Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Mentre il mercato delle fotocamere continua ad evolversi, la Nikon D7200 si incunea saldamente nel tradizionale campo delle reflex digitali. È evitato con uno schermo ad angolazione variabile come i suoi concorrenti Canon, come la 70D o la 760D, ma include Wi-Fi e NFC per la condivisione di immagini tramite un dispositivo intelligente.

Ma la cosa più importante da togliere alla D7200 è qualcosa che non può essere vista in superficie: il suo nuovissimo sensore, abbinato allultimo motore di elaborazione Expeed 4. È per questo motivo che siamo stati seduti sulla recensione della D7200 per un certo numero di settimane, in attesa che la compatibilità con Adobe Camera Raw si aggiornasse; il suo predecessore D7100 soffriva di problemi di banding in condizioni di scarsa illuminazione , il che non è un problema per il nuovo sensore della D7200.

Con questo miglioramento e il sistema di messa a fuoco automatica Multi-CAM 3500 a 51 punti di seconda generazione a bordo, la D7200 ha tutte le caratteristiche per renderla lappassionato DSLR da acquistare? O la mancanza di uno schermo ad angolazione variabile e di un set di funzionalità più ampio lo rende un passo indietro rispetto alla concorrenza in questo mercato in continua evoluzione?

Il nostro parere veloce

La Nikon D7200 lo tira fuori davvero dalla borsa dove conta. Dalla migliore qualità dellimmagine alle migliori prestazioni di messa a fuoco automatica, è una solida reflex digitale per appassionati che corregge molti dei torti del suo predecessore. In particolare non cè più il banding prevalente durante le regolazioni del file raw, che è il problema più grande della precedente D7100.

Per tutto il suo bene, tuttavia, cè un aspetto negativo fondamentale: la mancanza di un LCD ad angolazione variabile sembra fuori luogo, in particolare considerando i miglioramenti della competizione e della modalità film. E con Nikon che mette tali schermi anche nella sua gamma full frame ( vedi Nikon D750 ), rende lassenza qui insolita. Linclusione di Wi-Fi e NFC difficilmente contrasta questo.

Un altro punto è se una DSLR è ciò che si desidera effettivamente acquistare. Il metodo di controllo incentrato sul mirino è un must per la D7200, mentre le fotocamere di sistema compatte, pur non offrendo una messa a fuoco automatica continua nello stesso campionato, offrono una soluzione più incentrata sullo schermo. Non una critica diretta alla D7200, solo una realtà dellattuale mercato delle fotocamere.

Nel complesso, la Nikon D7200 è unimpressionante reflex digitale per appassionati. Non ci aspettavamo di trovarlo molto meglio della D7100, ma con notevoli miglioramenti alla qualità dellimmagine, alla capacità della modalità burst, alla capacità dei filmati e allautofocus, è in ogni caso il concorrente della Canon 70D. Tranne, cioè, per la mancanza di uno schermo ad angolazione variabile.

Recensione Nikon D7200: Migliorare lentusiasta DSLR

Recensione Nikon D7200: Migliorare lentusiasta DSLR

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Ottima qualità dellimmagine
  • Nessun banding ISO elevato come per il sensore D7100
  • Ampia durata della batteria per carica
  • Mirino con campo visivo al 100%
  • Buffer più grande per la modalità burst
Contro
  • Manca ancora uno schermo LCD ad angolazione variabile
  • Aggiornamento limitato rispetto al predecessore D7100

squirrel_widget_133473

Costruzione robusta

A guardare il D7200 non sembra essere niente di nuovo: lo chassis è lo stesso del D7100 . Ma questo non deve essere annusato, con la tenuta alle intemperie che garantisce la sua posizione come una fotocamera per appassionati e, in parte, spiegando quel cartellino del prezzo di quasi 1.000 sterline solo per il corpo.

Pocket-lintnikon d7200 recensione immagine 3

Il design convenzionale è assolutamente perfetto nella mano, proprio come dovrebbe essere una DSLR. È ben bilanciato, con i pulsanti posizionati correttamente. Tuttavia, se si tratta di una DSLR è una domanda sempre più comune: con le fotocamere compatte disponibili anche sul mercato, vorrai davvero lavorare con la D7200 solo se luso del mirino è la tua strada.

Perché, con lassenza di uno schermo LCD ad angolazione variabile, la D7200 si sente come una minoranza crescente a questo livello. Ovviamente è ancora possibile scattare utilizzando unanteprima dal vivo per mostrare unimmagine sullo schermo posteriore da 3,2 pollici, ma è difficile gestire la visualizzazione a livello della vita o dallalto. Avendo utilizzato la Panasonic Lumix GH4 negli ultimi mesi come nostra fotocamera di riferimento, questa mancanza di uno schermo ad angolazione variabile sembra fuori luogo, in particolare perché le fotocamere DSLR equivalenti di Canon offrono tale funzionalità.

Ma se non ti struggi per uno schermo del genere, nessun problema. Il mirino ottico con campo di vista al 100% occupa un posto donore al centro della parte posteriore della fotocamera, si sente a proprio agio contro locchio e presenta anche unampia immagine di anteprima con le relative impostazioni rapide. Nessun problema qui.

