Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Chiunque abbia detto che la corsa ai pixel era finita, non lha detto a Sony. Mentre le sue fotocamere A7R sono sempre state leader della categoria in termini di risoluzioni, ledizione di quarta generazione offre un numero di pixel normalmente riservato alle fotocamere di medio formato.

Ma questo nuovo modello non riguarda solo i pixel. La Sony A7R IV è una fotocamera dalle prestazioni davvero elevate su tutta la linea, che offre funzionalità che attireranno sia i fotografi professionisti di paesaggi e ritratti, sia i fotografi naturalisti e sportivi.

Sebbene laspetto generale della serie sia cambiato molto poco dal suo debutto nel 2013, internamente ci sono stati alcuni enormi passi in avanti, specialmente nellautofocus e nei video. Anche dal Mark III, uscito nel 2017, il Mark IV porta cambiamenti significativi nel sensore, messa a fuoco e mirino. Ma è abbastanza per giustificare lesborso extra?

Design

  • Ingressi HDMI, USB, microfono, cuffie e sincronizzazione flash
  • Touchscreen LCD con angolo di inclinazione da 2,95 pollici e 1,44 m di punti
  • Mirino elettronico da 5,76 mdo
  • NFC, LAN wireless e Bluetooth
  • Doppio slot per schede SD (UHS-I/II)
  • Attacco obiettivo: attacco Sony E
  • Jack per cuffie da 3,5 mm
  • Jack per microfono da 3,5 mm

Lunica area in cui lA7R è cambiata di più nel corso degli anni nello spessore del corpo. Il Mark IV è quasi 5 mm più profondo dallimpugnatura al monitor rispetto al Mark III e 19 mm più profondo delloriginale A7R. Questo è un aumento notevole e sebbene sia ancora considerevolmente più sottile di qualsiasi modello con mirroring (lA7R non ha una scatola dello specchio, quindi viene descritto come mirrorless), non sembra essere un miglioramento ergonomico.

Pocket-lintSony A7R IV recensione immagini prodotto immagine 2

LA7R IV è dotato dellinnesto E di Sony e accetta sia gli obiettivi FE full frame che la gamma di innesto E APS-C originale. Ciò fornisce laccesso nativo a un totale di 49 obiettivi, incluse 30 offerte full frame. Un adattatore Sony A-mount dedicato estende questo per includere tutti gli obiettivi Sony A-mount, così come lex vetro Konica Minolta A-mount. Per i test, abbiamo utilizzato il Sony FE 24-70 f/2.8 (al prezzo di £ 1.800).

Per quanto riguarda larchiviazione, lA7R IV è la prima importante versione della fotocamera di Sony a non offrire la compatibilità con MemoryStick Pro, fornendo invece due slot per schede SD (entrambi compatibili con UHS-I/II). Avere due schede nella fotocamera consente di registrare immagini e/o video contemporaneamente su entrambi, file JPEG e Raw separati, o foto e video, o passare automaticamente quando una scheda è piena. Le schede sono alloggiate sotto uno sportello dedicato sul lato della fotocamera, di facile accesso, anche quando è montata su un treppiede.

Uno degli aggiornamenti più visibili della fotocamera è il nuovo mirino da 5,76 milioni di punti. Questo è un grande salto di risoluzione rispetto a quello OLED da 3,6 milioni di punti utilizzato su Sony Mark III, Canon EOS R e Nikon Z7 , ed è eguagliato solo dalla nuova gamma Panasonic S1. Questa risoluzione extra dà davvero il meglio di sé quando si mette a fuoco manualmente e sembra molto più naturale rispetto ai modelli a bassa risoluzione.

Pocket-lintSony A7R IV recensione immagine prodotto immagine 3

Lo schermo LCD posteriore, invece, rimane invariato rispetto al Mark III, a 1,44 milioni di punti, e poco meno di tre pollici sulla misura della diagonale. Sembra un po vecchio e manca un po di funzionalità. Il controllo touchscreen è presente qui, ma solo per la selezione del punto AF, non per laccesso al menu, come con molte altre fotocamere. E sebbene lo schermo si inclini, il movimento è solo verticale e non consente la visualizzazione davanti alla telecamera.

