Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Come suggerisce il nome, la RX10 III è la terza iterazione della fotocamera bridge RX10 di Sony, che si basa sul fascino della RX10 II (che Sony continua a commercializzare e vendere) aumentando la portata dello zoom ottico.

Dato che lo zoom limitato equivalente a 24-200 mm era una delle poche critiche che si potevano muovere contro la RX10 II, questo rende la RX10 III la fotocamera bridge perfetta? Dopo aver trascorso alcune settimane in sua compagnia, ecco cosa ne facciamo.

Il nostro parere veloce

La RX10 II non è stata affatto una fotocamera deludente, ma la RX10 III prende il suo unico vero difetto - la sua mancanza di portata dello zoom - e la lancia fuori dalla finestra. Il risultato è una fotocamera bridge che eguaglia e per molti versi batte molte reflex digitali quando si tratta di qualità dellimmagine e offre, con il suo obiettivo singolo, uno straordinario livello di flessibilità e versatilità. Se stai bene con la grande scala, comunque.

Molte fotocamere bridge sembrano tuttofare, maestre in nessuno, ma Sony ne ha prodotta una che padroneggia davvero la maggior parte delle aree della fotografia fissa e video. È sicuramente la migliore fotocamera bridge sul mercato in questo momento, anche se il prezzo elevato si rivelerà un punto critico per molti consumatori. Se riesci a procurartene uno a un prezzo ribassato, ti suggeriamo di acquistarlo.

Recensione Sony RX10 III: una fotocamera per tutte le stagioni

Recensione Sony RX10 III: una fotocamera per tutte le stagioni

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Brillantemente versatile
  • Ampia gamma di zoom
  • Divertente modalità di scatto HFR
  • Messa a fuoco automatica rapida
  • Prestazioni decenti in condizioni di scarsa illuminazione
Contro
  • Nessun touchscreen
  • Grande e ingombrante
  • Cartellino del prezzo restrittivo

squirrel_widget_138844

Recensione Sony RX10 III: design e qualità costruttiva

La RX10 III è sicuramente costosa per gli standard delle fotocamere bridge – in effetti è più costosa di molte reflex digitali di fascia media – ma cè molto che trascende le aspettative di una fotocamera di questa classe.

Uno di questi fattori è la qualità costruttiva, che è tra le migliori che troverai in una fotocamera di questo tipo. Stiamo parlando di un livello quasi professionale in termini di costruzione: il corpo è impermeabile, il che significa che puoi usarlo sotto la pioggia o la neve (o anche in una tempesta di polvere) senza preoccuparti delle condizioni che ti costringono a un viaggio costoso allofficina riparazioni.

Pocket-lintSony rx10 iii recensione immagine 2

Non è completamente impermeabile - non lasciarlo cadere in nessun laghetto - ma resisterà a tutto ciò che i resti dellestate britannica possono lanciargli senza una scrollata di spalle.

È una fotocamera pesante e ingombrante, però. Gran parte di questo è dovuto al grande barilotto dellobiettivo (cè molto vetro lì dentro) e una buona proporzione di metallo nel corpo. Cè una rassicurante sensazione di robustezza nella costruzione, ma il peso e le dimensioni simili a una DSLR significano che non è la cosa più facile da tenere al collo tutto il giorno; una borsa protettiva decente potrebbe rivelarsi un valido compagno di acquisto.

In termini di design, le cose nellRX10 III sono molto simili allRX10 II: la disposizione dei comandi è quasi identica, il che è positivo, dato che i pulsanti sono tutti ben posizionati per un facile accesso e gli anelli dellobiettivo per lo zoom, la messa a fuoco e il controllo dellapertura sono ampi, con una resistenza sufficiente da darti una piacevole misura di controllo); lo schermo inclinabile da 3 pollici è nitido e vibrante, anche nelle giornate luminose (anche se non cè la sensibilità al tocco, che è fastidiosa); e il mirino OLED da 2,36 milioni di punti meravigliosamente dettagliato, luminoso e dallaspetto naturale è un modo fantastico per comporre foto e video.

Pocket-lintSony rx10 iii recensione immagine 3

Cè un hotshoe per aggiungere flash, microfoni e altri accessori; e porte laterali per collegare cuffie e microfoni; e unuscita micro HDMI. Questa è una fotocamera progettata per gli appassionati di cinema piuttosto che solo per un po di video in casa. Dispone anche di ricarica USB, che è una funzione utile se hai intenzione di fare molte riprese lontano dallalimentazione di rete.

Recensione Sony RX10 III: prestazioni

Come il suo predecessore, lRX10 III è dotato di una vertiginosa varietà di modalità di scatto. Cè la solita raccolta di modalità automatica, scena, manuale, programma, apertura e priorità dellotturatore, nonché una modalità di scatto panoramico con cucitura automatica e una modalità filmato manuale.

