Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Cosa c'è di nuovo in Amazon Fire OS 8?

, Editorial Director · ·
esplicatore Fornisce contesto o sfondo, definizione e dettaglio su un argomento specifico.

(Pocket-lint) - Amazon non è un tipico produttore Android. Sebbene sia noto che Amazon utilizza Android come piattaforma per i suoi dispositivi, non utilizza lo stesso Android che si trova sull'ultimo telefono Samsung o Pixel.

Si affida invece all'Android Open Source Project (AOSP), il codice base di Android, per poi adattarlo ai propri scopi. Si tratta di un'operazione diversa dallo skinning che si può trovare su uno smartphone, in quanto non ci sono app di Google sui dispositivi Amazon. Invece utilizza il codice di base in modo simile a quello di Huawei e alcuni lo definiscono una versione "biforcuta" di Android.

Ciò significa che Fire OS - come si trova sui tablet Amazon Fire - funziona in modo simile e familiare ad Android, ma nel grande schema delle cose, non è realmente paragonabile a quelli che eseguono Google Mobile Services.

Il grande cambiamento di Fire OS 8 consiste nel passaggio ad Android 11. Android 11 è stato lanciato nel 2020, ma non pensate che sia obsoleto, perché stiamo parlando letteralmente di codice e i tablet Fire non sono paragonabili ad altri dispositivi Android.

Tuttavia, incorpora alcuni elementi introdotti in Android 10, ma questo non significa che tutti gli elementi di Android 11 siano incorporati.

Fire OS 7 era basato su Android 9.

In Fire OS 8 saranno disponibili una serie di nuove funzionalità che miglioreranno l'ambiente per gli sviluppatori e daranno vita a dispositivi migliori. Alcune di queste novità dovranno essere utilizzate dagli sviluppatori per migliorare le app, mentre altre potrebbero essere introdotte in modifiche all'esperienza offerta da Amazon.

Potrebbero esserci anche nuove funzionalità introdotte da Amazon che non sono state rivelate, così come non conosciamo la data o i modelli che riceveranno l'aggiornamento, ma ci aspettiamo che venga distribuito nel 2022 e che (probabilmente) faccia il suo debutto sul nuovo tablet Fire 7.

La modalità scura a livello di sistema è arrivata con Android 10 e Fire OS 8 consentirà alle app di scegliere se aderire o meno al tema scuro, il che significa che si potrà scegliere meglio l'aspetto delle app.

Una delle modifiche apportate da Android 10 consente di accedere alle impostazioni di sistema relative a un'app direttamente dall'app stessa senza dover uscire, ad esempio il Wi-Fi. Questo dovrebbe consentire un maggiore controllo durante l'utilizzo delle app.

High efficiency image file (HIEF) è un formato di immagine che consente di ottenere immagini di qualità superiore in file di dimensioni ridotte. Le app che lo utilizzano potrebbero potenzialmente caricarsi più velocemente o utilizzare meno dati quando mostrano le loro immagini.

È possibile controllare meglio ciò che le app fanno in background, ad esempio limitando l'accesso ai dati sulla posizione in background o impedendo a un'app di avviarsi in background e interrompere l'utente.

Uno dei nuovi elementi di Android 11 è il controllo dei permessi una tantum. Invece di concedere a un'app l'accesso alle autorizzazioni (che possono essere la fotocamera, il microfono o la posizione) in modo permanente, è possibile concedere l'autorizzazione per una sola volta. Si tratta di un altro metodo per preservare la privacy limitando ciò che le app possono fare.

Show squirrel Widget

We check 1,000s of prices on 1,000s of retailers to get you the lowest new price we can find. Pocket-lint may get a commission from these offers. Read more here.

Scritto da Chris Hall.