Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - OnePlus Watch è stato lanciato in un mercato molto affollato. Ma come Huawei ha dimostrato, cè un chiaro interesse da parte degli acquirenti quando si tratta di orologi per il monitoraggio del fitness convenienti e capaci. Ha venduto molti dei suoi orologi della serie Watch GT in tutto il mondo dal primo lancio con la propria piattaforma.

La grande domanda è: il principiante può competere con unazienda con le risorse e lesperienza di Huawei a un prezzo simile? Abbiamo testato OnePlus Watch contro Huawei Watch GT 2e del 2020 per scoprirlo.

Design e visualizzazione

  • Huawei: 53 x 46,8 x 10,8 mm - 43 g
  • OnePlus: 46,4 x 46,4 x 10,9 mm - 45 g
  • Entrambi: impermeabile fino a 5 ATM (50 m)
  • Entrambi: pannello AMOLED da 1,39 pollici - risoluzione 454 x 454

Cosa cè di diverso tra questi due: principalmente il design. Le dimensioni e la risoluzione dello schermo sono identiche in quanto entrambi offrono pannelli AMOLED da 1,39 pollici con la stessa risoluzione 454 x 454. La frequenza di aggiornamento sembra altrettanto bassa su entrambi, essendo questo uno dei motivi principali per cui la durata della batteria è così lunga.

Sebbene entrambi siano dotati di un display completamente rotondo, il design del case è piuttosto diverso. Huawei ha optato per un design molto più angolare e dai bordi dritti, con OnePlus che ha optato per una custodia rotonda più minimale. Entrambe sono custodie da 46 mm (più o meno) e presentano una struttura in vetro, metallo e plastica con una resistenza allacqua di 50 metri.

squirrel_widget_234512

Lelemento che fa la differenza è il design delle alette. Il design di OnePlus è abbastanza universale, quindi puoi sostituire il cinturino con un altro della misura giusta. Huawei lo rende più difficile perché si inclina nel cinturino per creare quellaspetto senza soluzione di continuità.

Software + Prestazioni

  • Entrambi: sistemi operativi proprietari
  • Entrambi: mirroring delle notifiche dello smartphone
  • Huawei: display sempre attivo
  • Huawei: batteria da 455 mAh
  • OnePlus: batteria da 402 mAh

Quando si tratta di software, i due sono simili, anche se puoi dire che Huawei è stato in questo gioco un po più a lungo. Entrambi eseguono il proprio software proprietario e si collegano a unapp per smartphone incentrata sulla salute e dispongono di semplici widget su cui scorrere, permettendoti di dare unocchiata a informazioni di base come la frequenza cardiaca, il tempo, lattività quotidiana o il sonno della notte scorsa.

Scorrendo verso il basso dallalto vengono visualizzati i riquadri delle impostazioni, scorrendo verso lalto dal basso vengono visualizzate le notifiche non lette e tenendo premuto il quadrante dellorologio è possibile modificarlo. Roba abbastanza standard.

Sebbene entrambi ti consentano di visualizzare le notifiche dello smartphone, nessuno dei due offre molto in termini di interazione con queste notifiche. Si tratta soprattutto di metterli al polso, controllare rapidamente e poi, se è importante, tirare fuori il telefono per rispondere.

Va detto però che con il OnePlus abbiamo sentito regolarmente una vibrazione per una notifica, ma poi non è apparso nulla nonostante ci fosse una notifica in attesa sul telefono. O - peggio - lorologio si disconnetteva casualmente dal telefono. Huawei non aveva questo problema.

Puoi caricare file musicali offline su entrambi, ma nessuno dei due supporta piattaforme di streaming musicale e nessuno dei due supporta i pagamenti contactless. Detto questo, Huawei ha iniziato ad aprire la sua piattaforma a sviluppatori di terze parti in modo che le cose possano cambiare.

Unaltra cosa a favore di Huawei è la sua esperienza. Dal lancio del suo primo Watch GT, ha aggiunto una miriade di quadranti tra cui scegliere e ha persino aggiunto lopzione per avere un display sempre attivo, anche se ciò ridurrà la durata della batteria. Cè anche il fatto che si accoppierà con un iPhone e con qualsiasi dispositivo Android. OnePlus non è ancora così aperto.

Per quanto riguarda la durata della batteria, nei nostri test, possono superare due settimane con un utilizzo leggero. Con i nostri test erano entrambi drenanti a livelli quasi identici. Ovviamente, più li usi per tenere traccia delle attività, più batteria si scarica.

