Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Quando Dell ha lanciato lXPS 13 è stato uno dei pochi dispositivi Ultrabook in grado di resistere alla forza dellApple MacBook Air. Non tutti noi siamo utenti Apple, ovviamente, quindi la prospettiva di un portatile Windows sottile, leggero, attraente e potente era allettante.

Un paio danni dopo abbiamo ottenuto il modello 2014, completo di Windows 8.1 e dellultima architettura Intel Haswell. Il design rimane lo stesso del modello del 2012 che abbiamo recensito in precedenza, anche se con uno spostamento dellattenzione per ospitare un nuovo touchscreen e tutto ciò che porta.

-

Considerato quanto siamo stati presi con il modello della generazione precedente, lXPS è partito alla grande. La spinta dietro le quinte presta abbastanza per rendere il Dell XPS 13 2014 tra i migliori Ultrabook sul mercato?

Il nostro parere veloce

Il Dell XPS 13 non è affatto un acquisto economico. Con prezzi che partono da poco meno di mille dollari, in realtà è più costoso del MacBook Air. Che potrebbe essere una pillola difficile da ingoiare per alcuni.

Ma se stai cercando un solido sistema Windows 8.1 con abbastanza potenza e stile per affrontare il meglio di loro, allora pensiamo che Dell abbia creato un vincitore assoluto nellXPS 13. Sì, potrebbe esserci un numero limitato di porte, lì ci sono alcuni rumori della ventola e cavilli sonno / veglia, ma questi sono in gran parte perdonabili.

Come mai? Perché basta guardarlo: lXPS 13 è una macchina meravigliosa. Non capita spesso di dirlo su qualsiasi dispositivo portatile. La finitura in alluminio e fibra di carbonio: sembra che stiamo descrivendo un jet da combattimento o unauto da corsa piuttosto che un laptop, vero? - incontra un eccellente schermo Full HD per un dispositivo molto ben caratterizzato.

Proprio come il suo predecessore, il Dell XPS 13 cattura ciò che dovrebbe essere un Ultrabook: velocità, stile e raffinatezza, il tutto racchiuso in un pacchetto leggero e portatile. Ma ora con la potenza del tocco (che lo si usi o meno) e un processore Intel Haswell che garantisce una durata della batteria migliorata, il modello 2014 è un passo avanti rispetto ai suoi predecessori. Non posso dire meglio di così.

Recensione Dell XPS 13 (2014)

Recensione Dell XPS 13 (2014)

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Sembra fantastico
  • Molta potenza
  • Superbo schermo Full HD
  • Ottimo da digitare
  • Tasti retroilluminati
  • Sottile e leggero
  • Durata della batteria decente
  • Trim su Bloatware
Contro
  • Irritante risposta sveglia/sonno
  • Solo due porte USB
  • Nessuno slot SD
  • Il touch-screen dividerà lopinione
  • Ventola rumorosa quando attiva

Design delizioso

Abbiamo visto molti laptop nel nostro tempo e lXPS 13 si distingue come uno dei più considerati su cui abbiamo messo le mani.

Il coperchio superiore è una singola fetta di alluminio tagliata che sembra e si sente di primordine. Questo tema metallico non continua per tutto, ma anche così Dell riesce a impressionare un senso di qualità. Cè una base in fibra di carbonio e allinterno i tasti della tastiera sono circondati da una plastica premium.

Pocket-lintdell xps 13 recensione 2014 immagine 3

La "plastica premium" potrebbe sembrare unassurda impossibilità, ma linterno nero opaco non solo ha un aspetto di qualità, ma è anche fantastico, quasi come una versione solida del materiale gommato dellimpugnatura utilizzato da molte fotocamere compatte di fascia alta. Tuttavia, segna in modo piuttosto evidente con le impronte digitali, quindi ti consigliamo di evitare che quelle dita si allontanino troppo.

