Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Le fotocamere compatte come erano conosciute una volta sono morte e sepolte. Ora, se stai cercando una fotocamera dedicata, una che non è sul tuo smartphone, comunque, verrà fornita con un sensore su larga scala e più funzioni per farla risaltare.

È il caso della Canon G9 X Mark II, che include un sensore da 1 pollice su larga scala al centro, abbinato a un obiettivo con zoom ottico 3x per offrire più creatività. Questi due punti lo rendono più capace del tuo smartphone medio, mentre Canon è stato esperto e ha incluso un touchscreen per semplificare linterfaccia e i controlli.

Il fatto è che nel 2015 è stato lanciato loriginale G9 X , che andava abbastanza bene, ma il modello Mark II non cambia molto. È lo stesso design, lo stesso sensore, la stessa lente. Troverai solo un processore aggiornato per scatti continui più veloci. Con questo in mente, ecco la nostra rapida recensione del G9 X II.

Recensione Canon G9 X II: design incentrato sul tocco

  • 98x58x31mm; 206g
  • Finiture nere o argento e marrone chiaro

Il G9 X II sembra una fotocamera moderna: vestito in finta pelle argento e marrone chiaro sembra la parte, mentre tutti i suoi controlli basati su touchscreen e solo quattro pulsanti di controllo fisico sul retro (comprendente registrazione video, menu rapido, menu principale e informazioni ) assicurati che sia davvero unesperienza pratica. Tuttavia, poiché non esiste un pad direzionale (d-pad), ci siamo trovati a cercare controlli direzionali inesistenti un certo numero di volte, prima di tornare al touchscreen indispensabile.

Pocket-lintCanon G9 X II recensione immagine 12

Nella parte anteriore della fotocamera lobiettivo ha un anello di controllo surround, che spesso deve essere utilizzato insieme al touchscreen per manipolare determinati controlli, come la dimensione dellarea di messa a fuoco, e questo non ci sembra sempre naturale. Forse siamo troppo fissati sui metodi delle fotocamere più vecchie, ma se Canon avesse voluto diventare veramente moderna, un pizzico di meccanica sullo schermo sarebbe stata una buona idea.

Questa spinta verso i controlli basati sul tocco è anche in contrasto con il posizionamento del pulsante di scatto fisico, che è troppo lontano dal corpo della fotocamera. Devi raggiungere il selettore di modalità, che sembra innaturale. Questo potrebbe non essere un problema, tuttavia, poiché attiva lotturatore tattile e, hai indovinato, un semplice tocco sullo schermo metterà a fuoco e farà scattare automaticamente lotturatore, il che ha molto più senso per una fotocamera progettata come questa.

Pocket-lintCanon G9 X II recensione immagine 7

È un vero peccato che lo schermo sia fissato anche sul retro, poiché uno montato su staffa sarebbe stato ottimo per un controllo ancora più creativo. Non posso avere tutto, però.

Recensione Canon G9 X II: Obiettivo

  • Obiettivo equivalente 28-84 mm f/2.0-4.9 (zoom ottico 3x)

Da quellanello di controllo sporge lobiettivo stesso: un equivalente di 28-84 mm, proprio come nel modello originale, che viene nascosto quando la fotocamera è spenta. È abbastanza grandangolare - ci sarebbe piaciuto che fosse 24 mm, in realtà, però - e non particolarmente lungo alla massima estensione dello zoom. Va bene per i ritratti, ma non anticipare che ingrandirai per catturare scatti, ad esempio, della luna o di soggetti distanti. Il che potrebbe sembrare del tutto limitato, soprattutto per una fotocamera compatta dedicata.

Pocket-lintCanon G9 X II recensione immagine 8

Lapertura - che è la dimensione dellapertura che lascia entrare la luce - è ampia, a f/2.0, quando si scatta con il grandangolo di 28 mm. Ciò significa un maggiore controllo creativo con la creazione di sfondi sfocati o una maggiore facilità durante le riprese in condizioni di scarsa illuminazione. Il fatto è che lapertura si riduce a f/4,9 quando si estende lo zoom a 84 mm, annullando così in una certa misura tali vantaggi.

Se lapertura fosse f/2.0 in tutta quella gamma di zoom, la fotocamera sarebbe fisicamente molto più grande e più costosa - così comè, fortunatamente, è uno snapper tascabile, che è gran parte del fascino del G9 X.

Pocket-lintCanon G9 X II recensione immagine 6

In un certo senso Canon ha creato un problema per se stessa qui: il G7 X II leggermente più grosso offre un obiettivo equivalente 24-100 mm f/1,8-2,8, il che significa che è più ampio, con una portata più lunga, oltre a offrire unapertura massima f/2,8 a 100 mm equivalente. È solo una diffusione molto migliore con cui lavorare, ma aumenta il prezzo di circa il 30%, il che è qualcosa da non ignorare.

Recensione Canon G9 X II: Prestazioni

  • Schermo LCD touch-control fisso da 3 pollici, 1,04 m di punti
  • Nessun mirino o hotshoe per aggiungere accessori
  • Wi-Fi, NFC e Bluetooth per la condivisione
  • Scatto continuo a 8 fps

Quando si tratta di messa a fuoco automatica, Canon lo ha mantenuto piuttosto semplice nella G9 X II, proprio come in tutte le sue fotocamere compatte. È possibile assegnare un punto AF in qualsiasi punto dello schermo utilizzando il tocco, con due opzioni di dimensioni disponibili. Ci siamo sempre lamentati della mancanza di versatilità quando si tratta dellarea di messa a fuoco piccola/grande, ma Canon continua a mantenerla.

