Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Al giorno doggi, sempre meno produttori stanno realizzando laptop davvero eccezionali. Ecco perché è stata una sorpresa vedere Huawei produrre il formidabile MateBook X nel 2017 . Tuttavia, è quasi impossibile acquistarne uno nel Regno Unito, il che è ridicolo, in quanto è un laptop eccezionale .

Per il 2018 il super-marchio cinese ha fatto di meglio con lintroduzione del MateBook X Pro. Poiché il suo nome non fa mistero, questo modello si rivolge al mercato professionale aggiungendo più potenza, grafica discreta, uno schermo più grande con la più piccola cornice circostante nel settore e molte altre funzionalità di fascia alta.

Per guardare il MateBook X Pro ha certamente alcuni spunti di design Apple MacBook Pro , ma per molti aspetti va meglio grazie a quella cornice minima, al suo pulsante di accensione pronto per le impronte digitali e alla grafica discreta Nvidia in un corpo di queste dimensioni (il MacBook Pro si diletta solo con Radeon come opzione per il modello da 15 pollici).

È chiaro che MateBook X Pro si prefigge di essere il miglior laptop Windows 10 sul mercato. E avendo vissuto con uno per una settimana è brillantemente vicino al raggiungimento del suo obiettivo. Ecco cosa ne facciamo.

Il nostro parere veloce

Con uno straordinario schermo con cornice rifinita, un sacco di potenza a portata di mano, ampie porte (inclusa USB a grandezza naturale) e una finitura dallaspetto eccezionale, è davvero Pro per nome e pro per natura.

Certo, la durata della batteria non raggiunge lo standard aureo a doppia cifra, e non siamo sicuri di quanto costerà questo potente laptop quando (o se?) Arriverà nel Regno Unito. Ma speriamo davvero che arrivi su queste sponde, poiché MateBook X Pro è un laptop Windows davvero eccezionale.

Alternative da considerare

Pocket-lintDell XPS 13 recensione 2018 immagine 1

Dell XPS 13

Il laptop con cornice rifinita per eccellenza, lXPS è ben consolidato e un abbinamento ideale per quasi tutti i tipi di utilizzo. La versione di ultima generazione è più sottile dellHuawei e dovrebbe essere anche più economica, inoltre la durata della batteria richiede un po di tempo in più per carica.

Leggi larticolo completo: recensione Dell XPS 13

Pocket-lintmacbook pro with touch bar review image 2

Apple MacBook Pro

Ok, quindi probabilmente sei nel campo Apple o nel campo Windows, ma se sei flessibile nella scelta del sistema operativo, allora lMBP è un classico cavallo di battaglia. La sua ultima veste offre un pannello Touch Bar (o no, se non vuoi pagarlo) invece di un touchscreen. La mancanza di una porta USB di dimensioni standard è fastidiosa, ma la durata della batteria di Apple farà il possibile rispetto a Huawei.

Leggi larticolo completo: recensione di Apple MacBook Pro

Pocket-lintImmagine recensione Lenovo Yoga 920 1

Lenovo Yoga 920

Questa macchina Windows ha una cerniera di fantasia che può essere utilizzata per capovolgerla da varie angolazioni, consentendone luso in posizioni di laptop, tablet, stand e tende. Cè anche una cornice minima e molta potenza a disposizione, ma non tanto quanto lHuawei.

Leggi larticolo completo: recensione Lenovo Yoga 920

Recensione Huawei MateBook X Pro: Pro per nome, pro per natura

Recensione Huawei MateBook X Pro: Pro per nome, pro per natura

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • La minuscola cornice dello schermo è la più piccola del settore
  • Il touchscreen luminoso e con una risoluzione sembra superbo
  • Un sacco di potenza a portata di mano
  • USB full size più due USB-C per il futuro
  • Grafica discreta (e anche compatibilità off-board)
Contro
  • La durata della batteria non raggiunge le doppie cifre
  • Il posizionamento della fotocamera non è corretto
  • La luminosità automatica è eccessiva
  • Lo schermo è troppo lucido e quindi riflette
  • Nessuno slot per schede SD

squirrel_widget_143711

Design, tastiera e trackpad

  • Design unibody in metallo, bordi diamantati, finitura sabbiata
  • 2x USB-C (entrambe alimentazione), 1x USB, 1x jack per cuffie da 3,5 mm
  • Tastiera full-size retroilluminata a prova di schizzi e trackpad gigante
  • Misure: 14,6 mm nel punto più spesso; Pesa: 1,3 kg
  • Finiture: Space Grey e Mystic Silver
  • Pulsante di accensione pronto per limpronta digitale

Con più di una piccola somiglianza con il MacBook Pro - fino alle viti sul lato inferiore e alle aperture della griglia dellaltoparlante sul lato della tastiera - il MateBook X è un laptop che conosce le sue aspirazioni di posizione sul mercato. Ma queste decisioni di progettazione sono parte integrante di ciò che le persone si aspettano da un laptop di fascia alta, quindi pensiamo che Huawei abbia bloccato le funzionalità principali.

