Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - LApple HomePod è un altoparlante da £ 279 con Siri integrato. Affronta non solo Amazon Echo e Google Home, molto più economici, ma anche sistemi come Sonos .

Apple vuole fornire non solo un altoparlante intelligente connesso, ma vuole affrontare uno dei maggiori punti deboli dellattuale pacchetto di altoparlanti intelligenti: la qualità del suono.

Con opzioni di qualità migliore che ora appaiono altrove con Sonos One da £ 199 e Google Home Max da £ 399 e molti altoparlanti di aziende di altoparlanti tradizionali come Bose con Alexa o Google Assistant integrato, Apple ha quello che serve per sfidare un mercato già affollato con lHomePod?

Il nostro parere veloce

Se dovessimo valutare lHomePod solo per le sue prestazioni sonore, sarebbe una bella schiacciata. Apple ha prodotto un piccolo altoparlante che produce un suono molto al di sopra della sua statura, in un modo che è piacevole ascoltare qualunque musica tu stia ascoltando. È un suono naturale ben bilanciato piuttosto che troppo metallico o troppo pesante, e più lo ascoltiamo, più ci rendiamo conto di quanto suona bene date le sue dimensioni.

Ma non lo stiamo valutando solo per la sua qualità del suono, né lo farà nessun altro - ed è qui che tutto inizia a deludere. LHomePod non è abbastanza intelligente se messo a confronto con il piccolo Amazon Echo o Google Home a buon mercato, Siri non è abbastanza raffinato e persino lesperienza tra liPhone e lHomePod sembra confusa.

Sappiamo che questo cambierà e sappiamo che Apple è bravissima nel creare e perfezionare le esperienze utente. Apple ha già abbassato il prezzo da £ 319 a £ 279 e questo lo rende un po più accessibile. Così come gli aggiornamenti in arrivo su iOS 13.

Se vivi per la maggior parte nellecosistema Apple, starai bene, ma anche in quel caso, potresti essere lasciato a desiderare di più. Per ora, è solo un altoparlante che suona alla grande, che non è molto intelligente.

Nota cautelativa: segni bianchi su alcune superfici

Laltoparlante Apple HomePod si trova piatto su qualsiasi superficie creando una perfetta aderenza, presumibilmente per aiutare a risuonare e amplificare i bassi. Tuttavia, è questa vestibilità aderente che potrebbe causare problemi. Per i nostri test abbiamo posizionato laltoparlante su un piano di lavoro della cucina in massello di rovere trattato con olio danese.

Nel giro di 20 minuti lHomePod aveva fatto apparire sul legno un anello bianco scolorito che alcuni giorni dopo è sbiadito, sebbene non sia ancora completamente scomparso.

Successivamente abbiamo testato lHomePod su altri materiali: lo stesso legno che non era stato trattato con olio danese e una normale scrivania laccata e non abbiamo riscontrato gli stessi problemi.

Pocket-lintImmagine recensione Apple Homepod 14

Interrogata, Apple ci ha detto che "non era insolito" che un altoparlante con una base in silicone lasciasse un "leggero segno" quando posizionato su determinate superfici rifinite in legno a base di olio o cera, suggerendo che i segni sono causati dalla diffusione di oli tra la base in silicone. e la superficie del tavolo.

La società ha suggerito che può migliorare per diversi giorni dopo che laltoparlante è stato rimosso dalla superficie del legno e, se non si autocorregge, provare a pulire la superficie con il metodo di lubrificazione suggerito dal produttore.

Per noi il segno non è scomparso e abbiamo dovuto carteggiare e poi oliare nuovamente il nostro piano di lavoro. È sicuramente qualcosa a cui prestare attenzione, soprattutto se stai per appoggiarlo su quel piano di lavoro piuttosto carino o su un mobile di qualità. Ora è anche riconosciuto come un problema singolare con altri revisori e utenti che segnalano lo stesso problema.

Questa recensione è stata pubblicata per la prima volta a marzo 2018 ed è stata aggiornata per riflettere gli aggiornamenti software.

Alternative da considerare

Pocket-lintalternative immagine 2

Amazon Echo Plus con Echo Sub

Echo di Amazon domina il segmento degli altoparlanti intelligenti e se stai considerando unalternativa per HomePod, non diventa più intelligente di Echo Plus. La cosa grandiosa di Echo Plus è che puoi acquistare una coppia stereo con Echo Sub a meno del prezzo di un HomePod, offrendoti un sistema più intelligente con una configurazione 2.1. Il rovescio della medaglia è che non riprodurrà nativamente Apple Music (dovresti usare il Bluetooth per questo) e non cè supporto per AirPlay 2.

