Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Ogni anno, il blog di fotografia di viaggio Capture the Atlas organizza un concorso per trovare il fotografo dell'anno della Via Lattea.

Quest'anno sono state selezionate 25 delle migliori foto tra quelle pervenute da tutto il mondo. Fotografi provenienti da 12 Paesi, tra cui Stati Uniti, Australia, Nuova Zelanda, Cile, Argentina, Egitto, Francia e altri ancora, hanno inviato le loro immagini per essere giudicate.

Come vedrete, la qualità di queste immagini è sorprendente. Richiedono anche un grande sforzo per essere realizzate: pazienza, tempismo e un cielo limpido.

Uroš Fink/Capture the AtlasLe straordinarie foto del concorso "Fotografo dell'anno" della Via Lattea 2021 foto 22

Lo sciame meteorico delle Perseidi sulla sella di Mangart

Uroš Fink ha scattato questa foto sulle Alpi Giulie in Slovenia. A quanto pare, è stato difficile catturare questo scatto perché il tempo non è stato clemente e le nuvole hanno oscurato il cielo in alcuni momenti della notte.

Tuttavia, le meteore hanno opportunamente illuminato la notte e contribuito ad aggiungere ulteriore carattere alla vista.

Jose Manuel Galvan Rangel/Capture the AtlasLe straordinarie foto del concorso "Fotografo dell'anno" della Via Lattea 2021 foto 20

Percorso verso il passato

Questa fantastica fotografia è stata scattata in un castello di proprietà privata risalente al XV secolo. Si trova in un luogo perfetto nella regione spagnola dell'Estremadura, dove il territorio è disabitato e il cielo notturno non è rovinato dall'inquinamento luminoso.

Per questo motivo è un luogo perfetto per gli astrofotografi, ma non è molto conosciuto nel resto del mondo.

Tomáš Slovinský/Capture the AtlasLe straordinarie foto del concorso Milk Way Photographer of the Year 2021 foto 19

Il cielo invernale sulle montagne

Questa foto proviene dalle montagne dei Bassi Tatra, in Slovacchia. Dove la bellezza della galassia può essere osservata a occhio nudo con facilità.

Questa foto è stata scattata con una fotocamera modificata per catturare maggiori dettagli con filtri speciali.

È stato inoltre necessario uno sforzo particolare con le temperature che scendevano sotto i 14°C quella notte.

Nick Faulkner/Capture the AtlasLe straordinarie foto del concorso Milk Way Photographer of the Year 2021 foto 15

Solitudine

Chi avrebbe mai detto che la Nuova Zelanda fosse un luogo così ideale per l'astrofotografia? Sapevamo già che era un Paese bellissimo, ma qui Nick Faulkner ha mostrato anche le meraviglie che si trovano sopra la terra.

"Questa regione alpina è uno dei miei luoghi preferiti per fotografare le stelle, come lo è per molti altri appassionati del cielo scuro. Le formazioni di centinaia di gigantesche torri calcaree eruttate dalla madre terra sono soggetti incredibili da immortalare. Se a questo si aggiunge una nevicata di fine inverno, non c'è niente di meglio".

Gonzalo Javier Santile/Capture the AtlasLe straordinarie foto del concorso "Fotografo dell'anno" della Via Lattea 2021 foto 23

Notti blu Vinchina

Gonzalo Javier Santile è stato in questa località di La Rioja, in Argentina, per cinque giorni, esplorando il territorio prima di scattare questa foto.

Ci sono vari punti di riferimento nelle vicinanze, tra cui il cratere Corona del Inca, ma non c'è molto inquinamento luminoso. Quindi, meravigliose opportunità per l'astrofotografo paziente.

Evan McKay/Capture the AtlasLe straordinarie foto del concorso "Fotografo dell'anno" della Via Lattea 2021 foto 21

Kiwi galattico

Questa immagine è una testimonianza dell'impegno profuso. Non era la prima volta che Evan McKay scattava una foto a questa montagna, ma pensava di poter fare di meglio.