A questo livello, scavare nei menu per apportare modifiche alle impostazioni può essere una seccatura, ma il layout del D7200 evita che ciò sia un evento comune. Un quadrante di modalità bloccabile si trova sulla parte superiore della fotocamera con un quadrante secondario (anchesso bloccabile) alla sua base per controllare la modalità di guida (per la modalità burst, timer e così via). Anche se premere per rilasciare uno dei due pulsanti di blocco può essere complicato, in particolare con le mani cariche di guanti, garantisce che la modalità selezionata non scivoli accidentalmente in unaltra.

Pocket-lintnikon d7200 recensione immagine 10

La disposizione degli altri pulsanti è ugualmente positiva: sul lato anteriore sinistro cè un interruttore AF che può essere commutato tra messa a fuoco automatica e manuale, mentre un pulsante racchiuso da questo stesso interruttore può essere tenuto e utilizzato insieme alla rotella posteriore della fotocamera per regolare il tipo di messa a fuoco (da singolo (AF-S), a continuo (AF-C)).

Nuovo e migliorato

Nonostante un design e un layout familiari, sono le piccole modifiche sotto il cofano del D7200 che lo fanno sembrare un vero miglioramento rispetto al precedente D7100. Se sei un utente di quella vecchia fotocamera, allora saprai già quanto bene si comporta il sistema di messa a fuoco automatica Multi-CAM 3500 (abbiamo riportato solo loccasionale errore).

Nel suo formato di seconda generazione sulla D7200, questa configurazione a 51 punti è migliorata per condizioni di scarsa illuminazione (a -3EV, uno stop migliore rispetto al -2EV del sistema originale). Abbiamo già visto questo sistema di messa a fuoco automatica nella Nikon D810 e abbiamo pensato che fosse probabilmente il miglior sistema di messa a fuoco automatica che avessimo mai usato. Lo stesso vale qui. Utilizzando la D7200 e abbiamo scattato quadranti in condizioni di scarsa illuminazione a ISO 12.800 senza problemi, la messa a fuoco rimane sul punto e raramente vacilla.

Pocket-lintnikon d7200 recensione immagine 22

Recensione Nikon D7200 - immagine di esempio a ISO 12.800 - fare clic per ritaglio JPEG a dimensione intera | raccolto crudo

Questi punti AF sono in qualche modo centralizzati nella loro disposizione, sebbene la copertura sinistra-destra (su-giù nellorientamento verticale) sia ampia per la maggior parte degli scatti, qualunque sia la modalità scelta: dinamica a 5, 9, 21 e 51 punti le opzioni sono disponibili e tutte sono super veloci. Anche nella modalità di messa a fuoco automatica continua (AF-C) lopzione di tracciamento 3D funziona bene: fotografando uccelli nel parco abbiamo riscontrato che la messa a fuoco ha seguito bene il soggetto, sebbene lobiettivo da 18-105 mm f/3.5-5.6 non fosse lottica migliore da testare questo con.

Anche la modalità Burst ha aggiunto vigore. Il massimo di sei fotogrammi al secondo (6 fps) non è stato aumentato rispetto alla D7100, ma la capacità del buffer della D7200 lo è stata sicuramente: nei test su schede SD simili, la D7200 è stata in grado di catturare 10 scatti JPEG Fine e RAW , il doppio dei cinque fotogrammi scattati dalla D7100. Passa solo a JPEG e, supponendo che la scheda SD giusta sia nella fotocamera, sarai in grado di scattare oltre 100 scatti consecutivi (con una scheda UHS-1 Classe 10, siamo riusciti a 55 prima del rallentamento).

Pocket-lintnikon d7200 recensione immagine 6

Unaltra caratteristica a cui teniamo particolarmente è la modalità di ritaglio 1,3x. Questo non solo riduce la cornice dellimmagine da 24 megapixel fino a un ritaglio di 15,4 megapixel, ma condensa anche larea di messa a fuoco automatica per coprire la maggior parte dellinquadratura. A differenza di altri concorrenti che offrono modalità di ritaglio nella fotocamera, il ritaglio 1,3x della D7200 può essere utilizzato anche per acquisire file raw e apre persino la modalità burst per essere un fotogramma più veloce - aumentato da sei fotogrammi al secondo (6 fps) massimo fino a sette fotogrammi al secondo (7 fps).

Mondo senza fili

Poi, ovviamente, cè laggiunta di Wi-Fi e NFC. Tuttavia, per noi questa non è unenorme caratteristica che rompi laffare. Certo, è bello da avere, ma le aziende di fotocamere sono state lente nellimplementare tali tecnologie e, anche una volta che lo hanno fatto, tendono ad essere un po più prolisso nellapproccio di quanto dovrebbero essere.

