Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Più grande non è sempre meglio, ma se vuoi una fotocamera superzoom premium, le dimensioni fisiche sono una parte inevitabile del pacchetto. Nel caso della Panasonic Lumix FZ1000 significa anche un set di funzionalità jumbo, tra cui un obiettivo zoom equivalente da 25-400 mm f/2.8-4.0 abbinato a un ampio sensore da 1 pollice.

Se un superzoom con sensore di piccole dimensioni non soddisfa le tue esigenze e desideri una qualità dellimmagine e un controllo di primordine, le tue opzioni sono relativamente limitate. La FZ1000 si inserisce nella nuova categoria di fotocamere superzoom premium insieme alla già affermata Sony Cyber-shot RX10, ma vanta il doppio della lunghezza focale massima nella parte superiore del suo zoom e cè anche lacquisizione di video 4K.

È anche un pezzo di denaro in meno rispetto alla Sony, ma questo rende la Panasonic un mucchio migliore per impostazione predefinita? Abbiamo girato con la Panasonic Lumix FZ1000 in giro per la città di Londra per vedere se il suo variegato set di funzionalità la rendesse la migliore della categoria e se si trattasse di una fotocamera che piacerà alle masse o meno.

Il nostro parere veloce

Sebbene le dimensioni fisiche e il prezzo della Lumix FZ1000 rappresentino una barriera per gli utenti più occasionali, coloro a cui piacerà troveranno un ottimo rapporto qualità-prezzo nel suo set di funzionalità jumbo. Dal video 4K, al funzionamento silenzioso, alla rapida modalità burst a 12 fps, fino allLCD ad angolazione variabile e alla combinazione di mirino elettronico integrato, autofocus decente e pile di controlli fisici.

La Panasonic ha un aspetto meno premium rispetto al suo concorrente più vicino, la Sony RX10, ma è anche più conveniente e ha un obiettivo zoom notevolmente più versatile e un sensore più aggiornato a bordo. Sono le lenti che vedono i due prodotti collocarsi in sezioni diverse di questa nicchia di mercato, così strettamente allineate come sembrano. È solo un peccato che non ci sia un anello di apertura fisico a bordo della Panasonic.

Quando un normale superzoom non lo taglia, lFZ1000 brilla davvero anche sul fronte della qualità dellimmagine. Labbiamo usato come un vero e proprio sostituto per la nostra solita DSLR nel corso di questa settimana, anche per scattare foto legate al lavoro, e non ci siamo trovati a struggerci per la nostra fotocamera più familiare. Quindi, se stai cercando unalternativa DSLR con un obiettivo lungo, tutto considerato, lFZ1000 è una soluzione conveniente e praticabile.

Recensione Panasonic Lumix FZ1000

Recensione Panasonic Lumix FZ1000

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Ottima qualità dellimmagine
  • Pile di controlli fisici
  • Ampio zoom e apertura rapida
  • Acquisizione video 4K integrata
  • Modalità burst a 12 fps
  • Opzioni di otturatore elettronico silenzioso fino a 1/16000 di secondo
Contro
  • È grande
  • Costoso
  • La precisione della messa a fuoco automatica sembra mancare
  • Nessuna ghiera di apertura fisica
  • F/4.0 massimo inizia a 175 mm
  • Nessun filtro ND incorporato
  • Meno premium di Sony RX10

Grandi dimensioni, grandi funzionalità

Immediatamente fuori dalla scatola ed è difficile ignorare le dimensioni fisiche della Lumix FZ1000. Misurando 137 x 131 x 99 mm, è più grande persino del modello Lumix GH4 top di gamma di un notevole margine, ma a differenza di quella fotocamera compatta, la FZ1000 non ha un sistema di obiettivi intercambiabili. Tuttavia, se quella scala è fuori questione, allora non è la fotocamera adatta.

