Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - È passato più di un decennio da quando il primissimo MacBook Air è stato lanciato sul mercato, inaugurando lera dei notebook ultrasottili. In effetti, era il più sottile disponibile allepoca. Ma oh come i tempi corrono veloci e il MacBook Air stava diventando una specie di reliquia; un laptop circondato da concorrenti basati su Windows che spingono design più sottili e leggeri e specifiche più potenti.

Tutto cambia con il modello 2018. Arrivando con un ingombro ridotto, questo laptop solo da 13 pollici è molto più di un restyling: è lAir reinventato, raccogliendo aspetti dal MacBook da 12 pollici e dallattuale MacBook Pro raccolto in una proposta del tutto più moderna e attraente. Il che fa sorgere la domanda: il MacBook Air 2018 ha senso date le sue opzioni MacBook circostanti e il notevole aumento dei prezzi?

-

Il nostro parere veloce

Come modello di aggiornamento, il MacBook Air 2018 offre molto di ciò che la gente stava aspettando - più risoluzione, meno cornice, un ingombro minore - in un pacchetto duraturo e in gran parte grande. È molto più di un lifting.

Tuttavia, non è senza la sua parte di problemi. La tastiera a farfalla di terza generazione è stata, nelle nostre mani, problematica. La mancanza di uno slot per schede SD interrompe anche il nostro flusso di lavoro. Ma la cosa più grande per molti sarà il notevole aumento di prezzo: a 1199 sterline per il modello base, l'Air 2018 è quasi il 25 per cento più costoso del modello uscente.

Anche il modo in cui la line-up dei MacBook appare ora è in qualche modo sconcertante: il MacBook da 12 pollici è più costoso dell'Air, il che non ha senso nella nostra mente e mette in discussione l'esistenza del bambino della gamma; mentre il modello entry-level MacBook Pro è anche intorno allo stesso prezzo dell'Air, il che significa che è disponibile più potenza se si rinuncia al Touch ID.

Direttamente fuori dalla scatola, il MacBook Air 2018 ci ha dato un momento 'wow'. Come utenti Air di lunga data, sembrava l'aggiornamento che avevamo sognato - e mentre questo è vero in alcune aree, in altre (principalmente la tastiera) è un po' al di sotto del segno.

Eppure, con il suo grande schermo e la lunga durata della batteria, la base di dove andrà il nuovo Air sembra promettente - a patto che si inserisca più logicamente nella line-up del MacBook in futuro.

Recensione Apple MacBook Air (2018): il ritorno del Mac

Recensione Apple MacBook Air (2018): il ritorno del Mac

4.0 stelle
Pro
  • Display "Retina" ad alta risoluzione con cornice più piccola rispetto ai precedenti modelli Air
  • Ampio trackpad con controllo Force Touch
  • L'accesso al Touch ID tramite impronta digitale è fantastico
  • L'impronta più piccola e leggera aggiunge fascino
Contro
  • Tastiera rumorosa e a volte poco reattiva
  • Solo porte Thunderbolt 3 (USB-C) e nessuno slot per schede SD
  • Confonde la linea MacBook/Air/Pro
  • Nessun Face ID
  • Forte concorrenza di Windows 10 ora

squirrel_widget_148328

Design: che dire del MacBook?

  • Display Retina da 13 pollici (risoluzione 2650 x 1600)
  • Accesso con impronta digitale Touch ID (nessun Face ID)
  • Finiture: grigio siderale, oro, argento
  • 2 porte USB-C/Thunderbolt 3
  • Jack per cuffie da 3,5 mm
  • spessore 15,6 mm
  • 1,25 kg

Come utenti del MacBook Air per le tre generazioni precedenti, al momento della configurazione del modello 2018 è chiaramente molto, molto più piccolo. La cornice attorno allo schermo da 13 pollici è notevolmente inferiore rispetto a prima, conferendo a questo Air unaria di "wow" e consentendo un ingombro ridotto. Detto questo, in tipico stile Apple, si tratta di recuperare il ritardo: abbiamo visto macchine Windows 10, incluso il Dell XPS 13 , che offrono meno bordi esterni in confronto.

