Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Se ti senti un momento di déjà vu che Apple ha già rilasciato un aggiornamento MacBook Pro questanno, non preoccuparti, è così, ma questo è ora alimentato dal processore M1 di Apple .

Tuttavia, lallontanamento di Apple da Intel è sensato? Dovrai scendere a compromessi per continuare a lavorare come sei stato? Più precisamente, questo dovrebbe essere il tuo prossimo Mac o addirittura laptop punto e basta?

Il nostro parere veloce

Dobbiamo ammettere che ci aspettavamo che le affermazioni di Apple per il nuovo MacBook Pro alimentato da M1 fossero delle iperboli. O che le app causassero problemi. Ma più usiamo il nuovo MacBook Pro e più sentiamo che è al di là del business as usual grazie alla durata epica della batteria, alla potenza in eccesso e a nessun problema di compatibilità.

Ciò su cui Apple si è concentrata è un'esperienza simile a quella dei modelli alimentati da Intel che ha offerto in precedenza. È come se l'azienda volesse assicurarsi che il MacBook Pro fornisse almeno la stessa esperienza di prima, prima di spingere ciò che era possibile.

Questo ci porta ad aspettarci che questa sia la prima generazione di questa nuova esperienza - e che la seconda generazione porterà la radicale revisione del design e delle caratteristiche che tutti noi desideriamo.

C'è anche l'argomento che Apple avrebbe potuto spingere ulteriormente la busta, aggiungendo caratteristiche che sono già comuni sull'iPad Pro - come eSIM, GPS, Face ID, o Touch - ma riteniamo che non sarebbe il punto per un dispositivo portatile come questo.

Quindi, la grande domanda: dovreste scegliere questo MacBook Pro? Se avete già voglia di un aggiornamento, e volete una durata della batteria notevolmente migliorata, allora è un buon acquisto. Ma preparatevi a desiderare ancora di più il prossimo MacBook Pro dopo questo. E se questa è una paura, allora è probabilmente meglio aspettare un anno per scoprire cosa offrirà il modello 2021.

Nel complesso, il processore M1 nel MacBook Pro sembra l'inizio di qualcosa di nuovo e impressionante. Sarà affascinante vedere dove andrà in futuro - e come l'industria risponderà.

Recensione di Apple MacBook Pro da 13 pollici (processore M1): linizio di qualcosa di nuovo

Recensione di Apple MacBook Pro da 13 pollici (processore M1): linizio di qualcosa di nuovo

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Veloce e potente - e apre la strada al futuro silicio di Apple
  • Nessun problema evidente con il funzionamento delle app a più livelli - funziona e basta
  • Super durata della batteria
  • Grande schermo
Contro
  • Il design non è cambiato - e sembra un po' stanco
  • Nessuna nuova caratteristica oltre al nuovo processore
  • Solo fino a 16GB di RAM
  • La Touch Bar non è ancora un must-have
  • Solo le due porte

Design: è lo stesso

  • Display da 13,3 pollici retroilluminato a LED, luminosità 500 nit, risoluzione 2560 x 1600
  • rete wireless 11ax Wi-Fi 6; Compatibile con IEEE 802.11a/b/g/n/ac
  • 2 porte Thunderbolt/USB 4, jack per cuffie da 3,5 mm
  • Magic Keyboard retroilluminata a grandezza naturale
  • Touch Bar e Touch ID

Potrebbe esserci un nuovo processore che alimenta tutto, ma Apple non ha apportato alcuna modifica al design del MacBook Pro. Abbiamo detto che lultima generazione stava iniziando a sembrare "un po stanca", quindi è un peccato che questa non sia una revisione totale.

Pocket-lintRecensione Apple MacBook Pro (processore M1): Ritorno al futuro del Mac foto 3

Se speravi che il passaggio al silicio di Apple portasse un design nuovo di zecca, rimarrai deluso. Apple potrebbe scuotere le cose sotto il cofano, ma per ora non sta correndo alcun rischio con laspetto del MacBook Pro.

Ciò significa che ottieni lo stesso display da 13 pollici, lo stesso fattore di forma, la stessa tastiera reintrodotta sui primi modelli del 2020 (cioè quello fisso), lo stesso trackpad di grandi dimensioni, la stessa Touch Bar , lo stesso pulsante Touch ID individuale e sorprendentemente la stessa webcam a 720p.

Ma almeno il software è stato migliorato per renderlo leggermente migliore. Lunica differenza è che lopzione di quattro porte USB-C è stata eliminata: ne ottieni solo due e un jack per le cuffie.

