Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Se non hai familiarità con l Olympus OM-D E-M1 di tre anni fa, era la fotocamera di sistema compatta (CSC) di punta dellazienda, costruita secondo uno standard davvero elevato. Ci è piaciuto molto (ok, ci è piaciuto molto).

Ora abbiamo il modello di seconda generazione, la piccola e potente Olympus OM-D E-M1 Mark II. Con una forma simile a una mini-DSLR, resistente alle intemperie, solido chassis in magnesio e un sacco di metodi di controllo manuale, la Mark II è una piccola fotocamera da prendere sul serio.

Il suo enorme prezzo, a £ 1850 solo per il corpo, è un indizio di quanto seriamente questa fotocamera debba essere presa. Con la concorrenza di Panasonic Lumix GH5 , Nikon D500 e una gamma di fotocamere full frame come Pentax K-1 , Nikon D750 e Sony Alpha 7S , lofferta complessivamente più complessa di Olympus può incidere sul mercato delle fotocamere con obiettivi intercambiabili?

Recensione Olympus OM-D E-M1 Mk II: Design

  • 134,1 x 90,9 x 68,9 mm; 574 g (corpo)
  • Touchscreen LCD da 3,0 pollici completamente articolato
  • Mirino elettronico da 2,36 m di punti
  • Resistente agli schizzi, alla polvere e al gelo
  • Wi-Fi integrato per la condivisione delle immagini

Quindi, come si confronta la OM-D E-M1 Mark II con il suo predecessore? Esteticamente le fotocamere sono più o meno le stesse. Il Mark II è un tocco più grande e più pesante delloriginale, ma non di molto. Limpugnatura della fotocamera più recente è più alta, più pronunciata e praticamente si adatta anche alla mano, il che la rende più adatta per obiettivi più grandi (abbiamo usato 7-14 mm f/2.8 e 12-40 mm f/2.8 Pro M.Zuiko lenti in questo test).

Pocket-lintolympus om de m1 mark ii scatti del prodotto immagine 7

Ci piace il layout della E-M1 Mark II. Le due ruote di controllo principali sono a portata di mano e facilmente ruotabili per modificare le impostazioni di esposizione come apertura e velocità dellotturatore o compensazione dellesposizione. La disposizione dei pulsanti delle due fotocamere è molto simile, con piccoli spostamenti non proprio degni di menzione.

La fotocamera è anche estremamente personalizzabile, il che la rende eccellente per i professionisti e potenzialmente fonte di confusione per i neofiti. I vari pulsanti funzione possono essere assegnati alla maggior parte dei controlli. Abbiamo scelto, ad esempio, di avere il pulsante Fn1 impostato per accedere a ISO e bilanciamento del bianco e il pulsante Fn2 per applicare il digiconverter 2x.

Per quanto riguarda il touchscreen LCD, ora è completamente articolato (la E-M1 aveva solo un touchscreen inclinabile). È uno schermo adorabile. Quando è impostato sulla sua impostazione più luminosa, può essere visto chiaramente anche in pieno giorno. Tuttavia, dovrai pulire periodicamente lo schermo per eliminare le macchie che provengono dallutilizzo della funzione touch.

Pocket-lintolympus om de m1 mark ii esempi di scatti immagine 1

Anche il Wi-Fi funziona bene. Lapp Olympus Image Share, scaricabile gratuitamente, offre il controllo sulle impostazioni di base della fotocamera per lo scatto remoto e il caricamento rapido delle immagini sul telefono.

È un peccato che la E-M1 Mark II sia ancora limitata a un minimo di 200 ISO, sebbene sia disponibile una modalità ISO bassa estesa (a ISO 64). Lotturatore meccanico ha una velocità massima dellotturatore di 1/8000 sec, tuttavia, che aiuta in qualche modo a compensare utilizzando ISO 200 in condizioni di illuminazione più luminose con obiettivi ad apertura rapida. Cè anche un otturatore elettronico che è in grado di 1/32.000 di secondo e non ridurrà nemmeno la durata dellotturatore di 200.000 conteggi.

