Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Full-frame: il Santo Graal delle fotocamere reflex digitali. Il termine descrive una dimensione del sensore equivalente a un classico fotogramma di pellicola da 35 mm. E nel 2017 è un mercato più accessibile che mai, piuttosto che solo qualcosa da gestire per i professionisti dei pesi massimi.

Che è ciò che Canon EOS 6D Mark II si propone di ottenere, in sostituzione della 6D del 2012 . Certo, abbiamo già visto fotocamere full frame inferiori a £ 2K prima dora - stiamo guardando te Nikon D750 - ma la 6D Mark II aggiunge ancora maggiore flessibilità con il suo touchscreen ad angolazione variabile.

Questo è ladattamento di Canon, poiché è la prima volta che vediamo una caratteristica del genere nelle sue fotocamere full frame. Canon sta anche posizionando più proposte di prodotti DSLR per diversi clienti. Quando la 6D è stata lanciata, abbiamo pensato che si stesse trattenendo; il modello Mark II, tuttavia, esiste in una sorta di punto debole della risoluzione più gestibile, a 26,2 megapixel, che consente al 5D MkIV da 30 megapixel e al 5DS da 50 megapixel di soddisfare risoluzioni ultra elevate (a prezzi richiesti molto più elevati).

Con fotocamere DSLR ancora più professionali e fotocamere mirrorless più leggere e accessibili già sul mercato, tuttavia, la 6D più economica lascia il segno nella sua forma di seconda generazione?

Recensione Canon 6D Mark II: Design

  • Corpo da 765 g per la reflex digitale full frame più leggera mai realizzata
  • LCD orientabile con controlli touchscreen
  • Mirino integrato con campo visivo del 98%
  • Corpo resistente alla polvere e al gocciolamento
  • Attacco obiettivo Canon EF

Una delle cose che la scheda tecnica della 6D MkII vende duramente è che è la fotocamera full frame più leggera mai prodotta. Non solo allinterno della gamma Canon, ma di qualsiasi azienda: è 75 g più leggera della Nikon D750, ad esempio.

Pocket-lintCanon EOS 6D Mark 2 immagine 16

Anche se questo è un risultato in una direzione, non ha senso fare un gran clamore, davvero, dato quanto siano pesanti gli obiettivi full frame di prima qualità. Inoltre, siamo così abituati a utilizzare fotocamere mirrorless come la Panasonic Lumix GH4 e la Olympus Pen F che EOS 6D II sembra enorme al confronto, francamente.

Rispetto alla 6D originale, la Mark II è anche qualche millimetro meno profonda. Anche se potresti non notarlo nella mano, è più un risultato di quanto sembri grazie al monitor LCD ad angolazione variabile di nuova nomina. Infine, Canon sta abbracciando il lavoro basato su schermo in una fotocamera full frame, il tipo di cosa che non è solo lideale quando si è in viaggio, ma anche una funzionalità che alcuni troveranno utile anche per il lavoro in studio di still life.

Meglio ancora, lo schermo è sensibile al tocco, il che significa che puoi premere per mettere a fuoco e apportare modifiche. Questa è Canon che abbraccia lera degli smartphone e adatta le sue tecnologie di conseguenza, cosa che stavamo aspettando di vedere implementata correttamente in una DSLR full frame da un po di tempo. Funziona anche molto bene, nonostante non sia scattante come una fotocamera mirrorless, è più veloce dellofferta equivalente di Nikon.

Pocket-lintCanon EOS 6D Mark 2 immagine 6

In alto cè lo stesso mirino ottico della prima 6D. Ha un campo visivo del 98% piuttosto che un frame completo del 100% di ciò che vedi è ciò che ottieni. Non è la fine del mondo, ma è un po una scocciatura a questo prezzo non vedere quel due percento più esterno dellinquadratura durante le riprese. Sospettiamo che questa sia una mossa intenzionale per cercare di spingere quegli utenti ancora più professionisti verso il più costoso 5D MkIV.

Recensione Canon EOS 6D MkII: Prestazioni

  • Sistema AF a 45 punti tutto a croce (messa a fuoco su -3EV)
  • Dual Pixel AF per la messa a fuoco automatica su schermo
  • Processore Digic 7 (primo per Canon in full frame)
  • Scatto a raffica a 6,5 fps (4 fps in live view)
  • Wi-Fi, NFC, Bluetooth LE e GPS integrati

Non solo lo schermo della 6D MkII è sensibile al tocco, il sensore a cui è abbinato ha pixel di messa a fuoco automatica sulla sua superficie, che Canon definisce tecnologia Dual Pixel AF. In breve, questo significa che la messa a fuoco tramite lo schermo è rapida, buona quanto quella di EOS 80D .

