Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - La seconda generazione delleccellente Home Mini di Google si presenta sotto forma di Nest Mini. Che il nome sia cambiato da Home a Nest era prevedibile, con Google che ha riallineato i suoi dispositivi intelligenti con il marchio Nest. Ma l altoparlante compatto di Google Assistant ha subito una riprogettazione sottile, anche se non insignificante, nellultima iterazione.

Il suo rinnovamento consisteva nel rendere lesperienza migliore per coloro che acquistavano il loro primo dispositivo Google Nest, secondo il product manager di Google Nest Ed Kenney quando lo abbiamo interrogato allevento di lancio. E con un prezzo di soli $ 49 o £ 49 (a volte meno grazie ai prezzi di vendita frequenti), è un punto di ingresso naturale ai dispositivi per la casa intelligente di Google . È un vero affare e un acquisto obbligato?

Il nostro parere veloce

Il Google Nest Mini non vi farà correre a comprarlo se possedete già l'originale (e diversamente chiamato) Home Mini. Ma per chi si avvicina per la prima volta è ora un acquisto intelligente.

Se state soppesando la decisione se comprare il Nest Mini o l'Echo Dot, ora c'è più comparabilità tra la qualità del suono di questi due dispositivi - così potete comprare il Google senza avere la sensazione di fare un sacrificio in termini di qualità del suono.

Il Nest Mini è un punto di ingresso intelligente e allettante per l'Assistente Google in casa, con questa versione di seconda generazione che porta miglioramenti dove sono più importanti. È un eccellente piccolo altoparlante, con più bassi, più flessibilità, ed è anche più sostenibile. Cosa c'è da non amare?

Recensione di Google Nest Mini: Mini aggiornamento, massimo impatto

Recensione di Google Nest Mini: Mini aggiornamento, massimo impatto

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Qualità del suono migliorata
  • Costruzione più sostenibile
  • Montaggio a parete incorporato
  • Potenza di Google Assistant
  • Pulsante fisico di silenziamento del microfono
  • Controlli migliorati sul dispositivo
Contro
  • Nessun jack audio
  • Nessun orologio come il nuovo Echo Dot
  • Non proprio un aggiornamento se si possiede Google Home Mini

squirrel_widget_168546

Stesso design, coscienza più pulita

  • Dimensioni: 98 x 98 x 42 mm / Peso: 173 g
  • Materiali riciclati in costruzione
  • Quattro opzioni di colore
  • Montaggio a parete posteriore

Google Nest Mini ha un design quasi identico al vecchio Home Mini. In effetti, a meno che tu non sapessi cosa stavi cercando, sarebbe difficile capire la differenza tra i due. Rimane un dispositivo circolare compatto, simile a un disco che presenta un pulsante fisico di disattivazione del microfono sul retro e una porta di alimentazione, che ora è A/C e non Micro-USB. Purtroppo non esiste un jack audio come Amazon Echo Dot.

Pocket-lintGoogle Nest Mini review image 3

Con una base in plastica e un rivestimento in rete nella parte superiore (proprio come lHome Mini), il grande cambiamento arriva nei materiali utilizzati da Google. Cercando di ripulire le sue credenziali ambientali, il Nest Mini è realizzato con il 34% di plastica riciclata, mentre la rete in tessuto sulla parte superiore proviene da bottiglie di plastica riciclate. Assicurati solo di non gettarlo in mare quando hai finito, eh?

Capovolgi Nest Mini e troverai un supporto a parete nella parte inferiore, che ti offre un altro modo per distribuire il tuo dispositivo: non deve essere appoggiato su un bancone, può essere appeso al muro. Con lHome Mini, avresti dovuto investire in un accessorio aggiuntivo per un supporto del genere. Lofferta di un supporto integrato lo rende molto più flessibile in termini di posizionamento.