LA7R IV è molto ben connesso per aiutarti a condividere le tue immagini, con NFC (Near Field Communication), Wireless LAN e connettività Bluetooth incluse. Quando si esaminano le immagini, è possibile inviare rapidamente le immagini direttamente a uno smartphone, anche se è necessario installare prima lapp Imaging Edge Mobile di Sony.

Pocket-lintSony A7R IV recensione immagini prodotto immagine 6

La fotocamera può anche essere collegata direttamente a un computer e caricata tramite una connessione USB-C. Cè anche una porta multi-connettore, uscita HDMI e connessioni sia per microfono che per cuffie.

Prestazione

  • AF ibrido veloce (combinazione di rilevamento di fase e rilevamento di contrasto)
    • 567 punti di messa a fuoco automatica (rilevamento di fase con obiettivo full frame)
    • Selettore multidirezionale o funzionamento touchscreen
    • Sensibilità di messa a fuoco da -3EV a +20EV
  • Scatto continuo a 3, 5, 8 o 10 fps (Lo/Mid/Hi/Hi+)
  • Batteria NP-FZ100, 530 scatti (cercatore) / 670 (LCD)
  • Misurazione valutativa a 1200 zone dal sensore

Nonostante un significativo aumento della risoluzione per lA7R IV, utilizza lo stesso processore di immagini Bionz X del suo predecessore. Luso di un processore in circolazione dal 2013 può sembrare strano per una fotocamera così tecnologicamente avanzata, ma non lo trattiene.

Pocket-lintSony A7R IV recensione immagine prodotto immagine 7

LA7R IV può scattare continuamente fino a 10 fotogrammi al secondo (10 fps) nella sua modalità Hi+ (fino a 64 fotogrammi, quando si riprende una combinazione di JPEG e file Raw compressi; o 30 fotogrammi quando si riprendono file Raw non compressi). Questo non è paragonabile ai 20 fps offerti dallA9 II focalizzato sullo sport, ma è ancora più veloce della concorrenza Nikon, Canon e Panasonic.

Lautofocus è stato notevolmente migliorato sullA7R e utilizza 567 punti di messa a fuoco automatica a rilevamento di fase quando si utilizza un obiettivo full frame, anche se questo si riduce a 247 punti con un obiettivo APS-C (o 425 in rilevamento del contrasto).

Cè una vasta scelta di modalità dellarea di messa a fuoco tra cui scegliere, comprese le opzioni ampie e zonali, sebbene il punto flessibile sia più utile per una messa a fuoco precisa. Il tracking della messa a fuoco può anche essere selezionato direttamente dal menu dellarea di messa a fuoco, con una scelta di tutte le opzioni dellarea di messa a fuoco e ulteriori opzioni di sensibilità nel menu. Il tracking della messa a fuoco è molto efficace, mantenendo il blocco su quasi tutti i soggetti. È interessante notare che non è accessibile nella modalità di rilevamento degli animali.

Pocket-lintSony A7R IV recensione immagine di esempio immagine 5

La scelta delle modalità di scatto include sia una modalità automatica, per passare dalla messa a fuoco singola a quella continua, sia unopzione manuale diretta per consentire la regolazione manuale dopo aver utilizzato lautofocus. Abbiamo trovato il controllo del joystick per lautofocus molto veloce da usare e molto più funzionale del touchscreen, soprattutto quando si utilizza il mirino per scattare la foto.

La funzionalità di rilevamento degli occhi è particolarmente utile per garantire una messa a fuoco accurata sui ritratti e adoriamo particolarmente la nuova funzionalità di rilevamento degli animali/messa a fuoco degli occhi. Questo non solo aiuta gli amanti degli animali tra noi, ma può davvero tornare utile anche per la fotografia naturalistica.

