Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Recensione iniziale del Huawei Matebook D16: Una macchina pratica e con grande schermo per gli amanti dello zoom

, Redattore collaboratore · ·
Revisione Una valutazione o critica di un servizio, prodotto o sforzo creativo come l'arte, la letteratura o una performance.

(Pocket-lint) - La linea Matebook D di Huawei ha solitamente un prezzo molto competitivo e cerca di offrire buone prestazioni e un design elegante, ma senza i costi elevati associati ai computer portatili di fascia alta. In effetti, durante gli eventi di shopping, la precedente gamma di computer di questa serie è stata tra i portatili più venduti sul mercato.

In che modo Huawei può fare leva su questo risultato? In un evento a Berlino, l'azienda ha cercato di rispondere a questa domanda, presentando una versione da 16 pollici del Matebook D che cerca di offrire tutti i vantaggi di uno schermo grande, ma in un corpo compatto e facile da portare in giro. E, ancora una volta, non costerà nulla.

Il nostro parere veloce

A prima vista, pensiamo che il Matebook D16 piacerà a molte persone. Con molti che si spostano tra l'ufficio e la casa, avere un computer con un grande display è una manna dal cielo che consente di passare facilmente da un ambiente all'altro senza dover utilizzare un grande monitor esterno. Con questo, più la webcam con intelligenza artificiale che mantiene la concentrazione, ha molto da offrire.

Non pensiamo che piacerà molto a chi deve avere il meglio di tutto, ma d'altra parte non è stato progettato per essere una macchina del genere. Ha un sacco di funzioni e, cosa fondamentale, non è dotato di un gigantesco alimentatore da portarsi dietro. È un esercizio di pragmatismo che apprezziamo molto.

Pro
  • Sottile e portatile per un computer da 16 pollici
  • Relativamente leggero
  • Attraente involucro in alluminio
  • Numerose porte
Contro
  • Nessun lettore di schede SD
  • Il display ha una risoluzione di soli 1080p
Show squirrel Widget

We check 1,000s of prices on 1,000s of retailers to get you the lowest new price we can find. Pocket-lint may get a commission from these offers. Read more here.

Il design del Matebook D16 è piuttosto privo di fronzoli, ma in senso positivo. È elegante, semplice e abbastanza sottile da poter essere trasportato comodamente nella borsa o nello zaino senza troppi problemi. Ciò è ulteriormente favorito dal fatto che il caricabatterie in dotazione ha essenzialmente le stesse dimensioni di quello fornito con lo smartphone.

Pocket-lint

Non sarà sottile e leggero come il Matebook X Pro dell'azienda o il MacBook Air di Apple, ma per essere un computer Windows con display da 16 pollici, nella fascia bassa del mercato, è sottile. Huawei non si è risparmiata costruendolo in plastica.

L'involucro dell'intero portatile è costruito in alluminio che, nella nostra unità, ha una finitura anodizzata Space Grey. Esiste anche una variante "Mystic Silver", per chi desidera un look metallico più chiaro.

Pocket-lint

Aprendolo, si scopre una tastiera ampia e spaziosa, con un tastierino numerico completo sul lato destro e pulsanti con un feedback tattile rassicurante. Sembra anche relativamente silenziosa quando si scrive. Grazie a tutto questo e all'ampio display con cornici ridotte, non si ha l'impressione di dover scendere a troppi compromessi dal punto di vista del design e della costruzione, fatta eccezione per la cornice in plastica intorno al display.

L'ultimo modello Matebook D di Huawei punta tutto sulla praticità e quindi è dotato di una serie di porte diverse. Ci sono due punti di connessione USB-C, entrambi supportano la ricarica e il trasferimento dei dati, ma uno supporta anche DisplayPort per collegare un monitor esterno, se lo si desidera. C'è anche una porta HDMI 2.0 nelle vicinanze, se si preferisce utilizzare quella.

Inoltre, sono presenti due porte USB Type-A di vecchia concezione. Una di queste supporta l'USB 3.2, l'altra l'USB 2.0. Con queste porte, oltre a una porta da 3,5 mm, utile sia per l'ingresso del microfono che per l'uscita delle cuffie, avete praticamente tutto ciò che vi serve. Purtroppo non c'è un lettore di schede di memoria.

Pocket-lint

Un altro aspetto degno di nota è il sensore di impronte digitali. È integrato nel pulsante di accensione nell'angolo superiore, quindi è davvero facile e comodo accendere e accedere al portatile.

È guardando il display che si capisce che con il Matebook D 16 non si lavora con un computer portatile di fascia alta. L'obiettivo è ancora una volta la praticità, piuttosto che il meglio del meglio. Per questo è necessario il Matebook X Pro, molto più costoso.

Tuttavia, con una risoluzione di 1080p, un rapporto d'aspetto di 16:10 e una luminosità di 300 nit, avrete un pannello abbastanza decente per lavorare. A prima vista, si può dire che non è così nitido, vibrante o luminoso come i modelli più costosi, ma non sarà un ostacolo se tutto ciò che si vuole fare è navigare in Internet, completare il lavoro d'ufficio e partecipare a riunioni di gruppo virtuali e chiamate con i colleghi.

Pocket-lint

A questo proposito, la webcam da 1080p integrata nel bordo superiore è stata progettata per le chiamateZoom e Teams e presenta la versione di Huawei di Centre Stage. Si chiama FollowCam e mantiene l'utente al centro mentre si muove, ritagliando e seguendo l'utente durante le videochiamate.

Finora abbiamo utilizzato il portatile solo per poco tempo, quindi ci riserviamo di giudicarlo finché non lo avremo testato più a fondo, ma potrebbe essere una funzione utile.

Come molti dei portatili più recenti di Huawei, il Matebook D16 combina un processore Intel Core con grafica Intel Iris X. In questo caso si tratta di processori Core i5 o Core i7 serie H di 12a generazione abbinati a 8 o 16 GB di RAM LPDDR4X e a 512 GB di memoria.

Pocket-lint

Il tutto dovrebbe tradursi in una macchina più che in grado di gestire le attività di tutti i giorni, anche se si deve fare un po' di editing fotografico per i social media. È sicuramente più che potente per il lavoro d'ufficio e scolastico, che riteniamo sia l'obiettivo principale di questo prodotto.

La batteria da 60Wh è di capacità piuttosto standard e si ricarica in tempi relativamente brevi grazie al già citato caricabatterie miniaturizzato da 65W fornito nella confezione.

Come per ogni altra cosa, avremo bisogno di più tempo con il portatile per determinare le sue prestazioni.

Per ricapitolare

A prima vista, pensiamo che il Matebook D16 piacerà a molte persone. Con molti che lavorano tra casa e lavoro, avere una macchina con un grande display è una manna dal cielo che permette di passare facilmente da un ambiente all'altro senza dover usare un grande monitor esterno.

Scritto da Cam Bunton.