Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - I giochi stanno diventando sempre più grandi, quindi non è una sorpresa che le persone stiano rapidamente esaurendo lo spazio sui loro impianti di gioco.

Se il vostro storage è pieno fino all'orlo, e non volete sacrificare le prestazioni utilizzando un HDD vecchia scuola, è il momento di aggiungere un SSD extra.

Non preoccupatevi, però, è un aggiornamento molto facile, e vi porteremo attraverso tutto ciò che dovete sapere sul processo.

Che tipo di SSD dovresti comprare?

La più grande decisione da prendere quando si acquista un SSD è se scegliere un'opzione NVMe, SATA o esterna. Quindi, diamo un'occhiata a ciò che offre ciascuna di queste opzioni:

SATA

Gli SSD SATA sono il più antico e, quindi, il tipo più comune di SSD. Si trovano più spesso nel fattore di forma da 2,5 pollici, che li rende ideali per aggiornare lo storage di un vecchio sistema. Sono migliori sotto ogni punto di vista rispetto ai tradizionali dischi rigidi a rotazione. Tuttavia, la connessione SATA arriva al massimo a circa 600MB/s, quindi, chi cerca le massime prestazioni vorrà continuare a leggere.

Quasi tutti i computer costruiti negli ultimi due decenni supporteranno un SSD SATA, la compatibilità è di gran lunga la più ampia di tutte le opzioni SSD.

NVMe

Le unità NVMe si trovano più spesso nel fattore di forma M.2 raffigurato qui. Queste unità rinunciano alla connessione SATA e sono invece montate direttamente sulla scheda madre per raggiungere velocità sbalorditive. La maggior parte delle unità NVMe utilizza lo standard PCIe 3.0 che consente velocità fino a 3.9Gbps, ma le ultime e più grandi unità PCIe 4.0 possono superarlo, fino a un limite teorico di 7.8Gbps.

Se hai un sistema relativamente moderno, è probabile che la tua scheda madre supporti gli SSD M.2 PCIe 3.0. Il supporto PCIe 4.0 è meno comune e richiede una serie AMD Ryzen 3000 / 5000 o una CPU Intel 11th Gen o più recente.

Esterno

Gli SSD esterni sono i più facili da installare, dato che tutto quello che devi fare è collegarli a una porta USB. Inoltre, puoi facilmente trasferire i tuoi giochi e i tuoi file tra i sistemi, se hai un desktop e un laptop, per esempio. Proprio come le unità interne, le esterne sono disponibili in entrambe le versioni NVMe e SATA, non c'è differenza nel modo in cui operano, solo che una è molto più veloce dell'altra.

Come ci si aspetterebbe da un dispositivo USB, la compatibilità è praticamente universale, ma la performance che si è in grado di ottenere dipenderà dalla porta in cui viene collegato. Se decidi di andare con un disco esterno, controlla attentamente le specifiche del tuo computer e fai un riferimento incrociato con il tipo di connessione dell'SSD per assicurarti di poter beneficiare della massima velocità.

Come installare un SSD SATA in un PC desktop

Prima di iniziare, ecco cosa ti servirà per il lavoro:

  • Un SSD (ovviamente)
  • Un cacciavite
  • Un cavo SATA

I cavi SATA non sono sempre forniti con gli SSD, invece, si trovano più spesso nella scatola con la scheda madre. Se non ne hai uno, sono molto facili da trovare su Amazon e non ti costerà molto.

squirrel_widget_6797945

Spegni il tuo alimentatore (se possibile) e scollega il PC dal muro.

Rimuovi entrambi i pannelli laterali del tuo PC, di solito rimuovendo le viti a testa zigrinata sul retro del case e facendo scorrere i pannelli.

Vorrai prima posizionare il tuo SSD, perché questo ti permetterà di sapere dove devono arrivare i cavi. Noi tendiamo a trovare prima il punto di montaggio che abbiamo scelto, ma non avvitiamo l'SSD al suo posto finché non è collegato.

Successivamente, individuate il vostro alimentatore e cercate un cavo con un lungo connettore a forma di L, questo fornirà l'alimentazione al vostro SSD. Fatelo arrivare al punto di montaggio e collegatelo al vostro SSD.

Poi dobbiamo trovare una porta SATA di riserva sulla scheda madre, anche queste usano un connettore a forma di L, ma è molto più corto del connettore del cavo di alimentazione.

Inserisci un'estremità del cavo SATA nella scheda madre e l'altra nell'SSD.

Infine, monta il tuo SSD usando quattro viti sulla base o sul lato dell'unità, a seconda del punto di montaggio. Se hai un telaio insolito senza montaggio da 2,5 pollici, anche il nastro biadesivo o il velcro possono fare il lavoro, non chiederci come lo sappiamo.

Riassemblate il vostro PC, ricollegatelo e avviatelo. Poi potete passare alla sezione "Come impostare il vostro nuovo SSD" qui sotto.

Come installare un SSD NVMe in un PC desktop

L'installazione di un SSD NVMe è ancora più facile, poiché non ci sono cavi di cui preoccuparsi. Avrete bisogno solo di un cacciavite per fare il lavoro.

Come sempre, spegnete l'alimentazione (se possibile) e scollegate il PC dal muro prima di continuare.

Individuate il vostro slot M.2 e svitate la vite di montaggio.

Poi, allineate l'SSD con il socket, noterete che è dentellato e può entrare solo da una parte. Di solito, il logo dell'SSD sarà rivolto verso l'esterno. Inserisci l'SSD con un angolo di circa 45 gradi, non forzare nulla, dovrebbe entrare abbastanza facilmente.

Spingete l'SSD verso il basso in modo che si appoggi al distanziatore e reinserite la vite di fissaggio per tenerlo in posizione.

Come per l'unità SATA, rimonta il tuo PC, ricollegalo e avvialo prima di passare al passo successivo.

Come impostare il tuo nuovo SSD

Alcuni SSD sono pronti a partire dalla scatola, e se questo è il caso, vedrai il nuovo volume apparire nella sezione 'Questo PC' di File Explorer.

Tuttavia, se non c'è, dovrai usare lo strumento Gestione disco di Windows per inizializzare l'unità e creare una partizione di archiviazione. Questo può sembrare scoraggiante, ma fidatevi di noi, è bello e facile.

Lo strumento Gestione disco può essere trovato sotto "Crea e formatta partizioni del disco rigido" nel menu Start o nel Pannello di controllo. Ti mostrerà tutte le tue unità collegate in una lista, la tua ultima aggiunta sarà quella elencata con "spazio non allocato". Segui questi semplici passi per farlo funzionare correttamente:

  1. Cliccate con il tasto destro del mouse sull'area che dice spazio non allocato, poi selezionate New Simple Volume e premeteNext dopo che si apre la procedura guidata.
  2. Lasciate stare la dimensione del volume, sarà predefinita allo spazio massimo disponibile, cliccate su Next.
  3. Scegli una lettera di unità dall'elenco, o lascia semplicemente la lettera predefinita, clicca su Next.
  4. In questa schermata assicurati che il file system sia impostato su NTFSe lascia la dimensione di allocazione sull'impostazione predefinita,
  5. Se vuoi, puoi dare un nome all'unità o lasciarlo vuoto. Spunta la casella accanto a Esegui una formattazione rapida e clicca suAvanti.
  6. Fai clic suFine e poi suFormatta disco.

Una volta completato, sei a posto, è ora di riempirlo con giochi massicci!

Perché la tecnologia DLSS di Nvidia è perfetta per prestazioni ed efficienza maggiori

Scritto da Luke Baker. Modifica di Adrian Willings.