Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Di recente abbiamo incontrato il vicepresidente dei dispositivi Alexa di Amazon, Miriam Daniel: la discussione non è stata solo varia ma piuttosto interessante, quindi abbiamo diviso la nostra conversazione in una serie che pubblicheremo nei prossimi giorni su Pocket-lint.

Amazon non ha nascosto il fatto che vorrebbe che Alexa fosse integrato nei dispositivi di altre persone. Si dice lo stesso con i televisori: non sarà necessario disporre di un dispositivo Fire TV in futuro perché, in teoria, la TV avrebbe Alexa integrato.

E sembra pensare allo stesso modo delle auto. Alexa è ora in un numero crescente di veicoli in modo nativo, ma per il vasto numero di veicoli già in circolazione che non hanno il controllo vocale integrato, cè Echo Auto che ha avuto un milione di preordini.

In arrivo in più paesi

Echo Auto ha debuttato per la prima volta a settembre 2018 come versione solo su invito negli Stati Uniti, ma come abbiamo scoperto al CES 2020 , verrà lanciato altrove con un lancio europeo nei prossimi mesi.

Sul nuovo lancio, Daniel ha detto: "Siamo ovviamente impegnati a portarlo in tutti i paesi in cui si trova Alexa. Non ho una data per te oggi, ma ci stiamo lavorando".

Abbiamo chiesto come fosse stato accolto Echo Auto. "Abbiamo visto, sai, molto impegno con esso. I nostri clienti attivi si impegnano milioni di volte a settimana. Anche se, sai, lo stanno guidando per brevi periodi di tempo. Quindi convalida il motivo per cui hanno questo prodotto. Labbiamo presentato lentamente ai nostri clienti e abbiamo imparato molto attraverso questo processo.

"Sai, quando abbiamo realizzato per la prima volta leco di prima generazione abbiamo fatto un processo di invito per sei mesi forse. E ci sono voluti sei mesi per assicurarci che in ambienti diversi [e con] diversi tipi di voci che Alexa ti avrebbe sentito e lavorare bene.

"Ora stiamo entrando in un ambiente diverso qui con unauto e volevamo assicurarci di essere in grado di adattarla a diversi modelli [di veicolo]. Quello che abbiamo scoperto è che il problema era più grande di quanto ci aspettassimo.

Ecco perché ci è voluto un anno, perché man mano che ci siamo rivolti a più clienti [abbiamo a che fare con così tanti diversi tipi di auto, così tanti diversi tipi di stack Bluetooth nelle auto.

"Siamo tornati indietro di 10 anni e abbiamo esaminato le prime 30 auto ogni anno negli ultimi 10 anni. E abbiamo testato con quelle. E abbiamo trovato così tante variazioni negli stack Bluetooth ... introducono ritardi nella connettività".

Amazon afferma che questi ritardi introducono ritardi nello streaming delle risposte e della musica di Alexa agli altoparlanti della tua auto. "Potresti fare una domanda e potresti dover aspettare a causa dello stack Bluetooth, non perché Alexa non funziona", afferma Daniel. "Quindi dobbiamo aggirare tutto questo."

Daniel afferma che questo non solo ha creato una vera sfida di interoperabilità a causa delle variazioni tra i veicoli, ma anche tra i telefoni cellulari. Questo perché Echo Auto si connette ad Alexa tramite lapp Alexa del tuo telefono, il che significa che non solo dipende dallaffidabilità del Bluetooth della tua auto, ma dipende anche dal fatto che tu abbia il segnale cellulare.

E come tutti sappiamo, può essere una specie di lotteria. Inoltre, ci sono anche altre variabili: devi avere laudio Bluetooth (o ausiliario se decidi di cablarlo invece) selezionato nel sistema di infotainment della tua auto e assicurarti che il volume del tuo telefono sia effettivamente alzato in modo da poter sentire le risposte di Alexa. Il suono di Alexa - il rumore che fa Alexa quando pronunci la parola sveglia - aiuta qui perché sai che lassistente ti sta ascoltando e può fare qualcosa al riguardo se non lo è.

Test durante la configurazione

Amazon ha dovuto adattare le risposte di Alexa per funzionare con varie configurazioni Bluetooth in auto a seconda di quanto tempo ci vuole per sentire il suono di Alexa. Amazon afferma di calibrare il ritardo intrinseco introdotto dallautoradio in modo che si senta la risposta completa.

"Non cè un database da nessuna parte che dice per questa marca e questo modello il tuo stack Bluetooth è x e il tuo ritardo è il motivo. Quindi dobbiamo imparare mentre atterriamo. Quindi, quando stai attraversando la configurazione della tua Echo auto, ci vedrai eseguire questa calibrazione temporale, perché questo ci consente di [dire quale ritardo è necessario] Non sappiamo esattamente quale sia la tua marca o il modello dellauto, ma possiamo dire cosa sta facendo il tuo stack. Quindi era un sacco di cose del genere che dovevamo fare bene.

"E poi anche diverse auto hanno diversi livelli di rumore, quanto rumore ambientale [cè] e dove si trovano gli altoparlanti e come questo gioca nellacustica dellauto. Quindi dobbiamo andare a testare con tutte queste auto per assicurarci che la parola sveglia funziona davvero bene in tutte queste condizioni, quindi ci è voluto un po di tempo.

Problemi con il telefono

E, come prevedibile, anche gli aggiornamenti del telefono erano un problema. "Diversi modelli di telefono ricevevano costantemente aggiornamenti, sai, cambiando le autorizzazioni, cambiando le API (il modo in cui le app interagiscono con il Bluetooth o altre funzionalità del telefono, ad esempio).

E quindi abbiamo dovuto assicurarci di avere una certa robustezza incorporata per tutto questo... e penso che funzioni abbastanza bene. Ecco perché inizieremo a distribuirlo in diversi paesi".

Scritto da Dan Grabham.