Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Windows 10 X è morto. Ancora unaltra versione di Windows che non abbiamo mai conosciuto.

Il mio problema con questo non è che Microsoft lo abbia ucciso perché si è reso conto che non sarebbe stato un successo - tale convinzione dovrebbe essere applaudita - ma che è lennesimo fallimento nel creare una versione leggera di Windows.

Un tale sistema operativo avrebbe potuto essere lideale per tablet e altri dispositivi come Surface Pro X oltre al Surface Neo confermato e ora ritardato.

Nellultimo decennio abbiamo anche visto il lancio di Windows RT (fondamentalmente Windows 8 in esecuzione su ARM) e Windows 10 S (oWindows 10 in modalità S). Entrambi sono caduti. E poi cè Windows 10 X che, sebbene lo stesso, può essere visto come un equivalente di Chrome OS per macchine Windows leggere e accessibili con un launcher e una barra delle applicazioni del menu Star semplificati.

Le app rimangono un problema

Il motivo principale per cui Microsoft non può avere successo con questi è triplice a nostro avviso: in primo luogo, come sembra aver ammesso Microsoft, non cè lappetito per una versione leggera di Windows da parte dei potenziali acquirenti. Sono soddisfatti di Windows 10 in generale e con 1,3 miliardi di dispositivi Windows 10 attivi là fuori, cè un argomento per non rompere ciò che è già stato risolto.

In secondo luogo, una versione leggera di Windows, sia RT, 10 S o 10 X, non può essere un successo senza che gli sviluppatori sviluppino app di Microsoft Store. Qui cè un problema perché Microsoft non è riuscita costantemente a coinvolgere abbastanza gli sviluppatori con lo store, dalle sue lotte con Windows 10, lesempio poco convincente della propria app Skype su Windows 8 fino ad ora, dove semplicemente non è possibile fare affidamento su Windows Store interamente.

In terzo luogo e cruciale, Microsoft è stata così incapace di comunicare come Windows RT o Windows 10 S fossero diversi dalla versione mainstream di Windows. Microsoft mi ha detto al lancio di Windows 8 nel 2012 che avrebbe detto ai clienti quanto fosse diverso da Windows 8.

"Stiamo sicuramente lavorando duramente al dettaglio o in qualsiasi punto di acquisto per assicurarci che i clienti capiscano cosè Windows RT". Questo è ciò che Tami Reller, responsabile del marketing di Windows 8, mi ha detto durante unintervista allepoca .

E fallito.

Il problema principale era che non si potevano installare app desktop, affidandosi invece a Microsoft Store che allepoca era terribilmente inadeguato.

E ha ripetuto il trucco con Windows 10 S (oWindows 10 in modalità S ), citando la sicurezza come motivo, ma confondendo molti consumatori nel processo che poi hanno dovuto lottare per spegnere le loro macchine dalla modalità S e passare a Windows 10 standard .

In effetti, ho ricevuto una chiamata da una signora che conosco di recente che ha avuto proprio questo problema: aveva scaricato l app Zoom Rooms dallo Store, ma non è la stessa del client Zoom desktop standard. Ho dovuto spiegarle il complicato processo di aggiornamento in modo che potesse scaricare lapp desktop.

Quindi, mentre ci sono alcune buone ragioni per cui Microsoft ha deciso di installare Windows 10 X, è abbastanza chiaro per me che ha solo se stessa da incolpare. Con linfrastruttura adeguata e la comprensione in atto, avrebbe dovuto avere successo con Windows 10 S, anche se Windows RT era un po in anticipo sui tempi.

Best VPN 2021: le 10 migliori offerte VPN negli Stati Uniti e nel Regno Unito

E con i PC basati su ARM ora in aumento grazie a Windows on Snapdragon di Qualcomm e Apple Silicon in particolare (così come lascesa dei Chromebook di Google) il momento per Windows 10 X avrebbe davvero dovuto essere adesso.

Scritto da Dan Grabham.