Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Il primo Pixel è stato un Chromebook, lanciato in grande stile: un brillante esempio di cosa potrebbe essere un Chromebook, se ci mettessi dentro tutto. Larrivo del tablet Pixel C vede un nuovo concorrente nel programma Pixel di Google, che segue molto le orme delletica del Pixel originale.

Come il Chromebook Pixel, il Pixel C è di fascia alta e progettato (nelle parole di Google) "per ripensare unesperienza". In questo senso, Pixel C è il poster boy per i tablet Android. La sua esistenza è ispirare altri tablet a essere migliori.

Probabilmente vale la pena chiarire che Pixel riguarda la progettazione dellhardware stesso da parte di Google, a differenza del programma Nexus, che prevede la collaborazione con un partner di terze parti per gestire il design. Quindi nel Pixel C hai la manifestazione più pura di ciò che Google pensa che dovrebbe essere un tablet Android.

Quindi Pixel C è il tablet Android definitivo?

Pocket-lintgoogle pixel c recensione immagine 4
Il nostro parere veloce

Adoriamo il design semplice del Pixel C e pensiamo che anche la tastiera opzionale (£ 119 in più) sia stata progettata in modo premuroso. Per coloro che cercano una soluzione leggera per lavorare in mobilità, questo è un altro concorrente ottimo per la produttività, che si tratti di sgranocchiare e-mail o di elaborare testi.

Questo fantastico design è abbinato a un display meraviglioso e a unottima esperienza utente di Android Marshmallow, che lo rende ideale anche per la navigazione, lo shopping e i giochi. Ha lavoro e divertimento fino al tee.

Non è del tutto perfetto, bada, poiché la produttività vede alcune barriere presentate dalla piattaforma Android (nessuno schermo diviso, ad esempio), ma la sua idoneità dipende molto da ciò che stai cercando di fare.

Poi cè il prezzo: alcuni potrebbero essere scoraggiati dal prezzo di partenza di £ 399 (32 GB), anche se liPad Air 2 costa così tanto per metà dello spazio di archiviazione. E mentre il tablet Sony Xperia Z4 racchiude una tastiera nella sua confezione, il Pixel C, che ci piace di più in termini di design, ha un prezzo comparabile.

Nel complesso il Google Pixel C è un tablet meraviglioso. Cè qualità e potenza in abbondanza, il che lo pone al di sopra dellesperienza del precedente tablet Android di Google, il Nexus 9. Alcune modifiche al software e sarebbe quasi pixel perfetto come potrebbe essere un tablet ad alte prestazioni.

Recensione di Google Pixel C: Pixel perfetto?

Recensione di Google Pixel C: Pixel perfetto?

4.0 stelle
Pro
  • Design di qualità meravigliosa
  • Display eccellente
  • Molta potenza
  • Ottima tastiera
  • Buone prestazioni della batteria
Contro
  • Nessuno scanner di impronte digitali
  • Qualche mancanza di risposta inspiegabile

Recensione Pixel C: design

Il Pixel C è uno dei tablet più belli che abbiamo visto e così dovrebbe essere. È un dispositivo da vetrina e ha un design e una costruzione da vetrina per accompagnarlo.

Misura 242 x 179 x 7 mm e pesa 517 g, quindi non è il tablet più leggero in circolazione - il tablet Sony Xperia Z4 di dimensioni simili è più leggero di circa 128 g - ma ha un display 4: 3 da 10,2 pollici, che lo rende più grande della maggior parte Tablet Android. Ma è più iPad Air 2 che iPad Pro in termini di dimensioni.

È facile paragonare il Pixel C alliPad, il tablet più noto che utilizza una struttura in metallo. Il corpo del Pixel C è formato da alluminio anodizzato e si avvolge per incontrare il vetro del display sulla parte anteriore. Cè una cornice attorno al display, che offre spazio sufficiente per far sedere le dita quando vengono afferrate, ma è un design minimalista.

