Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Il Predator Helios 500 vede Acer "tirare un Crocodile Dundee": "Lo chiami laptop da gioco? Questo è un laptop da gioco". Saprai di cosa stiamo parlando se sei un fan dei film degli anni '80; se non allora, beh, mi dispiace.

Acer ignora anche tutte le recenti tendenze di design in quest'area. Il Predator Helios 500 non è neanche lontanamente sottile, pesa una tonnellata (non letteralmente, per fortuna), e non ci sono display secondari stravaganti, che di solito sembrano comunque un po' inutili.

Il Predator Helios 500 è un laptop concentrato al 100% su una cosa: il gioco. E come tale, è un po' brillante nel suo mestiere. Le sue prestazioni sono eccellenti, la tastiera è eccezionale, il controllo termico è di prim'ordine e lo schermo è avanzato quanto i display dei laptop, anche se è possibile ottenere frequenze di aggiornamento molto più elevate con meno soldi.

Tuttavia, il prezzo sarà il vero ostacolo per la maggior parte. L'Helios 500 in questa configurazione costa circa quattromila dollari. ah ah. Sono così tanti soldi che dovremo solo dimenticare in gran parte il costo per la maggior parte di questa recensione o finiremmo per menzionarlo ogni altra frase.

Il nostro parere veloce

L'Acer Helios Predator 500 è un portatile pesante in diversi modi. È grande e pesante, ha le migliori specifiche che si possano trovare in un portatile, e costa una fortuna assoluta.

È eccessivo per la maggior parte delle persone, e non perché pensiamo che dovreste essere tutti felici di giocare a giochi in Full HD a 30 frame al secondo. Un portatile come il Lenovo Legion 7 può ottenere prestazioni simili per quasi la metà del prezzo, il che è abbastanza folle.

L'Helios 500 è probabilmente il più adatto per coloro che cercheranno di overcloccare il processore grafico del loro portatile, perché a giudicare dalle prestazioni termiche che vediamo qui c'è certamente spazio per questo. È un po' una bestia.

Recensione Acer Predator Helios 500: Super potente, super costoso

Recensione Acer Predator Helios 500: Super potente, super costoso

4.0 stelle
Pro
  • Mini schermo LED estremamente luminoso
  • Ottimo sistema di raffreddamento
  • Tastiera profonda
Contro
  • Terribile durata della batteria
  • Molto costoso
  • Le caratteristiche "extra miglio" non beneficeranno molto alcuni giocatori
  • La gestione del movimento non è la migliore

squirrel_widget_6675541

Design

  • Dimensioni: 400 x 319,2 x 35,30 mm / Peso: 3,90 kg
  • Combinazione di colori Abyss Black

Il Predator Helios 500 è un laptop da gioco realizzato, al massimo, per il trasporto tra le stanze. Pesa quasi 4 kg ed è spesso 35 mm. Spostarlo in giro non è divertente.

Tuttavia, dobbiamo sempre ricordare che questo non è un esercizio di flessione da parte di Acer. Più un laptop può essere spesso e pesante, migliore è il sistema di raffreddamento che può permettersi di utilizzare.

Pocket-lintAcer Predator Helios 500 recensione foto 3

C'è qualche flessione in corso altrove, però. Quest'anno abbiamo visto molti laptop da gioco iniziare a ridurre i punti salienti RGB e i classici motivi di design aggressivo "da giocatore", ma l'Acer Helios 500 è pieno di queste cose.

Il coperchio ha un prominente logo Predator illuminato, l'uscita del calore sul retro sembra qualcosa di strappato a un'auto sportiva sgargiante e ci sono molte più parti illuminate del necessario. La tastiera ha una retroilluminazione RGB, che è un dato di fatto, ma c'è anche una striscia luminosa sul bordo anteriore, un anello illuminato attorno al touchpad e strisce LED aggiuntive sui lati e sul retro.