Pocket-lintSony A7R IV recensione di immagini di esempio immagine 7

Una sorpresa dellA7R IV è la sua impressionante durata della batteria. Per le fotografie fisse può fornire tra 530 e 670 scatti, a seconda che si utilizzi il mirino o lo schermo posteriore. Sorprendentemente, è più efficiente quando si utilizza lo schermo posteriore. Di tutto rispetto anche la capacità di registrazione video, tra i 100 ei 115 minuti. Queste cifre sono poco cambiate dal Mark III, che considerando le risoluzioni molto maggiori e la stessa batteria, è notevole.

Qualità dellimmagine

  • Foto: sensore CMOS Exmor R da 61 milioni di pixel (uscita 9504 x 6336)
  • Video: 4K (30/2524 fps), Full HD (120/100/60/50/30/25/24 fps)
  • SteadyShot Inside a 5 assi (stabilizzazione dello spostamento del sensore)
  • ISO 100-32.000 (50-102.400 espansi)
  • Processore di immagini Bionz X

La risoluzione dellA7R IV è davvero sbalorditiva e non la lascia senza un vero confronto diretto al di fuori delle fotocamere di medio formato, come la Leica S3.

Guardando le immagini con un ingrandimento ravvicinato, hai davvero bisogno di vedere dal 200 al 300 percento prima di iniziare a perdere la nitidezza. A questo ingrandimento è possibile notare un leggero effetto screziato, in particolare nei file Raw. I file JPEG fanno un ottimo lavoro di compressione, mentre i file Raw possono essere facilmente controllati nel software di editing e sono praticamente invisibili con un ingrandimento del 100% o meno.

Se desideri una risoluzione ancora più elevata, la modalità Pixel Shift Multi Shooting ti consente di creare unimmagine da 240 megapixel scattando fino a 16 immagini con lievi regolazioni del sensore tra ciascuna di esse. Questo può essere utile per scatti di architettura o paesaggi, senza alcun movimento e un treppiede stabile. Le immagini vengono salvate nella fotocamera come singoli file Raw e possono quindi essere combinate nel software Viewer di Sony.

Pocket-lintSony A7R IV recensione immagine campioni immagine 9

Utilizzando lobiettivo FE 24-70mm f/2.8 GM, le immagini non hanno mostrato quasi alcun segno di aloni o aberrazioni. Sebbene la stabilizzazione del sensore sembri più sottile nelluso rispetto a un sistema basato sullobiettivo, è molto efficace, anche a lunghezze focali più brevi, consentendo di mantenere unimmagine senza vibrazioni quando si tiene la mano - assicurati solo di mantenere la velocità dellotturatore un poco, poiché ogni minimo movimento è amplificato a questo tipo di risoluzione.

I segni di un rumore monocromatico simile alla grana iniziano ad apparire nelle immagini da ISO 800, ma iniziano a diventare davvero evidenti solo nei file Raw a ISO 12.800. È davvero notevole.

Nelle impostazioni estese di ISO 40.000 e superiori, i dettagli vengono mantenuti anche se il rumore è più pronunciato. Il colore complessivo dellimmagine inizia a soffrire davvero solo a 64.000 ISO e oltre. Per riprese di alta qualità, è sicuro lasciare la fotocamera in modalità Auto ISO, che mantiene limpostazione tra 100-12.800. Se hai davvero bisogno di andare più in alto, le immagini possono essere corrette nel software applicando una piccola riduzione del rumore, ma ti consigliamo di evitarlo con una fotocamera come questa.

Il sistema di misurazione a 1200 zone della Sony A7R IV è in grado di fornire unesposizione ben bilanciata, mantenendo i dettagli nelle aree dombra anche in caso di forte retroilluminazione. Utilizzando la modalità di misurazione multipla, le luci e le ombre vengono preservate. Le opzioni ponderata centrale e spot ti consentono davvero di esporre per il tuo soggetto. La ghiera di compensazione dellesposizione superiore sulla fotocamera ti consente di effettuare regolazioni rapide e, per quei momenti in cui ne hai davvero bisogno, cè lopzione per gli scatti con bracketing automatico nelle impostazioni della modalità drive.