Cè una bella finitura setosa sul Pixel C, che si curva in bordi appiattiti con pulsanti in metallo di alta qualità e altoparlante ben tagliato, jack per cuffie da 3,5 mm e aperture USB di tipo C. Insolitamente non cè nessun marchio da vedere, a differenza degli stili più audaci di un dispositivo Nexus.

Ciò potrebbe lasciarlo sembrare un po piatto sul retro, dove ti aspetteresti di vedere qualcosa di diverso dalla semplice finitura scintillante del metallo, ma a noi va bene così. Lunico dettaglio è nelle luci di stato Pixel a colori che corrono in una striscia sottile nella parte posteriore-superiore del tablet. Questi sono verdi, gialli, rossi e blu, il che rende perfettamente chiaro che stai utilizzando unammiraglia di Google. Quando è in standby, questa striscia luminosa funge anche da indicatore dello stato della batteria: tocca due volte e mostrerà lo stato di carica.

Adoriamo la sensazione di solidità di questo tablet e il modo in cui si abbina bene alla tastiera corrispondente. Il Pixel C si avvia con una tastiera accoppiata opzionale (£ 119 in più), suggerendo ancora una volta che si tratta di un dispositivo che utilizzerai per la produttività.

Pocket-lintgoogle pixel c recensione immagine 6

Recensione della tastiera Pixel C

Una delle cose intelligenti di Pixel C e Pixel C Keyboard è la soluzione di accoppiamento. Abbiamo visto tutti i tipi di dock, dalle brutte opzioni con clip e fermi fino ad altri che utilizzano abilmente i magneti, ma ci piace particolarmente che Google abbia fatto un ulteriore passo avanti qui.

Passare ai magneti per rendere lattacco sicuro non è una novità, ma circa il terzo posteriore della tastiera Pixel C è una piastra magnetica incernierata, quindi puoi attaccare la tastiera alla sezione del tablet e incernierarla a unangolazione comoda per la visualizzazione. Significa che il peso del tablet non è al limite, come accade con i dock per tastiera montati sul retro, quindi cè effettivamente unarea di involucro metallico dietro che funge da supporto. È sorprendentemente efficace e crea una partnership abbastanza forte da non avere limpressione che stia per crollare.

Luso di magneti significa anche che lintera disposizione può essere capovolta e la tastiera diventa una copertura per lo schermo durante il trasporto. Ciò rende il pacchetto ordinato quando viene infilato nella borsa o portato in giro nascosto sotto il braccio; è un elegante sandwich di metallo pieno di bellezza Android Marshmallow. Tuttavia, vale la pena notare che la tastiera pesa 399 g, creando un pacchetto combinato di poco meno di un chilogrammo.

La tastiera non ha connessioni (o spie di stato o altro) e carica la sua piccola batteria interna dal tablet quando viene riposta di fronte. È una soluzione ordinata, ma significa che non sai mai veramente qual è lo stato di carica della tastiera e se non si connette, dovrai solo presumere che abbia esaurito la batteria.

La tastiera utilizza tasti di buone dimensioni, circa delle stesse dimensioni dei tasti chiclet standard che troverai su un laptop, il che aiuta la digitazione. Sono ragionevolmente distanziati e in 30 minuti di utilizzo ci siamo trovati in grado di digitare con una certa velocità. Tuttavia, ci sono alcuni tasti abbastanza piccoli in alcuni punti, come lapostrofo e il simbolo @, e il tasto Maiusc più piccolo a destra ci ha creato alcuni problemi, ma è qualcosa a cui ti adatterai nel tempo.

Pocket-lintgoogle pixel c recensione immagine 5

Non cè una vasta gamma di tasti aggiuntivi - non ci sono tasti di navigazione Android, per esempio - ma cè un singolo pulsante di menu accanto ai tasti cursore che aprirà caratteri aggiuntivi e ti darà accesso alle emoji.

In molti casi, i tasti cursore ti permetteranno di spostarti tra le opzioni di menu nelle app Android, premendo Invio per selezionare qualcosa o nella schermata principale ti permetteranno di spostarti tra le scorciatoie delle app. Dovrai comunque premere il pulsante delle app recenti o il pulsante Home sullo schermo per navigare.