Pocket-lintpanasonic lumix fz1000 recensione immagine 6

Ma la dimensione fisica è per una buona ragione: con un sensore da 1 pollice da 20,1 megapixel a bordo - molto simile a quello della Sony RX10, ne parleremo più avanti - abbinato a quellobiettivo ad ampia apertura, le leggi della fisica dettano la scala in una certa misura . Il design della fotocamera non rende le dimensioni un problema durante luso, tuttavia, poiché durante gli ultimi quattro giorni di utilizzo abbiamo scoperto che si trova naturalmente in una posizione di presa a due mani senza problemi.

LEGGI: Recensione Sony Cyber-shot RX10

Sparsi intorno allampio corpo ci sono anche un sacco di controlli fisici. In effetti, lFZ1000 prende molte delle sue caratteristiche e spunti di design dal già citato GH4. Ci sono cinque pulsanti funzione per il controllo dedicato (ma personalizzabile) di Wi-Fi, mirino/vista LCD, menu rapido e altre impostazioni per facilità duso, mentre un interruttore di messa a fuoco automatica rende un gioco da ragazzi la commutazione tra autofocus singolo e continuo o opzioni di messa a fuoco manuale.

LEGGI: Recensione Panasonic Lumix GH4

Un ampio quadrante della modalità principale si trova in cima alla fotocamera e cè un quadrante della modalità di guida sul lato opposto del mirino per saltare tra le modalità burst e le opzioni di bracketing. E data la modalità burst massima di 12 fotogrammi al secondo e lotturatore elettronico massimo 1/16.000 di secondo (ce nè anche uno meccanico da 1/4000) è qualcosa che probabilmente userai in abbondanza.

Pocket-lintpanasonic lumix fz1000 recensione immagine 10

Come risultato del layout, ci siamo trovati a utilizzare la fotocamera in modo molto simile a una GH4 ingrandita sotto molti aspetti, con il sensore automatico dellaltezza degli occhi che effettua il passaggio tra il mirino elettronico da 0,39 pollici e 2,36 m di punti e il mirino elettronico da 3 pollici, vari -LCD ad angolo facile e pratico. Se trovi fastidioso il breve ritardo nellattivazione del mirino, premendo il pulsante Fn5 si passerà dal mirino sempre attivo alle opzioni solo LCD. Queste selezioni ignorano anche lattivazione del sensore a livello degli occhi, quindi nessun taglio accidentale dello schermo se il mirino si avvicina troppo al tuo corpo, ad esempio.

Picchi e insidie dellobiettivo

A differenza della Sony, Panasonic non ha optato per un anello di apertura a scatto attorno allobiettivo principale dellFZ1000, il che è un peccato. Invece la fotocamera ha un singolo anello di rotazione che può essere utilizzato per lo zoom o il controllo della messa a fuoco, regolato tramite il tocco di un interruttore sul lato del barilotto dellobiettivo. Cè un secondo interruttore per attivare la stabilizzazione ottica dellimmagine, una caratteristica essenziale su questa fotocamera e una eccellente che è particolarmente utile quando si scatta a quelle lunghezze focali più lunghe.

Un sistema step-zoom per estendere rapidamente il raggio dazione non sarebbe andato storto; poiché lobiettivo è guidato elettronicamente attraverso la sua gamma di zoom, non cè la funzione twist-to-extend offerta da molte fotocamere con obiettivi intercambiabili. Inoltre, non è essenziale utilizzare lanello dellobiettivo per il controllo dello zoom; in genere abbiamo utilizzato il controllo di attivazione/disattivazione dello zoom attorno al pulsante di scatto in quanto sembrava un adattamento più naturale.

Pocket-lintpanasonic lumix fz1000 recensione immagine 9

Quando ci siamo messi al lavoro, abbiamo scoperto che la stabilizzazione ottica dellimmagine, nota come Power OIS nel caso di Panasonic, era eccezionale. Si può quasi sentire nelluso, con sottili movimenti fisici quasi "ignorati" nellanteprima. Anche se a volte colpiamo accidentalmente linterruttore di accensione/spegnimento della stabilizzazione, quando scatti allequivalente di 400 mm saprai se è attivo o no - quando non lo è non ottieni quella sensazione di "aiuto costante" durante lanteprima .

