Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Quando abbiamo sentito parlare per la prima volta dellXF10, ci ha riempito il cuore di eccitazione. Con il suo corpo piccolo, lenorme sensore al centro e il classico stile Fuji, questo semi aggiornamento sullX70 del 2016 sembrava una fotocamera compatta di fascia alta da sogno.

In realtà, tuttavia, lXF10 funziona come una fotocamera che fatica a stare al passo con i tempi. Il suo sciatto sistema di messa a fuoco automatica - una sorpresa, considerando le notevoli capacità dellazienda, basti guardare lX-T3 - lo rende difficile da usare.

Tuttavia, è una fotocamera che ci lascia perplessi, poiché la sua qualità dellimmagine è spesso eccezionale grazie allobiettivo con apertura f/2.8 veloce. Ma è abbastanza per superare gli ostacoli nelluso?

Design

  • Finiture "Champagne Gold" o nere
  • Obiettivo a focale fissa 28 mm f/2.8 (equivalente)
  • 112,5 x 64,4 x 41,0 mm; 279 g

LXF10 è tutto su piccola scala. È un vero e proprio compatto tascabile, con lo stesso ingombro frontale dellX70 che lo rende più piccolo della maggior parte degli smartphone moderni (beh, è più spesso, ovviamente, ma cè da aspettarselo). È questa portabilità che sarà un grande appello.

Pocket-lintFujifilm XF10 recensione immagine 3

In termini di finitura, abbiamo recensito lo Champagne Gold con finta pelle marrone, ma è disponibile anche unopzione nera più tenue. È una finitura ragionevole, anche se non ha lo stesso senso di robustezza che incontra il lusso che troverai in alcune fotocamere della serie X di fascia alta ( come lX-Pro2 ).

Parte del motivo per cui lXF10 è così piccolo è perché ha un obiettivo principale, cioè non cè lo zoom. Lottica da 28 mm (equivalente) è una visione grandangolare sul mondo, spesso citata come lobiettivo classico preferito dai fotografi di strada. Quellobiettivo ha un anello di messa a fuoco manuale attorno ad esso, che si muove senza intoppi, ma non cè un anello di apertura come per lX70, invece lXF10 dipende dalluso del doppio controllo a rotella per effettuare le regolazioni nelle sue modalità manuali.

Oltre al selettore della modalità principale in alto, cè un pulsante funzione (Fn), mentre la rotella superiore posteriore interna funge da compensazione dellesposizione (non contrassegnata) per impostazione predefinita. Non cè blocco per nessun quadrante, il che è un peccato.

Pocket-lintFujifilm XF10 recensione immagine 6

La parte posteriore ha un appoggio per il pollice, mentre un controllo del joystick abbassabile funziona bene per effettuare regolazioni e selezioni: lo preferiamo di gran lunga a un controllo con croce direzionale a quattro vie.

Prestazione

  • Touchscreen LCD fisso da 3 pollici, 1040 k punti / senza mirino o hotshoe
  • Opzione autofocus "Istantanea" (preimpostato 2 m a f/8 o 5 m a f/5.6)

Nel complesso, i controlli dellXF10 sembrano un po sparsi. È troppo facile cambiare le impostazioni in modo casuale - mentre scriviamo questa recensione impostiamo la fotocamera in proporzioni quadrate senza volerlo - mentre linclusione dei controlli touch sullo schermo può essere un vantaggio e un onere in egual misura.

Pocket-lintFujifilm XF10 recensione immagine 2

Lo schermo stesso è un pannello fisso, quindi non cè angolazione dello schermo, mentre lassenza di un mirino a disposizione per aggiungerne uno significa utilizzare la fotocamera in modo distintivo. Questo approccio lontano dalla faccia va bene, ma sembra meno connesso di unopzione del mirino.

Tuttavia, i maggiori problemi dellXF10 riguardano la messa a fuoco automatica. Lobiettivo è fisso, ma cè un minimo di movimento, poiché non mette a fuoco internamente. Questo movimento è insolitamente rumoroso per una fotocamera moderna, il che è fastidioso.

Inoltre lautofocus è semplicemente scadente. Anche alla luce del giorno deve cacciare avanti e indietro una volta prima di acquisire la messa a fuoco, il che lo rende insolitamente lento. Ciò è particolarmente evidente quando Fujifilm realizza così tante fotocamere super veloci nella sua gamma di mirrorless. Certo, lXF10 non è una fotocamera di sistema mirrorless, ma ci aspettavamo molto di più in termini di messa a fuoco automatica.

