Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Nel maggio 2021 abbiamo avuto modo di vedere un assaggio della collaborazione SpatialLabs di Acer: un monitor in grado di passare dalla modalità normale alla modalità 3D stereoscopica, consentendo una visione tridimensionale senza la necessità che gli spettatori indossino gli occhiali.

Ora lazienda taiwanese sta lanciando completamente un laptop con pannello SpatialLabs: il ConceptD 7 SpatialLabs Edition. Sarà disponibile a partire da dicembre 2021, anche se non è economico, al prezzo di 3.599 euro.

Ora non puoi pensare a questo ConceptD come un sostituto per il tuo attuale laptop da viaggio o un cavallo di battaglia generale, poiché in realtà non lo è: è un kit specializzato per coloro che lavorano nel design tridimensionale, che si tratti di CAD, design di automobili, gioco o qualsiasi altro numero di possibilità.

La particolarità del concetto SpatialLabs è che puoi lavorare sullo schermo con risoluzione 4K come se fosse normale, completo di unaccuratezza del colore molto elevata grazie alla convalida Pantone e a una misura Delta E <2 - quindi caricare il software per inserirlo nel Modalità 3D, che vedrà le creazioni saltare fuori dallo schermo con una profondità convincente.

Anche ConceptD 7 SpatialLabs Edition (nome in codice CN715-73G) è un po potente, con una GPU per laptop Nvidia GeForce RTX 3080, fino a 64 GB di RAM, insieme a un processore Intel Core serie H di 11a generazione. Se hai bisogno di unelaborazione robusta, ce lhai. Cè anche spazio di archiviazione SSD PCIe fino a 2 TB.

Quando si tratta di kit specializzati, Acer ha davvero intensificato il suo gioco negli ultimi due anni. Certo, abbiamo avuto delle riserve sullestetica generale di alcuni prodotti ConceptD, ma questo progetto SpatialLabs mostra davvero ciò che è disponibile per i creativi.

Scritto da Mike Lowe.