Recensione Olympus OM-D E-M1 Mk II: stabilizzazione dellimmagine

  • Stabilizzazione dellimmagine a 5 assi basata su sensore integrata
  • Disponibile anche la stabilizzazione basata sullobiettivo (dipende dallobiettivo)
  • Attacco per obiettivo Micro QuattroTerzi (Olympus, Panasonic e altri)

La vecchia regola per immagini nitide a mano libera era di utilizzare una velocità dellotturatore equivalente o maggiore della lunghezza focale. Quindi 1/30 di secondo per 30 mm. Nella E-M1 MkII questa regola viene buttata fuori dalla finestra, poiché il suo sistema di stabilizzazione dellimmagine è il miglior sistema integrato che abbiamo mai visto.

Pocket-lintolympus om de m1 mark ii foto del prodotto immagine 10

Una stabilizzazione a 5 assi rivista offre fino a 5,5 stop di stabilizzazione con qualsiasi obiettivo Olympus Micro Four Thirds e un dichiarato 6.5EV con lobiettivo Olympus 12-100mm f/4 Pro M.Zuiko (che non possiamo verificare, poiché non ho avuto quellobiettivo per il test).

Quando si utilizza lobiettivo 12-40 mm f/2.8 Pro M.Zuiko a 12 mm, tuttavia, normalmente saremmo in grado di ottenere scatti a mano libera nitidi con una velocità dellotturatore di 1/30 sec. Con la stabilizzazione attivata, siamo stati in grado di ottenere immagini nitide a questa lunghezza focale con una velocità dellotturatore di 1 secondo o anche di più. È folle. Allo stesso modo a 40 mm (80 mm in termini di pieno formato), le esposizioni di 1/2 sec erano accettabilmente nitide.

Pocket-lintolympus om de m1 mark ii immagini di esempio 15

Normalmente non daremmo alla stabilizzazione dellimmagine una propria sezione in una recensione, ma lOlympus OM-D E-M1 Mark II merita la funzione. È abbastanza incredibile.

Recensione Olympus OM-D E-M1 Mk II: Velocità

  • Sistema di messa a fuoco automatica ibrido a rilevamento di fase a 121 punti sul sensore
  • Fino a 18 fps con tracking AF continuo (60 fps in AF singolo)
  • Batteria BLH-1 con 440 scatti di durata (950 scatti in modalità di sospensione rapida)

La velocità della Olympus OM-D E-M1 Mark II è davvero una fotocamera veloce. È veloce in ogni modo. Tempo di avvio, messa a fuoco, acquisizione e riproduzione delle immagini: lintera esperienza è soddisfacente.

Pocket-lintolympus om de m1 mark ii esempi di scatti immagine 5

Nessun sistema compatto può eguagliare linizio e il tempo di acquisizione delle immagini di una reflex digitale di prezzo simile, ma la E-M1 Mark II non è lontana ed è buona quanto quella di una fotocamera mirrorless. È anche più veloce della E-M1 originale.

Con entrambe le opzioni di otturatore elettronico e meccanico per lacquisizione delle immagini, cè unampia scelta di modalità di scatto. Lotturatore elettronico offre lacquisizione di immagini fino a 60 fps sbalorditivi in modalità Pro Capture High, con messa a fuoco automatica singola.

Inoltre, premi a metà il pulsante di scatto e la fotocamera può registrare fino a 14 fotogrammi prima che lotturatore sia completamente premuto - sai, nel caso in cui le tue reazioni non siano così rapide come la fotocamera. Il che è più che probabile.

Pocket-lintolympus om de m1 mark ii scatti del prodotto immagine 3

Se vuoi un AF a inseguimento continuo, lotturatore elettronico offre solo 18 fps (rileva il sarcasmo). Non siamo a conoscenza di altre fotocamere in grado di riprendere così tanti fotogrammi in successione. Anche nella modalità otturatore meccanico, la velocità massima di scatto a raffica è di 15 fps.

Per quanto riguarda la durata della raffica - che per noi è ciò che conta davvero - a circa 50 immagini è meno di un secondo in modalità Pro Capture High. Tuttavia, usa la modalità bassa continua a 10 fps (con lotturatore meccanico) e una raffica JPEG continuerà fino a quando la scheda di memoria è piena. È impressionante.

È facile dimenticare quando hai utilizzato lotturatore elettronico perché è così discreto. Pertanto, è importante ricordare di tornare indietro dopo aver utilizzato le modalità di scatto con otturatore elettronico, come la modalità Pro Capture High. Abbiamo trovato una manciata di raffiche accidentali a 60 fps, quando ci aspettavamo di riprodurre una singola immagine. Ops.

