Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - È la battaglia dei grandi cannoni mirrorless, con la Fujifilm X-H1 che pone alcune notevoli domande per la formidabile Lumix G9 di Panasonic. Se stai cercando una fotocamera con obiettivo intercambiabile professionale, meno la massa DSLR, che ha più senso per te?

Fuji X-H1 vs Panasonic G9: Design

  • Entrambe le fotocamere: struttura resistente a schizzi, polvere e gelo
  • Entrambe le fotocamere: schermo di stato LCD di prima linea, leva di funzione separata
  • Entrambe le fotocamere: doppio slot per schede SD compatibile con UHS-II
  • X-H1: Corpo in lega di magnesio con (8H) antigraffio; G9: corpo in metallo con rivestimento in ecopelle
  • X-H1: 139,8 x 97,3 x 85,5 mm, 673 g; G9: 136,9 x 97,3 x 91,6 mm, 658 g

In questa specifica di fascia alta, la robustezza è importante. Sia Fuji che Pana hanno una qualità costruttiva resistente agli schizzi, al gelo e alla polvere, ma lX-H1 offre un corpo in magnesio extra spesso e una resistenza ai graffi del livello che di solito si trova sul vetro frontale di uno smartphone.

Visivamente, sarà una questione di gusti. Riteniamo sempre che Fujifilm porti il cuore, mentre Panasonic agisce in modo più logico, come il cervello dellequazione. Emotivamente, quindi, pensiamo che la finitura "a blocchi" old-skool dellX-H1 sia la più bella delle due.

Entrambe le fotocamere sono dotate di una piastra superiore LCD - gli unici due produttori al di fuori di Leica a farlo - un doppio slot per schede SD e una disposizione dei controlli manuali per facilità duso. Il Panasonic dispone di un misuratore a doppia funzione, tuttavia, che raddoppia i controlli di accesso rapido con il semplice tocco di un interruttore.

squirrel_widget_142737

Fuji X-H1 vs Panasonic G9: mirino e schermo

  • X-H1: EVF OLED da 3.680 k punti 100 fps con ingrandimento 0,75x; G9: OLED da 3.680 k punti 120 fps con ingrandimento 0,83x
  • X-H1: touchscreen LCD a tre variabili da 3 pollici e 1.040.000 punti; G9: LCD ad angolazione variabile da 3 pollici e 1.040.000 punti

Poiché entrambe le fotocamere sono presentate come una vera concorrenza DSLR, entrambe dispongono di una gamma completa di mirino e schermo LCD. Il mirino su larga scala del G9 è il più grande che abbiamo visto, con un ingrandimento di 0,83x, ma lX-H1 non è molto indietro, a 0,75x. La risoluzione di questi pannelli OLED è la stessa, ma il G9 ha il sopravvento con una frequenza di aggiornamento massima di 120 fps, rispetto ai 100 fps massimi dellX-H1.

Sul retro entrambe le fotocamere includono uno schermo LCD da 3 pollici e 1,04 m di punti. Ma è qui che la Fuji ha un trucco speciale: il suo schermo può essere regolato su due assi, il che significa una regolazione variabile sia in orientamento verticale che orizzontale. La Panasonic ha uno schermo ad angolazione variabile, ma su un asse, sebbene questo schermo possa almeno essere tirato a lato della fotocamera per la regolazione, a differenza della disposizione del Fuji.

squirrel_widget_148634

Fuji X-H1 vs Panasonic G9: velocità

  • X-H1: stabilizzazione dellimmagine nel corpo (IBIS), sostiene fino a 5,5 stop max; G9: Dual IS 2, sostiene un massimo di 6,5 stop
  • X-H1: sistema di autofocus ibrido a 325 aree; G9: sistema di messa a fuoco automatica con rilevamento del contrasto di 225 aree
  • Senza grip opzionale (otturatore meccanico): X-H1 a 8fps (continuo); G9 a 9 fps (continuo), 12 fps (singolo)
  • Senza grip opzionale (otturatore elettronico): X-H1 a 14 fps (continuo); G9 a 20 fps (continuo), 60 fps (singolo)
  • Con grip opzionale (otturatore meccanico): X-H1 a 11fps (continuo); G9 come senza grip (9 fps (continuo) / 12 fps (singolo))

In termini di velocità grezza è la Panasonic che, sulla carta, ha il sopravvento. Senza la necessità di accessori aggiuntivi, può scattare a 9 fps con messa a fuoco automatica continua (agli 8 fps dellX-H1), mentre la modalità burst elettronico raggiunge i 20 fps (ai 14 fps dellX-H1).