Pocket-lintImmagine recensione Apple MacBook Air 2018 14

In termini di risoluzione, lAir 2018 ottiene un grande aumento del numero di pixel, poiché ora è uno schermo designato da Retina. Ciò significa che ci sono abbastanza pixel per lavorare su un progetto Full HD con un rapporto pixel per pixel con strumenti che circondano il video, ad esempio. Non è un pannello 4K, come abbiamo visto in alcune macchine come il Lenovo 920 , ma avendo utilizzato laptop Ultra-HD prima di scoprire che la batteria spesso subisce un duro colpo: Apple ha colpito il punto giusto qui.

Lo schermo è luminoso, nitido e pulito, evitando i fastidiosi rivestimenti riflettenti dei vecchi MacBook. Lunica vera lamentela che abbiamo è il modo in cui alcuni software gestiscono questa risoluzione: dopo aver trasferito tutta la nostra vita lavorativa dal nostro modello 2017 a questo modello 2018, sono le piccole cose stupide come licona di accesso che viene pixellata in eccesso o i menu a discesa in alcune app mostrando in una risoluzione sorprendentemente bassa. Una piccola lamentela, ma comunque una presenza a volte (che pensavamo fosse stata appianata dallintroduzione degli schermi Retina nel MacBook Pro alcuni anni fa).

Miglior VPN 2022: le 10 migliori offerte VPN negli Stati Uniti e nel Regno Unito

Cè sempre un certo grado di compromesso quando le tecnologie si aggiornano, con lAir 2018 che va al minimo quando si tratta di porte. Ci sono due porte USB-C (leggi Thunderbolt 3) – una usata per la ricarica ma che può raddoppiare come una porta convenzionale – insieme a un jack per cuffie da 3,5 mm. E questo è il tuo destino. Lassenza di USB full-size è perdonabile in questi giorni, soprattutto per un dispositivo ultrasottile, ma è lassenza della scheda SD che ci fa davvero impazzire: è qualcosa che usiamo molto per motivi di lavoro e una grande mancanza che potrebbe, in teoria , sono stati inseriti in questo dispositivo (è stato un fiocco Air per un po di tempo).

Pocket-lintImmagine recensione Apple MacBook Air 2018 3

Come bonus aggiuntivo cè la scansione delle impronte digitali Touch ID per accedere, utilizzando il piccolo scanner in alto a destra della tastiera. Se disponi di Apple Pay, questa sarà anche la strada per effettuare pagamenti in modo molto più rapido e semplice. Tuttavia, non esiste un accesso per il rilevamento del volto Face ID come ottieni sugli ultimi iPhone, il che sembra unomissione dato lecosistema dellazienda.

Tastiera e trackpad: alti e bassi

  • Tastiera con meccanismo a farfalla di terza generazione, retroilluminazione completa
  • Ampio trackpad con Force Touch (controllo a doppio livello)

Anche il MacBook Air 2018 saluta una nuova tastiera. A prima vista sembra fantastico: i tasti scuri e di grandi dimensioni sono facili da individuare quando si digita con il tocco, mentre la retroilluminazione è uniforme e ben implementata.

Pocket-lintImmagine recensione Apple MacBook Air 2018 8

È in uso, tuttavia, che i problemi vengono alla luce. Questa è la tastiera "a farfalla" di terza generazione di Apple, che sostituisce la seconda generazione che ha riscontrato tutti i tipi di problemi con i tasti che non rispondevano. Questa nuova generazione dovrebbe risolverlo, ma abbiamo avuto problemi ripetuti con i tasti t e n che si sono rivelati capricciosi nelluso (se vedi ypos nella sua recensione, beh, scusa) .

Non è tutto però: questa è una tastiera rumorosa, con un notevole "clack" di quei tasti a corsa breve. Prova a digitare in modo meno assertivo e la mancanza di risposta diventa un problema maggiore, quindi dovrai premere quei tasti con vigore. Di conseguenza, i tuoi colleghi romanzieri di Starbucks potrebbero non essere più tuoi amici.

Siamo tutti favorevoli al cambiamento e possiamo vedere il potenziale di questa tastiera. Soprattutto perché il nostro Air precedente aveva problemi con i tasti che cadevano, motivo per cui questo nuovo sistema di tastiera è la preferenza di Apple. Ma ha bisogno di una versione di quarta generazione con meno rumore e una migliore reattività per colpire davvero nel segno.

