Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Ultimamente cè stata unimpennata di telefoni e tablet a prezzi accessibili, dispositivi con set di funzionalità eque nonostante i loro prezzi richiesti. LAsus MeMo Pad 7 è uno di questi dispositivi; un tablet da 7 pollici che dà a Tesco Hudl una corsa per i suoi soldi e sta bussando alla porta del territorio del Nexus 7.

Asus non ha dato il massimo in termini di risoluzione dello schermo, ma qualcosa doveva dare a questo prezzo. Usiamo il tablet da una settimana per vedere come si presenta. Asus ha tutto a posto?

Il nostro parere veloce

Nel complesso, lAsus MeMo Pad 7 è un tablet solo Wi-Fi da 7 pollici completo e conveniente, anche se non riesce ad eccitare veramente e a far pompare il sangue. Ma con il Tesco Hudl la sua principale nemesi, fa un buon lavoro nel resistere al gigante del supermercato: lAsus è il kit più bello.

Tuttavia, e nonostante un discreto angolo di visuale dallo schermo, troviamo il suo rivestimento riflettente un po fastidioso, mentre la risoluzione non è la migliore della categoria. Tuttavia, per 120 sterline è la norma; se chiedi di più, guarda invece allultimo Google Nexus 7, supponendo che tu abbia dei soldi extra da spendere.

Scegli tra una varietà di opzioni di colore, inserisci una scheda microSD con molti contenuti, siediti e goditi lessenza dellAsus MeMo Pad 7. Non è un tablet di lusso, ma è conveniente che funziona bene, ha un aspetto decente e soddisfa tutte le esigenze.

Recensione Asus MeMo Pad 7

Recensione Asus MeMo Pad 7

4.0 stelle
Pro
  • Dà a Tesco Hudl una corsa per i suoi soldi
  • Espansione microSD
  • Più opzioni di colore
Contro
  • Schermo riflettente
  • Risoluzione e luminosità meno impressionanti della concorrenza

Design

Dopo aver sollevato il MeMo Pad 7 dalla sua confezione, è chiaro che Asus ha tutte le basi. Il dispositivo - nome in codice ME176CX, in quel tipico formato Asus fuori dalla linea di fabbrica - è più piccolo dellHudl, e sebbene con uno spessore di 10 mm lAsus non sia drasticamente più sottile, percettivamente sembra e lo si sente. Le dimensioni del quadrante sono di circa 190 x 114 mm, che ospita la cornice necessaria attorno ai bordi dello schermo da 7 pollici.

Pocket-lintasus memo pad 7 recensione immagine 8

Anche la scelta dei materiali è intelligente: la parte anteriore è interamente racchiusa in vetro con un unico bordo color argento che si collega a un guscio posteriore in plastica (la nostra unità di prova è bianca, sono disponibili anche opzioni nere, blu acqua, rosse e gialle) . Non ci sono brutte cuciture, mentre tutte le porte di connessione rimangono aperte ma in gran parte fuori dalla vista grazie al sottile bordo curvo.

Ciò significa che lo slot microSD, il jack per cuffie da 3,5 mm e la mini USB sono tutti ben nascosti, ma lo sono anche i pulsanti di accensione e volume, che riteniamo siano utilizzabili solo con unimpugnatura a due mani a causa della forma del dispositivo.

Pesa tutto 295 g, il che non è un granché. Peso adatto per un tablet adatto.

Software

LAsus MeMo Pad 7 esegue il sistema operativo Android di Google ed è anche lultima versione (4.4.2, meglio conosciuta come KitKat). Ciò significa laccesso a molte app, giochi, e-mail, navigazione web e tutte le solite buffonate touch-screen che ti aspetteresti da un tablet. Proprio come un telefono ingrandito senza le funzioni di chiamata e non ci sono nemmeno possibilità di roaming: questo è un tablet solo Wi-Fi.

Asus ha vestito il sistema operativo con la propria interfaccia utente ZenUI, ma ha un impatto minimo. Se hai già utilizzato Android, saprai come orientarti. Oppure, se hai utilizzato un qualsiasi sistema touchscreen attuale, ti sentirai a casa in poco tempo.