Pocket-lintAlternative immagine 1

Sonos One

Sonos One ha il vantaggio non solo di essere intelligente, ma di fungere da gateway per un sistema Sonos più ampio. In quanto tale, non solo offre il controllo vocale di Alexa e un ottimo suono Sonos, ma può anche essere compatibile con AirPlay 2 e riprodurre Apple Music, quindi è una specie di dispositivo che copre tutte le basi. Non ha la potenza dellHomePod, ma costa la metà.

Recensione di Apple HomePod: laltoparlante dal suono intelligente che non è abbastanza intelligente

Recensione di Apple HomePod: laltoparlante dal suono intelligente che non è abbastanza intelligente

3.5 stelle
Pro
  • Sembra fantastico
  • Design hardware
  • Supporto HomeKit
Contro
  • Nessuna radio
  • Ha lasciato un segno sul nostro piano di lavoro
  • Funziona solo con Apple Music
  • Siri ha un suono orribile

squirrel_widget_148303

Un design elegante e semplice

  • 172 x 143 mm, a forma di botte, 2,5 kg
  • Rete rivestita per un suono a 360 gradi
  • Parte superiore appiattita con controlli touch e forma donda Siri

Laltoparlante cilindrico rivestito in tessuto a rete, che Apple ha creato appositamente per lHomePod, promette di mettere la musica in prima linea nellesperienza. Laltoparlante alto 7 pollici è disponibile in bianco o grigio siderale (nella foto) e presenta una serie di altoparlanti allinterno del suo guscio per creare un equilibrio a tutto tondo di alti e bassi indipendentemente da dove lo posizioni nella stanza.

Un unico cavo di alimentazione staccabile (anche se non ti consigliamo di provare a staccarlo ) fuoriesce appena sopra la base, mentre un pannello del display sensibile al tocco nella parte superiore mostra i controlli del volume quando necessario, oltre a un arcobaleno luminoso di luci quando Siri sta rispondendo ai tuoi comandi o alle tue domande, chiamata "forma donda di Siri".

Purtroppo, quelle luci Siri non sono sempre abbastanza chiare da essere viste da varie posizioni nella stanza. Amazon ha risolto questo problema con un anello luminoso pulito intorno alla parte superiore di Echo ed Echo Plus , mentre Google ha inclinato la parte superiore diGoogle Home . Lapproccio di Apple? Puoi emettere un segnale acustico, molto simile ad Alexa, per assicurarti di sapere che devi dare un comando, ma nel tempo in cui lo usiamo, la risposta vocale di Siri è così buona da non essere in grado di vedere quando sta ascoltando probabilmente non è importante quanto altri altoparlanti intelligenti.

Ci sono somiglianze con il computer Mac Pro cilindrico dellazienda, anche se non è così grande o brillante. Come Google Home e Amazon Echo, questo è un altoparlante progettato per adattarsi a qualsiasi ambiente, che sia la camera da letto o la cucina, ed è un design che funziona da tutte le angolazioni quando si tratta di prestazioni sonore, ma di più su questo in un secondo.

HomePod è un altoparlante autoregolante

  • Il suono si adatta in base al posizionamento degli altoparlanti
  • 6 microfoni

Accendi laltoparlante e si sintonizzerà automaticamente per massimizzare le prestazioni in base alla sua posizione nella stanza.

A differenza di Sonos che richiede di agitare il telefono per creare un "paesaggio sonoro" migliore utilizzando la sua tecnologia TruePlay , Apple afferma che laltoparlante invia una serie di suoni e quindi utilizza i sei microfoni integrati per ascoltare come quei suoni si riverberano intorno la stanza.

Quando è indipendente in una stanza, HomePod trasmette un audio coerente a 360 gradi in tutta la stanza. Quando è appoggiato a una parete o su uno scaffale, il chip Apple A8 incluso (lo stesso chip che alimenta liPhone 6 ) analizza la musica e trasmette in modo appropriato lenergia diretta e la voce centrale nel mezzo della stanza, riflettendo il riverbero ambientale e le voci di backup contro il muro per la dispersione nella stanza.