Pocket-lintSony A7R IV recensione immagine campioni immagine 3

Per i videografi seri, allA7R IV mancano alcune funzionalità, come lopzione 60p durante le riprese in 4K e lacquisizione o luscita a 10 bit. Lacquisizione video è disponibile sia in formato AVCHD che XAVC S di Sony, con 4K disponibile full frame (con pixel binning) o in formato Super 35 mm ritagliato.

Le migliori fotocamere DSLR 2022: tutte le migliori fotocamere con obiettivi intercambiabili disponibili per l'acquisto oggi

La modalità Super 35mm viene scelta per impostazione predefinita quando la modalità viene lasciata in auto, in quanto crea unimmagine più dettagliata, ma entrambe le versioni sembrano piuttosto buone, senza una vera tapparella di cui parlare qui. Le riprese HD sono dotate di opzioni di frame rate fino a 120 fps e cè un set completo di profili immagine e impostazioni Gamma tra cui S Log 2 e 3. Con luscita HDMI ora puoi anche catturare le tue riprese internamente ed esternamente allo stesso tempo - cosa che non era possibile fare sui modelli precedenti.

Prime impressioni

Sebbene sia improbabile che gli utenti dellA7R Mark III corrano per laggiornamento, lA7R IV fa abbastanza per mantenere la fotocamera davanti al gruppo. La sua risoluzione eccezionale, la messa a fuoco automatica solida e lo scatto continuo a 10 fps lo rendono unottima scelta per gli scatti di ritratti, paesaggi e fauna selvatica.

Il sistema di messa a fuoco dellA7R IV è altamente efficiente e laggiunta della messa a fuoco oculare, sia per le persone che per gli animali, garantisce la massima precisione, ogni volta. Nonostante produca file enormi, la fotocamera strappa le immagini, anche durante le riprese sia Raw che JPEG. Il suo buffer apparentemente grande è sicuramente messo alla prova qui.

Tuttavia, cè ancora spazio per miglioramenti. Lo schermo LCD posteriore è relativamente a bassa risoluzione e limitato nelle sue capacità touchscreen al di fuori della selezione della messa a fuoco. Anche la staffa angolare sembra limitata nel suo movimento, rispetto anche alle fotocamere APS-C serie A di Sony. E nonostante le prestazioni video decenti, mancano alcune funzionalità di fascia alta che potresti aspettarti da una fotocamera professionale, come luscita a 10 bit e unopzione a 60 fps per lacquisizione 4K.

La Sony A7R Mark IV offre dettagli di medio formato senza sacrificare le prestazioni. E mentre paghi un premio significativo per il privilegio, le fotocamere mirrorless ad alta risoluzione non sono migliori di così.

Considera anche

Pocket-lintSony A7R IV alternative immagine 2

Panasonic S1R

squirrel_widget_174960

La gamma di fotocamere mirrorless full frame di Panasonic è disponibile in una gamma di varianti. LS1R è la sua offerta ad alta risoluzione, con un sensore da 47,3 MP e include una modalità multi-scatto per creare unimmagine da 187 milioni di pixel. Nonostante sia £ 400 in meno rispetto alla Sony, è dotata di stabilizzazione integrata nella fotocamera, doppio slot SD e un mirino da 5,7 milioni di punti. Per i videografi, ha anche riprese a 60p 4K, ma raggiunge i 9 fps per lo scatto continuo.

Pocket-lintSony A7R IV alternative immagine 1

Nikon Z7

squirrel_widget_145453

La fotocamera mirrorless full frame di punta di Nikon ha un sensore da 45,7 milioni di pixel più pedonale, una modalità di scatto continuo a 9 fps e un mirino da 3,6 milioni di punti. Tuttavia, offre stabilizzazione integrata nella fotocamera, un sistema di messa a fuoco automatica ibrido a 493 punti, video 4K fino a 30 fps (con acquisizione a 10 bit) e output utilizzando la sua LUT 3D N-Log proprietaria.

Scritto da Mat Gallagher.