Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - L'ultimo arrivato di Samsung nella sua gamma di case intelligenti si chiama Samsung Home Hub. È progettato per fornire "un'esperienza domestica personalizzata e connessa per soddisfare le esigenze di tutta la famiglia".

In sostanza, è un tablet con una docking station ed è progettato per funzionare un po' come itelecomandi universali di un tempo . Questa volta, invece di controllare il tuo fantastico sistema AV, il dispositivo sarà in grado di controllare tutto nell'ecosistema Samsung SmartThings.

L'ecosistema SmartThings è vasto e copre di tutto, dalle lampadine ai frigoriferi e alle lavatrici. Ha anche il supporto per Matter , il prossimo protocollo che mira a unificare l'esperienza della casa intelligente, quindi l'interoperabilità non dovrebbe causare molti problemi in futuro.

Il dock è dotato di microfoni aggiuntivi ad alte prestazioni per consentire la ricezione dei comandi vocali dalla stanza più ampia mentre il tablet è agganciato.

Amazon e Google hanno entrambi i propri hub sotto forma di Echo Show e Nest Hub , questi dispositivi sono progettati per stare in un punto e devono essere collegati al muro. Il nuovo Samsung Home Hub può essere estratto dal suo dock di ricarica e utilizzato in qualsiasi punto della casa.

Resta da vedere quanto sarà utile, soprattutto perché potresti semplicemente installare l'app SmartThings sul tuo telefono o tablet esistente, ma comunque distingue il dispositivo.

L'Home Hub sarà lanciato in Corea a marzo, con un lancio globale in seguito, i prezzi devono ancora essere annunciati.

Risparmia GRANDE sulle centrali elettriche portatili con la vendita di Natale di EcoFlow

Essendo un prodotto Samsung, non dubitiamo che l'hardware sarà di prim'ordine. Speriamo solo che non ti costringa a usare Bixby .

Scritto da Luke Baker.