Miglioramenti del suono e del controllo

  • Altoparlante da 40 mm con uscita a 360 gradi
  • Controlli migliori delloriginale
  • Tre microfoni

Sotto la rete in tessuto del Nest Mini ci sono quattro LED, ma il dispositivo di seconda generazione aggiunge un controllo più intelligente rispetto al modello di prima generazione (e denominato in modo diverso). Il volume può essere regolato toccando verso i bordi del dispositivo - come si poteva con loriginale, anche se era un po dubbioso - con luci LED aggiuntive che sembrano guidarti.

Puoi anche toccare i quattro LED al centro, che mostrano che lAssistente Google ti sta ascoltando per riprodurre o mettere in pausa i brani, offrendo più opzioni quando si tratta di controllo. Naturalmente, puoi semplicemente chiedere a Google Assistant di mettere in pausa un brano o alzare o abbassare il volume, ma il controllo extra sul dispositivo è il benvenuto.

Pocket-lintGoogle Nest Mini review image 9

In termini di suono, uno degli obiettivi del modello di seconda generazione era migliorare la qualità, proprio come ha fatto Echo Dot di Amazon in più iterazioni. Consideralo come un aggiornamento per passare dal riempimento dello sfondo al riempimento della stanza. Certo, non può competere con alcuni degli altoparlanti Google Assistant più grandi e certamente non con dispositivi come Sonos Move o Google Home Max , ma con una risposta dei bassi potenziata del 40%, il suono è ora meno "mini" e più consistente (anche se non osiamo dire "massiccio").

Anche i livelli di volume sono molto migliori rispetto allHome Mini originale, soprattutto in termini di bassi. Il Mini ha gestito abbastanza bene la nostra cucina ragionevolmente grande, pompando fuori le melodie senza suonare troppo erbaceo. Non può competere con altoparlanti più grandi quando si tratta di voce e definizione, ma è sicuramente un notevole miglioramento rispetto allHome Mini.

Il Nest Mini aggiunge anche un terzo microfono nella parte superiore, il che significa che può anche sentire meglio lambiente circostante, risultando più reattivo quando si utilizza il controllo vocale.

Ogni giorno più intelligente

  • Controllo vocale dellAssistente Google

A parte gli attributi fisici dellaltoparlante Nest Mini, cè anche molto da fare sotto il cofano. È alimentato da Google Assistant, che a nostro avviso è il sistema di controllo vocale leader tra quelli disponibili, spesso in grado di darti informazioni più utili e accurate rispetto ad alcuni dei suoi rivali, come Amazon o Apple.

Questi sistemi si aggiornano continuamente, aggiungono nuove funzionalità e apprendono di più, per offrire unesperienza migliore. Puoi parlare con Google per controllare tutte le funzioni della tua casa intelligente tramite Nest Mini, rendendolo una semplice aggiunta a qualsiasi casa. Offre anche funzionalità come Conversazione continua in modo da poter porre domande di follow-up senza dover pronunciare ogni volta le parole di attivazione "Ok Google" o "Ehi Google".

Pocket-lintGoogle Nest Mini review image 5

Il controllo continuo dal tuo telefono, con il supporto di servizi come Spotify Connect e altri servizi di trasmissione di musica compatibili con Google, significa che è facile intrattenersi. Puoi anche accoppiare Nest Mini con altri altoparlanti dellAssistente Google per formare gruppi e riprodurre facilmente la stessa musica in quel gruppo, consentendo laudio multi-room senza spese.

Allo stesso tempo, lesperienza software di Nest Mini è esattamente la stessa degli altri altoparlanti di Google Assistant. Quindi cè parità tra tali funzionalità, indipendentemente dalle dimensioni o dal prezzo dellaltoparlante che stai acquistando, il che è unottima cosa se finisci per acquistare multipli.

Per ricapitolare

Il Google Nest Mini rimane un punto di ingresso intelligente e allettante per l'Assistente Google in casa, con questo aggiornamento che porta i miglioramenti dove contano di più.

Scritto da Chris Hall e Britta O'Boyle. Modifica di Stuart Miles.