Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Potrebbe essere il terzo violino di Canon e Nikon, ma Pentax - ora parte di Ricoh Imaging - è un nome venerabile nel campo della fotografia. La sua lunga storia significa che le sue reflex digitali, come lormai top di gamma K-3, possono più che reggere il confronto. Lazienda non solo ha anni di esperienza a cui attingere, ma anche un ampio catalogo di obiettivi in grado di competere con i leader di mercato. Non è nemmeno timido innovare.

La K-3 non è quella immersione in un sensore full frame più grande che alcuni speravano, ma il modello introduce la risoluzione più alta che abbiamo mai visto dallazienda. Se il sensore da 24 megapixel suona in modo simile al Sony Alpha A77 o A65, è per una buona ragione: è lo stesso sensore di base. Ma Pentax ha un certo modo di elaborare le immagini e, in genere, abbiamo scoperto che lazienda ottiene il massimo dallhardware grezzo. Riuscirà la K-3 a continuare questo successo e si distinguerà dalle sue omologhe Canon e Nikon?

Il nostro parere veloce

Gli anni di esperienza di Pentax traspaiono nella costruzione ben congegnata del K-3, che mette tutti i controlli più comunemente usati in posizioni comode e facili da trovare. Linnovazione e la scelta dellutente alla base di funzioni come lanti-moiré avanzato e cose semplici come il blocco del selettore di modalità rendono questa fotocamera una fotocamera che sta cercando di accontentare tutti. E per favore lo fa, perché usare il K-3 è un po una delizia.

Le prestazioni video non sono ancora le migliori in circolazione, ma questa è una fotocamera fissa - e la qualità delle immagini fisse è dove conta davvero in una DSLR. Questo è esattamente il punto in cui il K-3 lo fa contare, fornendo una buona prestazione a sensibilità regolari, anche se introduce una discreta quantità di grana allestremità superiore. Non è la migliore qualità Pentax che abbiamo visto, ma è comunque impressionante e darà ai suoi concorrenti più vicini una corsa per i loro soldi.

Ma la cosa che conferisce al K-3 un notevole fascino è che ha un prezzo estremamente contenuto, il che lo rende un acquisto davvero allettante. Ma non è un prezzo che va a scapito della costruzione o della funzione. No, Pentax ha tutto inchiodato e funziona tutto meravigliosamente.

Recensione Pentax K-3

Recensione Pentax K-3

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Prezzo
  • Qualità costruttiva robusta
  • Controlli e menu sono molto ben congegnati
  • Le prestazioni delle immagini fisse sono eccellenti
Contro
  • Grana a sensibilità media
  • Rumore sulla colonna sonora video causato dalla meccanica dellobiettivo
  • Arsenale di lenti più piccolo rispetto alla concorrenza

fare il frullato

Il nuovo sensore della Pentax K-3 ha anche un altro asso nella manica: elimina il filtro passa basso. Questo filtro viene tradizionalmente utilizzato per sfocare leggermente la luce in ingresso nel tentativo di evitare bordi frastagliati e gli effetti di moiré sullimmagine, dove i dettagli fini nel materiale sorgente si allineano con il layout della griglia sul sensore.

Pocket-lintpentax k 3 recensione immagine 3

Invece del filtro, la K-3 applica vibrazioni microscopiche al sensore nel punto di esposizione per ottenere lo stesso risultato. Pentax chiama lopzione hardware "antimoire avanzato". Il vantaggio principale di questo approccio è la scelta. Perché con esso spento alcuni soggetti beneficerebbero dellassenza del filtro passa-basso, mentre altri, come i completi gessati con le loro linee ravvicinate, cadrebbero in difficoltà. Oppure no, come in questo caso, poiché lopzione di accensione o spegnimento non è qualcosa che nessun altro produttore ha affrontato.

Costruzione robusta

Quando si tratta di qualità costruttiva, la Pentax K-3 è a dir poco eccellente. Il telaio in acciaio inossidabile è molto robusto e non ti preoccuperai che subisca un urto o due se lo tieni a tracolla mentre sei fuori per unescursione.

Pocket-lintpentax k 3 recensione immagine 2

È stato progettato per luso in ambienti più impegnativi rispetto alla media DSLR, con 92 punti impermeabili per tenere fuori lumidità e la polvere, e non dovrebbe avere problemi con il vortice polare che sta affliggendo il Regno Unito durante linverno: Pentax afferma che continuerà a sparare fino a -10 gradi Celsius. Fortunatamente non abbiamo ancora raggiunto quella temperatura, ma girare allesterno non è stato alcun problema.

