Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Per diversi anni Samsung ha goduto della posizione di avere l'orologio più interessante per gli utenti Android.

Il passaggio da Tizen a WearOS nel Watch 4 non ha fatto altro che aggravare questa posizione, escludendo gli utenti di iPhone, ma come abbiamo detto per il modello 2021, è probabilmente la migliore esperienza smartwatch che si possa avere se si è nell'ecosistema Android.

Dopo un aggiornamento, il Galaxy Watch 5 si basa sul Watch 4, affiancato da un modello più avanzato, il Watch 5 Pro.

Il nostro parere veloce

Il Samsung Galaxy Watch 5 apporta un paio di modifiche al design del Watch 4 per garantire una migliore protezione, offrendo al contempo una batteria più grande e un paio di nuove funzioni. L'offerta è completa e rimane una delle migliori scelte di indossabili da abbinare a un telefono Android.

Forse l'aspetto più interessante del Galaxy Watch 5 di quest'anno non è l'orologio in sé, ma la concorrenza che ora ha in questo spazio. Per anni è stato lo smartwatch di riferimento per gli utenti Android, ma ora, con l'arrivo del Google Pixel Watch (con la partecipazione di Fitbit), il Watch 5 non è più solo. Non è l'unica esperienza completa e ricca di funzioni. Inoltre, ora abbiamo anche un Galaxy Watch 5 Pro, che è di gran lunga l'orologio migliore, anche se costa di più.

Tuttavia, con la sua durata della batteria superiore alla media, l'eccellente elenco di funzioni e l'offerta di fitness, ha molto da offrire, anche se è un po' noioso da vedere.

Recensione del Samsung Galaxy Watch 5: Segnare il tempo

Recensione del Samsung Galaxy Watch 5: Segnare il tempo

4.0 stelle
Pro
  • Ottimo display
  • Protezione in vetro zaffiro
  • Tante funzioni
  • Numerose opzioni di personalizzazione
  • Batteria decente
Contro
  • Il design è un po' sicuro
  • Messo in ombra dal Watch 5 Pro
  • Non funziona con l'iPhone

squirrel_12856198

Watch 5 vs Watch 5 Pro: Qual è la differenza?

  • Prezzo: Watch 5 da € 269; Watch 5 Pro da € 429
  • Dimensioni: Watch 5 40 o 44 mm; Watch 5 Pro 45 mm
  • Materiali: Watch 5 alluminio/zaffiro; Watch 5 Pro titanio/zaffiro
  • Batteria: Watch 5 284/410mAh; Watch 5 Pro 590mAh
POCKET-LINT VIDEO OF THE DAY

Il Watch 5 e il Watch 5 Pro hanno un design simile, ma il Watch 5 Pro è disponibile in un'unica dimensione, 45 mm, anche se al polso si sente praticamente lo stesso del Watch 5.

Il Watch 5 Pro utilizza materiali più pregiati, scegliendo il titanio per la scocca e una copertura del display in cristallo di zaffiro migliorata, più resistente ai graffi rispetto al Watch 5.

Pocket-lint entrambi guardano la foto 1

È anche più spesso per ospitare una batteria più grande, mentre il design della cornice fornisce un labbro per proteggere ulteriormente il display, quindi è complessivamente più massiccio.

Le funzionalità sono sostanzialmente simili, ma il Watch 5 Pro offre alcune funzioni avanzate di tracciamento GPS che il Watch 5 non offre. Questo perché è stato pensato per le avventure all'aria aperta più lunghe, con un'autonomia fino a 20 ore di tracciamento GPS, ma di conseguenza è più costoso.

Design

  • 40 mm: 40,4 x 39,3 x 9,8 mm, 29 g
  • 44 mm: 44,4 x 43,3 x 9,8 mm, 32,9 g
  • Struttura in alluminio, vetro in cristallo di zaffiro
  • Cinturini ad aggancio rapido
  • Impermeabilità IP68, 5ATM

Il Samsung Galaxy Watch 5 ha un aspetto praticamente identico a quello del Galaxy Watch 4. Si tratta di un modello piuttosto semplice, con una cornice rotonda in alluminio che si estende fino alle anse, ma con uno schermo completamente piatto e due pulsanti di basso profilo sulla destra.

È piuttosto sottile per essere uno smartwatch, con i suoi 9,8 mm, evitando l'ingombro di molti dispositivi di questo tipo e, come già detto, ha un design piuttosto minimale. Si potrebbe dire che è sicuro o, se vogliamo essere un po' più severi, noioso. Allo stesso modo non c'è nulla di estremamente offensivo, quindi non siate così cattivi.