Pocket-lintImmagine recensione Apple HomePod 7

Significa che dovresti avere laltoparlante dal "suono perfetto" qualunque sia la stanza in cui lo stai usando, e non importa se lo metti su un tavolo al centro della stanza o in un angolo. Il suono verrà adattato per assicurarti di ottenere i migliori risultati.

Durante i nostri test labbiamo ascoltato in diverse stanze della casa e suona benissimo ovunque labbiamo messo. Contro il muro, in un angolo, al centro della stanza producono tutti la stessa performance. Allo stesso modo, le stanze con molti tappeti e tessuti carenati altrettanto bene come stanze con molte superfici dure e persino un patio in giardino. In modo affascinante, laltoparlante è dotato di un accelerometro che, quando rileva che è stato rilevato, eseguirà di nuovo lo stesso processo di risintonizzazione.

Risparmia GRANDE sulle centrali elettriche portatili con la vendita di Natale di EcoFlow

Lunica volta che le prestazioni del suono sono cambiate è stato quando è stato posizionato sul sottobicchiere per cercare di fermare i segni bianchi che abbiamo menzionato sopra. Ciò ha quindi causato un calo della qualità, presumibilmente perché non risuona in modo altrettanto efficace.

Aggiungere un secondo HomePod per creare una coppia stereo è altrettanto facile. Collegalo, trova la coppia tramite lapp Home e Apple fa il resto. La coppia stereo funziona a meraviglia e non si tratta solo di rendere le cose "più rumorose". Labbiamo testato su una serie di canzoni che suonano con un canale sinistro e destro e ti immerge e ti avvolge nel suono. È glorioso.

Come si configura Apple HomePod?

Come gli altri prodotti recenti di Apple, tutto ciò che devi fare per configurare lHomePod è accenderlo e avvicinare il tuo iPhone. Apparirà una schermata di configurazione, dici di sì a un paio di domande e poi pochi istanti dopo sei a posto dopo aver aggiunto lHomePod al tuo Wi-Fi, aggiunto tutti i tuoi accessori HomeKit e aver effettuato laccesso ad Apple Music. Non potrebbe essere più facile.

La linea di fondo è che ci vogliono meno di 2 minuti, il che è un ottimo inizio.

Apple Music al centro dellesperienza

  • Supporta solo Apple Music
  • La radio è disponibile ma limitata e non include ancora la BBC
  • Supporta solo AirPlay 2

Così comè, HomePod può connettersi direttamente con Apple Music o riprodurre brani che hai "iTune Matched".

Sebbene iTunes Match sia unopzione (£ 21,99 nel Regno Unito), così come AirPlay 2, senza un abbonamento Apple Music lHomePod è molto limitato quando si tratta di riprodurre musica.

Non cè supporto Bluetooth.

Puoi accedere a una serie di stazioni radio tramite iTunes, come Capital FM o Beats 1 di Apple e entro la fine dellanno con lintroduzione di iOS 13 Apple aggiungerà il supporto per la radio TuneIn.

Al momento dire "Ehi Siri, ascoltami Radio 1" non è possibile, ma sarà disponibile in autunno.

Sì, puoi AirPlay la radio o Spotify dal tuo iPhone o iPad, ma questo vanifica il punto, soprattutto per un altoparlante intelligente con cui vuoi solo parlare.

Pocket-lintImmagine recensione Apple HomePod 2

Se sei abbonato ad Apple Music , allora tutto va bene nel mondo di Apple e HomePod. Puoi chiamare allegramente uno qualsiasi degli oltre 40 milioni di brani del servizio per riprodurlo allistante o chiedere a Siri di creare una stazione radio per banda solo per te.

Poi ci sono le numerose playlist guidate dalleditoriale, le stazioni basate sul genere, le stazioni basate sullumore o le offerte basate sulle attività. Puoi andare ancora oltre, con comandi come "Ehi Siri, suona un po di R&B allegro" o "Ehi Siri, suona i candidati ai Grammy di questanno", anche se questo genere di cose non è esclusivo di Apple Music. Negli oltre 6 mesi in cui abbiamo utilizzato lHomePod ci siamo trovati semplicemente a dire "Ehi Siri, metti un po di musica" e sicuramente una raccolta di brani vari torna in streaming. Se, come a volte accade, non sei dellumore giusto per ciò che Siri ha suggerito, puoi semplicemente dire "Ehi Siri, suona qualcosaltro" e il tempo e lo stile cambiano rapidamente.

