Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - E giusto dire che siamo stati molto critici di Canon fotocamera sistema compatto linea EOS M s. Per un semplice motivo, però: le fotocamere mirrorless dellazienda giapponese semplicemente non sono state in grado di resistere alla concorrenza. E con lattuale line-up - pensate a Fujifilm X-T2 , Panasonic Lumix G80 e altri - che avanza rapidamente, è un mondo di fotocamere mangiabili.

È appena cambiato con Canon EOS M5? Il modello di obiettivo intercambiabile riprogettato - che si trova sopra lM10 entry-level e il medio M3 (sì, è una convenzione di numerazione dispari che non ha senso) - è, per molti aspetti, come una DSLR "mini 80D " ( che abbiamo adorato ) e , infine, offre un sistema di messa a fuoco effettivamente utilizzabile.

Quindi Canon ha le carte in regola per distinguersi nel vivace mercato delle fotocamere compatte? Avendo sperimentato lM5 di persona, sembra un balzo in avanti nelle classifiche di Canon, ma è ancora un passo indietro rispetto alla concorrenza per una serie di motivi.

Il nostro parere veloce

La Canon EOS M5 è la fotocamera mirrorless che lazienda avrebbe dovuto lanciare anni fa. Ci è voluto troppo tempo perché il produttore giapponese raggiungesse la concorrenza. E anche ora, lM5 non potrebbe essere definito la cosa migliore in corso.

Sebbene lM5 tragga alcuni aspetti dalleccellente DSLR 80D, sembra non solo condensare ma in qualche modo diluire queste caratteristiche. I problemi di durata della batteria, il controllo dellautofocus limitato e una struttura così così (in termini di sensazione piuttosto che di qualità effettiva) a questo prezzo sono discutibili.

E questa è una parte enorme dellM5: il suo prezzo di £ 1.049 solo per il corpo sta cercando di fare una dichiarazione, ma semplicemente non può eguagliare la capacità di £ 1.399 Fujifilm X-T2 o il prezzo competitivo di £ 699 della Panasonic Lumix G80. Entrambi questi esempi hanno un migliore equilibrio nei rispettivi punti di prezzo, oltre a funzionalità più grandi e migliori come lacquisizione di video 4K e lautofocus più completo.

Quindi, per quanto siamo lieti di vedere Canon finalmente avanzare nel mercato delle fotocamere compatte, sembra ancora troppo timida per lasciarsi andare e gettare tutto ciò che ha nella categoria. LM5 è un passo avanti per la gamma EOS M di Canon, ma non cè nulla di cui preoccuparsi per la concorrenza. Aggiungere che una EOS 80D può essere acquistata per meno soldi rende anche tutto più assurdo.

Canon EOS M5: le alternative da considerare

Pocket-lintCanon eos m5 recensione immagine 39

Panasonic Lumix G80

Se stai cercando quello stile mini-DSLR ma non vuoi rompere la banca, la scuderia Panasonic è un buon posto dove andare. Il G80 ha un sacco di funzioni, ottime capacità di messa a fuoco automatica, video 4K, inoltre è molto più economico del Canon. Un gioco da ragazzi in confronto.

Pocket-lintCanon eos m5 recensione immagine 40

Fujifilm X-T2

Ok, ok, quindi la Fujifilm costa 350 sterline in più rispetto alla M5. Ma è una bestia costruita molto meglio e più avanzata. Potrebbe non avere il grado di lenti disponibili dal primo giorno, ma quello che cè è decente. Riteniamo che anche la qualità dellimmagine sia preferibile.

Pocket-lintCanon eos m5 recensione immagine 41

Canon EOS 80D

Labbiamo chiamato il "master di fascia media" perché la reflex digitale da quasi £ 1.000 di Canon è così capace. Certo, lM5 porta parte di questa eccellenza nel suo corpo più piccolo, ma per i nostri soldi lopzione DSLR è la migliore in qualsiasi giorno della settimana.

Recensione Canon EOS M5: "Mirrorless 80D" non riesce a sbaragliare la concorrenza dei suoi sistemi compatti

Recensione Canon EOS M5: "Mirrorless 80D" non riesce a sbaragliare la concorrenza dei suoi sistemi compatti

3.5 stelle
Pro
  • Dimensioni ridotte
  • Grande passo avanti per la serie EOS M
  • Configurazione rapida dellautofocus (finalmente)
  • Combinazione decente di mirino e touchscreen
  • Accesso a molti obiettivi (tramite adattatore)
Contro
  • Problemi di esaurimento della batteria
  • Limpostazione dellautofocus non può competere con le migliori fotocamere mirrorless in circolazione
  • Lelevata sensibilità ISO mostra il rumore dellimmagine
  • Nessun video 4K
  • Costoso rispetto alla concorrenza

squirrel_widget_138785

Recensione Canon EOS M5: miglioramenti della messa a fuoco automatica

  • Sistema di messa a fuoco automatica Dual Pixel CMOS AF
  • 49 punti AF, tre modalità di messa a fuoco automatica
  • Autofocus singolo o continuo

Laspetto più critico delle specifiche dellM5 è che offre Dual Pixel CMOS AF - la stessa tecnologia che si trova nella Canon EOS 1D X Mark II pro DSLR di fascia alta - per fornire lautofocus a rilevamento di fase sul sensore, abbinato al rilevamento del contrasto messa a fuoco automatica.