Pocket-lint Samsung Galaxy Watch 5 foto 12

Samsung ha cercato di rassicurare gli acquirenti con una doppia certificazione di resistenza all'acqua, offrendo sia il grado di protezione IP68 contro l'ingresso di acqua e polvere, sia il grado di profondità di 5ATM (50 metri).

Il Watch 5 è disponibile in due dimensioni: 40 e 44 mm, mentre la scocca e il cinturino sono disponibili in una vasta gamma di colori che si adattano al vostro stile. Questo è importante, perché significa che chi ha un polso piccolo può scegliere qualcosa di più compatto, mentre chi ha un polso grande può scegliere un orologio che non risulti comicamente piccolo.

È un orologio comodo da indossare e abbastanza facile da portare tutto il giorno e la notte. Tuttavia, la mancanza di traspirabilità del cinturino in silicone comporta la necessità di toglierlo e far respirare la pelle relativamente spesso. Fortunatamente, dato che l'orologio deve essere ricaricato ogni due giorni, questo avviene in modo naturale.

C'è una piccola lamentela riguardo al design ed è che il modello da 44 mm non si adatta bene al nostro polso a causa del design dell'ansa e del cinturino. Abbiamo riscontrato questo problema con alcuni produttori di smartwatch in passato, dove il punto di aggancio del cinturino non è abbastanza flessibile da adattarsi a un'ampia gamma di dimensioni del polso come quelle che si possono ottenere da un marchio di orologi tradizionali o da qualcuno come Garmin.

Pocket-lint Samsung Galaxy Watch 5 foto 11

Si forma uno spazio considerevole tra la parte superiore del polso e il cinturino, e questo su un polso piuttosto grande. Per chi ha braccia più sottili, sospettiamo che la situazione sia peggiore.

Display e software

  • Display AMOLED da 1,4 pollici (44 mm) - 1,2 pollici (40 mm)
  • Risoluzione 450 x 450 o 396 x 396
  • Opzione sempre attiva - 321ppi

C'è un display AMOLED che accetta la navigazione a sfioramento, oltre a due pulsanti, quindi il controllo è fondamentalmente lo stesso del Watch 4. Il display è di due dimensioni: 1,36 pollici per l'orologio da 44 mm e 1,19 pollici per quello da 40 mm, ma entrambi hanno la stessa densità di pixel di 330ppi, quindi sono ugualmente nitidi quando si tratta di immagini.

L'aspetto positivo del display AMOLED di Samsung è che, come sempre, è luminoso, ricco di colori e ad alto contrasto, il che lo rende davvero facile da leggere in qualsiasi condizione. In particolare, per coloro che potrebbero utilizzarlo per monitorare attività come la corsa o il ciclismo all'aperto, i dati sullo schermo sono chiari e ben organizzati, in modo da poter vedere facilmente la durata dell'attività, la distanza percorsa, la frequenza cardiaca e la velocità.

Una cosa che ci è quasi sfuggita, perché funzionava in modo così affidabile, è la luminosità automatica. È una di quelle funzioni che in genere si notano solo quando non funzionano bene e devono essere costantemente regolate manualmente. Non abbiamo mai riscontrato questo problema con l'orologio Samsung. E quando cambia la luminosità, lo fa in modo relativamente fluido. Non passa bruscamente da una luminosità bassa a una luminosa (o viceversa).

Dal punto di vista del software e delle funzioni, il Watch 5 ha praticamente tutte le stesse caratteristiche del Watch 5 Pro, tranne un paio di opzioni di tracciamento dell'attività adatte alle escursioni più lunghe all'aperto. Come il caricamento di percorsi escursionistici preimpostati o il ritorno al punto di partenza quando ci si perde.

Per il resto, è tutto come sul Watch 5 Pro. Scorrendo verso l'alto dal quadrante dell'orologio si accede alla griglia delle applicazioni e, trattandosi di un orologio Wear OS di Samsung, ciò significa che ci sono molte applicazioni e funzioni Samsung precaricate.

Questo include elementi come Samsung Pay per i pagamenti senza contatto, Bixby per il controllo vocale, una calcolatrice e un calendario. È inoltre dotato degli standard predefiniti di Google, come Google Maps per la navigazione turn-by-turn al polso, Google Assistant e, naturalmente, il Play Store, che consente di cercare e scaricare qualsiasi app di terze parti.