È come una giostra portatile da luna park. Siamo più interessati a come si sentono i laptop da gioco e come si comportano, ma - merito di Acer - questi elementi RGB sembrano buoni se ti piacciono questo genere di cose. Non c'è sanguinamento, nessuna evidente incoerenza nel livello di luce e i loro colori sono vibranti.

L'app Predator Sense di Helios 500 ti consente anche di personalizzare il loro comportamento in modo completo. Ci sono cinque diversi set di controlli, cinque zone, che ti consentono di scegliere un profilo piuttosto selvaggio per, ad esempio, le sezioni laterale e anteriore e uno statico sensibile per la tastiera. Può essere insapore come preferisci.

I fondamenti della costruzione dell'Acer Helios 500 sono familiari. Il suo coperchio è in alluminio, il resto è in plastica resistente, il che garantisce ad Acer un maggiore controllo su dove finisce il calore dall'interno, perché la plastica conduce il calore meno rapidamente dell'alluminio.

Schermo

  • Pannello Mini LED IPS da 17,3 pollici
  • 770 nit di luminosità massima
  • Risoluzione 3840 x 2160

Il design di questo laptop prende i cliché dei laptop da gioco familiari e ne amplifica un po' alcuni. Tuttavia, lo schermo utilizza una nuova tecnologia entusiasmante: è uno dei primi laptop Mini LED che abbiamo testato.

Potresti conoscere questa tecnologia dai tablet iPad Pro di fascia alta di Apple. Questi pannelli utilizzano molti più LED di retroilluminazione più piccoli raggruppati in zone. Acer afferma che ce ne sono 512 nell'Helios 500.

Pocket-lintFoto recensione Acer Predator Helios 500 7

Ogni zona ha un controllo indipendente sulla sua potenza di retroilluminazione, il che significa che la parte più luminosa dell'immagine non deve determinare il livello di nero dell'intero display. È una caratteristica interessante che migliora notevolmente il potenziale HDR (high dynamic range) dei laptop da gioco, che fino ad ora è stato praticamente nullo.

Abbiamo testato l'Acer Helios 500 con alcuni video di oggetti luminosi che fluttuavano attorno a uno schermo nero e, a differenza di alcuni degli ultimissimi televisori Samsung ultra costosi, l'effetto "alone" è abbastanza evidente. Qui è dove la zona di retroilluminazione è un po' più grande dell'area luminosa che il display deve renderizzare, risultando in un bagliore intorno alle aree ad alto contrasto. Ma non è un grosso problema per i giochi e ricordiamo che qui abbiamo a che fare con nuove tecnologie.

I televisori hanno il FALD - o full array local dimming - da secoli, ma i laptop no. Pertanto, se sei un demone del livello di nero, allora preferirai un display OLED a questo.

La luminosità di picco è un vantaggio principale del mini pannello LED dell'Helios 500. È circa il doppio della luminosità del laptop da gioco medio di fascia alta, raggiungendo 670 nit o 770 nit quando si attiva la modalità HDR di Windows (come misurato da noi). È così luminoso che lo schermo può essere scomodo da guardare in una stanza scarsamente illuminata.

Aggiungi quella potenza alla fantastica copertura cromatica (quasi il 100% di DCI P3) e alla nitidezza di un pannello con risoluzione 4K e avrai uno dei migliori display per laptop da gioco mai a portata di mano.

Ora, non è perfetto. Lo schermo del Predator Helios 500 è basato sulla tecnologia IPS LCD, quindi anche con le zone di retroilluminazione del Mini LED a portata di mano, il livello del nero non è ultra profondo. Se giochi in una stanza buia, un laptop OLED avrà un aspetto migliore.

Pocket-lintAcer Predator Helios 500 recensione foto 6

Ha anche una frequenza di aggiornamento più lenta rispetto a molti laptop da gioco, a 120Hz. Usando l'Acer Helios 500 fianco a fianco con l'HP Omen 16 da 165Hz per alcuni test di movimento, l'HP risolve chiaramente meglio il movimento veloce. In realtà non attribuiamo tutto questo alla frequenza di aggiornamento, poiché la velocità con cui i pixel possono cambiare il loro stato è altrettanto importante. Acer dichiara 3ms, ma questo schermo chiaramente non ha i pixel che reagiscono più velocemente in città.