È riuscito a salire e a scattare una grande immagine dell'arco della Via Lattea al tramonto, con il Monte Taranaki
che si staglia in primo piano.

Jinyi He/Capture the AtlasLe straordinarie foto del concorso "Fotografo dell'anno" della Via Lattea 2021 foto 16

Il fulmine della Via Lattea

Non solo una bellissima immagine della Via Lattea, ma anche una foto mozzafiato del deserto di Dahaidao nello Xinjiang, in Cina. L'ambiente roccioso è stato eroso dai venti impetuosi che hanno attraversato il deserto nel corso del tempo. Il risultato è una splendida visione della natura e dell'insignificanza dell'uomo.

Will Godward/Capture the AtlasLe straordinarie foto del concorso "Fotografo dell'anno" della Via Lattea 2021 foto 18

Riflessi di Nookampa

Scattata al lago Bonney (alias Nookampa), nell'Australia meridionale, questa foto mostra un'intrigante visione della Via Lattea, non solo riflessa nelle acque immobili del lago, ma anche giustapposta agli alberi morti in primo piano. Un universo in crescita e un pianeta morente?

Rachel Roberts/Capture the AtlasLe straordinarie foto del concorso "Fotografo dell'anno" della Via Lattea 2021 foto 17

Le rocce

Un'altra stupefacente astrofotografia dalle coste della Nuova Zelanda. Questa foto di Rachel Roberts è stata scattata a Motukiekie, sulla costa occidentale, e mostra "un'area davvero unica in cui il nucleo galattico della Via Lattea meridionale si posa su antichi faraglioni e scogliere esposte".

Voci precedenti

Queste foto sono solo un esempio di quelle partecipanti al concorso 2022 Milky Way Photographer of the Year; assicuratevi di dare un'occhiata alle altre su Capture the Atlas.

Abbiamo incluso anche le foto dell'anno scorso per il vostro divertimento.

Stefano Pellegrini/Capture the AtlasFoto incredibili dal concorso Milk Way Photographer of the Year 2021 foto 1

Cadini di Misurina, Dolomites

Questa foto è stata scattata a Cadini di Misurina, nelle Dolomiti, dal fotografo Stefano Pellegrini.

Mostra una fantastica vista della Via Lattea sulle montagne italiane. Non è stato facile realizzare questa foto, come spiega il fotografo:

"Questa foto è stata scattata durante una fantastica escursione sulla Via Lattea nelle Dolomiti italiane, anche se ci sono state alcune sfide a causa del tempo. Innanzitutto, ho scattato questa foto a maggio, quando la neve si era quasi sciolta, quindi ho dovuto fare la salita ad "Auronzo" a piedi invece che in motoslitta. Inoltre, il sentiero era difficile perché l'ho percorso nel bel mezzo di una forte tempesta di neve.

Fortunatamente, una volta in cima, il cielo si è aperto completamente, un buon segno per le riprese notturne. Dopo un breve riposo nel rifugio invernale, a mezzanotte ho iniziato l'escursione verso questa spettacolare location. Una volta sul posto, le possibilità compositive erano molto limitate. Questo luogo, molto frequentato durante l'estate, era completamente diverso, coperto dalla neve. L'intera cresta era ricoperta da un manto di 3 metri di neve soffice che rendeva molto pericoloso avvicinarsi troppo al bordo. Ho posizionato la macchina fotografica il più vicino possibile al bordo per catturare la catena montuosa, e poi mi sono spostato fino a destra per completare le riprese con me stesso".

Blntpencil/Capture the AtlasFoto incredibili dal concorso Milk Way Photographer of the Year 2021 foto 3

Il lato dimenticato dell'isola di Kanagaroo

Scattata a Kangaroo Island in Australia, questa immagine è eccezionale per diversi motivi. Non solo mostra una fantastica vista della Via Lattea, ma anche un'area fortunatamente non toccata dagli incendi che avevano devastato altre zone dell'Oz in quel periodo.

