Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Mentre il MacBook Air è stato a lungo il laptop "go-to" per gli utenti Apple, ora è cambiato con il MacBook Pro entry-level .

Il MacBook vecchio di un anno è sottile, è leggero, la tastiera è una gioia da usare e quello schermo ad alta risoluzione distrugge sicuramente lofferta ormai sfocata dellAir.

Ma rinunciare alla Touch Bar trovata sul modello MacBook Pro con Touch Bar significa perdere qualcosa, ed è quindi questo il MacBook perfetto da ottenere?

Il nostro parere veloce

Il MacBook Pro entry-level offre un design laptop di punta di Apple di cui molti saranno contenti, senza farsi coinvolgere dalla nuova Touch Bar e dallopzione Touch ID, qualcosa che un anno dopo non abbiamo ancora perso di possedere.

Laspetto, il design, la nuova tastiera e il trackpad sono tutti adorabili. Anche lo schermo è delizioso, sicuramente rispetto al MacBook Air, il che lo rende unottima macchina professionale entry-level senza dover andare a £ 1.749 per ottenere quella Touch Bar - ahi.

Sarebbe stato bello avere Touch ID, indipendentemente dalla Touch Bar, e la mancanza di opzioni di porta potrebbe darti qualche grattacapo. Parlando con gli utenti MacBook nellultimo anno, le porte sono qualcosa a cui impari ad adattarti. Se questo si adatta o meno al tuo flusso di lavoro esistente è una domanda diversa.

È passato un anno con il MacBook Pro e non abbiamo ancora perso la funzionalità Touch Bar. Se non ne hai davvero bisogno, allora questo sembra sicuramente un degno aggiornamento dal MacBook Air.

Recensione Apple MacBook Pro senza Touch Bar (13 pollici): ha più senso?

Recensione Apple MacBook Pro senza Touch Bar (13 pollici): ha più senso?

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Ottima tastiera
  • Schermo straordinario
  • Trackpad grande
Contro
  • Mancanza di porte

squirrel_widget_148330

Apple MacBook Pro (2017): design esterno

Disponibile in argento o grigio, il nuovo modello MacBook Pro da 13 pollici entry-level presenta lo stesso design esterno del MacBook Pro da 13 pollici con Touch Bar . È notevolmente più piccolo rispetto al precedente MacBook Pro da 13 pollici (che è ancora disponibile) che pesa 1,37 kg e misura 14,9 x 304,1 x 212,4 mm.

In termini reali, è 3 mm più sottile del precedente MacBook Pro, il che lo rende allincirca dello stesso spessore della base del modello precedente. È anche più leggero, circa 200 g, grazie a una riduzione della batteria fisica nel telaio.

Non cè più licona Apple luminosa sul retro - si tratta di risparmiare spazio e carica della batteria - e non cè più il serraglio di porte e connessioni su entrambi i lati.

Pocket-lintimmagine recensione apple macbook pro 2016 5

Sì, come il nuovo MacBook lanciato nel 2015, che Apple descrive come la Genesi di questo modello, il modello entry-level del MacBook Pro presenta solo due prese Thunderbolt 3 e una presa per le cuffie.

Non ci sono caricabatterie Magsafe, nessun lettore di schede SD, nessuna presa HDMI, nessuna opzione USB o DisplayPort. La rimozione di queste porte serve a risparmiare spazio e in molti casi, se si desidera utilizzare cavi o dispositivi esistenti, sarà necessaria una gamma di nuovi cavi o adattatori.

Apple spera che la mossa guidi un movimento del settore lontano dalla moltitudine di diverse offerte di cavi, significherà che in futuro potrai soddisfare una serie di esigenze di connessione con poco sforzo. Tutti questi tipi di connessione - DisplayPort, HDMI, USB, ecc. - sono supportati su ciascuna porta Thunderbolt 3.

Come abbiamo scoperto con il MacBook che ha abbandonato le prese per adottare USB Type-C, è possibile abbracciare una vita senza porte, ma dovrai scendere a compromessi lungo la strada.

Pocket-lintimmagine recensione apple macbook pro 2016 10

Nel complesso il design è molto intelligente, in particolare il modello grigio siderale. Mantiene ancora letica del design di base della gamma MacBook Pro degli ultimi anni, ma riesce a incorporare elementi e lezioni apprese dal MacBook 2015. Non è un cambiamento radicale del design come il Lenovo YogaBook o il Surface Book , è unevoluzione familiare del MacBook.