Pocket-lintRecensione Apple MacBook Pro (processore M1): Ritorno al futuro del Mac foto 4

Come abbiamo detto nelle nostre precedenti recensioni su Apple MacBook Pro negli ultimi anni: il design funziona ancora, ma sta diventando leggermente datato in termini di ciò che la concorrenza offre ora. Le cornici sono grandi in confronto, mentre il design è ancora molto smussato. Ha avuto una buona corsa per i suoi soldi, ma sospettiamo che verrà aggiornato ad un certo punto in futuro, e siamo molto consapevoli che questo modello potrebbe essere lultima iterazione.

Nuovo processore M1

  • CPU a 8 core / GPU a 8 core
  • Motore neurale a 16 core

Quindi, se il design non è cambiato, cosa è cambiato? Bene, il titolo più importante qui è che questo MacBook Pro non è più alimentato da un processore Intel (beh, a meno che non si selezioni quellopzione), ma invece uno prodotto da Apple.

Soprannominato M1, è costruito sulla stessa architettura di chip prodotta da Apple che alimenta iPhone e iPad, e ciò significa che Apple controlla tutto allinterno del sistema piuttosto che dover lavorare con unaltra società.

Pocket-lintRecensione Apple MacBook Pro (processore M1): Ritorno al futuro del Mac foto 8

Ciò presumibilmente significa un processore più veloce e la promessa di una durata della batteria notevolmente migliorata. Significa anche altre cose, come il risveglio istantaneo nel momento in cui inizi a sollevare il coperchio del laptop, piuttosto che dover aspettare che tutto entri in azione.

Apple afferma un aumento di 2,8 volte delle prestazioni del processore rispetto al processore Intel Core i7 quad-core da 1,7 GHz con specifiche simili. Le app si caricano incredibilmente rapidamente, a volte quasi istantaneamente, e sono finiti i giorni in cui guardavi licona nel tuo dock rimbalzare ripetutamente mentre aspetti che le cose accadano.

Per garantire che MacBook Pro possa continuare a funzionare più velocemente più a lungo, Apple ha incluso un sistema di "raffreddamento attivo", ovvero una ventola, ma è così silenzioso che dobbiamo ancora ascoltarlo davvero sulle attività che abbiamo svolto finora. Non cè ventola nel MacBook Air, che ora dispone anche del processore M1.

Tuttavia, vale la pena notare che puoi utilizzare solo fino a 16 GB di RAM nel nuovo MacBook Pro. Lunità che stiamo testando dispone di 8 GB di RAM, che non è così "Pro" come molti vorranno necessariamente.

Pocket-lintRecensione Apple MacBook Pro (processore M1): Ritorno al futuro del Mac foto 13

Tuttavia, le attività di elaborazione pesanti non sembrano affatto preoccupare il processore M1. Che si tratti dellediting grafico con app come Affinity Designer, dellelaborazione di file musicali in Logic Pro o dellediting di filmati video in Final Cut Pro, tutto è veloce.

E questi siamo noi che stiamo testando le versioni non ottimizzate in questo momento. È un enorme miglioramento rispetto a quello che abbiamo visto prima, anche rispetto agli ultimi modelli di MacBook Pro con processore Intel, e se si considera che quasi nessuna app è stata ottimizzata, ma cè spazio per ulteriori miglioramenti in futuro.

Quindi è probabile che questo migliorerà solo man mano che sempre più sviluppatori iniziano a sfruttare non solo il processore a 8 core dellM1, ma anche il motore neurale a 16 core che dovrebbe aiutare con attività allinterno di app come Adobe Photoshop quando un aggiornamento arriverà allinizio del 2021 .

In parole povere, lM1 di questo MacBook Pro impressiona - oltre quello che ci aspetteremmo per la prima iterazione del processore - e supera quello che ci aspettavamo. Sì, è veloce come sostiene Apple.

App in esecuzione

  • Esegue app iOS e iPad
  • Esegue app Intel come Word, Photoshop e Zoom

Dobbiamo ammettere che pensavamo, anzi ci aspettavamo , che ci sarebbero stati molti problemi con lesecuzione delle app. Dopotutto, questo è un processore di prima generazione. Ma la realtà è che finora non abbiamo riscontrato alcun problema con le varie app che abbiamo utilizzato durante la nostra recensione.

Pocket-lintRecensione Apple MacBook Pro (processore M1): Ritorno al futuro del Mac foto 7

Apple ci è riuscita offrendo un approccio a tre livelli. App universali, app Rosetta 2 e app iPadOS/iOS.

Le app universali sono quelle create appositamente per macOS. Come puoi immaginare, funzionano e sono veloci. Al momento sono principalmente app Apple, anche se già vediamo altri sviluppatori di app come Serif con Affinity Designer e Affinity Photo che offrono già app universali.