Pocket-lintCanon eos m5 recensione immagine 2

E funziona davvero bene. È veloce e non ha bisogno di cacciare eccessivamente per trovare la concentrazione. Infine, Canon ha una fotocamera della serie M con un autofocus accettabile, quindi possiamo fingere che il resto della gamma EOS M non esista.

Ma è il miglior sistema di messa a fuoco automatica in qualsiasi fotocamera compatta? Non da molto.

Non è così versatile come la configurazione basata sul mirino di EOS 80D, poiché lM5 offre solo una zona (1 punto, ma non molto dettagliata in termini di dimensioni/precisione), una zona liscia (più punti su unarea definita più ampia) o rilevamento del volto con tracking (per seguire i soggetti). Per una fotocamera al prezzo di oltre £ 1.000, questo sembra fin troppo simile alla configurazione compatta inquadra e scatta dellazienda. Che non lo taglia.

Pocket-lintCanon eos m5 recensione immagine 3

Ciò che mette davvero la Canon al suo posto è la varietà di altre fotocamere in questo mercato. Prendi lopzione di messa a fuoco automatica puntuale di Panasonic (che ingrandisce al 100% con una messa a fuoco a croce per una precisione assoluta), ad esempio, in una qualsiasi delle sue fotocamere della serie G (come la G80) ; oppure considera le capacità di messa a fuoco automatica continua ultra-complessa e personalizzabile della Fujifilm X-T2.

Recensione Canon EOS M5: sensore e obiettivi

  • Sensore CMOS formato APS-C da 24,2 MP
  • Processore Digic 7
  • 7 fps (AF-C) / 9 fps (AF-S)
  • Attacco obiettivo Canon EOS M

A suo favore, tuttavia, EOS M5 è dotata di un sensore di dimensioni APS-C da 24,2 MP, una dimensione più grande di quella che troverai nelle fotocamere Panasonic/Olympus Micro Quattro Terzi, che riflette, ancora una volta, ciò che farai. trova nella EOS 80D (i due sensori Canon sono diversi, però).

Pocket-lintCanon eos m5 recensione immagine 31

La qualità dellimmagine è generalmente decente, ma le sensibilità ISO più elevate non sono timide nel mostrare un discreto grado di rumore dellimmagine. Più di quanto ci aspettassimo, dato il limite di Canon di altre fotocamere di alta qualità. Alcuni immaginano che gli appassionati preferiranno questa sottile elaborazione per dare più spazio allinterno dei file raw. Preferiremmo davvero un approccio più equilibrato.

Parte del problema con la qualità dellimmagine deriva dallobiettivo del kit EOS M da 15-45 mm: non è otticamente sano come il vetro superiore di Canon, con distorsione e sfocatura visibili verso i bordi del telaio. Sono solo circa 100 sterline in più in cima al corpo della fotocamera, mente, quindi non siamo sorpresi.

È interessante notare che ci sono un sacco di obiettivi Canon EF che possono essere utilizzati con la serie EOS M. Bene, se acquisti un adattatore (è gratis con 18-150mm fino alla fine del 2016, gratis anche con 15-45mm fino a metà 2017). Il problema è che ladattatore aggiunge massa e le lenti sporgono ulteriormente dal corpo, il che è inevitabile dato il loro design.

Pocket-lintCanon eos m5 recensione immagine 27

Ci è stato dato un obiettivo EF da 50 mm f/1.8 per questa recensione, ma le dimensioni che ha aggiunto a questo piccolo corpo non hanno attratto, soprattutto quando volevamo qualcosa di più ampio. Ma cè il potenziale per la versatilità; anche se acquistare una 80D sarebbe un approccio più semplice.

Comunque, torniamo alle capacità di EOS M. La M5 è la prima fotocamera Canon intercambiabile a implementare lelaborazione Digic 7. È super veloce, quindi la fotocamera può gestire una velocità di scatto decente di 7 fps in autofocus continuo, aumentando a 9 fps a un punto di messa a fuoco fisso. Con la giusta scheda SD a bordo anche il buffer è significativo, evitando lintasamento dopo aver scattato solo una manciata di immagini (può scattare 26 JPEG a 9 fps consecutivamente).

Questa potrebbe non essere la capacità a 11 fps della Fujifilm X-T2 (una volta abbinata allimpugnatura della batteria opzionale, comunque), ma EOS M5 è una fotocamera molto più piccola al confronto. È quasi carino per design, come una sostituzione EOS 100D del tutto più capace (e mirrorless), il che ha senso.

Pocket-lintCanon eos m5 recensione immagine 6

Scatta in una buona luce e otterrai risultati ancora migliori, gestiti con delicatezza. Non cè una manovella gigante del contrasto o uneccessiva spinta di colore, dando un aspetto reale che è tenue rispetto a molti dei suoi concorrenti. Comunque a noi sembra buono.