Quindi la tastiera del Pixel C è progettata solo per la digitazione. Android è ancora un sistema a dominanza tattile e ti ritroverai a toccare frequentemente il display del tablet, con una piccola oscillazione in questo caso poiché la cerniera non è così solida come potrebbe essere, ma data la portabilità, non lo siamo troppo preoccupato per questo.

Quando digiti qualcosa come Microsoft Word è unottima esperienza, ma non lo utilizzerai per navigare completamente come potresti fare con un sistema Windows equivalente al desktop e non cè il trackpad (proprio come lopzione tastiera ufficiale delliPad Pro , quindi), anche se potresti usare un mouse Bluetooth.

Per quanto riguarda la "lapability", labbiamo trovata abbastanza stabile sul giro. Ancora una volta, il posizionamento del tablet rispetto alla tastiera significa che la distribuzione del peso è migliore, quindi è meno probabile che si ribalti allindietro rispetto a qualcosa come lXperia Z4 Tablet.

Recensione Pixel C: Display

Come potrebbe suggerire il nome, Pixel C è molto incentrato sul display. Cè un display LCD da 10,2 pollici con una risoluzione di 2.560 x 1.800 pixel (308ppi). Questo lo rende uno dei tablet con la più alta risoluzione in circolazione e adoriamo la vivacità dei colori di questo display.

Ciò significa che tutti i contenuti sono belli e ricchi. Conserva un livello di realismo che perde qualcosa come il display AMOLED del Samsung Galaxy Tab S2 e pensiamo che sia altrettanto incisivo come il display del Sony Xperia Z4 Tablet che ci è piaciuto molto.

Tuttavia, il Pixel C ha una finitura lucida, quindi quando si tratta di lavorare in movimento dovrai combattere i riflessi, ma la luminosità di 500 nits mira a tagliarli e non abbiamo avuto problemi a lavorare vicino a enormi finestre quando si è in movimento.

Anche gli angoli di visualizzazione sono ottimi e ci sono moltissime risoluzioni, se riesci a trovare le app per sfruttarle al meglio. Ciò significa che tutto è bello e nitido, anche se la maggior parte dei tuoi contenuti potrebbe non utilizzare quella risoluzione, specialmente quando si tratta di streaming video, ad esempio. Tuttavia, lancia un video 4K e sarai ricompensato con un sacco di dettagli da guardare, o accendi YouTube e aumenta la qualità fino a 1.440 per dettagli strabilianti.

Pocket-lintgoogle pixel c recensione immagine 15

Recensione Pixel C: hardware e prestazioni

Coloro a cui piace tenere traccia dei tablet sapranno che cè stata la tendenza a dotare quelli Android di hardware che è superato dagli smartphone, ma il Pixel C va contro questa tendenza. In realtà, non si limita a contrastare questa tendenza, ma la trascina in strada e la caccia fuori città.

Il Pixel C ha un processore Nvidia Tegra X1 con GPU Maxwell e 3 GB di RAM. È un sacco di potenza per gestire le cose, abbinandosi alla Nvidia Shield TV, utilizzando la stessa architettura GPU delle schede GeForce di Nvidia.

Certamente, non ci sono lamentele con le prestazioni, solo che può diventare un po caldo. Abbiamo scoperto che una lunga sessione su Real Racing 3 ha visto il tablet riscaldarsi sul lato sinistro, proprio dove le dita potrebbero sedersi durante la riproduzione di un gioco di corse. A meno che tu non usi la tastiera, ovviamente: lonnipresente Asphalt 8 ti permetterà di usare i controlli WASD convenzionali, il che fa un bel cambiamento, e suona anche molto bene.

Il Pixel C non ha problemi a riprodurre video 4K, se ne hai uno da sorgente (e non sarà in scala pixel per pixel, ovviamente). Attualmente questo sarà principalmente contenuto che hai catturato tu stesso (sebbene il tablet stesso non offra lacquisizione 4K UHD - raggiunge il massimo a 1080/60p). Se stai catturando video 4K sul tuo telefono, si sincronizzerà tramite Google Foto senza problemi per il tuo piacere di visione.