Lo schermo da 13,3 pollici è rivestito in Corning Gorilla Glass per la resistenza ai graffi, non che pensiamo che dovrai far scorrere i tasti su e giù. Più impressionante è la quantità limitata di cornice che circonda il pannello con risoluzione 1920 x 1080. In genere i laptop hanno bordi neri più grandi, ma poiché questi sono leggeri nel design di Dell, assume una forma più piccola rispetto ad alcuni dei suoi concorrenti.

Al suo massimo spessore, il corpo misura 18 mm quando è chiuso, che si assottiglia fino a soli 6 mm nella parte anteriore più sottile. Il peso di 1,36 kg è molto inferiore a quello del nostro MacBook Pro di oggi, che la differenza che abbiamo sentito nel portarlo in giro è stata significativa per le nostre esigenze.

Cè molto da dire sul design, che può sembrare un po volubile, ma per noi è una delle cose fondamentali che rende desiderabile un laptop.

Pocket-lintdell xps 13 recensione 2014 immagine 7

Lunico aspetto negativo dellXPS è la mancanza di porte. Solo due prese USB, una mini-DisplayPort e un jack per cuffie da 3,5 mm completano i dettagli. E la potenza assorbita, ma ovviamente.

Le prese USB sono sui lati opposti della base, il che è utile in quanto molte chiavette USB hanno esterni irritanti e sovradimensionati, ma la mancanza di una presa SD è qualcosa che ci è mancato molto. Nessuna porta Ethernet è uno standard più comune in questi giorni per motivi di dimensioni, ma se questo è importante per te, allora dovrai prendere un convertitore per una connessione cablata.

quello schermo

Il pannello con risoluzione Full HD 1920 x 1080 è tra i punti salienti del Dell XPS 13. Ci sono laptop con una risoluzione più significativa, ma non si tratta solo di numeri. Riteniamo che lenorme quantità di dettagli disponibile su questa scala da 13,3 pollici sia il perfetto equilibrio. I colori sono brillanti, langolo di visione è ampio e cè poco di più che potremmo chiedere su questo fronte. Pixel per pixel puoi guardare un film di qualità Blu-ray e sembra incredibile.

Pocket-lintdell xps 13 recensione 2014 immagine 2

Laggiunta di un pannello sensibile al tocco è una di quelle caratteristiche che divideranno alcuni utenti. Lo abbiamo trovato mezzo utile per alcune attività, ma a nostro avviso sporcare lo schermo con le impronte digitali è unirritazione per un laptop. In breve, non saremmo suscettibili di usarlo troppo, tranne per quelle azioni di scorrimento laterale quasi obbligatorie che Windows sembra apprezzare così tanto.

La sensibilità al tocco è ragionevole, anche se non la migliore che abbiamo mai visto. Ci siamo trovati a toccare lo schermo più volte per far valere la pressione di un pulsante virtuale. E a causa di quella scala a volte ci mancava la piccola "x" per chiudere una finestra e cose simili.

Tuttavia, il touchscreen era uninevitabilità dato il sistema operativo Windows 8.1. Microsoft sta spingendo per il design basato sul tocco da un paio di anni ormai. Se non sei un fan, è possibile impostare il laptop per evitare linterfaccia Tile basata sul tocco e passare al desktop a piacimento se sei un tipo rigoroso di trackpad e tastiera.

E lutilizzo di tali funzionalità offre unesperienza di digitazione generalmente eccezionale. I tasti dellXPS 13 sembrano plasticosi e sono etichettati con un carattere insolito, ma danno la giusta quantità di resistenza quando si toccano e sono perfettamente posizionati a parte per una digitazione veloce. Quando le luci si spengono, cè la retroilluminazione, così puoi sempre vedere anche tu cosa stai facendo.

Pocket-lintdell xps 13 recensione 2014 immagine 11

Il trackpad unisce queste massime prestazioni con un pannello di sensibilità decente di ampie dimensioni e, soprattutto, si sente bene durante luso. Nessuna mancanza di risposta ai movimenti delle dita o cose del genere e la superficie liscia non si sente appiccicosa e quindi non è difficile da usare.

Prestazione

Con il vecchio modello XPS 13 nel 2012 abbiamo chiamato in causa la durata della batteria. Ma quella era la vecchia architettura Intel in gioco. Non è direttamente collegato a Dell, ma ciò che lazienda ha fatto con la sua architettura è a dir poco sorprendente.