Pocket-lintasus memo pad 7 recensione immagine 2

Cè del software Asus, che appare nella sua cartella per impostazione predefinita quando si carica per la prima volta il tablet, ma nessuno di questi è forzato e alcune delle opzioni sono davvero utili. Prendiamo ad esempio la correzione e il miglioramento del colore Splendid: ottimo per passare da toni freddi a caldi e attivare una modalità di riproduzione vivida.

Per le tue app, il processore Intel Atom Z3745 sotto il cofano offre fino a 1,86 Ghz ed è abbinato a 1 GB di RAM. Se tutti quei numeri sono privi di significato per te, non temere, tutto ciò che devi sapere è che il MeMo Pad 7 farà la maggior parte di ciò che gli chiedi. Abbiamo caricato Angry Birds Go! e ha funzionato abbastanza bene, mentre giochi come Candy Crush Saga non sono affatto drammi. Quindi, se si desidera un browser Web domestico e una macchina da gioco occasionale che possa essere utilizzata anche per sfogliare e-mail e riprodurre video, non abbiamo grossi scrupoli con le capacità di questo Asus.

Schermo

Per quanto abbiamo ammirato le scelte dei materiali utilizzati nella costruzione a questo prezzo, il rivestimento in vetro è persistentemente riflettente. Anche nelluso quotidiano in interni cè un riflesso permanente che guarda indietro; portare il tablet allaperto e secondo noi non è abbastanza buono.

Pocket-lintasus memo pad 7 recensione immagine 3

La risoluzione dello schermo è di 1280 x 800 pixel, che è dietro il Tesco Hudl e molto indietro rispetto al Nexus 7 di seconda generazione. Ma le cifre su un foglio delle specifiche sono una cosa e luso è unaltra - e abbiamo scoperto che la risoluzione è abbastanza ampia , anche se alcune icone mancano della nitidezza rispetto ai nostri smartphone con risoluzione 1920 x 1080 di oggi.

LEGGI: recensione di Tesco Hudl

La luminosità per impostazione predefinita non è sorprendente, il che significa che in genere abbiamo optato per aumentare la luminosità al massimo per ottenere una visione migliore, spesso solo per contrastare il grado di riflessione del vetro.

Tuttavia, Asus ha alcune altre caratteristiche giuste: lo schermo è un pannello IPS, il che significa che si adatta bene da una varietà di angoli di visualizzazione. A differenza dei PC economici che devono essere visualizzati frontalmente per una visualizzazione gestibile, il MeMo Pad 7 può essere intitolato attraverso angoli obliqui e mantenere comunque il contrasto necessario. Nemmeno la maggior parte dei Chromebook è in grado di farlo.

Extra

Con quella luminosità aumentata al massimo, che è il modo in cui riteniamo che la maggior parte degli utenti utilizzerà probabilmente il tablet, abbiamo raggiunto circa sette ore di utilizzo. Non è poi così male nel nostro libro, anche se un paio dore in più non guasterebbero visto quanto bene possono durare alcuni degli attuali processori Intel.

Che cos'è il Pocket-lint daily e come lo ricevi gratuitamente?

Vale anche la pena notare che della memoria interna da 16 GB avevamo a disposizione meno di 11 GB sin dallinizio. Avrai bisogno di questo spazio per le app in quanto non possono essere eseguite da una scheda microSD. Tuttavia, la presenza dello slot per schede microSD significa che puoi caricare una pila di contenuti, come film, programmi TV e musica, a un costo aggiuntivo marginale.

Pocket-lintasus memo pad 7 recensione immagine 5

Come la maggior parte dei tablet oggigiorno, il MeMo Pad 7 è dotato anche di una fotocamera da 5 megapixel. Ci vogliono foto, ovviamente, ma non sono il tipo di quelle strabilianti che alcuni produttori di smartphone stanno ottenendo dai loro smartphone di fascia alta. È tutta una questione di aspettative: a £ 120 non ci aspetteremmo una fotocamera impeccabile, ma fa il lavoro. E ce nè uno piccolo da 2 megapixel frontale che è pratico da usare per le chiamate Skype e simili.

In termini di suono Asus ha optato per la strana posizione di montare laltoparlante sul retro, ma poiché laltoparlante è verso la parte inferiore del design, non labbiamo mai coperto con una mano, quindi luscita non è stata influenzata. Il suono è abbastanza forte da un tablet di queste dimensioni, ma non aspettarti bassi potenti a meno che tu non abbia un paio di lattine decenti collegate al jack per le cuffie.

Scritto da Mike Lowe.