Apple Music ha la maggior parte dei brani che vorresti riprodurre, a meno che i tuoi gusti musicali non siano incredibilmente di nicchia e per la maggior parte le playlist e le stazioni radio sono molto buone. Nel peggiore dei casi puoi sempre dire "Ehi Siri, salta" o se vuoi migliorare le cose, dì attivamente a Siri che ti piace quello che stai ascoltando - "Ehi Siri, mi piace questa traccia" e il servizio impara mentre tu Ascoltare. Per fortuna puoi disattivare "Usa cronologia di ascolto" se sospetti che i tuoi figli distruggano i tuoi gusti musicali raffinati con Disney o The Greatest Showman", ma poi perdi quella funzione di personalizzazione per te stesso - di nuovo qualcosa che viene affrontato in iOS 13 .

Tuttavia, controllare la musica senza la tua voce allinizio sembrerà un po goffo. Il problema sembra sorgere perché Siri sul tuo iPhone è anche desideroso di riprodurre la tua musica piuttosto che essere solo un telecomando per il tuo HomePod. Nel fondere il controllo di due dispositivi, parte della chiarezza sembra essersi persa.

Per utilizzare il tuo iPhone come telecomando per lHomePod - o anche per vedere cosa sta riproducendo - devi andare in profondità nellapp Apple Music, non selezionare il pulsante che sembra la scelta più ovvia, ma seleziona un altro pulsante quasi nascosto (puoi accedervi anche tramite il Centro di controllo tramite lennesimo pulsante nascosto). È da qui che puoi controllare la musica sul tuo HomePod dal tuo iPhone o iPad. Lesperienza è stata resa più semplice grazie allintroduzione di AirPlay 2, il che significa che puoi trasmettere musica in streaming sul tuo HomePod e continuare a guardare i video di YouTube allo stesso tempo senza che si spaventi in casa.

AirPlay 2 ha anche introdotto il multiroom e questo è incredibilmente facile. Nellapp è sufficiente spuntare la casella per aggiungere o rimuovere più stanze. Puoi farlo anche tramite un comando vocale.

Ascoltandoti da tutti gli angoli della stanza

Una delle cose principali che lApple HomePod ha da offrire è che può sentirti praticamente indipendentemente da dove ti trovi nella stanza o a qualsiasi volume. Dì "Ehi, Siri" e laltoparlante entrerà in vita. Dobbiamo ancora averlo in cui laltoparlante non ha lampeggiato pronto per ascoltare il nostro comando, anche quando abbiamo detto "Ehi, Siri" sottovoce. Questo è qualcosa che non si può dire per Sonos One o Echo.

Potrebbe non dare la risposta giusta, o darti la risposta che desideri, ma quei sei microfoni allinterno fanno sicuramente un ottimo lavoro ascoltando quello che hai da dire.

Prestazioni audio Apple HomePod

  • Woofer centrale up-firing da 4 pollici
  • 7 tweeter
  • Software adattivo per ridurre la distorsione

Abbiamo testato lHomePod insieme ai rivali della famiglia Echo e Google Home, nonché agli altoparlanti Sonos e diremmo che lHomePod li batte tutti in termini di prestazioni sonore, rendendo questo il miglior altoparlante del suo genere.

Ha affrontato egregiamente ogni traccia che abbiamo lanciato, dai Daft Punk a Cyndi Lauper, da Hans Zimmer a Drake. Diamine, ha persino fatto suonare alla grande lalbum di Bruce Willis del 1987 Il ritorno di Bruno. Non è unimpresa facile.

Pocket-lintImmagine recensione Apple HomePod 9

Dove lHomePod eccelle non solo nel fornire una linea di basso potente quando necessario, ma anche nella produzione di toni medi e alti di qualità. Artisti come Gregory Porter e Norah Jones suonano in modo sublime, mentre i brani pop di Ed Sheeran o Demi Lovato arrivano in un modo molto diverso dallesperienza sonora di Beats. A causa del design, non esiste un "punto debole": la musica ti avvolge semplicemente ovunque tu sia in piedi o seduto nella stanza. È molto intelligente e molto evidente, specialmente nelle tracce acustiche dal vivo.

Sebbene sia chiaro che lHomePod si diverte a essere riprodotto ad alto volume, rimanendo privo di distorsioni mentre lo si alza, fa comunque un buon lavoro a bassi livelli senza perdere la definizione di ciò che sta suonando. Aggiungi un secondo e la coppia stereo è ugualmente più della somma delle sue parti. Potrebbe averti riportato indietro di £ 700, ma sicuramente sembra che dovrebbe essere di più.