Recensione Canon EOS M5: Design

  • Corpo 116 x 89 x 61 mm, 429 g
  • Touchscreen LCD ad angolazione variabile da 3,2 pollici, 1,62 m di punti
  • Mirino OLED da 0,39 pollici, 2,36 m di punti
  • Selettori di modalità e funzionalità dedicati

Ci sono alcuni punti interessanti sul design dellM5. A differenza dei modelli precedenti della gamma, è rivolto agli utenti che desiderano un maggiore controllo, che altrimenti potrebbero contemplare una DSLR ma cercare qualcosa di più piccolo. LM5, quindi, è esattamente ciò che pensavamo mancasse nella gamma della serie M nelle sue fasi iniziali.

Pocket-lintCanon eos m5 recensione immagine 8

Ci sono due quadranti per effettuare quelle regolazioni chiave, un quadrante di modalità bloccabile, pulsanti funzione programmabili, persino un "funzione di selezione" piuttosto elegante. pulsante in cima alla ghiera posteriore per alternare tra le varie impostazioni, che vengono quindi attribuite a quella ghiera specifica (ISO e bilanciamento del bianco sono predefiniti, ma possono essere disattivati o impostati per alternare tra le aggiunte della modalità AF, misurazione e raffica). È simile allinterruttore 2x2 di Olympus in alcune delle sue fotocamere OM-D, come la E-M5 II , ma poiché Canon lo posiziona direttamente sul quadrante specifico, è un po più semplice da navigare.

LM5 è inoltre dotato di un touchscreen LCD da 3,2 pollici inclinabile, che può essere estratto completamente sotto la fotocamera per i selfie (di nuovo, un po come un Olimpo: ciao E-PL7 ), o verso lalto per il lavoro a livello della vita . Laggiunta di controlli touch è un punto importante, in quanto potenzia il potenziale dellautofocus (senza essere di disturbo a causa di pressioni accidentali - deve essere affrontato con fermezza).

Pocket-lintCanon eos m5 recensione immagine 20

Introduce anche una funzione di trascinamento della messa a fuoco. Questa è la possibilità di premere e trascinare un dito sullo schermo posteriore per regolare il punto di messa a fuoco mentre si utilizza il mirino integrato della fotocamera. È possibile specificare lintero schermo, metà schermo o qualsiasi quarto dello schermo da attivare, con il punto assoluto o relativo, per il miglior controllo possibile. Olympus potrebbe aver avuto lidea per prima, ma Canon la rende ancora più utilizzabile.

Parlando del mirino, EOS M5 ha un pannello OLED da 2.036 k punti, che non solo ha un aspetto nitido, ma manterrà lazione fluida magnificamente grazie alla sua frequenza di aggiornamento di 120 fps (che può essere dimezzata nelle impostazioni per risparmiare batteria, se lo desideri ).

Pocket-lintCanon eos m5 recensione immagine 37

E, parlando di batteria, vorrai davvero vedere il tuo utilizzo con lM5. Se lasciata accidentalmente nella sua posizione "accesa", la fotocamera non andrà automaticamente in timeout, portando alla morte della batteria in poco tempo. Molte volte durante un viaggio di lavoro abbiamo tirato fuori la fotocamera da una borsa per scoprire che la batteria era zero. Molto noioso.

Recensione Canon EOS M5: video e connettività

  • 1080p a 60/50/30/25/24 fps (non 4K)
  • Jack per microfono da 3,5 mm (senza cuffie)
  • Controllo app Wi-Fi e Bluetooth LE

È un mondo 4K in questi giorni, con artisti del calibro di Panasonic, Fujifilm e, beh, quasi tutti i produttori che spingono lacquisizione di filmati 4K. Non è così con Canon EOS M5: è invece limitato a 1080p60. Il che va bene, ma dato che la fotocamera è in grado di gestire il 4K, la sua assenza sembra fuori luogo.

Cè una presa per microfono da 3,5 mm, ma nessun jack per le cuffie. Quindi, se stai cercando una fotocamera con obiettivo intercambiabile in miniatura per lavori video di fascia alta, alla fine EOS M5 non è lunica. Si tratta di riprese casuali, con la regolazione della messa a fuoco automatica del touchscreen che lo rende perfetto e dandy.

Pocket-lintCanon eos m5 recensione immagine 16

LM5 supporta anche il Bluetooth LE (low energy), che bolle sullo sfondo (o no se lo spegni) per il controllo remoto della fotocamera tramite lapp smart associata su un telefono o tablet. Questa è una mossa piuttosto intelligente, poiché la connessione e la riconnessione costante delle fotocamere quando si tratta di app intelligenti è eccessivamente esigente. Se trovi molto utile per il controllo remoto della fotocamera in primo luogo, questo è.

Per ricapitolare

Per quanto siamo lieti di vedere Canon finalmente spingersi avanti nel mercato delle fotocamere compatte, sembra ancora troppo timida per lasciarsi andare e gettare tutto ciò che ha nella categoria. LM5 è un passo avanti per Canon internamente, ma non cè nulla di cui preoccuparsi per la concorrenza.

Scritto da Mike Lowe.