Ci sono alcune aree che vedranno miglioramenti man mano che la tecnologia sottostante matura. Ma per ora questo è ancora tra i migliori schermi per i giochi su laptop che puoi ottenere.

Tastiera e touchpad

  • Corsa chiave di 3,1 mm
  • Copritasti intercambiabili WSAD
  • Touchpad in plastica con pulsanti del mouse separati

Il Predator Helios 500 ha un'ottima tastiera. Come quelli dei migliori laptop extra-large, offre un sacco di viaggi (per un laptop) per fornire un feedback adeguato durante la digitazione. O almeno tocca i tasti WSAD.

È silenzioso, l'illuminazione RGB offre il controllo per tasto e ha un bell'aspetto, e come puoi vedere c'è un tastierino numerico completo. Ottieni anche cappucci in alluminio supplementari per WSAD e tasti freccia, per un aspetto diverso.

Pocket-lintFoto recensione Acer Predator Helios 500 2

È la migliore tastiera per laptop in corso? Quel gong potrebbe andare alla tastiera meccanica di Alienware, utilizzata in alcuni modelli Alienware M17X. Ma non ci lamentiamo di quello di Acer.

Il touchpad dell'Helios 500 è un po' più semplice, tuttavia, anche se c'è un rettangolo di illuminazione RGB che circonda il bordo. Questo è un pad di plastica relativamente piccolo, e francamente sembra un po' strano che Acer non ne abbia usato uno di vetro in un laptop così costoso.

Si sente ancora bene e i pulsanti del mouse separati sotto il pad offrono un ottimo feedback semi-clic. Ma come la maggior parte dei pad per laptop da gioco, sembra essere progettato in base all'aspettativa che utilizzerai un mouse separato per la maggior parte del tempo.

Prestazione

  • Processore Intel Core i9-11980HK, 32 GB di RAM DDR4
  • Nvidia GeForce RTX 3080 GPU da 16 GB
  • 2x SSD PCIe 4.0 da 1 TB, array RAID 0

Acer ci ha inviato le stesse specifiche che troverai in alcuni famosi rivenditori del Regno Unito, per un fantastico £ 3999 (che è l'equivalente di $ 5.400 al momento della scrittura). Ha un processore Intel Core i9-11980HK, 32 GB di RAM e due SSD da 1 TB disposti in un array RAID 0, in modo che quando provi a testare le loro velocità di lettura ottieni un risultato decisamente ridicolo di 13 GB al secondo.

Pocket-lintAcer Predator Helios 500 recensione foto 4

La Nvidia RTX 3080 è la vera star, però. Questa è una scheda grafica per laptop di fascia alta, con 16 GB di RAM. Continuando la tendenza di esagerare con l'hardware, l'Helios 500 è dotato di due adattatori di alimentazione XL per ottenere le migliori prestazioni da esso.

Sono necessari per attivare la modalità Turbo, accessibile tramite un pulsante sopra la tastiera. Questo non è il turbo della CPU. I chipset Intel entrano ed escono dalla loro capacità turbo quando necessario. Invece assorbe potenza extra dall'RTX 3080 e imposta le ventole al massimo.

Questo ti porta dall'erogazione di circa 120 W alla scheda grafica a circa 150 W, anche se abbiamo visto picchi molto brevi al di sopra. Apparentemente questo laptop dovrebbe essere in grado di portare l'RTX 3080 a 165 W, ma non siamo riusciti a farlo utilizzando le modalità standard, anche quando si gioca a un gioco così impegnativo che i frame rate sono scesi al di sotto dei 20 fps.

