Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - La seconda generazione del più piccolo altoparlante Google Assistant di Google arriva sotto forma di Nest Mini.

Il Nest Mini sostituisce il Google Home Mini, e mentre sembra molto simile, ci sono alcune differenze e alcuni aggiornamenti. Ecco come il Nest Mini si confronta con l'Home Mini e quali sono le differenze.

squirrel_widget_168546

Cosa c'è di uguale tra il Nest Mini e l'Home Mini?

  • Design
  • Caratteristiche
  • Prezzo

Il Google Nest Mini e l'Home Mini condividono lo stesso design carino a forma di disco e hanno anche le stesse dimensioni. Sono entrambi circolari con un rivestimento in materiale ed entrambi dispongono di luci LED nella parte superiore, che si illuminano quando viene attivato Google Assistant.

I due dispositivi offrono anche le stesse caratteristiche principali in quanto entrambi offrono Google Assistant integrato, come gli altri dispositivi Google Home e i dispositivi Nest Hub, permettendovi di riprodurre musica, controllare i dispositivi domestici intelligenti e chiedere a Google praticamente qualsiasi domanda a cui volete una risposta, che sia il tempo, il calendario per quel giorno o quanti anni aveva Einstein quando è morto.

Il prezzo di lancio era anche lo stesso tra la Home Mini e il Nest Mini con entrambi al costo di $49/£49, anche se si potrebbe lottare per mettere le mani sulla Home Mini ora.

Cosa c'è di diverso tra il Nest Mini e l'Home Mini?

Non avrebbe molto senso rilasciare un modello di seconda generazione se non ci fossero miglioramenti, quindi non sorprende che il Nest Mini offra alcuni aggiornamenti all'Home Mini.

Design

  • Nest Mini: Montaggio a vite integrato, più sostenibile
  • Home Mini: Accessorio richiesto per il montaggio a parete

Mentre il design principale tra il Google Home Mini e il Nest Mini è lo stesso, il Nest Mini aggiunge un supporto a vite sul retro, permettendo al dispositivo di essere appeso al muro.

Questo rende il Nest Mini molto più flessibile quando si tratta di posizionamento, dato che l'opzione appeso al muro è integrata piuttosto che richiedere un accessorio aggiuntivo, come il Home Mini.

Inoltre, il Nest Mini è più sostenibile dell'Home Mini, realizzato con il 35% di plastica riciclata, mentre il tessuto è fatto con bottiglie riciclate.

Controlli

  • Nest Mini: Controlli del volume di tap, controlli di pausa, pulsante fisico di silenziamento del microfono
  • Home Mini: Controlli del volume a sfioramento, pulsante fisico per silenziare il microfono

Il Google Home Mini ha un pulsante fisico per silenziare il microfono ed è anche possibile controllare il volume con un tocco su ogni lato del dispositivo.

Il Nest Mini, nel frattempo, ha anche un pulsante fisico per silenziare il microfono, ma i controlli del volume sono accanto alle luci LED sulla parte superiore del dispositivo e c'è un rilevatore di ultrasuoni incorporato che si illumina quando la mano si avvicina, consentendo di toccare anche per mettere in pausa.

Suono

  • Nest Mini: Driver da 40mm, suono a 360 gradi
  • Home Mini: Driver da 40mm

Il Google Home Mini è un grande piccolo dispositivo per un punto di ingresso negli altoparlanti Google Home e Nest, ma la sua qualità del suono non è buona come gli altri dispositivi della gamma. Va bene per la musica di sottofondo e per rispondere alle vostre domande, ma non necessariamente un dispositivo che usereste per ascoltare la musica giorno dopo giorno.

Il Nest Mini, nel frattempo, ha una piattaforma hardware migliorata e una risposta ai bassi migliore del 40% rispetto all'Home Mini.

Caratteristiche e hardware

  • Nest Mini: Tre microfoni
  • Home Mini: Due microfoni

Insieme ai miglioramenti del suono, il Nest Mini aggiunge un terzo microfono rispetto all'Home Mini. Permette al modello di seconda generazione di rispondere alla voce meglio e più velocemente del modello originale.

squirrel_widget_148301

Conclusione

Il Google Nest Mini mantiene il design carino e compatto dell'Home Mini che conosciamo e amiamo, ma lo rende più sostenibile, aggiungendo la comodità di un supporto da parete integrato.

Il dispositivo di seconda generazione migliora anche la qualità del suono, aggiunge più controllo sul dispositivo e aggiunge un microfono extra per una migliore risposta vocale, pur mantenendo lo stesso prezzo.

Il Nest Mini non ha rivali rispetto all'Home Mini se state scegliendo tra i due. Se state considerando un aggiornamento, otterrete alcuni buoni miglioramenti rispetto al vostro Home Mini, ma probabilmente vale la pena considerare il Nest Mini come un dispositivo aggiuntivo di Google Assistant nella vostra casa, piuttosto che una sostituzione del Home Mini in quanto il Home Mini è ancora grande.

Scritto da Britta O'Boyle.