Pocket-lintImmagine recensione Apple MacBook Air 2018 6

Il prossimo è il trackpad, che è enorme rispetto ai modelli Air in uscita. Adoriamo questa scala, che aggiunge anche Force touch, il sistema "a due livelli" di Apple, in modo da poter utilizzare più volte le pressioni superficiali e profonde. Se non lhai usato, può essere un po complicato allinizio, e non siamo sicuri che molti utilizzeranno il secondo "livello" così spesso, ma se impari nuovi trucchi, allora è una funzione utile da avere .

Come i trackpad, questa offerta su larga scala con ripiano in vetro si sente benissimo sulle dita ed è posizionata centralmente per facilità duso. È un netto miglioramento rispetto a quello più piccolo dellAir di ultima generazione.

Prestazioni e durata della batteria

  • Processore Intel Core i5 di ottava generazione (dual core da 1,6 GHz)
  • 8 GB di RAM di serie (aggiornamento da 16 GB disponibile)
  • SSD da 128 GB (256/512 GB/1,5 TB come aggiornamenti)

Ora, lAir non è mai stata davvero una macchina potente. È progettato più per la portabilità, con ampia produttività, garantendo al contempo che la longevità non ne risenta. Tutte le attività, quindi. Questo equilibrio è stato mantenuto anche nellAir del 2018, poiché il suo processore Intel Core i5, a 1,6 GHz dual-core, è unofferta di potenza mediocre - e alcuni utenti potrebbero pensarlo quando si tratta di produttività.

Pocket-lintImmagine recensione Apple MacBook Air 2018 2

Per noi, abbiamo scoperto che lAir 2018 si comporta in modo molto simile al nostro modello 2017. Fornirà attività batch di Photoshop nello stesso lasso di tempo e allincirca, non si bloccherà o si fermerà per le attività quotidiane, offrendo al contempo circa 10 ore di durata della batteria senza problemi.

La porta di ricarica USB-C è anche molto più versatile di MagSafe (ignorando che gli strattoni accidentali del cavo non si sganciano automaticamente, il che può causare una carneficina del laptop volante), per il semplice motivo che puoi usarla come porta funzionale quando non caricando.

Inoltre è possibile aggiungere un caricatore portatile per espandere la vita di questo Air. In genere abbiamo una batteria da 4.000 mAh nella nostra borsa durante il viaggio, assicurando che anche i voli a lungo raggio non siano un problema se ti dimentichi di ricaricare prima del viaggio. Nota: a causa dei livelli di potenza, tali caricabatterie non possono ricaricarsi , facilitano solo un uso prolungato.

Il che torna alla grande forza dellAir: che continuerà ad andare oltre lofferta di un MacBook Pro e supererà la maggior parte delle macchine Windows 10 che sono anche di questa scala fisica (non tutte, però, con il Dell XPS 13 che è un primo esempio migliore).

Pocket-lintImmagine recensione Apple MacBook Air 2018 18

Anche le specifiche non possono essere adattate troppo in un guscio di queste dimensioni. Cè la possibilità di raddoppiare la RAM da 8 GB a 16 GB (un costo di £ 180), mentre lSSD di base da 128 GB può essere raddoppiato a 256 GB (£ 200 in più; sono disponibili anche opzioni da 512 GB e 1,5 TB). Se stai aggiungendo più spazio di archiviazione, le specifiche non ottengono una spinta su tutta la linea: non cè Intel Core i7 da vedere qui, assicurando che lAir spunti la casella della longevità.

Il Core i5 non è senza ventola, tuttavia, richiede un raffreddamento meccanico per mantenerlo attivo. In genere è silenzioso fino al punto quasi del silenzio, ma se decide di entrare in azione, è sorprendentemente rumoroso: abbiamo avuto un caso in cui un documento di stampa ha causato il blocco di Firefox, che ha sconvolto il laptop e ha mandato la ventola in overdrive, con sgomento delle nostre orecchie (Force Quit in quellapp presto ha livellato di nuovo le cose).

squirrel_widget_148328

Per ricapitolare

Un rimodellamento che è stato a lungo atteso, il nuovo Air porta un ingombro ridotto, display a più alta risoluzione, meno lunetta, Touch ID login, meno porte, una tastiera divisiva e un cartellino del prezzo più alto rispetto al suo predecessore. Alcune grandi caratteristiche di sicuro, ma alcune irks tenere (principalmente la tastiera) tenerlo indietro dall'essere il portatile perfetto.

Scritto da Mike Lowe. Modifica di Stuart Miles.