Pocket-lintgoogle pixel c recensione immagine 12

Allinterno cè una batteria da 34,2 WHr e Google afferma che questo ti darà oltre 10 ore di utilizzo. Abbiamo scoperto che è così, superando felicemente una giornata con pochi problemi nelluso misto online. Questo è un vantaggio per coloro che cercano un dispositivo di produttività che vogliono uscire dalla porta e sapere che Pixel C durerà. Ovviamente, se è tutto un gioco, la durata della batteria sarà più breve.

Abbiamo anche visto i vantaggi di Doze (la funzione di sonno profondo di Marshmallow per le app), che funziona bene per i tablet, perché spesso rimangono attivi per periodi più lunghi rispetto a uno smartphone. Lascia il Pixel C durante la notte e vedrai un calo minimo della durata della batteria, cosa che non è sempre stata così in passato.

Google non ha rivelato il valore mAh della batteria, ma per fare un confronto, liPad Air 2 ha una batteria da 27,3 WHr, liPad Pro è da 38,5 WHr. Coloro che sono preoccupati per il supporto Quick Charge (una tecnologia proprietaria di Qualcomm), non devono esserlo, poiché anche Nvidia supporta la ricarica rapida. Continueremo a utilizzare Pixel C e aggiorneremo i dettagli sulle prestazioni della batteria se dovesse apparire qualcosa di allarmante nelluso a lungo termine.

Il Pixel C si unisce anche alla festa USB Type-C, con un singolo connettore Type-C. Questo ti permetterà anche di caricare il tuo telefono, se hai il cavo giusto per connettere i tuoi dispositivi, e lo abbiamo usato per ricaricare il Nexus 6P senza problemi.

Recensione Pixel C: Fotocamere

Ci sono un paio di fotocamere davanti e dietro sul Pixel C, la parte anteriore è posizionata per consentirti di effettuare videoconferenze tramite Hangouts (ad esempio), quando il tablet è in orizzontale. Non cè nessun video ritratto in corso qui, grazie mille.

La fotocamera posteriore è da 8 megapixel e quella anteriore da 2 megapixel. Non diamo molta importanza alle fotocamere dei tablet, generalmente perché sono facilmente migliorabili dagli smartphone e scattare foto è piuttosto imbarazzante, sia fisicamente che socialmente.

Qual è l'iPad Apple più adatto a te? iPad mini vs iPad vs iPad Air vs iPad Pro

Come con molti tablet, il Pixel C è adeguato per lo snap ad hoc, ma non è niente di entusiasmante. Allinterno, la fotocamera frontale produce un sacco di rumore dimmagine, dando una sorta di pallore malaticcio ai selfie mentre i colori si disperdono. La fotocamera posteriore è migliore, ancora rumorosa in condizioni di scarsa illuminazione e non rende giustizia agli scatti in condizioni migliori. Seriamente, usa invece il telefono che hai in tasca.

Pocket-lintgoogle pixel c recensione immagine 16

Recensione Pixel C: Software

Il Pixel C è un tablet Android puro, progettato per mostrare agli altri cosa si potrebbe fare. Arriva con Android 6.0.1, lultima versione di Android e beneficia degli ultimi miglioramenti che Marshmallow porta con sé.

Abbiamo dato a Marshmallow una recensione approfondita in precedenza , quindi non tratteremo tutti i dettagli qui, altro per dire che il Pixel C è adorabile e funziona senza problemi per la maggior parte del tempo. Cè un sacco di potenza in offerta e questo rende lesperienza fluida come il Nexus 6P, la maggior parte delle volte.

LEGGI: Recensione Nexus 6P: il miglior dispositivo Android?