Pocket-lintCanon G9 X II recensione immagine 4

In termini di prestazioni, è un sistema abbastanza capace. La velocità è ampia e, sebbene la scarsa illuminazione possa rallentare le cose, il G9 X II arriva sempre alla fine.

La messa a fuoco ravvicinata è possibile, entro certi limiti: un massimo di 5 cm dal soggetto a 28 mm, riducendo a 35 cm dal soggetto equivalente a 84 mm a volte significa che dovrai attivare manualmente la modalità macro dai menu per garantire messa a fuoco funziona.

Non aspettarti alcuna opzione per il mirino in questa fotocamera, né la possibilità di aggiungerne uno, ma a questo livello non è una sorpresa: è proprio questo il G9 X. Se un cercatore è essenziale, allora ci sono altre opzioni là fuori, ma ti costeranno un sacco di soldi: la Sony RX100 V è un ottimo esempio.

Altrove, Mark II G9 X è dotato di Wi-Fi, NFC e Bluetooth da utilizzare in combinazione con lapplicazione Canon Camera Connect, disponibile per dispositivi iOS o Android, per condividere le immagini sui tuoi social media preferiti o utilizzare lapp per controllare in remoto il telecamera.

Pocket-lintCanon G9 X II recensione immagine 3

Un nuovo processore significa una modalità di scatto continuo leggermente più veloce, ora a otto fotogrammi al secondo (8 fps), ma per una fotocamera di quel tipo non è una grande vendita. Tuttavia, Canon non ha utilizzato la velocità di elaborazione extra per implementare i filmati 4K, con 1080p che è ancora il meglio che questa fotocamera può raccogliere.

Recensione Canon G9 X II: qualità dellimmagine

  • Dimensioni del sensore da 1 pollice, risoluzione di 20,1 megapixel
  • processore Digic7; Sensibilità ISO 125-12.800
  • Acquisizione di filmati 1080p / Full HD MP4

In termini di qualità dellimmagine, aspettati più o meno la stessa cosa dal G9 X Mark II rispetto al modello originale.

Vale a dire: la qualità dellimmagine dal sensore da 1 pollice è potenzialmente ottima, ma è necessario prendere in considerazione potenziali limitazioni dovute alle restrizioni di apertura massima dellobiettivo. Un piccolo zoom e non passa molto tempo prima che f/4.9 sia il massimo disponibile, il che non è eccezionale se la luce è bassa. Abbinalo a un ISO automatico che sembra desideroso di optare per sensibilità più elevate e velocità dellotturatore elevate e non è raro che venga utilizzata una sensibilità ISO elevata, a volte a scapito della qualità di acquisizione.

Le migliori fotocamere DSLR 2022: tutte le migliori fotocamere con obiettivi intercambiabili disponibili per l'acquisto oggi

Fortunatamente, tuttavia, la qualità dellimmagine complessiva può essere davvero impressionante, molto più avanti di ciò che può offrire una fotocamera del telefono. Scatta da ISO 125 a ISO 1000 senza preoccupazioni, quindi il rumore dellimmagine - in gran parte mostrato come rumore di colore allinterno delle aree dombra - inizia ad alzare la testa. Se hai bisogno di utilizzare quelle impostazioni di sensibilità ISO più elevate a causa di condizioni di scarsa illuminazione, lelaborazione degli scatti sarà più dura, ma anche con ISO 6400 gli scatti non vengono smussati nelloblio.

Pocket-lintImmagine campione Canon G9 X II 7

A conti fatti, il G9 X ha una qualità dellimmagine decente che riflette il suo cartellino del prezzo di £ 400 in una luce positiva. Ma dato che il G7 X è disponibile per non unenorme somma di denaro in più, pensiamo che la sua apertura massima più luminosa lo renda la scelta preferibile. Se hai fondi illimitati, la Sony RX100 V è la scelta migliore (e dannatamente costosa).

Prime impressioni

Il G9 X Mark II è tanto un successo quanto unoccasione mancata. Rispetto al modello G9 X originale è cambiato molto poco. Ci piacerebbe vedere un touchscreen montato su staffa, che il pulsante di scatto sia in una posizione più sensata e che le opzioni di messa a fuoco automatica siano più dettagliate.

Dicendo che, per il suo esborso di £ 400, il sensore da 1 pollice al suo interno è molto capace e lobiettivo - sebbene manchi di unampia apertura costante o di una portata particolarmente lunga - si combina per produrre immagini che sono ben oltre ciò che una fotocamera del telefono potrebbe produrre . Aggiungi i controlli touchscreen combinati con i pulsanti fisici e lanello dellobiettivo e il G9 X II è un esempio di aziende di fotocamere che avanzano nellera moderna. E farlo piuttosto bene.

Alternative da considerare

Canon PowerShot G7 X Mark II

Con un obiettivo equivalente 24-100 mm f/2.8 di ampia portata, il G7 X II è la scelta più logica e non è nemmeno troppo costoso del G9 X II.

Leggi larticolo completo: recensione Canon G7 X II

Pocket-lintSony rx100 v recensione immagine 2

Sony Cyber-shot RX100 V

Il padre di tutte le fotocamere con sensore da 1 pollice, la RX100 è costosa, ma offre un sistema di messa a fuoco automatica senza rivali, ha un intelligente mirino pop-up, schermo LCD inclinabile e le sue immagini risultanti sono sublimi.

Leggi larticolo completo: recensione Sony RX100 V

Scritto da Mike Lowe.