Pocket-lintSony rx10 iii recensione immagine 6

Cè anche una modalità HFR (high frame rate) per girare video con frame rate fino a 1.000 fps. Cattura un secondo o due (la fotocamera ti limita a clip molto brevi) di qualcosa a questa velocità e, quando viene riprodotto a frame rate regolari, funziona in slo-mo gloriosamente fluido. Se sei rimasto impressionato da cose simili sugli smartphone, le prestazioni dellRX10 III ti lasceranno a bocca aperta: non solo è in grado di catturare a una velocità molto più elevata (con una riproduzione più lenta e fluida), ma la qualità dellimmagine è semplicemente migliore. È una funzionalità che utilizzerai sempre? Probabilmente no, ma se sei disposto a dedicare un po di pazienza e tempo per catturare le cose giuste, puoi creare delle clip incredibili.

Potresti fare lo stesso sulla RX10 II, ma ora hai anche quella grande gamma di zoom con cui giocare: lo zoom ottico equivalente di 24-600 mm della RX10 III (invece di 24-200 mm sulla RX10 II), oltre a un bel digitale zooma sopra. Questo zoom, insieme alla superba stabilizzazione ottica dellimmagine SteadyShot della fotocamera, ci ha permesso di catturare, a mano libera, questa foto della luna:

Pocket-lintSony rx10 iii recensione immagine 12

Tuttavia, cè un aspetto negativo del nuovo obiettivo più lungo: la sua gamma di apertura massima inizia a f/2.4 e scende a f/4.0 alla massima estensione. Ancora abbastanza buono, ma non è lf/2.8 su tutta la gamma offerto dalla RX10 II, rendendo le due fotocamere piuttosto diverse proposte.

Lo scatto rapido della RX10 III è abbinato a un sensore CMOS Exmor R da 1 pollice e 20,1 megapixel impilato, che utilizza la memoria collegata per acquisire immagini a una velocità molto più elevata rispetto a quella che la maggior parte delle fotocamere consumer può gestire. Consente non solo le riprese HFR, ma anche velocità dellotturatore fino a 1/32000 di secondo, scatti continui a 14 fps e acquisizione di video XAVC 4K a 30 fps senza pixel binning (ovvero un output 4K meno pesante rispetto a molti 4K- acquisizione di telecamere).

Pocket-lintSony rx10 iii recensione immagine 4

Un altro fiore allocchiello della RX10 III è il suo autofocus veloce e preciso, che raramente ti deluderà quando cerchi di catturare un soggetto in movimento. Lunica volta che potrebbe diventare un problema è alla massima estensione in condizioni di scarsa illuminazione, ma anche in questo caso si è dimostrato più e più volte.

Recensione Sony RX10 III: qualità dellimmagine

Una fotocamera può vantare tutte le funzionalità del mondo, ma se la qualità dei suoi video e delle sue foto fa schifo, è inutile. Per fortuna, la RX10 III non vacilla di fronte a questo ostacolo vitale, offrendo immagini con una profondità, un dettaglio, una riproduzione dei colori stupendi e, ove possibile, un bokeh fluido e burroso.

Pocket-lintSony rx10 iii recensione immagine 14

Grazie al sensore di grandi dimensioni, allampia apertura e alla tecnologia di elaborazione delle immagini, le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione sono un punto di forza sorprendente. Le fotocamere bridge non sono note per produrre i prodotti una volta che il sole tramonta sotto lorizzonte, ma la RX10 III può reggere il confronto. Noterai sicuramente che il rumore inizia a insinuarsi negli scatti man mano che lISO aumenta, intendiamoci, ma non rovinerà le immagini altrimenti fantastiche.

Quellobiettivo è grande e aggiunge molto allingombro della fotocamera, ma è così per un motivo a causa dellottica allinterno. E in termini di nitidezza e distorsione si comporta in modo eccellente in tutta la sua gamma. Tratta bene anche il flare, quindi puoi scattare in una luminosa giornata di sole senza doversi preoccupare troppo del fatto che le tue foto vengano rovinate da raggi di luce erranti.

Pocket-lintSony rx10 iii recensione immagine 8

Sia che tu voglia riprendere soggetti ravvicinati o lontani, la qualità e la nitidezza delle immagini della RX10 III ti faranno pensare che siano state scattate da una reflex digitale o simili. È davvero una prestazione forte.

Per ricapitolare

Molte fotocamere bridge sembrano tuttofare, maestre in nessuno, ma Sony ne ha prodotta una che padroneggia davvero la maggior parte delle aree della fotografia fissa e video. È sicuramente la migliore fotocamera bridge sul mercato in questo momento, anche se il prezzo elevato si rivelerà un punto critico per molti consumatori. Se riesci a procurartene uno a un prezzo ribassato, ti suggeriamo di acquistarlo.

Scritto da Sam Kieldsen.