Non sono solo gli altoparlanti intelligenti più piccoli che HomePod batte in termini di prestazioni, ma anche quelli più costosi. È certamente paragonabile al Sonos Play:5 non intelligente, un altoparlante da £ 500. In parole povere, è improbabile che rimarrai deluso dal suono dellHomePod e questo è un punto di forza fondamentale.

HomePod come altoparlante intelligente oltre la musica

  • Siri in grado di gestire le ricerche contestuali
  • Integrazione completa con HomeKit
  • Messaggi, chiamate e promemoria

Oltre ad essere un ottimo oratore, Apple ha utilizzato un processore A8 per gestire gran parte del lavoro pesante e potenziare Siri. Significa che, come Echo e Google Home, HomePod offre un assistente personale: Siri. Come altri dispositivi Apple, puoi porre domande a Siri, impartire comandi per la casa intelligente e così via.

Oltre ai controlli musicali di base, Siri può anche gestire ricerche avanzate allinterno della libreria musicale, così gli utenti possono porre domande come "Ehi Siri, che canzone è questa?" a "Ehi Siri, chi è il batterista in questo?"

Ma la barra degli altoparlanti intelligenti è stata impostata in alto e artisti del calibro di Alexa e Google Assistant stanno lentamente prendendo il sopravvento su tutte le forme di dispositivi connessi e si integrano con molti servizi, quindi lofferta oltre la musica è molto più importante di quanto avrebbe potuto essere una volta .

Significa anche che Apple può inviare aggiornamenti allaltoparlante. Per aggiornare il tuo HomePod a iOS 12 e beneficiare delle nuove funzionalità multi-room e stereo pair fornite con Airplay 2, oltre a effettuare e ricevere chiamate, timer multipli e scoprire i testi delle canzoni, devi accedere allapp Home su il tuo iPhone o iPad. Per verificare di avere lultimo aggiornamento una volta che il tuo iPhone o iPad è stato aggiornato, vai allapp Home, quindi tocca la freccia Posizione nellangolo in alto a destra. Da lì, seleziona Aggiornamento software se vuoi assicurarti di avere la versione più recente.

HomePod e HomeKit

Quando non stai chiedendo della musica, puoi controllare tutti i dispositivi abilitati per HomeKit nella tua casa, accendere le luci, creare scene e HomePod ha immediatamente accesso a tutti i tuoi dispositivi, routine e scene abilitati per HomeKit esistenti.

Nel giro di 3 minuti abbiamo avuto Siri che controllava le nostre luci Philips Hue e spegneva una Elgato Eve Smart Plug . Come Apple TV , lHomePod può fungere da hub domestico, fornendo accesso remoto e automazione domestica tramite lapp Home su iPhone o iPad, il che significa che puoi controllare i tuoi dispositivi da casa.

Le competenze di HomeKit di HomePod rispecchiano lesperienza su un iPhone o iPad, ma a volte si sentono anni luce indietro rispetto allofferta di Amazon e Google. Mentre Amazon è impegnato ad aggiungere competenze su base giornaliera e a convincere gli altri a fare lo stesso (ce ne sono 30.000 e in aumento), Apple non offre praticamente alcun supporto di terze parti a parte le app di messaggistica.

Sorprendentemente, non esiste attualmente alcun supporto allinterno di HomeKit per far sì che lHomePod riproduca un suono o una musica su una determinata istruzione. Ci sono molte ragioni per cui Apple dovrebbe aggiungere questo, ad esempio, lasciare che HomePod riproduca un suono quando si attiva un allarme abilitato per HomeKit, o qualcuno che preme un campanello abilitato per HomeKit per riprodurre un suono, o anche una scena abilitata per HomeKit che riproduce una melodia come entri dalla porta principale proprio come in Ritorno al futuro 2. Non cè nemmeno supporto per questo su Echo, uno per la lista dei desideri degli sviluppatori.

HomePod ha risolto almeno un problema dallavvio: più timer. A partire da iOS 12 ora è supportato.

Puoi vedere una ripartizione completa di come i tre sistemi si confrontano nel nostro completo Apple HomePod vs Google Home vs Amazon Echo: qual è la differenza? caratteristica.

Effettuare chiamate, inviare SMS e creare promemoria

LHomePod è legato a un singolo account Apple iCloud e ti consente di inviare messaggi di testo, aggiungere o creare promemoria, elenchi o note e trasferire una chiamata che hai avviato sul tuo iPhone allaltoparlante. Non puoi avere più utenti.

