Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Per quanto impressionante sia lorologio, Apple è solo un bambino quando si tratta di monitoraggio del fitness. Mentre il Fitbit di proprietà di Google è solo in pantaloni lunghi.

In confronto, Polar è unazienda che produce cardiofrequenzimetri e altri dispositivi di allenamento intelligenti dagli anni 70. Quindi, anche se potrebbe non essere il primo a cui pensi quando consideri il tuo prossimo indossabile, potresti voler ricrederti. Soprattutto se stai cercando qualcosa in grado di monitorare con precisione più attività e sport.

Le tecnologie di "smart coaching" del marchio utilizzano un approccio più mirato alla lettura e allanalisi dei dati di fitness rispetto alla maggior parte, per aiutare chi lo indossa a valutare rapidamente quanto esercizio dovrebbe fare o quando fermarsi: "In passato, avevi tutte le misurazioni separate , come la frequenza cardiaca, il monitoraggio del sonno, la modalità di allenamento, il tempo di recupero. Erano tutte funzioni fondamentalmente indipendenti che avevi nel tuo dispositivo e devi fare la tua interpretazione da solo", ci è stato detto dal CEO di Polar Sander Werring per lultimo episodio del Podcast tascabile .

"Il coaching intelligente ci consente di prendere dati scientifici difficili e tradurli in dati semplici e fruibili. Quindi, se trascorri del tempo ad allenarti con un prodotto, assicuriamoci che conti. Assicurati di non allenarti e di perdere tempo, oppure non fare il sovrallenamento e perdere tempo perché ti fai male".

squirrel_widget_4563988

Laggiunta di sensori aggiuntivi in un dispositivo va bene, ma Werring ritiene che il prossimo passo nellinnovazione dei dispositivi indossabili sia il modo in cui li usi: "Polar continuerà a ricercare per ottenere sensori più accurati e probabilmente anche per farli misurare molti più valori di di quanto non facciano oggi".

Questo non vuol dire che anche altri elementi non siano importanti, ad esempio la durata della batteria: "Possiamo dire con orgoglio che siamo i più precisi quando si tratta di frequenza cardiaca e variabilità della frequenza cardiaca. Il secondo fattore è la durata della batteria. È uno dei principali fattori decisionali per i nostri clienti."

Apple watchOS 7: esplorate tutte le nuove funzionalità chiave di Apple Watch

Potete ascoltare lintera nostra intervista al CEO di Polar sullepisodio 122 di Pocket-lint Podcast .

Scritto da Rik Henderson.