Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Apple ha rinnovato la sua gamma di MacBook Pro Touch Bar, consegnando un portatile che è più potente della versione 2017, anche se con lo stesso design esterno. Non cambiare il design questa volta non è significativo in quanto i concorrenti - come Dell con il suo concorrente ed eccellente XPS 13 - stanno anche scegliendo di attenersi a design affidabili.

Le modifiche dei MacBook Pro 2018 valgono sicuramente la pena di avere se si considera che il prezzo è fissato allo stesso livello delle versioni 2017. Beh, c'è una nuova tastiera, più un chip di sicurezza T2 che cripta i dati sul tuo SSD tra le altre cose (come visto per la prima volta all'interno del fantastico iMac Pro).

Gli aggiornamenti più grandi arrivano davvero negli interni, dato che entrambe le dimensioni del MacBook Pro - il 13 pollici in recensione qui, ma anche il 15 pollici - sono dotati di processori Intel Core i di 8a generazione Coffee Lake. Questo aumento di potenza rende il MacBook 2018 degno del suo prezzo non indifferente?

Il nostro parere veloce

Il MacBook Pro ha così tanto da offrire. Con questo portatile nella tua borsa, senti di poter fare tutto ciò che è richiesto. La mancanza di porte USB full-size sembra meno rilevante ora che tutti i computer portatili si stanno muovendo in questo modo, anche se è ancora un dolore dover ricordare i dongle per utilizzare i dispositivi legacy.

La Touch Bar sembra ancora un lusso, però, e se non siete così preoccupati di avere le migliori prestazioni, allora guardate il modello senza.

Anche l'aumento delle prestazioni offerte per il modello 2018 è a dir poco eccellente, anche se non sarà sufficiente da solo per passare dal modello dell'anno scorso. Ma come acquisto nuovo di zecca per chi ha bisogno di un nuovo portatile, il MacBook Pro mantiene la sua promessa pro con stile.

Recensione Apple MacBook Pro con Touch Bar (13 pollici): Una centrale elettrica costosa

Recensione Apple MacBook Pro con Touch Bar (13 pollici): Una centrale elettrica costosa

4.0 stelle
Pro
  • Prestazioni brucianti e SSD super-veloce
  • Tastiera di gran lunga migliore di quella dell'anno scorso
  • Il display TrueTone è eccellente
Contro
  • Touch Bar non enormemente utile
  • Nessuna opzione grafica discreta per il modello 13in Mancanza di porte (è solo USB-C)
  • La durata della batteria non è delle migliori
  • Costoso!

squirrel_widget_148332

Design e connessioni

  • Nessuna presa USB, SD card o HDMI
  • 4 porte Thunderbolt 3 (USB-C)
  • 14,9mm di spessore, 1,3kg di peso

Il telaio del MacBook Pro è invariato rispetto al 2017. Disponibile in grigio o nel tradizionale argento, il design di ultima generazione consiste in uno chassis spesso 14,9 mm che fa a meno di tutte le porte tradizionali - tranne il jack per cuffie da 3,5 mm e l'USB-C per la connettività e l'alimentazione.

Quindi non c'è USB-A, slot per schede SD, DisplayPort, adattatore di alimentazione MagSafe. Questo vede il MacBook Pro seguire le orme del MacBook 2015, che ha anche eliminato le sue porte convenzionali a favore di una singola porta USB-C (abbiamo a lungo desiderato che ne avesse almeno una in più). Il 13 pollici pesa 1,3 kg - quindi non è certamente nella categoria dei super-leggeri, come un recente 2-in-1, ma davvero non si nota molto portandolo in giro in una borsa.

Pocket-lintRecensione MacBook Pro con Touch Bar da 13 pollici Un costoso aumento di potenza che vale la pena avere immagine 6

E sì, è l'USB-C a farla da padrone qui. Tutti i Mac con Touch Bar hanno quattro porte USB-C, che è almeno una quantità accettabile. I modelli da 13 pollici senza la Touch Bar hanno solo due porte - e nel momento in cui ne usi una per l'alimentazione, una sola porta aggiuntiva non è davvero sufficiente in questa fascia 'Pro' del mercato. Naturalmente, si deve finire per fare affidamento su dongle - di solito un qualche tipo di hub USB - per collegare i vari dispositivi.