Diciamo "la maggior parte delle volte" perché abbiamo riscontrato alcuni rallentamenti in cui il tablet non è stato così reattivo al tocco come dovrebbe essere. Ad esempio, abbiamo sfogliato le foto e abbiamo scoperto che lo swipe ha praticamente smesso di funzionare. Dopo un riavvio andava bene. Abbiamo visto un po di mancanza di risposta anche altrove: un tocco per aggiornare unapp nel Play Store che non risponde, portando a un secondo tocco per far funzionare le cose. Questo è stato un evento intermittente e sempre risolto riavviando il tablet, suggerendo che qualcosa, da qualche parte, nel software non è quello che dovrebbe essere. Tuttavia, confidiamo che Marshmallow lo abbia ampiamente utilizzato sui nuovi dispositivi Nexus, quindi speriamo che questa sia una soluzione semplice o limitata a questo dispositivo.

È importante sottolineare, tuttavia, che non abbiamo riscontrato alcun problema quando volevamo davvero metterci al lavoro. Abbiamo optato per Office 365 rispetto allofferta di Google Documenti, semplicemente perché ci piacciono di più le app ricche quando lavoriamo su più piattaforme. Siamo stati in grado di entrare e uscire dai documenti, creando contenuti senza intoppi.

Ma poiché questo è un dispositivo in parte orientato alla produttività, cè una domanda più grande a cui rispondere sullambiente in cui funziona Android. Sostituirà un laptop con un sistema operativo desktop? No, non crediamo che lo farà. Android gestisce bene la connettività (dei dispositivi) e la gestione di più attività e file; essere in grado di allegare, condividere e gestire le cose tramite Google Drive o altri repository cloud con facilità, in molti casi meglio di iOS. Basta guardare lo Storage Access Framework e la condivisione aperta.

Pocket-lintgoogle pixel c recensione immagine 17

Ciò che manca al Pixel C, se confrontato con altri tablet Android come il Samsung Galaxy Tab S2 o liPad Pro, è la possibilità di utilizzare una modalità schermo diviso. Scopriamo che rende la produttività più un lavoro ingrato di quanto potrebbe essere: non puoi avere due documenti a cui fare riferimento facilmente senza utilizzare il pulsante delle app recenti. Va bene, ma non è eccezionale.

Inoltre, quando si tratta di produttività, e come liPad Pro, Pixel C soffre per la sua piattaforma mobile. Questo dipenderà da cosa vuoi fare, ma non appena arrivi alla gestione delle immagini, le cose impallidiscono rispetto allesperienza che otterresti da Surface Pro 4 con unapplicazione di modifica delle immagini completa . Certo, se si tratta di e-mail in movimento, aggiornamento di fogli di calcolo o elaborazione di testi, Pixel C probabilmente farà fronte a tutte le attività che gli dedicherai.

Al di fuori della produttività, abbiamo trovato che laspetto del Pixel C è adorabile per la lettura. Avvia un romanzo grafico o qualcosa del genere sullapp Kindle e nellorientamento verticale è più abile di quei display 16:9 o 16:10. Al contrario, se stai guardando film, hai più spazio sprecato in alto e in basso, soprattutto se stai guardando qualcosa in 21:9 o in un formato più ampio, ma poi la qualità del display lo rende ottimo per il consumo dei media.

Ovviamente, Pixel C offre lintera gamma di app che ottieni in Google Play, ma essendo un tablet che sembra progettato per funzionare in orizzontale, sottolinea ancora una volta che non tutte le app sono felici con lorientamento orizzontale. Alcuni ti costringono ad accedere in verticale prima di eseguire in orizzontale, e altri non cambiano affatto, e questa è una posizione che non è cambiata molto negli ultimi anni.

Nel complesso, Pixel C offre i vantaggi di unesperienza software Android pura, ma per questo motivo richiede anche alcuni colpi lungo la strada. Quanto bene si adatta al compito da svolgere dipende molto da cosa gli chiederai di fare e, per noi, continueremo a utilizzare un laptop come dispositivo di lavoro principale.

Per ricapitolare

Il Pixel C è costruito come un esempio di cosa potrebbero essere i tablet Android e di come dovrebbero affrontare la produttività. La fantastica tastiera (£ 119) offre un accessorio innovativo per lavorare in movimento. Ci sono alcune limitazioni della piattaforma quando si tratta di lavorare su dispositivi mobili, ma in generale si tratta di un tablet ben costruito e potente, dotato della più recente esperienza Android.

Scritto da Chris Hall.