Pocket-lintImmagine recensione Huawei MateBook X Pro 4

Alcune sottigliezze rendono lutilizzo del MateBook X molto migliore anche della concorrenza, come il coperchio facile da aprire. Potrebbe sembrare un punto secondario, ma la mancanza di tensione necessaria per separare lo schermo dalla tastiera - ma solo per i primi 15 mm circa, fino a quando la tensione delle cerniere non si attiva - è davvero una cosa fantastica. Non dovrai più cercare disperatamente di strapparlo via come un ostinato sacchetto di caramelle.

La tastiera a grandezza naturale del MateBook X Pro è perfetta per le dita, con abbastanza clack sui tasti, senza la necessità che si spostino eccessivamente per ogni pressione. Non cè niente di tutto questo "cerniera a farfalla", il che significa che i tasti si muovono effettivamente. La retroilluminazione colorata sembra intelligente, senza perdere troppo, a differenza di alcuni concorrenti. Ma è la finitura a prova di fuoriuscita - che dovrebbe salvarti da eventuali disastri di bevande - che aggiunge unaltra corda allarco di Huawei.

Il trackpad, come puoi vedere dalle nostre immagini, è di dimensioni enormi, sormontato da una finitura liscia che consente alle dita di scivolarci sopra con facilità. La maggior parte del pad funge da clic sinistro; verso langolo in basso a destra, cè un equivalente del tasto destro del mouse, quanto basta per evitare pressioni accidentali. È fantastico da usare e fa gesti con più dita, come scorrere le pagine Web, un gioco da ragazzi totale.

Con uno spessore di 14,6 mm nel suo punto più grosso, lHuawei è meno di un terzo di millimetro più sottile del MacBook, una misura così piccola che non te ne accorgi nemmeno. Nonostante ciò, Huawei è riuscita a spremere qualcosa che Apple non fa: uno slot USB full-size, che si unisce alle altre due porte USB-C (una di queste è compatibile con la velocità Thunderbolt 3; entrambe possono essere utilizzate per caricare, quindi prendi la tua scelta).

Pocket-lintImmagine recensione Huawei MateBook X Pro 8

Proprio come loriginale MateBook X , il Pro mantiene il pulsante di accensione abilitato per le impronte digitali, posizionato in alto a destra della tastiera. È progettato per una singola pressione prolungata per sbloccare e accedere a Windows in meno di sette secondi. Non è così rapido come un accesso da smartphone, ma è comunque una configurazione utile da avere, che richiederà anche una password e un PIN impostati come backup per laccesso. Se non si desidera utilizzare laspetto biometrico, non è necessario: funziona anche come pulsante di accensione standard.

Schermo

  • Display "Notebook FullView" da 13,9 pollici, risoluzione 3K (3000x2000), 450 nit
  • rapporto schermo-impronta del 91%; solo 4,4 mm di cornice dello schermo su ciascun lato
  • Angolo di visione di 178 gradi, luminosità 450 nits, rapporto di contrasto 1500:1
  • Controlli touchscreen a 10 punti, protezione Corning Gorilla Glass
  • Telecamera nascosta (tasto F7)

Una caratteristica davvero impressionante di MateBook X Pro è il suo schermo. Nonostante sia stato cosparso di vendite di marketing Huawei - si chiama "Display FullView Notebook" - è un pannello con una cornice minima, che lascia lo schermo stesso a dominare oltre il 90% dellingombro totale.

Pocket-lintImmagine recensione Huawei MateBook X Pro 12

In effetti, queste misure della cornice da 4,4 mm sono persino più sottili di quelle che troverai su un dispositivo Dell XPS (sono 5,7 mm a sinistra e a destra), per una visione davvero incentrata sullo schermo. In un certo senso fa sembrare arcaico lequivalente Apple. Ne siamo enormemente impressionati.

Avere una cornice rifinita intorno allo schermo significa che non cè spazio per nascondere una fotocamera. La soluzione? Huawei lo ha nascosto nel tasto F7, che viene rilasciato con una sola pressione. Anche se questa funzione è stata accolta con applausi alla presentazione del prodotto al Mobile World Congress 2018, dopo aver utilizzato la funzione da allora, non pensiamo che sia del tutto corretto: il posizionamento è scarso per le chiamate (saluta il doppio mento esagerato e i peli del naso) ; la traiettoria significa che cè un solo angolo di posizionamento; e non è abbastanza grandangolare per avere un senso. Quindi, mentre Huawei ha affrontato audacemente i comuni problemi di privacy, non lo ha fatto abbastanza bene in questo primo tentativo. Altri copieranno questa funzione, tuttavia, poiché è unidea intelligente.

Tecnicamente, lo schermo del MateBook X Pro è altrettanto luminoso e risoluto per affrontare anche il meglio di loro. Ci sono tanti pixel stipati qui dentro quanti ne troverai in un Microsoft Surface Book , ad esempio. La luminosità dellHuawei, a 450 nits, non è troppo lontana dal laptop Dolby Vision ThinkPad X1 di Lenovo . Ma la tipica regolazione automatica della luminosità dellX Pro è a dir poco troppo zelante, spesso vede lo schermo molto più scuro di quanto dovrebbe essere, lasciando i riflessi dalla superficie eccessivamente lucida fin troppo prominenti. Non ci è voluto molto per disattivare la funzione di regolazione automatica, per goderci la luminosità disponibile offerta.