La mancanza di connessioni USB standard diventa un problema solo quando avete bisogno di collegare qualcosa - che per la maggior parte, così va il ragionamento di Apple, è che non lo farete. Ma se siete abituati a collegare una serie di dispositivi diversi al vostro portatile, allora avrete bisogno di investire in una serie di dongle per risolvere i vostri problemi di connessione. Mentre puoi comprarli da Apple a caro prezzo, sono disponibili anche da varie terze parti.

Ci ricordiamo quando Apple è passata all'USB con l'iMac e quando ha rimosso il drive ottico: ci siamo lamentati, ma ci siamo adattati, come tutti gli altri. Può sembrare un problema, ma la questione ThunderBolt/USB-C è in realtà a prova di futuro. Dal nostro punto di vista il problema principale è stato l'utilizzo delle schede SD; così abbiamo un lettore di schede Transcend USB-C che ha anche una porta USB-A vecchio stile per buona misura.

Tastiera e trackpad

  • Nuovo design della tastiera

Il trackpad del MacBook Pro 2018 è la familiare unità Force Touch, mentre come abbiamo detto la tastiera è nuova ed è un po' meno cliccante della versione 2017 - il che sarà un sollievo per chi viaggia in treno.

Pocket-lintRecensione MacBook Pro con Touch Bar da 13 pollici Un costoso aumento di potenza che vale la pena avere immagine 7

Il vecchio modello aveva problemi tra cui i tasti che non rispondevano, il che ha portato ad un richiamo per alcuni vecchi modelli. Abbiamo due modelli del 2017 nel team di Pocket-lint - uno ha avuto la sua tastiera sostituita e l'altro ha avuto diversi tasti risistemati.

Display, prestazioni e durata della batteria

  • 13,3 pollici, risoluzione 2.560 x 1.600 (227ppi), formato 16:10

Mentre il display rimane una scala da 13,3 pollici come prima, ora è un display True Tone. Questo significa essenzialmente che regolerà il display a seconda delle condizioni di luce dell'ambiente. A differenza del True Tone dell'iPhone X - che abbiamo trovato disomogeneo - troviamo che lo schermo del MacBook Pro sia ottimo in tutto, tranne che in caso di luce solare molto intensa.

Come abbiamo detto Apple non ha aggiornato molto esternamente, ma internamente è una storia molto diversa. I miglioramenti delle prestazioni su tutta la linea. Il modello in esame qui ospitava l'Intel Core i7-8559U (quad-core) da 2.7Ghz con 16GB 2133Mhz LPDDR3 RAM e grafica Intel Iris Plus 655.

Questo Core i7 è un aggiornamento opzionale rispetto al Core i5-8259U predefinito e porta il prezzo da 1.749 a 2.019 sterline. Aggiungete la memoria da 16GB e il costo sale a £2,199. E un SSD da 512GB invece di 256GB per un totale di 2.399 sterline; aggiungete invece un 1TB e arriverete a 2.799 sterline in tutto. Ahi.

Pocket-lintRecensione MacBook Pro con Touch Bar da 13 pollici Un costoso potenziamento di potenza che vale la pena avere immagine 2

Abbiamo eseguito un benchmark Geekbench solo per vedere quanto sia più potente questo nuovo Mac. Certo, ci aspettavamo certamente un po' di incremento rispetto al modello 2017 (Core i7-7567U), ma l'aumento di prestazioni registrato è stato un incredibile 83% di aumento delle prestazioni generali multi-core. Anche la velocità dell'SSD è piuttosto incredibile, con oltre 2GB/s: decomprimere un file da 1TB è un lavoro da urlo.