Monitoraggio dellattività fisica

  • Entrambi: GPS per il rilevamento della posizione, rilevamento di passi/movimento
  • Entrambi: FC, SpO2, monitoraggio dello stress e del sonno
  • Huawei: più di 100 modalità di allenamento
  • OnePlus: 15 modalità di allenamento al lancio (altre in arrivo con un aggiornamento)

È chiaro che nessuno di questi due è uno smartwatch tradizionale, ma affermano di offrire un ottimo monitoraggio del fitness, rendendoli ideali per chiunque sia alla ricerca di un orologio per tenere traccia principalmente dellattività quotidiana, del sonno e dei record di allenamento.

Ottieni sensori per il conteggio dei passi, la frequenza cardiaca e la saturazione di ossigeno nel sangue, oltre al GPS per il rilevamento della posizione. In verità, però, cè solo uno di questi orologi che ha funzionato in modo affidabile in questo senso: lHuawei Watch GT 2e. Lorologio OnePlus era profondamente imperfetto nella nostra esperienza.

Quando si tratta delle basi del conteggio dei passi, è costantemente in contrasto con Huawei. Finivamo spesso la giornata con 1000 passi in meno contati su OnePlus Watch.

Allo stesso modo era inaffidabile il monitoraggio del GPS sui percorsi di corsa. OnePlus Watch non è solo lento ad agganciarsi a un segnale GPS, ma sembra che spesso misuri la distanza in modo errato.

squirrel_widget_4338203

Abbiamo portato entrambi gli orologi, insieme al fidato Garmin Fenix 6, su un percorso di 12,5 km piuttosto lento e costante. Huawei Watch è arrivato a meno di 100 m dal Garmin. Quella discrepanza era interamente dovuta allessere un po più lento nel ricevere il segnale GPS allinizio.

Lorologio OnePlus era in qualche modo corto di oltre 3 km alla fine. Ovviamente ciò porta anche al fatto che anche il tuo grafico del ritmo è completamente errato, quindi nel complesso, non è un ottimo orologio per la corsa.

Quando si trattava di frequenza cardiaca, cadenza ed elevazione, era praticamente perfetto con gli altri due orologi che mostravano cifre abbastanza identiche per quelli.

Poi cè il fatto che, in questo momento, lHuawei Watch ha un elenco molto più lungo di attività disponibili da monitorare, anche se OnePlus aggiornerà il suo orologio nel prossimo futuro con un lungo elenco di modalità di allenamento simili.

Unaltra area che Huawei mostra la sua esperienza è nella sezione di scoperta del fitness. Puoi caricare vari piani di allenamento per la corsa, sia che tu voglia correre 5k o 10k, o anche mezze o intere maratone. È anche caricato con vari suggerimenti per aiutare il tuo allenamento. È unofferta molto più completa di Huawei.

Per quanto riguarda il monitoraggio del sonno, entrambi sono simili qui. Se ti siedi sul divano a tarda notte a abbuffarti di Netflix, o vai a letto a leggere prima di dormire, entrambi spesso lo confonderanno come tempo di sonno. Quindi, se desideri un monitoraggio affidabile del sonno, è meglio toglierlo prima di iniziare a leggere o guardare il tuo programma e poi rimetterlo a posto prima di andare a dormire. In questo modo tendono a calcolare il ciclo del sonno in modo più accurato.

Prezzo

  • Huawei: £ 159 RRP
  • OnePlus: £ 159 RRP

Sebbene il prezzo di vendita consigliato sia lo stesso per entrambi gli orologi, il prezzo effettivo da pagare sarà probabilmente molto diverso ora che lorologio Huawei è più vecchio. In effetti, nel Regno Unito - al momento in cui scrivo - è abbastanza facile reperirlo per meno di £ 100.

Conclusione

Nel complesso, quindi, almeno per chiunque desideri un abbigliamento da polso intelligente come monitor per il fitness e la salute, cè solo uno di questi due orologi che possiamo consigliare: lHuawei Watch GT 2e.

Potrebbe essere un anno più vecchio, ma è stato un orologio molto più coerente e affidabile nei test e, se si considera che ha una durata della batteria e caratteristiche simili, oltre al vantaggio aggiuntivo di un display sempre attivo, non cè davvero alcun motivo per acquista lorologio OnePlus invece dellHuawei. Soprattutto ora che si può trovare a meno.

Entrambi sono piuttosto limitati quando si tratta di fare cose come lo streaming di musica o rispondere alle notifiche, quindi se questo è più il tipo di smartwatch che stai cercando, è meglio guardare un orologio Wear OS o Samsung.

Scritto da Cam Bunton.