La scarsa illuminazione è un problema molto più grande, con quella caccia che continua più a lungo, spesso non riuscendo a mettere a fuoco del tutto. Detto questo, grazie allobiettivo ad ampia apertura, la scarsa illuminazione non rende impossibile la messa a fuoco: abbiamo scattato con successo in condizioni di scarsa illuminazione, dove altre fotocamere avrebbero difficoltà a ottenere qualsiasi cosa.

Pocket-lintFujifilm XF10 recensione immagini immagine 5

Forse Fujifilm presume che la fotocamera non verrà utilizzata in questo modo. La sua aggiunta di Snapshot, che mette a fuoco preventivamente a 2 m a f/8,0 o 5 m a f/5,6, è in linea con ciò che i fotografi di strada utilizzerebbero per scatti rapidi al momento. Non cè la stessa precisione o controllo, ma almeno questa modalità è più discreta.

Qualità dellimmagine

  • Sensore formato APS-C da 24 megapixel (come per X-T100)
  • ISO 200-12.800 (51.200 esteso)

Il vero motivo per acquistare un XF10 è il sensore al suo interno: è unenorme dimensione APS-C. In effetti, questo sensore è lo stesso da 24 MP che troverai nellX-T100, il che è fantastico in molti modi, ma non il migliore che Fuji ha da offrire, in quanto non è un tipo X-Trans CMOS.

Lovvio vantaggio di un sensore di grandi dimensioni e di unampia apertura f/2.8 è la profondità di campo. È facile riprendere fotogrammi con sfondi sfumati e sfocati che altri dispositivi con sensori più piccoli semplicemente non possono ottenere.

Detto questo, proprio come lXF100T, lXF10 non ama molto la messa a fuoco ravvicinata. Tutto ciò che è confermato come a fuoco mentre lapertura è completamente aperta non sarà nitido se troppo vicino allobiettivo della fotocamera, il che sembra una mancata corrispondenza delle informazioni presentate (non confermare la messa a fuoco se non è così).

Non è nemmeno disponibile la stabilizzazione dellimmagine, il che è un peccato, in quanto ciò aiuterebbe quelle velocità dellotturatore più lente che possono essere necessarie in condizioni di luce particolarmente scarsa. È possibile impostare una velocità minima dellotturatore, ma ciò aumenterà inevitabilmente la sensibilità ISO o altre impostazioni, se necessario.

Dal punto di vista della qualità, la sensibilità ISO 200 di base offre immagini chiare e dettagliate con colori naturali. Gli scatti JPEG sono però un po troppo nitidi.

Le migliori fotocamere DSLR 2022: tutte le migliori fotocamere con obiettivi intercambiabili disponibili per l'acquisto oggi

Pocket-lintFujifilm XF10 recensione immagini immagine 3

Man mano che la sensibilità ISO aumenta, lXF10 è in grado di reggere il confronto, con impostazioni a quattro cifre che presentano ancora ampi dettagli e colori. La capacità della fotocamera di produrre scatti dallaspetto superbo da situazioni di luce limitata è indicativa delle sue grandi dimensioni del sensore e della combinazione di obiettivi.

Prime impressioni

Questa è la Fujifilm XF10 in poche parole: il suo obiettivo grande e lampia apertura hanno il potenziale per offrire immagini deliziose, ma lautofocus rumoroso e scarso spesso rende difficile arrivarci.

Il che ci fa affondare il cuore, perché eravamo sinceramente entusiasti di questa compatta tascabile con obiettivo fisso. Ci siamo chiesti se i risultati superano il percorso, ma nelle nostre due settimane in cui abbiamo tenuto la macchina fotografica - da Londra a San Francisco a Colonia - raramente abbiamo voluto tirarla fuori di tasca e usarla. Questo dice molto.

Anche per coloro che accetterebbero la proposta di obiettivi fissi di nicchia dellXF10, non pensiamo che le prestazioni saranno un compromesso che vale la pena fare, indipendentemente dal potenziale di qualità dellimmagine.

Considera anche

Panasonic LX100

squirrel_widget_145826

No, non è un obiettivo fisso e, sì, è una fotocamera più grande. Ma è lo stesso prezzo e tutto sommato più capace, se stai cercando unalternativa leggermente a sinistra.

Scritto da Mike Lowe.