Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Quando abbiamo recensito la Fujifilm X-T100 nel 2018 eravamo un po sconcertati su come avrebbe dovuto essere inserita in questa serie di fotocamere di fascia alta. Due anni dopo è arrivato il suo seguito, lX-T200. Caratterizzato da un design aggiornato e un nuovo set di funzionalità, può convincerci dove il suo predecessore non poteva?

Siamo stati a lungo fan delle fotocamere mirrorless di Fujifilm, perché la serie X si basa sul fare le cose in modo diverso. Che si tratti dellesclusivo mirino dellX100V o dellimpressionante tecnologia dei sensori dellX-T4 . Tranne che lX-T200 non sfrutta nulla di tutto ciò, soprattutto perché non utilizza il design del sensore CMOS X-Trans del resto della gamma mirrorless XT.

La Fujifilm X-T200 è quindi la spinta entry-level sfacciata dellazienda nel mercato degli obiettivi intercambiabili. È la fotocamera che vuole che tu abbandoni il tuo smartphone. Ma tutto torna?

Design e montaggio dellobiettivo

  • Attacco Fujifilm X (per obiettivi XF)
  • Mirino elettronico integrato (0,39 pollici, 2.360.000 punti OLED)
  • Schermo montato ad angolazione variabile, con controlli touch (LCD da 3,5 pollici, 2.760 k punti)

Mentre molti produttori di fotocamere rilasciano aggiornamenti incrementali di una serie, Fujifilm ha ripensato un po di più alle cose per lX-T200. È stato ridisegnato, quindi circa 80 g più leggero del suo predecessore (solo 370 g per il corpo), con lintento di attirare coloro che esitano allidea di portare in giro una fotocamera grande e pesante.

Pocket-lintImmagine recensione Fujifilm X-T200 6

Ecco perché è dotato anche di un obiettivo con zoom motorizzato retrattile, piuttosto che a seconda delle opzioni di obiettivi più costose e più avanzate della gamma. Questi obiettivi XF si adattano ancora alla fotocamera, ovviamente, se desideri acquistarne uno per la tua collezione: questo fa sempre parte del fascino e del punto di vista di una fotocamera intercambiabile.

Laspetto retrò è accattivante, ma lX-T200 evita la massa di quadranti etichettati che caratterizzano i modelli più tradizionali della serie. Invece cè un selettore di modalità con controlli manuali, oltre a una serie di modalità scena. Ha senso, in quanto lo otteniamo, ma non ha senso, in quanto sembra il valore anomalo della serie XT.

Altrove, lX-T200 è dotato di tutte le funzionalità sullo schermo e sul mirino. Il fatto è che questultimo integrato sarà tanto un elemento attraente quanto potrebbe essere un deterrente per altri; è un buon cercatore, tuttavia, con unampia risoluzione e utile quando la luce del sole è troppo intensa.

Pocket-lintImmagine recensione Fujifilm X-T200 100

Il touchscreen posteriore da 3,5 pollici è ora montato su staffa, quindi può aprirsi di 180 gradi o ruotato tra 90 e 180 gradi. Ciò è utile per le riprese dallalto, il lavoro a livello della vita o la rotazione della fotocamera tra verticale e orizzontale in tali scenari.

Prestazione

  • Autofocus con 117 aree selezionabili
  • Rilevamento del volto e rilevamento degli occhi AF
  • Dimensione del punto AF regolabile
  • Raffica fino a 8 fps

Spieghiamo linfarinatura di quadranti dellX-T100: cè un simulatore di film su un lato; un selettore di modalità e due quadranti superiori (questa coppia cambia la propria funzione a seconda della modalità selezionata) dallaltra parte.

Quando si fa clic tra i tipi di pellicola utilizzando la manopola superiore, cè un effetto preciso in cui la fotocamera mostra limmagine dal vivo, una linea tracciata nel mezzo, per confrontare la selezione corrente (Provia) e qualsiasi altra cosa tu stia cercando di usare (Velvia - vivid , Astia - soft, Classic Chrome, Pro Neg - Hi/Std, Monochrome (con opzioni di filtro Giallo/Rosso/Verde) e Seppia È un bel tocco, anche se il frame-rate rallenta un po a causa dellelaborazione richiesta.

Pocket-lintImmagine recensione Fujifilm X-T200 5

Le modalità scena preimpostate sul quadrante della modalità principale sembrano una funzione della fotocamera compatta che sta cercando di insinuarsi in una fotocamera più seria, ma linclusione di Notte (per completezza: cè anche Sport, Paesaggio, Ritratto) mostra che la fotocamera è in grado di spingere le impostazioni oltre le loro normali restrizioni, il che può essere davvero utile.

Questa è una delle cose dellX-T200: lobiettivo power-zoom incluso ha i suoi limiti data la sua apertura massima limitata. Per impostazione predefinita, potresti scoprire che significa che è selezionata una velocità dellotturatore molto limitata, che potrebbe non essere appropriata per la scena. Detto questo, il sistema di stabilizzazione ottica (OIS) è piuttosto impressionante: siamo stati in grado di scattare a 1/15 di secondo senza troppi problemi, il che è qualcosa con cui non te la caverai sul telefono.