Pocket-lintolympus om de m1 mark ii scatti del prodotto immagine 2

È solo durante lelaborazione di queste enormi sequenze di immagini Pro Capture High che la fotocamera non può essere utilizzata completamente. Non sarai in grado di visualizzare le immagini durante il buffering, il che può essere irritante, soprattutto perché un burst raw e JPEG in Pro Capture High richiede quasi un minuto per essere cancellato. Abbiamo anche preferito disattivare la riduzione del rumore (NR) su esposizioni lunghe, perché il tempo di attesa durante lelaborazione della fotocamera è troppo lungo.

Il nuovo sistema AF ibrido a 121 punti è, ancora una volta, straordinariamente veloce e segna i buoni progressi di Olympus. La messa a fuoco automatica è precisa per i soggetti statici in tutte le condizioni di illuminazione. Scattando in interni di notte e una volta dopo aver camminato per 400 m in un tunnel buio, la messa a fuoco si è bloccata rapidamente sui soggetti.

Abbiamo testato il tracking AF continuo con una luce ragionevole, selezionando un soggetto in movimento prima dellacquisizione. I migliori risultati sono in scatti continui a 10 fps bassi e scatti a fotogramma singolo, con una percentuale di risultati molto elevata per gli scatti nitidi. A volte cè un po di messa a fuoco posteriore, ma tutto sommato siamo rimasti colpiti.

Pocket-lintolympus om de m1 mark ii esempi di scatti immagine 13

Uno dei principali svantaggi della E-M1 MkII, che è qualcosa di cui soffrono tutte le fotocamere mirrorless, è la durata della batteria relativamente scarsa. Olympus ha affrontato in qualche modo questo problema nella E-M1 Mark II con una nuova batteria BLH-1 che offre fino a 440 scatti con una carica completa (abbiamo trovato questa cifra conservativa, però), che è un miglioramento del 25% dalla E-M1, ma ancora non eccezionale. Seleziona la modalità di sospensione e arriva fino a 950 scatti, che è più simile, dimostrandosi abbastanza buono da durare unintera giornata di riprese.

Recensione Olympus OM-D E-M1 Mk II: qualità dellimmagine

  • Sensore MOS da 20,4 milioni di pixel
  • ISO 200-6400 (64-25600 ampliato)
  • Acquisizione video 4K

Un nuovo sensore nella E-M1 Mark II registra immagini a 20,4 milioni di pixel, rispetto ai 16 milioni di pixel della E-M1. Per quanto i nostri occhi possono dire da immagini identiche tra la E-M1 e la E-M1 Mark II, questo aumento della risoluzione non è andato a scapito della qualità dellimmagine in condizioni di luce a basso contrasto.

Per i soggetti fermi, la stabilizzazione dellimmagine leader della categoria può effettivamente migliorare le prestazioni della fotocamera in condizioni di scarsa illuminazione. Questo perché il livello di luce che entra attraverso lobiettivo può essere aumentato usando una velocità dellotturatore più bassa per ottenere comunque quegli scatti belli e nitidi (ovviamente questo non si applica ai soggetti in movimento, a meno che tu non voglia che il movimento sia tutto sfocato).

Pocket-lintolympus om de m1 mark ii esempi di scatti immagine 7

Con la scarsa illuminazione di una chiesa e senza treppiede a portata di mano, senza stabilizzazione avremmo dovuto utilizzare ISO 6400 per scatti nitidi con le impostazioni di esposizione di f/11 e 1/30 sec. Con il sistema di stabilizzazione dellimmagine a nostra disposizione, tuttavia, limpostazione ISO 200 potrebbe essere utilizzata grazie alla velocità dellotturatore più lenta possibile di 1 secondo.

Con il controllo sullilluminazione e in condizioni di illuminazione ideali, la E-M1 Mark II è altamente capace di immagini nitide e dinamiche, con una piacevole resa cromatica. È solo nelle condizioni di illuminazione tuttaltro che ideali che viene spinto il sensore su scala più piccola di questa fotocamera, ovvero la sua gamma dinamica, per scene contenenti sia alta luminosità che ombre profonde. Anche con +3EV in post, tuttavia, abbiamo ancora trovato dettagli nitidi nelle aree dombra, con pochissimo rumore di luminanza e solo un pizzico di rumore di colore magenta.