Pocket-lintCanon EOS 6D Mark 2 immagine 4

Che è un ottimo punto di riferimento. La 6D II si unisce anche al sistema di messa a fuoco equivalente dell80D quando si utilizza il mirino. Capace di mettere a fuoco in condizioni di scarsa illuminazione fino a -3EV e comprendente 45 punti di messa a fuoco automatica, tutti di tipo a croce (27 dei quali sono sensibili a f/8, nove dei quali sono sensibili al tipo a croce per garantire una maggiore sensibilità se sei usando, diciamo, un obiettivo più lento o un estensore dello zoom) cè molta influenza qui.

Questo è un ottimo sistema di messa a fuoco automatica, ma non è così avanzato come il sistema a 61 punti che troverai nella EOS 5D IV. Ancora una volta, Canon ha aggiunto un punto di separazione tra queste due fotocamere per mantenerle entrambe rilevanti. Inoltre, torna con la mente alla 6D originale, che aveva un sistema AF a 11 punti molto più semplice e, beh, il modello Mark II è un notevole miglioramento. Non si tratta solo del numero di punti, ma della loro diffusione nel telaio e della sensibilità, che qui trovano un felice equilibrio a nostro avviso.

Con lultimo e più grande processore Canon al centro della 6D II, il chip Digic 7, cè un sacco di olio per mantenere acceso questo motore full-framer. Può scattare a 6,5 fps (fotogrammi al secondo), il che è piuttosto veloce. Stranamente, tuttavia, è mezzo fotogramma al secondo più lento della 5D IV – una fotocamera che ha anche una risoluzione più alta – quindi, chiaramente, quel processore presumibilmente più veloce non viene utilizzato al massimo. Di nuovo, sembra che si tratti di separare la 6D II dalla 5D IV.

Pocket-lintCanon EOS 6D Mark 2 immagine 12

Sul lato della 6D MkII cè uno slot per una scheda SD (UHS-I max). Anche solo uno di loro, poiché un secondo slot è stato deviato, presumibilmente a causa del costo e delle dimensioni, il che è un peccato per una fotocamera che può riprendere sia immagini fisse di grandi dimensioni che file video di grandi dimensioni.

Recensione Canon 6D Mark 2: qualità dellimmagine

  • Nuovissimo sensore CMOS full frame da 26,2 MP
  • ISO a 40.000 (ISO ampliato 50-102.400)
  • Sensore di misurazione da 7.560 pixel

Sul fronte della qualità dellimmagine, la 6D II introduce un nuovissimo sensore Canon full frame. È un 26,2 megapixel, che riteniamo sia una scelta saggia, semmai è il perfetto equilibrio a tutto tondo in termini di pixel.

Il 5D IV da 30 megapixel, al confronto, non sembra avere una risoluzione molto maggiore da gestire, ma troviamo che tutto ciò che supera i 24 MP introduce alcune complicazioni da considerare con i tempi di posa (dovuti allacquisizione del movimento, con conseguente nitidezza non perfetta) e file di dimensioni maggiori. Anche con la 6D II alcune immagini apparirebbero nitide sullo schermo, ma poi vedremmo il minimo movimento apparente nello scatto con scala del 100%, cosa che abbiamo iniziato a contrastare solo aumentando la velocità dellotturatore e la sensibilità ISO.

Canon è chiaramente fiducioso con questo sensore, tuttavia, in quanto può scattare fino a ISO 40.000 come standard. Quando ci si diletta con impostazioni ISO a quattro cifre, i risultati sono ancora molto puliti: abbiamo scattato ritratti fino a ISO 3200 con luce serale e i risultati sono stati perfettamente buoni.

Pocket-lintImmagine immagini 6D MkII 9

Se ti senti particolarmente coraggioso, la sensibilità può essere estesa a ISO 102.400 per lavori in condizioni di illuminazione ultra-buia - non che abbiamo trovato unimpostazione del genere per essere utile in qualsiasi fotocamera prima dora, davvero - che potrebbe avere un valore limitato per uscita a bassa risoluzione. Almeno non è il titolo pazzo che cattura le impostazioni ISO a sette cifre della Nikon D7500, poiché le prime tre sensibilità non sono nemmeno utilizzabili. Nessun problema di questo tipo con questa Canon.

Abbiamo iniziato a utilizzare la 6D II durante le riprese di un prodotto e abbiamo scoperto che il sensore RGB + IR da 7.560 pixel ha fatto un ottimo lavoro nel riprendere un oggetto nero su uno sfondo bianco senza dover effettuare troppe regolazioni. Tuttavia, la misurazione valutativa è collegata al punto centrale, quindi quando siamo andati a girare allesterno abbiamo scoperto che i cieli e le aree baciate dal sole delle scene sarebbero rapidamente esplose in una sovraesposizione bianca. Quindi tieni docchio ciò che stai riprendendo e per lo meno scatta in raw oltre a JPEG in modo che ci sia un po di margine per recuperare i dettagli.