Apple MacBook Pro (2017): aprirlo

Alza il coperchio e noti immediatamente che Apple ha ridisegnato e riprogettato anche qui il MacBook Pro. Con il modello entry-level non si ottiene la Touch Bar o lunità Touch ID, ma si beneficia comunque della nuova tastiera più stretta, di un trackpad molto più grande, di altoparlanti migliori e di un display con una risoluzione di 2560 x 1600 pixel che afferma di essere 67 per cento più luminoso rispetto al modello precedente. Fianco a fianco sembra sicuramente più luminoso e colorato del vecchio MacBook Pro.

La tastiera è rigida come il modello MacBook più piccolo con una corsa molto ridotta. Se stai utilizzando un MacBook Pro 2015 noterai subito la differenza. Tutto è molto più "stabile". Abbiamo anche notato che ogni tasto ora ha la sua retroilluminazione a LED individuale per un maggiore controllo della luce e il passaggio a una tastiera più stretta ha anche significato che anche i tasti sono fisicamente più grandi.

Pocket-lintimmagine recensione apple macbook pro 2016 15

Sotto la tastiera cè un trackpad Force Touch molto più grande (quasi il doppio) lungo quanto l iPhone 7 , ma più largo. È notevolmente più grande. Come i precedenti MacBook Pro e MacBook, non si muove e viene fornito con supporto tattile e 3D touch. È molto carino e molto reattivo e alla fine ti dà molto più spazio per interagire.

La tastiera è ora inserita tra due altoparlanti che corrono allaltezza della tastiera e producono un rumore più forte, più chiaro e più pulito che è considerevolmente più arrotondato e basso rispetto alle uscite precedenti. Questo è possibile perché Apple ha cambiato la tecnologia degli altoparlanti allontanandosi dal rimbalzare il suono dal display, posizionando invece gli altoparlanti a fuoco diretto su entrambi i lati della tastiera.

Questo modello non viene fornito con la Touch Bar o Touch ID e offre invece una fila tradizionale di tasti Fn senza fronzoli come avrai familiarità con tutti i modelli di MacBook in precedenza.

Apple MacBook Pro (2017): al centro

Non si tratta solo dellesterno, anche gli interni vengono aggiornati con nuovi processori, nuova grafica e spazio di archiviazione più veloce.

Il MacBook Pro 13 pollici aggiornato a metà 2017 è dotato di processori Kaby Lake Core i7 fino a 3,5 GHz con Turbo Boost fino a 4,0 GHz, Il modello di partenza è dotato di un processore Intel Core i5 dual-core da 2,3 GHz con velocità Turbo Boost fino a 3,6 GHz, 8 GB di RAM e 128 GB o 256 GB di memoria SSD.

Costerà rispettivamente 1.249 e 1.449 sterline. Lintroduzione di unofferta da 128 GB riduce il punto di ingresso un po costoso che ha debuttato nel 2016, ma lo rende comunque un acquisto considerato. Stai ottenendo un sacco di tecnologia potente per i tuoi soldi. Devi chiedere se hai bisogno di tutta quella potenza extra, tecnologia dello schermo e riduzione delle dimensioni.

  • Apple MacBook Pro (2016): data di rilascio, specifiche e tutto ciò che devi sapere

In termini di prestazioni non è un problema. Non abbiamo avuto problemi a eseguire una serie di app diverse sul laptop e qualsiasi timore che questo sia sottodimensionato rispetto al modello Touch Bar dovrebbe essere ignorato.

Apple MacBook Pro (2017): perché Touch ID non è necessario

Mentre Apple parlerà di scorciatoie per app e una fila di tasti che si adatta alle app che stai utilizzando, non abbiamo ancora visto alcun valore reale in nessuna delle app che abbiamo provato sulle versioni Touch Bar del MacBook Pro.

Per noi, uno dei motivi principali per pensare che vorrai la Touch Bar è che ottieni Touch ID. Gli utenti di Apple iPhone e iPad possono già dirti quanto sia bello, e lidea che puoi abbandonare la password e aprire il tuo Mac tramite limpronta digitale, sebbene non sia nuova, è un ottimo motivo per essere tentato dalla tecnologia.

Tuttavia, se possiedi un Apple Watch, Mac OS Sierra e High Sierra ti consentono di utilizzare Apple Watch per sbloccare il tuo MacBook Pro se lo indossi ed entrambi i dispositivi sono sulla stessa rete.

Abbiamo scoperto che è cambiato il modo in cui sblocchiamo il nostro Mac, con il risultato che non dobbiamo nemmeno preoccuparci di non avere Touch ID.

Per ricapitolare

Questo sembra sicuramente un degno aggiornamento dal MacBook Air se puoi allungare il tuo budget

Scritto da Stuart Miles.