Nei nostri test della batteria nel mondo reale, abbiamo ottenuto circa otto ore pratiche dal nostro modello di recensione utilizzando prevalentemente Photoshop, Chrome e Microsoft Office. Questo non è buono nella nostra esperienza come i modelli Dell XPS 13 o Huawei MateBook X che abbiamo recensito. L'XPS è il migliore del trio per la durata della batteria. Ma il MacBook è dentro e intorno a quello che ci aspetteremmo.

Confronto tra le GPU GeForce RTX serie 30 di Nvidia e i suoi modelli serie 10

13 pollici o 15 pollici?

  • Solo 15 pollici: grafica discreta (Radeon Pro 560X, 4GB GDDR5)
  • 13 pollici: Fino a Core i7; 15 pollici: fino a sei core Core i9
  • 13 pollici: Fino a 16GB RAM; 15 pollici: fino a 32GB
  • 13 pollici: 1680 x 1050; 15 pollici: 1920 x 1200

Se avete bisogno di più potenza per il vostro lavoro, allora il modello più grande potrebbe avere più senso. Il 13 pollici non ha opzioni grafiche discrete, il che ci sembra un peccato, ma il 15 pollici ha più spazio per gestire il calore della Radeon Pro 560X.

Pocket-lintRecensione MacBook Pro con Touch Bar da 13 pollici Un costoso aumento di potenza che vale la pena avere immagine 3

A parte la grafica, il modello da 15 pollici è un passo avanti nella potenza poiché sono offerti processori Intel Core i7 e i9 a sei core. Se avete bisogno di quel tipo di potenza dipende molto dalle vostre esigenze.

Il modello da 15 pollici può anche essere specificato fino a 32GB DDR4 RAM (il 13 pollici è 16GB RAM), mentre l'SSD può raggiungere anche i 4TB (2TB massimo sul 13 pollici). Ma tutto questo ha un costo extra - e può diventare abbastanza considerevole!

Touch Bar e Touch ID

  • Striscia OLED sopra la tastiera
  • Non supportata da tutte le app
  • Sensore Touch ID

Ancora controversa, la Touch Bar è una striscia di schermo OLED configurabile che ha sostituito lo spazio dove ci sono i tasti F su una tastiera convenzionale. Il display è totalmente sensibile al contesto, quindi cambia a seconda dell'app che si sta utilizzando. Ed è meravigliosamente nitido e pulito anche in condizioni di luce diurna. Per alcune app, come Microsoft Word, può fornire un facile accesso alle funzioni chiave. Nell'app Foto di Apple puoi anche usarlo per scorrere le immagini, il che è molto utile. E in iTunes è possibile inoltrare una traccia, per esempio.

Pocket-lintRecensione MacBook Pro con Touch Bar da 13 pollici Un costoso aumento di potenza che vale la pena avere immagine 5

Il problema principale della Touch Bar è che si potrebbe semplicemente non usarla. Avere una mano sul trackpad e sulla tastiera sembra la norma. Guardare giù e dover spostare la mano sulla parte superiore della tastiera non lo è. Si è tentati di suggerire che è superfluo e che Apple dovrebbe semplicemente abbracciare i controlli touchscreen in MacOS... ma questo è un dibattito per un altro giorno.

Mentre la Touch Bar è molto configurabile tramite Preferenze di Sistema, per funzioni semplici come cambiare il volume del sistema la troviamo meno utile che avere dei veri tasti fisici.

Tuttavia, un aspetto della Touch bar è ideale: il sensore di impronte digitali TouchID integrato. Sembra un po' strano usare TouchID ora che non è usato sugli iPhone di fascia alta di Apple, ma è così utile per sbloccare questo Mac. Comunque, se usi un Apple Watch saprai che puoi sbloccare automaticamente il tuo Mac anche con esso.

squirrel_widget_148332

Per ricapitolare

Il MacBook Pro è un portatile dalle grandi prestazioni, ma ha un prezzo che può diventare ridicolo con vari aggiornamenti. Eppure, è un cavallo di battaglia che mantiene la sua promessa di nome pro con stile.

Scritto da Dan Grabham. Modifica di Stuart Miles.