Nel caso di Nikon, lapp Wireless Mobile Utility (WMU) si accoppia dal dispositivo intelligente alla fotocamera tramite Wi-Fi Direct. Ma poiché di solito sei già su una rete Wi-Fi domestica su, ad esempio, il tuo smartphone o tablet, passare da uno allaltro è una seccatura e aumenta il tempo complessivo. Anche il timeout è comune una volta stabilita una connessione, il che significa connettersi di nuovo.

nikon d7200 recensione immagine 32

Una volta ottenuto labbinamento, lapplicazione Nikon WMU offre un modo semplice per visualizzare le immagini sulla fotocamera, scaricarle sul dispositivo e, da lì, condividerle con altre fonti. Oppure, se lo desideri, puoi utilizzare il dispositivo intelligente come trigger remoto per la fotocamera stessa, il che è un bel tocco che può essere pensato come un rilascio del cavo wireless.

Il Wi-Fi è anche uno dei mali quando si tratta di durata della batteria, in quanto farà esplodere il succo. Fortunatamente il D7200 ha uneccezionale longevità per carica, in particolare se si va con poca connettività. Linclusione del motore di elaborazione Expeed 4 apporta un leggero miglioramento rispetto alla D7100, ma non è stato notato. Tuttavia, la durata della batteria di cinque barre (peccato che non sia una visualizzazione percentuale per una maggiore precisione) ha perso solo due di quelle barre dopo un paio di giorni di riprese casuali. Tutto sommato, circa 1200 colpi per carica sono a portata di mano.

Qualità dellimmagine

Il più grande vantaggio della D7200 è la qualità dellimmagine, che offre una qualità paragonabile a quella della Canon EOS 70D in tutta la sua gamma di sensibilità.

Abbiamo la D7200 da molte settimane, in attesa del relativo aggiornamento di Adobe Camera Raw, e la prima cosa che abbiamo dovuto verificare è stata se il nuovo sensore elimina i problemi di banding riscontrati dalla D7100. Fortunatamente lo fa, il che è un grande passo avanti per i fotografi in condizioni di scarsa illuminazione o per coloro che apportano regolazioni in raw. Aumentando lesposizione e il dettaglio delle ombre non cè più un problema con le "linee" orizzontali - che sembrano una stampante quando inizia a esaurire linchiostro - che tagliano le aree in ombra di unimmagine.

Pocket-lintnikon d7200 recensione immagine 28

Recensione Nikon D7200 - immagine di esempio a ISO 2000 - fare clic per ritaglio JPEG a dimensione intera | raccolto crudo

Sebbene la qualità dellimmagine DSLR tenda a essere fissata a un determinato livello in questi giorni, con miglioramenti marginali nei progressi del sensore, troviamo che le immagini della D7200 siano molto più pulite rispetto a quelle del suo predecessore. Lassenza di un filtro passa-basso nella fotocamera significa che tutto è nitido - probabilmente migliorato ancora di più da obiettivi migliori, non dallobiettivo del kit da 18-105 mm che abbiamo usato - mentre un aumento della sensibilità di due stop (ISO 25.600 può essere spinto a ISO 104.600) mostra un leggero miglioramento dei dettagli grazie allultimo processore Expeed 4.

Il colore e lesposizione del sensore di misurazione RGB da 2.016 pixel sono tipici dello stock Nikon e non abbiamo riscontrato problemi con leffetto moiré che può derivare da una configurazione senza filtro passa-basso. Il contrasto può trarre vantaggio da un aumento della post produzione in alcune situazioni, ma siamo rimasti soddisfatti del livello di qualità generale.

Lassenza generale di rumore dellimmagine negli scatti è una delle caratteristiche più impressionanti, con scatti da ISO 100 a ISO 800 che presentano una cornice pulita e chiara. Anche con ISO 6400 cè poco disturbo dellimmagine, il rumore del colore è quasi inesistente e il colore evita di scendere in una tavolozza di colori troppo grigia.

Pocket-lintnikon d7200 recensione immagine 13

Recensione Nikon D7200 - immagine di esempio a ISO 100 - fare clic per ritaglio JPEG a dimensione intera | raccolto crudo

Tuttavia, lelaborazione delle immagini opta per un po di morbidezza a scapito del rumore dellimmagine, con scatti JPEG fino a ISO 1600 che mancano del mordente di nitidezza e colore che mostrano le loro controparti grezze. Ovviamente questo è lo spareggio tra la grana più pronunciata nel grezzo, ma la scelta è tua.

Inoltre, anche la modalità film vede una spinta: ora è in grado di catturare lacquisizione Full HD (1920 x 1080) a 60 fps, raddoppiando il frame rate del predecessore D7100. Cè anche un menu filmato rielaborato con più opzioni, tra cui il picchiettio della messa a fuoco a strisce zebrate, tra gli altri controlli, che vanno dalla sensibilità del livello sonoro al fattore di ritaglio (sensore completo o ritaglio 1,3x per il beneficio dellingrandimento).

Per ricapitolare

Nel complesso, la Nikon D7200 è unimpressionante DSLR per appassionati. Non ci aspettavamo di trovarlo molto meglio della D7100, ma con notevoli miglioramenti alla qualità dellimmagine, alla capacità della modalità burst, alla capacità dei filmati e allautofocus, è in ogni caso il concorrente della Canon 70D. Tranne, cioè, per la mancanza di uno schermo ad angolazione variabile.

Scritto da Mike Lowe.