Abbiamo riscontrato che la misurazione valutativa spesso portava a una leggera sovraesposizione, quindi può valere la pena impostare una compensazione dellesposizione di -0.7EV per evitare quella perdita di dettaglio (o utilizzare la modalità HDR). È molto più facile recuperare i dettagli dalle aree in ombra rispetto alle alte luci.

Pocket-lintolympus om de m1 mark ii esempi di scatti immagine 9

Nel complesso, la E-M1 Mark II non è la migliore per le riprese con ISO elevati, ma è così ricca di funzioni che aiuta a eliminare la necessità di scattare sopra ISO 6400 altrettanto spesso. Olympus ha davvero fatto il possibile per offrire soluzioni per evidenziare quanto possano essere forti i Micro QuattroTerzi.

Recensione Olympus OM-D E-M1 Mk II: modalità High Res Shot e video 4K

  • Modalità Hi Res Shot da 50 megapixel (8160 x 6120) (solo treppiede)

Cè anche un altro asso nella manica di questa fotocamera. In modalità "High Res Shot", la E-M1 Mark II registra unimmagine raw e JPEG a una risoluzione di circa 50 MP, un enorme aumento rispetto allo standard da 20 megapixel, spostando il sensore otto volte (usando il sistema di stabilizzazione in un modo diverso) e scattare una foto in ogni posizione, quindi combinare queste immagini in una.

La modalità High Res Shot è adatta solo per soggetti fermi (a meno che non ti piaccia la sfocatura del movimento) e avrai bisogno di un modo per tenere ferma la fotocamera, preferibilmente con un treppiede. Inoltre, un rilascio del cavo o lo scatto in modalità wireless tramite lapp Image Share aiuta a ottenere i migliori risultati. Una cosa da notare: la boccola del treppiede sotto la fotocamera si è spostata, il che significa che lo sportello della batteria non è necessariamente accessibile quando una piastra è fissata sotto.

Pocket-lintolympus om de m1 mark ii scatti del prodotto immagine 9

Cè anche lacquisizione di video 4K, che è stata finalmente introdotta nella gamma di Olympus. La fotocamera è molto performante, con filmati 4K nitidi e dinamici a 24 fps (con un bit rate di 237 Mbps). Insieme alleccellente stabilizzazione dellimmagine e alla messa a fuoco fluida, la E-M1 Mark II è lideale per i video a mano libera.

Prime impressioni

La E-M1 Mark II non è solo migliore del modello originale sotto ogni punto di vista, è anche migliore della maggior parte delle mirrorless sotto ogni punto di vista.

Il principale del suo successo è la stabilizzazione dellimmagine integrata - che è il miglior sistema basato su sensori che abbiamo mai usato - e le sue reazioni super rapide su tutta la linea, dallavvio, allautofocus, alla velocità di scatto, allacquisizione e alla riproduzione.

Ovviamente nessuna fotocamera è perfetta. I problemi del Mark II non sono inconsolabili, tuttavia, poiché è solo il prezzo elevato e le dimensioni del sensore relativamente piccole rispetto ad alcune fotocamere di prezzo simile che metteremmo in discussione. Queste fotocamere con sensore più grande hanno il sopravvento anche quando si tratta di qualità dellimmagine con ISO elevati. E questa Olympus è un animale diverso da una reflex digitale full frame, nel bene e nel male.

In definitiva, la Olympus OM-D E-M1 Mark II è attualmente la migliore fotocamera Micro QuattroTerzi per fotografi esperti. Questo, in poche parole, è il motivo per cui vale il prezzo richiesto.

Alternative da considerare

Pocket-lintolympus om de m1 mark ii scatti del prodotto immagine 15

Panasonic Lumix GH5

squirrel_widget_139811

Il re dei 4K. Panasonic assume una posizione più funzionale rispetto al designer, ma la GH5 è un modello mirrorless eccezionale. Darà alla E-M1 MkII una corsa per i suoi soldi in quasi tutti i reparti.

Leggi larticolo completo: recensione della Panasonic Lumix GH5

Pocket-lintolympus om de m1 mark ii scatti del prodotto immagine 16

Nikon D500

squirrel_widget_136438

Se cè una fotocamera per contestualizzare il prezzo elevato della E-M1, è la Nikon D500. Ok, quindi non ha uno schermo LCD articolato, ma con un sensore APS-C più grande coloro che sono consapevoli dellimmagine saranno attratti dal suo potenziale.

Leggi larticolo completo: recensione Nikon D500

Scritto da Timothy Coleman.