Sul fronte della messaggistica, Apple offre supporto per iMessage, messaggistica SMS e app di terze parti come WhatsApp, WeChat, Viber, Skype, Linked In e textPlus. Sul fronte Promemoria/Elenchi, HomePod supporta Evernote, Things 3, Remember The Milk, Picniic, Streaks e OmniFocus 2.

Lintegrazione è perfetta sul fronte della messaggistica. Sebbene inizialmente non fosse possibile effettuare chiamate tramite HomePod, con iOS 12 ora è possibile. Lesperienza è semplice e facile, anche se abbiamo riscontrato che il suono proverrà da un solo altoparlante anche se utilizzi una coppia stereo. Grazie alleccellente microfono, la qualità del suono dallaltra parte funziona perfettamente, anche se dovrai abituarti emotivamente a parlare con qualcosa dallaltra parte della stanza. Solo tu saprai se è qualcosa che puoi fare.

Se dare a qualcuno con una voce la possibilità di inviare messaggi o aggiungere cose ai tuoi elenchi di promemoria ti sembra un po troppo pericoloso a casa o in ufficio, puoi disattivare la funzione. Le impostazioni sono sepolte allinterno dellapp Home.

Ehi Siri, potresti essere tu il problema qui

Andiamo al sodo: abbiamo detto che lasticella per gli altoparlanti intelligenti era stata alzata da Amazon e Google. Apple ha avuto il tempo di perfezionare Siri e lesperienza HomePod, ma purtroppo non sembra essere successo.

Siri, mentre suona bene su iPhone, non suona come un madrelingua inglese su HomePod. Rispetto ad Alexa, Siri sembra orribile. Le parole vengono hackerate insieme, le cose non vengono pronunciate correttamente e tutto sembra brusco. Non cè fluidità o stile conversazionale. È un computer parlante senza personalità.

Non è che Siri non possa spegnere le luci, riprodurre una canzone o rispondere a una semplice domanda, è solo che non sembra esserci la stessa magia, gli stessi momenti di esibizione. Chiedi ad Alexa di cantarti tanti auguri e salterà subito addosso, facendoti sorridere, chiedi a Siri e avrai la scusa che è solo un oratore. Oh, forse è solo un altoparlante?

È questa mancanza di intelligenza che fa sembrare tutto un po sconnesso se guardi lHomePod come qualcosa di più di un altoparlante di musica in streaming. È come se HomePod esistesse come unentità singola allinterno dellecosistema Apple piuttosto che come canale per tutti i dispositivi Apple. Sembra che debba essere di proprietà del tuo iPhone, nello stesso modo in cui faresti un paio di AirPods, piuttosto che essere il cuore della tua casa e della musica che stavi aspettando. E questo è un po deludente. È molto diverso dallesperienza che Amazon o Google stanno vendendo.

Sospettiamo che molto di ciò che non ci piace verrà sistemato e perfezionato nei prossimi mesi, se non negli anni. Sono passati circa 18 mesi e abbiamo visto alcuni aggiornamenti; telefonate, timer multipli, supporto per i testi, ma nessun enorme salto di qualità nelle prestazioni di Siri.

iOS 13 e HomePod

LHomePod migliorerà con laggiunta di nuove funzionalità quando Apple lancerà iOS 13 .

Una delle grandi funzionalità che miglioreranno lesperienza è il supporto per più utenti. LHomePod sarà in grado di rilevare voci diverse e quindi accedere a playlist, promemoria e appuntamenti del calendario degli utenti.

iOS 13 per HomePod introduce anche lhandoff che ti consente di "passare" rapidamente la musica riprodotta dal tuo iPhone allaltoparlante semplicemente toccando il telefono vicino alla parte superiore dellHomePod. In questo modo laudio verrà passato dal telefono allHomePod in modo che gli utenti possano continuare ad ascoltare dallaltoparlante. Allo stesso modo, gli utenti saranno in grado di trasferire la musica dallHomePod, comprese le telefonate, alliPhone quando escono.

Ci sarà anche una maggiore integrazione con le scorciatoie, anche se Apple deve ancora dettagliare quali scorciatoie e funzionalità funzioneranno. Si spera/si prevede che sarai in grado di avviare una playlist musicale su un dato comando.

Per ricapitolare

Per ora, è solo un altoparlante che suona alla grande, che non è molto intelligente.

Scritto da Stuart Miles.