Laggiunta dellimpugnatura opzionale alla Fujifilm aumenta la sua velocità a 14 fps, il che vede la fotocamera superare la Panasonic in termini di otturatore meccanico. Limpugnatura opzionale Fuji (VPB-XH1) aggiunge anche due batterie aggiuntive rispetto a quella dellimpugnatura opzionale Panasonic (DMW-BGG9), il che offre un motivo in più per considerare il suo acquisto.

La messa a fuoco automatica dellX-H1 è una versione ottimizzata del sistema ibrido presente nellX-T2 dellazienda , con 325 aree. Panasonic afferma che il G9 offre il "più veloce al mondo" in un sistema mirrorless, con il suo sistema da 225 aree. Detto questo, lX-H1 ha pixel di messa a fuoco automatica a rilevamento di fase sul suo sensore, cosa che il G9 non ha.

LX-H1 è la prima mirrorless Fujfilm a introdurre la stabilizzazione dellimmagine nella fotocamera, con un sistema a 5 assi che può offrire fino a 5,5 stop (in genere sono 5 stop per la maggior parte degli obiettivi, alcuni obiettivi più lunghi non hanno limmagine cerchio per offrire tale risposta, ovviamente). La Panasonic rivendica fino a 6,5 stop (questo è citato solo allangolo più ampio sul suo obiettivo da 14-140 mm, tuttavia, quindi non è sempre realizzabile a seconda della scelta dellobiettivo).

Fuji X-H1 vs Panasonic G9: qualità dellimmagine e video

  • X-H1: sensore X-Trans CMOS III da 24,3 MP formato APS-C; G9: sensore Live MOS Micro Quattro Terzi da 20 MP
  • G9: modalità ad alta risoluzione fino a 80 MP (solo fotocamera protetta, nessun movimento del soggetto), modalità foto 4K e 6K
  • X-H1: 4K a 30/24 fps; G9: 4K a 60/50/30/25/24 fps; Entrambe le fotocamere: DCI 4K (4096×2160) Cine 4K disponibile

Se stai spendendo fino a £ 1500 di un corpo macchina, ti aspetterai la massima qualità dellimmagine. Cè molto da considerare in questo reparto, ovviamente, con le dimensioni del sensore e la tecnologia offerte da questi due marchi che differiscono in misura notevole.

Innanzitutto, le dimensioni. LX-H1 ha le dimensioni del sensore APS-C fisicamente più grandi, rispetto al sensore Micro Quattro Terzi più piccolo trovato nel G9.

Secondo, risoluzione. La Fujifilm ha più pixel (24,3 milioni) sulla superficie del sensore, ma poiché ce ne sono meno nel G9 (a 20 milioni), la Panasonic offre allincirca la stessa dimensione di pixel, il che dovrebbe aiutare a mantenere la qualità di output tra le due fotocamere in definitiva simile .

Terzo, la tecnologia. Mentre il G9 utilizza un normale filtro Bayer per determinare loutput del colore delle sue immagini, lX-H1 si basa sullX-Trans CMOS III proprietario di Fujifilm, che utilizza un modello di matrice di colori più ampio per una maggiore precisione del colore. Se lesperienza è qualcosa su cui basarsi, in genere abbiamo scoperto che è Fujifilm a vincere in questo settore.

Per lacquisizione video, entrambe le fotocamere offrono lacquisizione 4K, ma la Panasonic a 60 fps massimi rispetto ai 30 fps massimi di Fujifilm. LX-H1 aggiunge al mix la sua modalità Eterna Film Simulation, che si dice sia lideale per unaccurata riproduzione dei colori, ma il G9 ha la possibilità di post-produzione più professionale con il suo formato e il frame rate.

Entrambe le fotocamere dispongono di un jack per microfono da 3,5 mm, lX-H1 con registrazione ad alta risoluzione fino a 24 bit/48 kHz. La Panasonic è dotata di un jack per cuffie da 3,5 mm, che la Fujifilm offre solo sullimpugnatura della batteria opzionale, il che ci sembra una decisione strana.

Fuji X-H1 vs Panasonic G9: Conclusioni

Parla di una corsa ravvicinata. In termini di specifiche pure, è la Panasonic che abbatte la velocità e le specifiche video da battere, insieme a una gamma più ampia di obiettivi disponibili.

La Fujifilm ha i suoi vantaggi apparenti, come la qualità costruttiva, lestetica generale, lo schermo LCD a tre regolazioni, oltre al sensore ad alta risoluzione e più grande delle due fotocamere. Aggiungi limpugnatura della batteria opzionale e lX-H1 crea una custodia ancora più robusta, che potrebbe essere sufficiente per inclinare la bilancia.

Scritto da Mike Lowe.