Altrove lX-T200 migliora il sistema di messa a fuoco automatica del suo predecessore. Con un totale di 117 aree tra cui selezionare, inclusa la regolazione della dimensione dellarea, è possibile selezionarne una, unarea/gruppo e spostare larea di messa a fuoco utilizzando il touchscreen o la leva posteriore (un controllo fisico che mancava nel suo predecessore).

Pocket-lintFujifilm X-T200 recensione immagine 2

Il sistema di messa a fuoco automatica è abile, poiché utilizza un sistema sul sensore migliorato, ma alcune implementazioni non sono perfette. Ad esempio: quando la fotocamera a volte restituisce "AF!" in una casella rossa quando non è in grado di mettere a fuoco, non viene sovrascritto con una mezza pressione del pulsante di scatto, come ci si aspetterebbe. Il che non è intuitivo per una fotocamera di questo tipo.

Tuttavia, linclusione del rilevamento del volto/occhio (inclusa la priorità dellocchio sinistro/destro) è davvero utile per i ritratti e le scene di gruppo. Questa era la riserva delle sole fotocamere di fascia alta.

Qualità dellimmagine

  • Nuovo sensore da 24,2 milioni di pixel, formato APS-C
  • Filtro colore primario standard (non X-Trans CMOS)
  • Acquisizione video: 4K a 30 fps, Full HD (1080p) a 60 fps

LX-T200 include anche un nuovissimo sensore. Sì, è la stessa risoluzione di 24,2 megapixel dellX-T100 in uscita, ma è stata progettata in modo diverso, ha punti di messa a fuoco automatica a rilevamento di fase sul sensore stesso - quindi quella migliore capacità di messa a fuoco rispetto allultimo modello - e un processore che è tre -e mezzo volte più veloce anche del suo predecessore.

Questa velocità aggiuntiva significa scatti a raffica a otto fotogrammi al secondo (8 fps) alla massima risoluzione, mentre i video 4K sono possibili anche a 30 fps. Bussano alla porta di fotocamere molto più costose in entrambi i reparti.

Quello che vuoi veramente sapere è come sono le immagini. Poiché lX-T200 fa le cose in modo diverso rispetto alla sua famiglia della serie X - non cè un sensore CMOS X-Trans, è un sensore "normale" e una matrice di colori qui - è una sorta di partenza nel processo.

Ma questo non significa che le immagini siano scadenti. Anzi, è esattamente il contrario. Che è una delle ragioni principali per considerare lacquisto dellX-T200 in primo luogo.

Pocket-lintFujifilm X-T200 esamina limmagine di esempio immagine 1

La cosa che si distingue davvero da una fotocamera con un sensore di grandi dimensioni come questa è duplice: uno, quanto può essere buona la qualità dellimmagine in condizioni di scarsa illuminazione; due, quanto è straordinario leffetto di sfondo sfocato, che dà risultati molto più professionali.

Nonostante lapertura limitata dellobiettivo con zoom motorizzato, abbiamo scattato in interni e la fotocamera ha gestito molto bene la luce limitata aumentando la sensibilità ISO. Anche a ISO 3200 quando si scattano ninnoli allinterno della casa (siamo bloccati, ok?) la mancanza di rumore dellimmagine è impressionante.

Allestremità inferiore della sensibilità ISO la qualità è ancora più sorprendente. Avendo ripreso edifici e fiori, la nitidezza fornita da questa combinazione di sensore e obiettivo è eccezionale. Ancora meglio, Fujifilm produce obiettivi ancora migliori che potrebbero darti un controllo ancora più creativo e risultati impressionanti.

Le migliori fotocamere DSLR 2022: tutte le migliori fotocamere con obiettivi intercambiabili disponibili per l'acquisto oggi

Pocket-lintFujifilm X-T200 esamina limmagine di esempio immagine 1

Potrebbe non avere il caratteristico sensore CMOS X-Trans al seguito, ma anche senza di esso le immagini dellX-T200 parlano da sole in termini di qualità.

Prime impressioni

Sebbene continuiamo a pensare che lX-T200 sia loutlier della serie X - sembra una proposta diversa che non è al 100% in linea con la gamma - ma è un grande miglioramento rispetto al suo predecessore X-T100, creando un solido fotocamera con obiettivo intercambiabile entry-level.

Se stai cercando una fotocamera mirrorless che non complichi eccessivamente, lX-T200 è una buona proposta. La sua inclusione di modalità scena, modalità film, rilevamento viso/occhi, autofocus decente che è ben oltre il suo predecessore e unottima qualità dellimmagine (nonostante lutilizzo di una diversa configurazione del sensore rispetto al resto della serie XT) si sommano a un insieme più grande.

Considera anche

Pocket-lintLumix G80 immagine 1

Panasonic Lumix G90

squirrel_widget_148831

Abbandona laspetto retrò, opta per questo Panasonic e ottieni una configurazione di controllo più classica, un set di funzionalità più avanzato e un obiettivo incluso. Ti costerà un po più di soldi però.

Scritto da Mike Lowe.