
  • Entrambi utilizzano lintelligenza artificiale per il rilevamento/regolazioni delle scene

Nonostante i diversi alloggiamenti, le configurazioni della fotocamera sui due telefoni sono simili. Sono composti da tre fotocamere, con una ultra-wide, una normale (wide) e una teleobiettivo. È nelle specifiche esatte che differiscono.

Le tre fotocamere Samsung sono costituite da una fotocamera principale a doppio pixel da 12 megapixel che non solo ha OIS, ma anche la doppia funzione di apertura meccanica che si è introdotta per la prima volta nel Galaxy S9, passando da f/2.4 a f/1.5 ogni volta che i livelli di luce diminuiscono .

La fotocamera ultrawide f/2.2 è dotata di un sensore da 16 megapixel e il terzo teleobiettivo f/2.4 offre uno zoom ottico 2x e ha un sensore da 12 megapixel e OIS.

Huawei ha fatto tutto il possibile nella sua ricerca di pixel, offrendo una fotocamera principale f/1.8 da 40 megapixel. La sua fotocamera secondaria ultra-wide è unapertura f/2.2 da 20 megapixel, mentre il terzo teleobiettivo offre 8 megapixel e unapertura di f/2.4.

Entrambi i set di fotocamere posteriori sono supportati dallintelligenza artificiale per rilevare automaticamente le scene. La differenza di Samsung è che può anche mostrarti come migliorare linquadratura una volta rilevati gli oggetti nella scena.

Per quanto riguarda le fotocamere anteriori, quella di Huawei è un singolo snapper da 24 megapixel, mentre Samsung ha un doppio sistema. La fotocamera principale a doppio pixel da 10 megapixel è supportata da una da 8 megapixel il cui scopo principale è linformazione sulla profondità, per aggiungere sfocatura agli autoritratti.

Hardware e software

  • Snapdragon/Exynos 8 nm 8 core vs Kirin 980 7 nm 8 core
  • Galaxy S10+: 8/12 GB di RAM, 128 GB/512 GB/1 TB,
  • Mate 20 Pro: 6 GB/8 GB di RAM, 128 GB/256 GB
  • Galaxy S10+: batteria da 4100 mAh, ricarica wireless veloce
  • Mate 20 Pro: batteria da 4200 mAh, SuperCharge cablata + ricarica wireless
  • Samsung One UI vs Huawei EMUI 9 - entrambi basati su Android 9 Pie

È difficile giudicare le prestazioni finché non avremo lS10+ per i test, ma entrambi i sistemi sono potenti. I nuovi processori a 8 nanometri di Samsung vantano otto core e sono supportati da 8 GB o 12 GB di RAM, a seconda che si scelga il modello Ceramic edition normale o quello più potente.

Allo stesso modo, i processori Kirin 980 a 7 nm di Huawei sono molto potenti e supportati da 6 GB o 8 GB di RAM, a seconda che tu scelga i modelli di archiviazione da 128 GB o 256.

È nella battaglia dello storage che vince Samsung. Se sei disposto a spendere soldi, la sua Ceramic Edition S10+ è dotata di 1 TB di memoria interna. Anche i suoi modelli normali non lesinano, con un minimo di 128 GB e un modello di secondo livello da 512 GB, e tutti supportano fino a 512 GB di memoria esterna microSD.

È simile anche nello spazio della batteria, con la batteria da 4.200 mAh di Huawei che batte i 4.100 mAh del Samsung. Inoltre, il suo SuperCharge da 40 W è straordinariamente veloce nel ricaricarlo di nuovo tramite un cavo. La ricarica cablata di Samsung non è vicina a questo, ma entrambe dispongono di una ricarica wireless rapida e della possibilità di invertire la ricarica wireless di altri dispositivi.

Come sempre, i due produttori hanno le proprie skin personalizzate in esecuzione su Android. In questo caso, è Android Pie con la One UI riprogettata di Samsung in cima o lEMUI 9 di Huawei.

Conclusioni Samsung Galaxy S10+ vs Huawei Mate 20 Pro

In verità, cè poco significato per separare il Galaxy S10+ e lHuawei Mate 20 Pro. Entrambi hanno configurazioni della fotocamera simili, lo stesso schermo con risoluzione, specifiche di potenza e prestazioni simili e lultima versione pubblica di Android e prezzi.

In molti modi, lS10+ mirava a recuperare il ritardo con le ammiraglie Huawei. In altri li ha superati. Samsung è il primo ad offrire la compatibilità HDR10+ sullo schermo di un telefono e il primo grande player ad adottare lo schermo perforato senza tacche. Inoltre, la scansione delle impronte digitali a ultrasuoni è più affidabile di quella ottica.

Detto questo, probabilmente troverai il Mate 20 Pro più economico del suo prezzo originale e la costruzione più stretta potrebbe essere di tuo gradimento.

Il lungo e in breve è che sarai soddisfatto di qualunque di questi finirai per acquistare. Sono entrambi telefoni fantastici.


Le migliori offerte Huawei Mate 20 Pro


Scritto da Cam Bunton.