Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Xiaomi è andata sempre più rafforzandosi negli ultimi anni, rilasciando telefoni popolari e di successo, come il Mi 11 . Ma se cè unarea che manca, è nello spazio del tablet.

Ora si pensa che stia per cambiare. Dopo aver rilasciato il Mi Pad 4 diversi anni fa - limmagine in alto è di tale tablet, rilasciato nel 2014 - per il 2021 varie fonti suggeriscono che lazienda sta lavorando a un trio di nuovi tablet Mi Pad di fascia alta (convenzione di denominazione da definire).

XDA Developers cita lutilizzo di uno "strumento di reverse engineering di livello professionale per applicazioni Android" per approfondire alcune delle app di sistema MIUI 12.5 di Xiaomi, rivelando riferimenti a tre dispositivi: nome in codice "nabu", "enuma" ed "elish" (che sono nomi piuttosto grandi, il primo fa riferimento al dio della saggezza babilonese, gli ultimi due fanno riferimento a Enūma Eliš - il mito della creazione babilonese).

Inoltre, prosegue il sito, una versione alpha dellapp MIUI Home presenta una nuova pagina delle impostazioni per la navigazione del sistema, inclusa la navigazione per tablet. È questo che sembra davvero dare via il gioco.

Qual è l'iPad Apple più adatto a te? iPad mini vs iPad vs iPad Air vs iPad Pro

Tuttavia, in questa fase non conosciamo i dettagli completi di ciò che offriranno questi tablet e di come differiranno. Si prevede che ogni modello porterà un processore Qualcomm Snapdragon serie 800, quindi le specifiche di fascia alta, potenzialmente con uno che fornisce supporto SIM per la connettività mobile 5G/4G.

La nostra lettura del nome "nabu" - essendo il dio babilonese della saggezza e della scrittura - è che questa potrebbe essere la tavoletta con uno stilo integrato. Ma qui stiamo semplicemente indovinando.

Altrove aspettatevi un formato 16:10, una risoluzione di 2560 x 1600 e una frequenza di aggiornamento di 120Hz. Ancora una volta, piantando saldamente questi tablet rumorosi nello spazio di fascia alta.

Quanto sarà vero tutto questo? Si vocifera di un evento Xiaomi a giugno, quindi forse verranno fuori notizie su software aggiornato e nuovo hardware. Terremo docchio il terreno man mano che emergeranno ulteriori informazioni.

Scritto da Mike Lowe.