Pocket-lintImmagine recensione Huawei MateBook X Pro 11

Inoltre, con la tecnologia touchscreen integrata - prendilo, Apple - Huawei ha deciso di utilizzare Corning Gorilla Glass per evitare graffi e danni indesiderati. Un bel tocco, indipendentemente dal fatto che tu lo usi o meno, e molto più elegante di, ad esempio, una soluzione Touch Bar.

Prestazioni e durata della batteria

  • Processore Intel Core i7 (8550U) fino allottava generazione, 16 GB di RAM
  • Grafica fino a Nvidia GeForce MX150, 2 GB di RAM GDDR
  • Thunderbolt 3 supporta la grafica esterna (a GTX 1080)
  • Suono Dolby Atmos di seconda generazione, configurazione a quattro altoparlanti
  • Fino a 512 GB di memoria SSD (NVMe)
  • batteria da 57,4 Wh; Ricarica rapida USB

Gli obiettivi di Huawei con questo MateBook sono chiari: sotto il cofano cè un processore Intel Core i7 di ottava generazione e 16 GB di RAM, oltre a una scheda grafica Nvidia GeForce MX150 con i suoi 2 GB di RAM. Bene, questo è il caso di questo modello top di gamma, poiché sarà disponibile anche un Intel Core i5 con grafica Intel integrata.

Poiché una delle porte USB-C supporta le velocità Thunderbolt 3, è possibile collegare una scheda grafica esterna (fino a un massimo di GTX 1080, che potrebbe rendere il Pro un laptop da gioco abbastanza capace, o meglio impostato per quei pesanti calcoli CAD e modellazione scenari). Non che abbiamo una carta di riserva in giro per testare questa caratteristica di fascia alta.

Pocket-lintImmagine recensione Huawei MateBook X Pro 2

Tuttavia, anche con la potenza disponibile alla spina, MateBook X Pro valuta le cose molto bene. Con Photoshop installato siamo stati in grado di eseguire le modifiche senza alcun problema, più velocemente di quanto possiamo sul nostro MacBook Air di base, questo è certo. LX Pro è silenzioso durante il funzionamento, quindi non cè da preoccuparsi del rumore eccessivo della ventola o del fischio. E non abbiamo nemmeno riscontrato casi di surriscaldamento, il che è sempre il benvenuto per un dispositivo che potrebbe essere spesso seduto sulle gambe.

Lunica area che temevamo che MateBook X Pro potesse cadere era nel reparto della durata della batteria. Ma non è stato un problema particolare. Con la luminosità dello schermo impostata al 75%, il volume al 50% e le prestazioni impostate su "Migliore" (non "Migliore"), siamo stati in grado di riprodurre in streaming una clip YouTube a 1440p senza interruzioni per nove ore e 20 minuti di fila . Ok, quindi non sono proprio due cifre, non sono le oltre 14 ore del Lenovo Yoga 920 , ma non è affatto male.

Usa la potenza che cè sotto il cofano e, inevitabilmente, MateBook X Pro non durerà a lungo. Ma per le attività di ufficio, abbiamo scoperto che è stato ampiamente sufficiente per soddisfare le nostre esigenze, in circa sette ore. E cè la ricarica rapida USB disponibile per ricariche rapide... beh, in teoria cè, ma poiché il cavo fornito per la nostra unità di prova è una presa di corrente americana, non siamo stati in grado di assistere ai frutti di questo (anzi , il nostro caricabatterie fornisce un misero cinque per cento di carica allora. Ahi).

Pocket-lintImmagine recensione Huawei MateBook X Pro 14

Anche laudio è degno di nota. Proprio come il suo predecessore, lX Pro incarna il suono surround Dolby Atmos, qui nella sua configurazione di seconda generazione. Come dispositivi Atmos su piccola scala, è uno dei pochi a offrire un surround percettivo convincente. Avrai bisogno del software giusto acceso per farlo funzionare, ma funziona.

Perché la tecnologia DLSS di Nvidia è perfetta per prestazioni ed efficienza maggiori

Per quanto riguarda la qualità del suono, ci sono altre cose intelligenti che accadono dietro le quinte: la configurazione dei quattro altoparlanti (due per gli alti, due per i bassi) è montata in un doppio sistema di sospensione per isolarli dalla scheda madre e dal telaio per un presumibilmente più pulito suono. La separazione sinistra-destra è buona, ma troviamo gli altoparlanti degli alti un po più "frizzanti" nella loro consegna, quindi il suono non è il massimo che ascolterai. Ma questo è un laptop sottile, quindi non siamo esattamente sorpresi.

Per ricapitolare

Con uno straordinario schermo con cornice rifinita, un sacco di potenza a portata di mano, ampie porte (inclusa USB full-size) e una finitura di bellaspetto, MateBook X Pro è, in molti modi, il laptop Windows per superare lApple MacBook pro.

Scritto da Mike Lowe.