Pocket-lint6D MkII immagini immagine 3

Uno dei maggiori vantaggi dellutilizzo del full frame è quanto le scene possono diventare pronunciate grazie alla ridotta profondità di campo. Con lobiettivo 24-70 mm f/2.8 utilizzato per questo test, le riprese a f/4.0 hanno fornito livelli di profondità tra i soggetti che possono essere raggiunti solo in combinazione con un sensore così grande. Dovrai selezionare saggiamente le scelte di apertura, quindi, ma fai le cose per bene e il full frame continua a brillare.

Lunica cosa che mi è sembrata leggermente sbagliata in termini di qualità dellimmagine era più a causa del sistema di messa a fuoco. Lutilizzo del sistema del mirino ha fornito un solido feedback su quando un punto AF si è bloccato. In modalità live view, tuttavia, ci sono stati momenti in cui uno scatto è stato confermato come a fuoco, ma larea di messa a fuoco piuttosto generica si è messa a fuoco leggermente dietro il punto perfetto, cosa che non accade nelle fotocamere mirrorless avanzate.

Recensione Canon 6D Mark II: Video

  • Video massimo 1080p 60 fps (no 4K)
  • Presa per cuffie, nessuna presa per microfono

Sul fronte dei video, Canon continua ad andare alla leggera con la sua offerta. La 6D Mark II può scattare a 1080p a 60 fps max, evitando lattuale tendenza 4K, qualcosa che Canon desidera riservare alle sue fotocamere DSLR focalizzate su video della serie C di fascia alta, come la C300.

Pocket-lintCanon EOS 6D Mark 2 immagine 11

Questo è, molto semplicemente, il modo in cui stanno le cose nel campo di Canon. Anche la nuova Nikon D7500 offre lacquisizione 4K e prevediamo che le sue prossime fotocamere con sensore più grande seguiranno lo stesso seme.

Se sei appassionato di full frame con 4K, punta gli occhi sulle opzioni full frame SLT e mirrorless di Sony come alternativa. Nonostante la terribile durata della batteria, questi stanno diventando unopzione di scelta per tale acquisizione.

Prime impressioni

Nel complesso, Canon EOS 6D Mark II è una delle proposte full frame più equilibrate sul mercato. Troviamo che il suo nuovo sensore sia quasi il perfetto equilibrio di risoluzione, mentre il touchscreen ad angolazione variabile è un enorme vantaggio che manca a tante altre fotocamere simili. Tutto questo lo vede come un grande passo avanti rispetto al modello 6D originale; una fotocamera che ha molto più senso di fronte ai modelli 5D Mark IV e 5DS.

Non è del tutto perfetto, però. Il live view, sebbene veloce, non è così perfetto quando si tratta di mettere a fuoco come una fotocamera mirrorless equivalente. Poi cè il campo visivo del 98% del mirino, che per una fotocamera da quasi £ 2k sembra un po un calcio nel lato per non essere in grado di vedere il bordo più esterno del fotogramma durante la composizione. Oh, e non cè lacquisizione di filmati 4K, che non è una sorpresa da una reflex digitale Canon, ma lo mette un passo indietro rispetto ad alcuni concorrenti.

Tuttavia, se stavi pensando di acquistare una DSLR full frame ma stavi aspettando alcune delle tecnologie più moderne - controllo touchscreen, schermo ad angolazione variabile, condivisione Wi-Fi e così via - allora la 6D Mark II fa un grande lavoro. Per molti soddisferà ogni esigenza a un prezzo molto più basso rispetto allacquisto di una 5D Mark IV, che conferisce a questo full frame un notevole appeal.

Alternative da considerare

Canon EOS 5D Mark IV

Se vuoi più risoluzione, più capacità di messa a fuoco automatica e puoi rinunciare allo schermo ad angolazione variabile, la 5D IV è un passo avanti in ogni modo.

Leggi larticolo completo: Recensione Canon 5D IV

Pocket-lintSony alfa a99 ii recensione immagine 2

Sony A99 Mark II

Una proposta molto diversa, SLT (single lens translucent) di Sony ha una modalità burst super veloce, oltre a video intelligenti 4K che vedono tutti gli equivalenti Canon messi in imbarazzo in questo reparto.

Leggi larticolo completo: recensione Sony A99 II

Canon EOS 80D

Ok, quindi non ha il sensore full frame della 6D II, il che rende questa prospettiva completamente diversa, ma ignorando le dimensioni del sensore l80D è altrimenti una fotocamera molto simile in un formato più piccolo e molto più economico. Questo potrebbe avere molto più senso se non vuoi i vantaggi e le stranezze del sensore full frame.

Leggi larticolo completo: Recensione Canon 80D

Pocket-lintnikon d750 recensione immagine 2

Nikon D750

Il tempo può avere un risultato considerevole sul modo in cui i prodotti si trovano luno contro laltro. La D750 non è versatile come la Canon, ma come può attestare la sua età del 2014, potrebbe essere unottima opzione full-frame da acquistare a un taglio del prezzo. Soprattutto se non sei fedele a Canon a causa di precedenti acquisti di obiettivi.

Leggi larticolo completo: recensione Nikon D750

Scritto da Mike Lowe.