Poi cè Rosetta 2. Questa è la tecnologia che ti consente di eseguire app basate su Intel che devono ancora passare a Universal. Il tuo Zoom, Skype, Office 365, Adobe Creative Suite e simili - ammettiamolo, praticamente la maggior parte delle app che utilizzerai ogni giorno. Quindi era importante che funzionasse perfettamente.

Infine, ci sono app per iPad e iPhone in cui gli sviluppatori hanno affermato che è possibile rendere disponibili tali app sul Mac. Prima di chiederti se questo porterà alla carneficina considerando che il MacBook Pro non ha un touchscreen, non preoccuparti.

Pocket-lintRecensione Apple MacBook Pro (processore M1): Ritorno al futuro del Mac foto 12

Apple non consente alcuna app per iPad o iPhone nel Mac Store che non funzioni specificamente con i laptop dellazienda. Ciò significa che nessuna app che necessita del supporto del GPS o della fotocamera posteriore, ad esempio. Inoltre, gli sviluppatori possono disattivare il Mac, come già fatto da molti, se non sono contenti di essere disponibili su MacBook Pro. Non cè nessuna app di Facebook come esempio.

Con tutte quelle opzioni a più livelli ti aspetteresti che qualcosa vada storto o che qualcosa sia eccessivamente complicato. Ma non è stato così nella nostra esperienza. Le app che abbiamo installato hanno appena funzionato. Rosetta 2 sta effettivamente lavorando in modo invisibile in background per rendere tutto senza soluzione di continuità. In realtà è un po un anti-climax se siamo onesti. Per quelli abbastanza nerd da preoccuparsi del tipo di app che stanno usando, puoi vedere tramite il pannello delle informazioni in Finder.

Durata della batteria

  • Durata della batteria dichiarata di 20 ore

Una volta il MacBook Air era il MacBook da ottenere se volevi la migliore durata della batteria. Sarebbe durato tutto il giorno e poi un po, ma per ottenere quella durata della batteria significava rinunciare a un po di energia e al display Retina ad alta risoluzione.

Avanti veloce fino alla fine del 2020 e il MacBook Pro M1 gode non solo della durata della batteria del vecchio MacBook Air, ma anche della durata della batteria simile a quella delliPad.

Apple afferma che la durata della batteria è di 20 ore con una singola carica e, anche se dobbiamo ancora ottenerlo - tale affermazione si basa solo sulla visione di video - abbiamo un giorno e mezzo solido sulla durata della batteria, quindi circa 13 ore di uso, in condizioni medie di lavoro dufficio.

Pocket-lintRecensione Apple MacBook Pro (processore M1): Ritorno al futuro del Mac foto 9

Si tratta di inning davvero decenti per un giorno, incluso lutilizzo di una serie di app, una quantità di tempo non salutare per le chiamate Skype e Zoom, nonché la modifica del podcast Pocket-lint su GarageBand e il lavoro di progettazione con Affinity Designer.

Quando il Pro è spento, la batteria non sembra esaurirsi, il che è unottima notizia. E usandolo con app meno aggressive la durata della batteria non si sposta quasi. Una serata di navigazione e scrittura ha portato a utilizzare solo il 15% della batteria.

Da quello che abbiamo visto finora, la durata della batteria non è solo impressionante, è sorprendente.

MacOS Big Sur

  • Navigazione Safari più veloce
  • Maggiore attenzione alla privacy
  • Nuova esperienza simile a un iPad

Il lancio del Mac basato su M1 coincide con il lancio di macOS Big Sur . È un grande balzo in avanti in termini di prestazioni e design rispetto alle versioni precedenti, principalmente per far fronte al nuovo processore Apple M1.

Ciò significa che, a parte una nuova mano di vernice per rendere lesperienza più simile a quella di un iPad, non cè molto di cui essere entusiasti. Più o meno allo stesso modo dei precedenti aggiornamenti software.

Pocket-lintRecensione Apple MacBook Pro (processore M1): Ritorno al futuro del Mac foto 10

Cè un nuovo browser Safari, che su questo MacBook Pro è incredibilmente veloce e una maggiore attenzione alla privacy, il che si traduce nel dover dare a ogni app il permesso di fare qualsiasi cosa (in realtà diventa insensibile dopo un po).

Se sei un fan di Messaggi, ora ottieni una maggiore parità con ciò che puoi fare anche sugli altri dispositivi Apple, ma non ci sono ancora Animoji se questo è il tuo genere.

Per ricapitolare

Questo sembra l'inizio di qualcosa di impressionante grazie al nuovo silicio Apple nel processore M1 - che si traduce in molta potenza e durata della batteria impressionante. Sarà affascinante vedere non solo dove Apple andrà dopo, ma come l'industria risponderà.

Scritto da Stuart Miles.