Quel gioco è Control , che è ancora uno dei titoli più punitivi in circolazione. Il Predator Helios 500 ti consente di riprodurlo a circa 55-60 fps a 1080p con ray-tracing impostato su alto e risoluzione aumentata a 4K utilizzando Nvidia DLSS . Potrebbe non sembrare troppo impressionante, ma vedrai risultati molto migliori nella gamma di 70+fps se disabiliti il ray-tracing.

Questo è tra i laptop da gioco più potenti in circolazione, battendolo qua e là per un punto percentuale con il meglio di Alienware e Asus. Tuttavia, è un promemoria di quanto le ultime schede grafiche per laptop siano in ritardo rispetto al tipo desktop: qui c'è una differenza di prestazioni di circa il 40% rispetto alla 3080 desktop-grade.

Ci fa anche chiedere perché l'Helios 500 abbia davvero bisogno di 660 W di alimentazione nel retro. Il Lenovo Legion 7 con un RTX 3080 può raggiungere un assorbimento di Watt simile dalla GPU con un singolo adattatore. Forse Acer ha in programma di rilasciare uno scaldatazze plug-in in grado di farti bollire una tazza di tè mentre giochi. Offre molto spazio per l'overclocking, ma il limite di potenza sembra ancora eccessivo.

Tuttavia, per ora è abbastanza sfacciato, perché il sistema di raffreddamento dell'Acer Helios 500 giustifica praticamente l'ingombro del laptop. Non c'è throttling termico percettibile durante i giochi perché Helios fa un ottimo lavoro nell'evacuare il calore prima che possa rappresentare un problema.

Pocket-lintFoto recensione Acer Predator Helios 500 1

Quando si utilizza la modalità Auto, che mantiene la velocità della ventola molto bassa anche sotto sforzo, c'è stato solo un leggero calore in alcune parti della tastiera dopo ben 40 minuti di allenamento dell'RTX 3080. La modalità Turbo ad alte prestazioni è piuttosto rumorosa, quindi è meglio lasciarla per i momenti in cui indossi un auricolare.

Durata della batteria e caratteristiche

  • Batteria a 4 celle (Whr non specificato)
  • Fulmine 4
  • Wi-Fi 6

L'Acer Helios 500 ha una batteria a "4 celle". Acer non specifica la valutazione in Watt-ora nella sua pagina delle specifiche, ma non importa davvero. Questo laptop è fatto per le prestazioni, non per la longevità.

Secondo i nostri test, la batteria durerà circa 45 minuti durante la riproduzione di giochi, anche se le prestazioni sono limitate quando non è collegato. O un lugubre 116 minuti durante la riproduzione di video.

Pocket-lintFoto recensione Acer Predator Helios 500 5

Sembrava così terribile che abbiamo dato un'altra possibilità al Predator Helios 500 con lo schermo un po' più scuro e la modalità di risparmio energetico attivata. Poi è durato 145 minuti. Ancora male, ma non è una sorpresa.

Gli altoparlanti sono al di sopra della media per un laptop da gioco, ma non sono ancora vicini ai migliori laptop lifestyle. Il volume massimo è buono, ma qui non c'è molta potenza a bassa frequenza.

Perché la tecnologia DLSS di Nvidia è perfetta per prestazioni ed efficienza maggiori

Tutte le connessioni dell'Helios 500 sono disposte lungo i lati del laptop, nessuna sul retro questa volta, ma ottieni praticamente tutto ciò di cui potresti aver bisogno. Ci sono un paio di Thunderbolt 4 USB-C, tre porte USB-A, HDMI, DisplayPort, Ethernet e ingressi per cuffie/microfono da 3,5 mm.

Per ricapitolare

Non è il miglior acquisto per i giocatori plug-and-play la cui idea di ottimizzazione delle prestazioni termina con l'installazione degli ultimi driver Nvidia. Ma se avete intenzione di andare in profondità e overcloccare i componenti, è tra i migliori in circolazione.

Scritto da Andrew Williams. Modifica di Stuart Miles.