Con lultima architettura Haswell nel modello XPS 13 (2014) - il portatile recensito qui è il modello "9333" - la durata della batteria dura molto, molto più a lungo di prima. Lutilizzo per unintera giornata in ufficio non è affatto un problema. Abbiamo usato il Dell scollegato per poco meno di una giornata lavorativa di 9 ore. Questo è un miglioramento del 60 per cento circa.

Pocket-lintdell xps 13 recensione 2014 immagine 8

Gran parte di quel lavoro consisteva nella navigazione web e nella digitazione piuttosto che nel lavoro pesante, con un paio di pause e anche un rapido fotoritocco. Pertanto, lXPS 13 ti accompagnerà durante la maggior parte dei voli a lungo raggio, specialmente se vai piano con la luminosità dello schermo, che è davvero unottima notizia.

Lultimo processore Intel Core i5 non si surriscalda più di quanto ci aspetteremmo, ma può certamente scaldarsi sotto attività più intense del processore. Il processore combinato da 1,6 GHz (2,6 GHz potenziato), 8 GB di RAM e Intel HD Graphics 4400 in questo particolare modello è un elenco completo di numeri e cifre. Ci ha visto giocare a Goat Simulator in 1080p con un frame-rate fluido senza alcun problema. Nessuna grafica discreta, quindi non è una macchina ultrapotente, ma qui cè abbastanza energia per fare tutte le cose quotidiane che vorresti lanciarci.

Tuttavia, abbiamo riscontrato uno o due piccoli problemi. Se la ventola di raffreddamento si accende, sembra che un mini aspirapolvere si sia sparato allinterno del corpo. In unoccasione e senza applicazioni specifiche in esecuzione, Windows si è arrestato in modo anomalo e la ventola di raffreddamento si è spenta ogni cinque secondi. Irritante, ma non qualcosa che potremmo replicare in modo specifico. Se quel ventilatore ha bisogno di accendersi in qualsiasi momento, allora è più rumoroso di quanto ci aspettassimo.

Pocket-lintdell xps 13 recensione 2014 immagine 9

Un altro cavillo sulle prestazioni è arrivato quando si metteva a dormire lXPS 13 e poi lo si riattivava. A volte una pressione del pulsante di accensione non rispondeva, quindi dopo aver atteso per alcuni secondi era necessaria una pressione ripetuta. Ma questo non è immediato: lenergia è ancora erogata, come mostra la retroilluminazione dei tasti, durante la quale non è possibile riattivare il laptop. Una piccola cosa, ma comunque una seccatura. In unoccasione abbiamo chiuso il coperchio, poi ci siamo resi conto che ci eravamo dimenticati di prendere un numero di telefono dal nostro schermo, quindi abbiamo capovolto lo schermo solo pochi secondi dopo, ma abbiamo dovuto aspettare in questo strano limbo di spegnimento. Sarebbe stato più veloce riavviare la macchina.

Software

Il bloatware è stato ridotto al minimo nellXPS 13. Dopo aver caricato il Tile pulito o lesperienza desktop è uno da assaporare, senza il solito assalto di "aggiornamenti" che molti nuovi PC ti proporranno.

Confronto tra le GPU GeForce RTX serie 30 di Nvidia e i suoi modelli serie 10

Cè una traccia di Microsoft Office 2013 come standard - costerà un po di più per laggiornamento alla versione completa - e anche la protezione antivirus McAfee è inclusa per 12 mesi nel prezzo. Certo, le richieste di aggiornamento arriveranno probabilmente dopo quei 12 mesi, ma ci sono altre soluzioni là fuori come Windows Defender che potrebbero soddisfare le tue esigenze.

Il software di Dell è limitato a My Dell Support che, ancora una volta, non si apre automaticamente. Ci piace questo tocco leggero.

LEGGI: Anteprima 2 in 1: Dell XPS 13 (2017): il re convertibile?

Scritto da Mike Lowe.