Nonostante questo, è comodo da tenere per lunghi periodi a causa di una discreta presa dentellata, ma è leggermente pesante a 715 g per il solo corpo - ma questo è il prezzo da pagare per una costruzione in acciaio più dura. Sul retro i pulsanti sono reattivi e i clic fluidi nella rotella facilitano la composizione delle impostazioni esatte che stai cercando. Anche il quadrante della modalità è dotato di una funzione meravigliosamente semplice ma eccezionale: un quadrante di blocco che scatta dentro e fuori la posizione. Anche in questo caso è tutta una questione di scelta, per soddisfare i diversi utenti.

I menu sono chiari e ben congegnati e il display posteriore da 3,2 pollici, che integra lLCD sulla piastra superiore per visualizzare le impostazioni correnti, capovolge i suoi contenuti mentre si trasforma la fotocamera da orizzontale a verticale. Anche un mirino ottico con un campo visivo del 100% consente uninquadratura accurata, un elemento essenziale per una DSLR come questa.

Pocket-lintpentax k 3 recensione immagine 4

Pentax non è timido nemmeno per le funzionalità professionali nelle sue fotocamere. Con una velocità dellotturatore che va da 1/8000 di secondo fino a 30 secondi, è maturo per qualsiasi cosa, dallo sport agli scatti notturni a lunga esposizione. Può scrivere fino a 60 JPEG e 23 file raw a 8,3 fps in caso di necessità, mentre allestremo opposto della scala la modalità Bulb ti consente di tenere aperto lotturatore per scatti notturni più lunghi. Tuttavia, è la disponibilità di quellotturatore super veloce che ci è piaciuto di più, poiché questo è spesso riservato ai modelli DSLR di fascia alta più costosi.

Potenza pura

Quel nuovo sensore afferma anche di essere migliore in condizioni di scarsa illuminazione. Specifiche come una sensibilità massima fino a un impressionante 51.200 ISO e una compensazione dellesposizione di cinque stop in entrambe le direzioni potrebbero sembrare impressionanti, ma è davvero un gioco di numeri. Ciò di cui la Pentax K-3 è il re è allaltra estremità di questa gamma di sensibilità.

La K-3 riprende sia file JPEG che raw, questultimo offre Adobe DNG (Digital Negative Format) e il formato proprio di Pentax. La fotocamera ha anche due slot per schede SD in modo da poterla impostare per scrivere su entrambi a scopo di backup, utilizzare la scheda due come overflow o inviare i file JPEG a uno e i file raw allaltro.

Pocket-lintpentax k 3 recensione immagine 14

Recensione Pentax K-3 - immagine di esempio a ISO 3200 - fare clic per ritaglio JPEG a dimensione intera

A sensibilità medie fino al segno ISO 400 e intorno a esso, abbiamo riscontrato che i risultati sono nitidi e privi di grana, consentendo riprese affidabili in interni utilizzando la luce naturale. Tuttavia, quando ci si dirige allesterno e si scatta in un ambiente boschivo in sordina, dove la diminuzione della luce ha fatto sì che la K-3 aumentasse la sensibilità a un ISO 3200 più ambizioso, guardando indietro ai risultati su una scala del 100 percento è emerso livelli considerevoli di grana nellimmagine .

Fortunatamente tali imperfezioni in unimmagine fisicamente grande sono più difficili da individuare quando limmagine è stata rimpicciolita per riempire un display, quindi se hai intenzione di usare i tuoi risultati con cura e non stampare su scala gigante o ritagliare direttamente nello scatto, allora è non è qualcosa di cui dovrai preoccuparti troppo.

Pocket-lintpentax k 3 recensione immagine 10

Recensione Pentax K-3 - immagine di esempio a ISO 1600 - fare clic per ritaglio JPEG a dimensione intera

In molti modi ci piace lonestà di Pentax. La sua elaborazione non sovraccarica le immagini JPEG e le rende morbide, si allea sul lato più fedele allacquisizione raw originale. Lesempio ISO 1600 sopra è un ottimo esempio di quanti dettagli possono essere mantenuti direttamente dalla fotocamera.

Lunico problema che abbiamo avuto è stata la sottoesposizione, ma questo è tipico della misurazione Pentax e solo un caso a cui abituarsi. Tuttavia, ciò significava aumentare lesposizione in post-produzione un certo numero di volte, quindi consigliamo di fare affidamento sullacquisizione non elaborata come backup.