Avere a disposizione lequivalente di 400 mm è fantastico, ma in questo caso lapertura massima dellFZ1000 scende a f/4.0. È comprensibile, ma concede a questa apertura massima f/4.0 da un equivalente di 175 mm e oltre. La Sony RX10, in confronto, può fornire 24-200 mm con un massimo di f/2,8. Vorremmo una prestazione comparabile dalla Panasonic, ma non è così: dato che la Sony ha uno stop completo di luce a suo vantaggio, un anello di apertura e una migliore qualità costruttiva, sembra il modello più professionale nel complesso. Ma - e cè sempre un ma - dove la Panasonic conquisterà gli utenti è con il suo obiettivo notevolmente più lungo: offre il doppio dello zoom massimo della Sony.

Messa a fuoco automatica avanzata

In tutta quella gamma di zoom anche le prestazioni dellautofocus sono molto buone, con il sistema di autofocus a 49 aree che prende ancora una volta in prestito molte delle caratteristiche della GH4. Ciò include lAF su tutta larea su tutto lo schermo, il sistema DFD (profondità dalla sfocatura) che è in grado di mettere a fuoco i soggetti al ritmo e lopzione di messa a fuoco automatica a croce. Il nuovo sistema funziona anche a -4EV, il che rende lFZ1000 apparentemente più sensibile in condizioni di scarsa illuminazione rispetto a qualsiasi altra fotocamera che abbiamo testato: ha reso il lavoro leggero di scattare in una barra poco illuminata di notte, questo è certo.

Pocket-lintpanasonic lumix fz1000 recensione immagine 12

Recensione Panasonic Lumix FZ1000 - immagine di esempio a ISO 125 - fare clic per ritaglio JPEG a dimensione intera

Abbiamo trovato lautofocus singolo e continuo tra i più impressionanti che abbiamo visto da una fotocamera non di sistema, ma ci sono alcuni avvertimenti. La modalità di messa a fuoco automatica puntuale, ad esempio, ha spesso faticato a ottenere la messa a fuoco con la stessa rapidità con cui labbiamo vista sulle fotocamere compatte della serie G dellazienda. Metteremmo anche in dubbio la sua precisione in alcune situazioni, con gli scatti con zoom lungo a volte che appaiono meno nitidi rispetto agli angoli più ampi. Ora, mentre questo è tipico di molti obiettivi zoom, non chiameremmo il massimo di 400 mm della FZ1000 morbido: siamo riusciti più spesso a catturare fotogrammi più nitidi quando si utilizzano le opzioni di messa a fuoco automatica ad area singola e ad area automatica.

Pocket-lintpanasonic lumix fz1000 recensione immagine 7

Tra le altre opzioni di messa a fuoco automatica cè il rilevamento del volto/occhio, il tracciamento e il multi personalizzato che offre lattivazione di più punti selezionati dallutente. È lultimo di questi che è interessante poiché, per impostazione predefinita, la selezione della linea verticale o orizzontale è progettata per la panoramica durante la ripresa di un soggetto in movimento. Oppure seleziona i tuoi punti di messa a fuoco e salva il modello di selezione come preferisci, anche se senza linterfaccia touchscreen della GH4, è più laboriosa sulla FZ1000.

È bello vedere che Panasonic prende un po più seriamente la messa a fuoco automatica continua in una fotocamera di questo tipo e, sebbene non supererà in astuzia qualcosa come una Nikon D4S top di gamma, offre comunque risultati solidi. Stavamo girando una bandiera che sventolava nel vento e la messa a fuoco è rimasta sul punto.