"Questa immagine è stata catturata a Baudin Beach, a Kangaroo Island. Questa parte dell'isola non è stata fortunatamente colpita dai devastanti incendi del 2020. Si tratta di una cattura del Centro Galattico in ascesa che fluttua sopra l'oceano e rappresenta lo stile di vita dell'isola "dove le persone vivono in armonia con la natura"".

Daniel Thomas Gum/Capture the AtlasFoto incredibili dal concorso Milk Way Photographer of the Year 2021 foto 4

A volte non è solo il soggetto della foto a colpire, ma anche l'inquadratura.

In questo caso Daniel Thomas Gum ha utilizzato l'ambiente circostante per creare un primo piano di grande effetto a complemento del magnifico sfondo.

"Questa è la mia immagine di paesaggio notturno preferita fino ad oggi. Mungo è a 12 ore di macchina da casa mia a Sydney, ma il cielo di Bortle 1 è il migliore che abbia mai visto e fotografato di notte. Ho avuto condizioni perfette per tre notti consecutive, con un seeing davvero buono.

Nel momento in cui mi sono imbattuto in questa scena, sapevo esattamente come avrei voluto chiamare l'immagine. Era ultraterreno - pensate a Game of Thrones - e si adattava perfettamente al modo in cui volevo catturarlo. Grandi pareti frastagliate incorniciavano un sentiero tortuoso che conduceva a una guglia centrata a ovest. C'era un solo modo per renderle giustizia, ed era un panorama a più strati della Via Lattea".

Pablo Ruiz/Capture the AtlasIncredibili foto dal concorso Milk Way Photographer of the Year 2021 foto 6

Riaño

Scattare una buona foto della Via Lattea non è solo questione di buone capacità fotografiche, ma anche di pazienza e di gestione dell'ambiente.

Come si può immaginare, lavorare in condizioni di freddo come queste si è rivelato impegnativo:

"Ho catturato questa immagine lo scorso inverno nel lago artificiale di Riaño, in Spagna. La difficoltà maggiore quella notte è stata soprattutto il freddo: c'erano più di -10 gradi. L'umidità del lago artificiale congelava l'obiettivo ed era difficile scattare per un lungo periodo di tempo".

Kelly Teich/Capture the AtlasFoto incredibili dal concorso Milk Way Photographer of the Year 2021 foto 7

Quando tutte le stelle si allineano

In questo caso sembra che la Via Lattea stia eruttando da un vulcano, con un'incredibile vista del mondo sullo sfondo perfetto della Via Lattea.

Quest'area della California è anche un luogo ideale per catturare questo tipo di immagini grazie al buio del cielo notturno.

"Alcuni dei cieli più bui della California si trovano lungo la Hwy 395 sul lato orientale della Sierra. Questa particolare posizione, vicino a Mammoth Lakes, è un luogo unico dove l'allineamento verticale del nucleo galattico della Via Lattea si trova perfettamente sopra la cima di una montagna e un ruscello in cui scorrono sorgenti calde naturali".

Gary Bhaztara/Capture the AtlasFoto fantastiche dal concorso Milk Way Photographer of the Year 2021 foto 8

Intorno agli alberi morti

Alberi morti e un universo vivo e in crescita. Un'eccellente giustapposizione ricca di colori e di intrighi.

Questa veduta di Giava, in Indonesia, mostra certamente una bellissima parte del mondo circondata da un magnifico cielo notturno.

John Rutter/Capture the AtlasFoto incredibili dal concorso Milk Way Photographer of the Year 2021 foto 9

Il cielo sopra di noi

In questa immagine una vecchia chiesa si trova tranquillamente in un paddock nella Hunter Valley del NSW, in Australia. Nel cielo sovrastante c'è un meraviglioso arco della Via Lattea che si estende in modo impressionante attraverso il cielo.