Lapice della performance di Pentax?

Pentax è stato un campione intorno al marchio di 16 megapixel a nostro avviso, e sembra che la spinta nella risoluzione nella K-3 spinga le cose sia avanti che indietro. È un po un tiro alla fune a seconda che tu debba girare prevalentemente in condizioni di scarsa illuminazione o meno.

Pocket-lintpentax k 3 recensione immagine 8

Recensione Pentax K-3 - immagine di esempio a ISO 400 - fare clic per ritaglio JPEG a dimensione intera

Perché altrove le immagini sono piuttosto gloriose. La fedeltà dei colori non è seconda a nessuno, con rossi e gialli caldi e verdi e blu intensi. Laddove i toni simili si uniscono, come il verde della testa di un drago su uno sfondo di fogliame, sono chiaramente distinti e negli scatti che mostrano solo lievi variazioni tonali, come un fregio in gesso, il gioco di luce sulle curve scolpite è accurato riprodotto senza perdita di dettaglio.

Cera una leggera sfrangiatura di colore (aberrazione cromatica) in alcuni scatti di esempio, anche se ciò dipende dallottica. E abbiamo usato la K-3 con lobiettivo base 18-135 mm: ci sono alcuni obiettivi Pentax di gran lunga superiori là fuori, anche se non è affatto facile ottenerli come con i marchi concorrenti.

Pocket-lintpentax k 3 recensione immagine 12

Recensione Pentax K-3 - immagine di esempio a ISO 1600 - fare clic per ritaglio JPEG a dimensione intera

La K-3 offre un sistema a 27 punti di messa a fuoco, noto come SAFOX 11, completo di 25 sensori a croce per prestazioni di precisione in orientamento verticale o orizzontale. I punti di messa a fuoco automatica coprono la parte centrale dellinquadratura, quindi è facile fissare il soggetto e lobiettivo da 18 - 135 mm che stavamo utilizzando ha prodotto alcuni scatti impressionanti con profondità di campo ridotta con un rapido calo del livello di messa a fuoco intorno allo sweet spot e un attraente bokeh sullo sfondo.

In breve, Pentax è migliorata sempre di più negli ultimi anni e questo ultimo sistema di messa a fuoco automatica lo dimostra. La disposizione di SAFOX 11 è simile a quella trovata nel modello K-5: è una disposizione rettangolare centrale con due punti di linea di lato, ma ora ci sono più punti per un migliore tracking AF e un dettaglio maggiore quando si tratta di messa a fuoco automatica. Offre un campo dazione più ampio per il monitoraggio e la ripresa di tutti i tipi di soggetti. Nel mirino i punti AF si illuminano di rosso per chiarire dove è stata raggiunta la messa a fuoco, che è luminoso, chiaro e rapido nella risposta.

Le migliori fotocamere mirrorless 2022: le migliori fotocamere con obiettivi intercambiabili di Sony, Canon, Panasonic e altre

Prestazioni video

Poi cè la modalità film, unarea in cui Pentax è generalmente rimasta indietro rispetto alla concorrenza. Ma poi non ci importa, dato che questa è una macchina fotografica dopo tutto. La modalità film riprende Full HD a 60 o 50 fotogrammi al secondo, ma emette come 1080i interlacciato che non è quasi allaltezza dello standard attuale. Tuttavia, è 1080p se si scatta a 30, 25 o 24 fps.

Il microfono interno è mono, ma collega un microfono esterno e puoi registrare in stereo insieme alle tue immagini. Puoi impostare il volume manualmente o lasciarlo impostato su automatico, ma non è possibile filtrare il rumore del vento.

La qualità dellimmagine video è buona e gestisce la transizione dalle impostazioni chiare a quelle scure e viceversa senza problemi, senza aumentare il livello di esposizione. Tuttavia, camminare durante le riprese, il che significa naturalmente che la composizione della scena cambia costantemente, lascia molto rumore di sottofondo nella colonna sonora poiché puoi sentire la K-3 e lobiettivo collegato giocherellare con la meccanica dellautofocus per compensare. Apportare un cambiamento più significativo, come passare da un punto di messa a fuoco vicino a uno più distante, fa sì che effettui correzioni più significative, il che si traduce in uno scatto molto evidente sulla traccia audio.

Scritto da Nik Rawlinson.