Pocket-lintpanasonic lumix fz1000 recensione immagine 27

Recensione Panasonic Lumix FZ1000 - immagine di esempio a ISO 1600 - fare clic per il ritaglio grezzo a dimensione intera

Un altro aspetto veloce delle prestazioni è la modalità burst a 12 fps. Utilizzando una scheda SD UHS-I di classe 10 siamo stati in grado di acquisire 12 fotogrammi raw e JPEG Fine, aumentando fino a 48 fotogrammi consecutivi solo per gli scatti JPEG Fine. Non cè un filtro a densità neutra incorporato, che potrebbe essere un fastidio quando si utilizza lotturatore meccanico, ma spesso ci siamo schierati con lotturatore elettronico perché è completamente silenzioso durante le riprese e la velocità massima di 1/16.000 di secondo è ideale quando si scatta in condizioni luminose con il diaframma completamente aperto.

Anche la modalità Macro funziona a meraviglia. A 25 mm, lFZ1000 può mettere a fuoco un soggetto a soli 3 cm dallelemento anteriore dellobiettivo, scendendo a 1 m da 200 mm e oltre. La messa a fuoco ravvicinata rimane abbastanza forte allestremità inferiore dello spettro dello zoom, con 10 cm possibili da circa 50 mm, 15 cm da 75 mm, 30 cm da 100 mm e 50 cm a 135 mm.

Qualità dellimmagine

Uno dei veri motivi per considerare lacquisto dellFZ1000 è la dimensione del sensore superiore alla media. La scala da 1 pollice è la stessa del suo concorrente Sony RX10, anche se non è lo stesso sensore: è lo stesso chip che si trova nella fotocamera compatta Sony RX100 III, che mette la Panasonic un passo avanti rispetto al suo più vicino concorrente Sony .

Pocket-lintpanasonic lumix fz1000 recensione immagine 15

Recensione Panasonic Lumix FZ1000 - immagine di esempio a ISO 400 - fare clic per ritaglio JPEG a dimensione intera

Un sensore di queste dimensioni dona immediato beneficio alla massima profondità di campo, come dimostrano gli scatti di fiori e farfalle nel sole del primo pomeriggio. Lo sfondo sfocato viene ulteriormente amplificato grazie alla maggiore lunghezza focale ottenibile anche dalla fotocamera, unestetica che risulterebbe meno accentuata da un modello con sensore più piccolo.

Proprio come abbiamo scoperto con la Sony RX10, la Panasonic FZ1000 offre un insieme di risultati ancora più forte di quanto ci aspettassimo. Avendo lavorato in una sede temporanea di Londra per tutta la settimana, siamo stati abbastanza sicuri da scattare immagini di telefoni cellulari, persino ritratti, il tutto senza la necessità di portare in giro la nostra Nikon D600 come opzione aggiuntiva. Il buon bilanciamento del colore, lesposizione, i dettagli e la profondità di campo sono tutti attribuiti a una qualità dellimmagine decente e la modalità macro ravvicinata è stata particolarmente utile.

Pocket-lintpanasonic lumix fz1000 recensione immagine 21

Recensione Panasonic Lumix FZ1000 - immagine di esempio a ISO 1600 - fare clic per ritaglio JPEG a dimensione intera

Anche la qualità intrinseca delle immagini è in gran parte priva di interferenze nellimmagine. Limpostazione ISO 125 più bassa può essere estesa fino a ISO 80 o 100 se necessario, ma con queste impostazioni la gamma dinamica è inferiore. Scatta al livello base ISO 125 e i risultati sono ricchi di dettagli. Più in alto la scala ISO - ad esempio, prendi uno scatto ISO 1600 con uno sfondo grigio medio - e non cè una prominenza significativa del colore o del rumore dellimmagine durante gli scatti. Certo cè un po di grana, ma aggiunge una definizione che è attraente semmai.

In breve, lFZ1000 è un grande passo avanti rispetto a un sensore equivalente più piccolo, ma ci sono ancora alcuni artefatti di elaborazione JPEG che sono un po duri quando si tratta di aree di dettaglio più fini. Questo diventa più evidente con laumentare della sensibilità, ma anche ISO 6400 non è affatto una cancellazione.