Che cos'è il Pocket-lint daily e come lo ricevi gratuitamente?

Una vista davvero meravigliosa che ha richiesto un tempo limpido per essere catturata.

Marcin Zajac/Capture the AtlasFoto fantastiche del concorso Milk Way Photographer of the Year 2021 foto 10

Il paradiso

Una vista assolutamente sbalorditiva della costa del Pacifico. Una splendida scena sulla spiaggia, resa ancora più impressionante da un numero insondabile di stelle.

"Se dovessi scegliere il mio posto preferito sulla terra, potrebbe essere questo. Situato sulla costa del Pacifico, vicino a Big Sur, ha davvero tutto: una splendida insenatura piena di acque color smeraldo, una cascata di 80 metri che cade direttamente sulla spiaggia, una palma che ti fa sentire come se fossi su un'isola tropicale e un cielo perfettamente buio che di notte brilla di stelle".

Phil Sisto/Capture the AtlasIncredibili foto del concorso Milk Way Photographer of the Year 2021 foto 11

Desolazione

Da luoghi incredibili a luoghi in cui sembra che la terra stia morendo, queste fotografie premiate hanno sicuramente tutto.

Il fotografo Phil Sisto ha parlato con passione della location di questa foto.

"Lo Utah è un luogo che ha catturato il mio cuore fin dall'inizio del mio viaggio come fotografo della Via Lattea. Vivendo nel Midwest inquinato dalla luce (io mi trovo nel nord-est dell'Ohio), ci vogliono dalle tre alle quattro ore di macchina da casa mia per arrivare in un posto in cui si possano osservare le stelle in modo soddisfacente. Per questo motivo, ogni estate mi dirigo verso ovest, alla ricerca dei cieli più bui e dei luoghi più epici che riesco a trovare per fotografare".

Antonio Solano/Capture the AtlasIncredibili foto del concorso Milk Way Photographer of the Year 2021 foto 12

GranTeCan

Questa brillante veduta della Via Lattea è stata scattata da Antonio Solano e mostra l'osservatorio di La Palma, nelle Isole Canarie.

Ci piace questa immagine perché mostra un assaggio di ciò che il telescopio nella torre deve vedere.

Victor Lima/Capture the AtlasFoto incredibili dal concorso Milk Way Photographer of the Year 2021 foto 13

Gola del diavolo

Questa foto di Victor Lima ha richiesto un permesso speciale da parte dell'agenzia ambientale locale per essere realizzata.

È stata scattata in uno dei parchi nazionali del Brasile e mostra una fantastica cascata sullo sfondo di Saturno e di una massa di altre stelle che sembrano estendersi verso l'infinito.

Victor Lima ha parlato delle difficoltà e dei risultati:

"Nell'area più vicina alle cascate principali, la grande sfida è stata quella di realizzare immagini a lunga esposizione con il forte spruzzo d'acqua degli oltre 1,5 milioni di litri al secondo che cadono attraverso le cascate. Lavorare con tempi di esposizione superiori a 10 o 15 secondi è diventato un compito quasi impossibile e l'obiettivo non era mai asciutto.

In questa immagine, abbiamo una delle cascate principali del complesso delle cascate di Iguazu, il "Salto di Santa Maria". Proprio sopra la cascata, possiamo vedere Saturno e la luce zodiacale che illumina l'orizzonte. Più in alto c'è il nucleo della Via Lattea. Possiamo anche identificare alcune delle principali nebulose a emissione presenti in questa regione del cielo".

Christine Kenyon/Capture the AtlasFoto incredibili dal concorso Milk Way Photographer of the Year 2021 foto 14

Notti Navajo

A prima vista questa immagine sembra scattata su un altro pianeta, ma in realtà è stata scattata alle Bisti Badlands nel Nuovo Messico.

Un'altra stupefacente vista dal nostro magnifico pianeta, di cui potenzialmente altri milioni nei cieli sovrastanti.

Scritto da Adrian Willings.