Le migliori fotocamere mirrorless 2022: le migliori fotocamere con obiettivi intercambiabili di Sony, Canon, Panasonic e altre

Pocket-lintpanasonic lumix fz1000 recensione immagine 18

Recensione Panasonic Lumix FZ1000 - immagine di esempio a ISO 1250 - fare clic per ritaglio JPEG a dimensione intera

Nel complesso, e nonostante lapertura massima più limitata, lFZ1000 è una fotocamera alla pari con la Sony RX10. Quindi, se la qualità dellimmagine è la tua preoccupazione principale, allora cè solo un baffo di differenza tra le due fotocamere in generale e, semmai, lottica "più pulita" di Panasonic significava che non abbiamo rilevato alcuna aberrazione cromatica verso i bordi dellimmagine, anche negli esempi retroilluminati ad alto contrasto .

Video 4K

Una caratteristica importante dellFZ1000 è la sua capacità di catturare video fino a 4K, la risoluzione standard Ultra HD 3840 x 2160 a 25 o 30 fps (è 25 fps in PAL, 30 fps in NTSC - entrambi sono disponibili). È interessante notare che ognuno di quei 25 o 30 fotogrammi catturati al secondo ha una dimensione di 8 megapixel, è possibile estrarre immagini fisse dallacquisizione. Basta registrare un MP4 4K, quindi riprodurlo dopo aver utilizzato il d-pad per scorrere fotogramma per fotogramma e quindi premere il pulsante Menu/Set per confermare un salvataggio separato di immagini fisse.

Pocket-lintpanasonic lumix fz1000 recensione immagine 4

I risultati sono 16:9 grandangolari, ma la qualità è sufficientemente utilizzabile perché la compressione è di 100 Mbps come standard per lacquisizione 4K. Inizialmente eravamo preoccupati che ciò avrebbe significato un limite di 500 kb per fotogramma, ma non è così: abbiamo prodotto scatti di circa 1,8 MB a pezzo a 8 MP.

Tutto ciò di cui hai veramente bisogno per guardare le immagini fisse in questo modo è che il tuo filmato catturato sia abbastanza buono. Troppo movimento della fotocamera causerà sfocatura, ad esempio, ma se la modalità burst a 12 fps non è abbastanza buona per le tue esigenze, 30 fps per minuti alla volta sono un buon modo per assicurarti di ottenere uno scatto utilizzabile.

Cè molto controllo anche nellacquisizione video. Seleziona tra le modalità di scatto manuale, lo zoom durante lacquisizione e tutte le modalità di messa a fuoco automatica precisa della barra sono disponibili. Durante lacquisizione, se si desidera interrompere la messa a fuoco automatica, è sufficiente spostare la messa a fuoco su MF utilizzando linterruttore sul retro della fotocamera: lunico problema è il movimento goffo e udibile di conseguenza. Non supererà in astuzia la Lumix GH4 per compressione o frame rate più veloci, ma in termini di fotocamere compatte cè molto da meravigliarsi nellacquisizione video della FZ1000.

Pocket-lintpanasonic lumix fz1000 recensione immagine 3

Tuttavia, tale acquisizione avrà un impatto sulla durata della batteria. Abbiamo scattato circa 250 scatti in raw e JPEG Fine tra varie quantità di giocherellare nel menu e un sacco di acquisizione video. La valutazione ufficiale della batteria CIPA è di 360 scatti per carica, che dovrebbe essere ottenibile ma offre comunque circa il 17% in meno rispetto alla Sony RX10. Il nostro consiglio: portatevi una batteria di riserva, ne vale sempre la pena.

Per ricapitolare

Sebbene le dimensioni fisiche e il prezzo della Lumix FZ1000 rappresentino una barriera per gli utenti più occasionali, coloro a cui piacerà troveranno un ottimo rapporto qualità-prezzo nel suo set di funzionalità jumbo. Dal video 4K, al funzionamento silenzioso, alla rapida modalità burst a 12 fps, fino alla combinazione di LCD ad angolazione variabile e mirino elettronico integrato, autofocus decente e pile di controlli fisici.

Scritto da Mike Lowe.